Il Rotaract Club Palermo Agorà dona una "scacchiera gigante" in miniatura alla città

Palermo- Donata in beneficenza dal Rotaract Club Palermo Agorà una “scacchiera gigante” in muratura, composta da una parte in mattoni fissa, rigorosamente bianchi e neri e da pedoni, alfieri, torri e regine giganti in plastica, alti fino a 64 centimetri, che daranno la possibilità ad adulti e piccini di cimentarsi nel gioco degli scacchi.

Quest’ammirevole progetto, che è stato inaugurato il 20 luglio alle ore 17:30 presso il Parco Uditore di Palermo, nasce da un’idea di Giuseppe Palazzotto, presidente del Rotaract ClubPalermo Agorà che, spinto da una forte passione per gli scacchi, ha voluto fare questo dono ai suoi concittadini. 

Come anche egli stesso sostiene: “Si tratta di un progetto che ho fortemente voluto e per il quale nel corso dell’anno sociale, ormai concluso, tramite varie attività svolte insieme al club, siamo riusciti a raccogliere i fondi necessari per l’acquisto del materiale utile alla realizzazione di quest’area-gioco attrezzata. L’iniziativa- conclude Giuseppe Palazzotto - mira alla socializzazione, e allo sviluppo, da parte dei più piccoli, della consapevolezza dell’importanza di dare un luogo dove piccoli e grandi possano sfidarsi giocando liberamente immersi nel verde.” 

Anche i meno esperti potranno partecipare a quest'attività in quanto il parco dispone di pannelli esplicativi esposti al suo interno.

Era presenta all’inaugurazione anche il Centro Scacchi di Palermo, i cui membri hanno coinvolto tanti dei presenti con una lezione base sugli scacchi. 

Presto ritorneranno e arricchiranno l’attività con numerosi tornei e lezioni all’aria aperta, in collaborazione con l’Associazione Parco Uditore. 

Questo è uno dei tanti laboratori per bambini e per adulti che permette di entrare a far parte del mondo degli scacchi mettendo in primo piano il divertimento e la gioia dello stare all’aria aperta immersi nella natura. 

Claudia Pavano