3° edizione di Aperto per Cultura. Si riparte da Casale Monferrato

mhihodpenahgabhj.jpg

Dopo il grandissimo successo dello scorso anno, Aperto per Cultura, il format di city management and entertainment nato dal fruttuoso gemellaggio di Confcommercio Siracusa e Confcommercio Alessandria, torna con la terza edizione che si svolgerà sabato 23 giugno, a partire dalle ore 18.30, presso Casale Monferrato (AL), con la collaborazione di Energica srl. Il vivace comune piemontese vivrà una serata festosa dove la cultura, attraverso il teatro, la musica, la pittura e la valorizzazione dei monumenti cittadini sposerà l’enogastronomia e le eccellenze del territorio che la manifestazione promuove con l’allestimento di ben 49 buffet d’autore a cielo aperto.

L’idea nasce dalle tematiche della rigenerazione urbana e del riuso degli spazi cittadini e prevede, infatti, di trasformare luoghi abbandonati, come ad esempio i negozi sfitti o luoghi normalmente destinati ad altri usi, come balconi o automobiliin palcoscenici che si aprono per una sera diventando il set per performance teatrali, concerti e forme di intrattenimento artistico. Il tutto con l’obiettivo di riempire i vuoti urbani ed armonizzare il tessuto cittadino, valorizzando così la città ed i suoi luoghi. Verranno dunque aperte e rese fruibili 40 location in cui si svolgeranno performance artistiche e teatrali, tra cui la messa in scena di Cassandra, opera del regista Matteo Tarasco interpretata da Aurora Cimino, attrice dell’Accademia dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA) di Siracusa. Durante la serata potranno essere effettuate visite guidate dei monumenti e dei siti aderenti all’iniziativa, presso i quali sarà possibile assistere alle performance curate da Daniel Gol, affermato regista e formatore che opera a livello internazionale e, per la musica, dal maestro siracusano Rino Cirinnà, anch’egli attivo nel panorama jazz internazionale. Per l’enogastronomia verranno valorizzati da un lato i ristoratori e i negozi locali, che per la serata offriranno proposte speciali inserite in un’atmosfera originale ed unica, dall’altro lato verrà riproposto quello che è diventato ormai uno degli elementi fondantali del format, ammirato e fotografato da turisti di tutto il mondo: il Tavolone delle Meraviglie, una lunga tavolata unica di 59 metri che darà la possibilità a 200 commensali di trascorrere la serata in compagnia, a questi si uniranno le oltre 1000 persone che durante l’evento visiteranno le attività aderenti. Al Tavolone delle Meraviglie si affiancherà anche l’altrettanto accattivante e scenografico Tavolo dell’Energia, promosso dallo sponsor.

Aperto per Cultura è un evento da vivere in maniera itinerante: terminata la consumazione del piatto che più ha incuriosito il fruitore ci si può alzare per seguire uno spettacolo teatrale, un concerto jazz su un balcone o una delle innumerevoli altre performance artistiche che sono segnate e numerate sulla mappa dedicata. 

“Sono veramente orgoglioso di poter rappresentare un’associazione di categoria così vitale e propositiva - dichiara il Presidente di Confcommercio Siracusa Elio Piscitello - I direttori delle due Confcommercio gemellate, Alfieri e Pedrazzi, sono riusciti a promuovere questo progetto di marketing territoriale su tutto il territorio nazionale ed oggi Aperto per Cultura rappresenta una scommessa vinta che ha voglia di essere riproposta lungo lo Stivale per continuare a crescere e migliorarsi”. 

Nell’attesa che il format ritorni a Siracusa in una edizione arricchita di contenuti, le eccellenze siracusane saranno ben rappresentate a Casale Monferrato, che di sicuro offrirà il meglio delle sue eccellenze in Sicilia.

Francesca Brancato

©riproduzione riservata