Back to All Events

Catania: mostra fotografica "BorGate" di Pan Liguori

  • Palazzo de Gaetani (map)
borgate.jpg

Trame di Quartiere presenta
Borgate - mostra fotografica di Pasquale Pas Liguori
a cura di Federica Castiglione

Inaugurazione insieme all'autore e Trame di Quartiere
| 9 dicembre 2017 | ore 18:00 | Palazzo de Gaetani | 

Acilia, Gordiani, Pietralata, Primavalle, Prenestino, Quarticciolo, San Basilio, Tiburtino III, Tor Marancia, Trullo, Tufello, Val Melaina sono le 12 borgate romane fotografate da Pasquale Pas Liguori durante le prime luci della domenica mattina. Queste zone, un tempo distanti e periferiche, costituiscono oggi parte integrante del tessuto urbano consolidato della capitale. 
Con questa mostra Trame di Quartiere inaugura lo spazio espositivo di #PalazzodeGaetani, a conclusione dell'ultima fase di lavori che ha portato alla ristrutturazione dei bassi dello storico palazzo nel cuore del quartiere San Berillo a Catania. 
La scelta di ospitare la mostra BORGATE a San Berillo nasce da una condivisione di intenti, le fotografie inducono infatti a una riflessione su spazi e aree complesse della città di Roma, in cui è possibile tradurre in pratica i vantaggi derivati dall’integrazione di istanze e culture differenti, contrastando impersonali derive urbanistiche e incitando a una vita degna e migliore. Un viaggio nelle borgate stimolato dal desiderio di esplorare una Roma autentica e non appariscente. 

Ingresso gratuito, solo su prenotazione
La mostra è visitabile fino al 30 gennaio 2018
Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00
➔ ➔ Per visitare la mostra è necessario prenotare chiamando il numero 3388323468

#BIO 
Pasquale “Pas” Liguori è originario di Napoli. Vive e lavora a
Roma dove risiede da molti anni.
Consulente aziendale, pratica da sempre la fotografia dedicandosi
principalmente all’indagine sulle periferie da un punto di vista tanto urbanistico quanto antropologico e sociale.
Il suo lavoro recente nei contesti abitativi di Roma, Napoli e
Berlino si focalizza sullo studio dei luoghi e degli assetti territoriali, dove la presenza umana viene raccontata attraverso le sue tracce eloquenti, in un approccio originale a metà tra reportage e ricerca sullo spazio urbano.
È autore di saggi riguardanti la riqualificazione delle periferie e
la fotografia urbana e sociale.