Back to All Events

Palermo: visita alle carceri dell'Inquisizione Spagnola

  • Palazzo Chiaramonte-Steri (map)
carceri inquisizione.jpg

Tour a Palazzo Chiaramonte Steri tra arte, cultura e storia
Domenica 21 ottobre, ore 18,00

Visita guidata alle carceri dell'inquisizione
Visita Palazzo ( Chiostro interno e Sala delle Armi)
Visita alla mostra del pittore Renato Guttuso e del suo capolavoro:
"La Vucciria"
Visita alla mostra fotografica "ARTICO. "ULTIMA FRONTIERA"

Contributo:
8 euro i soci Promofestival
10 euro i non tesserati
(leggi in basso come prenotare..)

Visita alle carceri segrete di Palazzo Chiaramonte Steri di Palermo. Quella prigione buia dove per due secoli, dal 1605 al 1782, gli uomini inviati in Sicilia da Torquemada rinchiusero e interrogarono innocenti in nome di Dio. Per loro i prigionieri erano eretici, bestemmiatori, fattucchiere, amici del demonio. In realtà molti erano artisti, intellettuali scomodi, avversari dell’ortodossia politica e religiosa. Nell'antico Palazzo di Piazza Marina, un tempo sede del Tribunale del Santo Uffizio, emergono le testimonianze di un passato terribile e sanguinoso. 
Messaggi e graffiti sulle pareti, che oggi rivivono grazie al lavoro di un gruppo di ricercatori dell'Ufficio tecnico dell'Università di Palermo.

''Sento freddo e caldo, mi ha preso la febbre terzana, mi tremano le budella, il cuore e l'anima mi diventano piccoli piccoli...''. 

E' il grido di dolore di una delle ''streghe'' condannate al rogo dall'Inquisizione, affidato a una scritta in dialetto incisa con un punteruolo sulla parete di una cella. Innocenti vittime considerati colpevoli, questi prigionieri erano definiti eretici, bestemmiatori, fattucchiere, amici del demonio. In realtà molti erano artisti o intellettuali scomodi..

GUTTUSO
All'interno di Palazzo Chiaramonte-Steri, è conservato uno dei capolavori del pittore siciliano Renato Guttuso: La Vucciria. 
E’ un grandioso quadro che immerge lo spettatore in una scena di vita quotidiana in uno dei più affascinanti mercati di Palermo, ricco di realismo grazie al dettaglio delle carni e dei pesci tagliati a metà.
Chi osserva il quadro è affascinato dalla Vucciria della gente e della merce, con i passanti che si districano in un contatto fisico cui sono abituati a causa del poco spazio lasciato le grandi bancarelle. L’unica porzione di strada visibile è uno spazio ai piedi di una donna con il vestito blu.
Lo spazio viene scandito ritmicamente dalle cassette ricche di pesci e di crostacei a sinistra, dal marmo, dove il pescivendolo mette in bella mostra le teste dei pescispada, fino alle casse di frutta e verdura che circondano i passanti, senza dimenticare la macelleria con il realismo crudo delle carni appese sugli uncini..

Come prenotare:
Inviare un messaggio whatsapp oppure sms al 3317189910 scrivendo l'evento ed i nomi e cognomi dei partecipanti. 
Esempio:
Visita Palazzo Steri.
Annalisa Conte, Mirella Francesca, Antonio Lo Giudice


Organizzazione:
Associazione Culturale Promofestival
sede: Via Dei Candelai, 75, Palermo.
Cod. Fisc. 93074640843
Mail: info@promofestival.it
Infomazioni telefoniche: 
091.329008
331.718.99.10
Sito: www.promofestival.it
Pagina Facebook: Promofestival Palermo
Gruppo Facebook: Gite, weekend, amicizie in Sicilia.