Back to All Events

Catania: Memoriae Loci di Emanuela Minaldi

  • Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena 32 Piazza Dante Alighieri Catania, Sicilia, 95124 Italy (map)

Memoriae Loci
mostra fotografica di Emanuela Minaldi
dal 27 maggio al 30 giugno
presso l'Ex Monastero dei Benedettini di San Nicolò L'Arena, Catania
Con il patrocinio di
Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo
Università degli Studi di Catania
Confindustria
Officine Culturali
Wondertime


Il progetto (estratto):

Il progetto fotografico “Memoriae loci” narra per immagini una ex fabbrica di zolfo sita a Catania, nel centro storico, proprio di fronte al centro fieristico Le Ciminiere. La mostra, ospitata all'interno dell'Ex Monastero dei Benedettini, è promossa dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università di Catania e si struttura in cinque sezioni differenti, introdotte da una breve presentazione e da un contributo critico al lavoro fotografico. 
La prima sezione riguarda la storia della famiglia Zanuccoli, che tenne in attività la struttura dal 1948 fino a dieci anni fa, quando non vennero più concessi i permessi. In questa sezione è possibile apprezzare anche gli interventi critici del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania sul ruolo dello zolfo nel territorio catanese e sulla funzione della fabbrica nello sviluppo socio economico della città.
Le tre sezioni successive sono di natura prettamente fotografica. Si comincia con le immagini in piccolo formato dei dettagli della fabbrica, seguite, nella grande sala delle cucine dell'ex Monastero, da due realtà compresenti all’interno della fabbrica: da una parte l’architettura del luogo, o meglio ciò che ne rimane; e dall’altra le tracce di un gran numero di extracomunitari che l’hanno occupata per diversi mesi, fino all’arrivo delle forze dell’ordine catanesi che ne hanno ordinato lo sgombero forzato. La quinta senzione illustra l’aspetto cinematografico di questo luogo, che fu set delle prime scene del film Mimì Metallurgico ferito nell’onore di Lina Wertmuller. In questa sezione si potranno ammirare anche foto di scena, locandine e poster d’epoca, arricchite dal contributo critico cinematografico del Dipartimento di Scienze Umanistiche.