Back to All Events

Palermo: mostra "Strana Carne"


  • Palazzo Ziino 53 Via Dante Alighieri Palermo, Sicilia, 90141 Italy (map)

Lumpen presenta

in collaborazione con Comune di Palermo Assessorato alla Cultura

INAUGURAZIONE Strana Carne - Mostra personale di Claudia Uzzo

Palazzo Ziino 13.04.2017 | 22.05.2017 ore 17 Palermo

Inaugurazione 13.04.2017 ore 17.30 Palazzo Ziino (Via Dante, 53 - Palermo)

Strana Carne "Creature squarciate, amabili resti che ci mostrano dettagli di luce e atroci evidenze, invenzioni beffarde di corpi diversamente abili: sono queste le immagini di Claudia Uzzo, artista che domina con forza la Ferita, la Luce e il Colore. Il suo è un Post femminismo che incontra Bosch e il Cyberpunk per consegnarci immagini di un femminile sempre mutante, lacerato e oscuro dove Blade Runner dialoga con Rossella O’Hara." Roberta Torre

Biografia Claudia Uzzo Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Palermo, a metà degli anni Novanta progetta oggetti di design per arredamenti d’interni, partecipa a mostre di fotografia, realizza videoinstallazioni e comincia a lavorare con i registi Ciprì e Maresco nel ‘98. Partecipa al “Ritorno di Cagliostro” (2003) come aiuto regista e curatrice del casting, mentre per “Come inguaiammo il cinema italiano: la vera storia di Franco e Ciccio” firma anche la sceneggiatura insieme ai due autori palermitani. Sempre con C&M collabora alla messa in scena di alcuni spettacoli teatrali: “Palermo può attendere” (2002, Biennale di Venezia Teatro) e “Viva Palermo e Santa Rosalia” (2005). Nel 2006 è coautrice con C&M de “I migliori nani della nostra vita”, programma televisivo andato in onda su La7 a cui farà seguito, l’anno dopo, la serie “Ai confini della pietà”, sempre sulla stessa rete televisiva. Dopo la separazione di Ciprì e Maresco, con quest’ultimo firma la sceneggiatura di tre documentari: Io sono Tony Scott (2010, Fuori Concorso al festival di Locarno), Belluscone - Una storia siciliana (2014, premio speciale Orizzonti al festival di Venezia e premio David di Donatello per il miglior documentario) e “Gli uomini di questa città io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati” (presentato al festival di Venezia Fuori Concorso nel 2015). Nel 2014 e nel 2016 ha curato la messa in scena, insieme a Maresco, di due spettacoli dedicati al drammaturgo Franco Scaldati prodotti dal teatro Biondo di Palermo: “Lucio” e “Tre di coppie”. Ha collaborato anche con la regista Roberta Torre al progetto Ma-Donne.

ingresso libero