Back to All Events

Catania: presentazione libro "Lo cunto di li cunti"

  • Libreria Vicolo Stretto 38 Via Santa Filomena Catania, Sicilia, 95129 Italy (map)

Molti anni prima di Charles Perrault e dei fratelli Grimm, un letterato napoletano pose le basi per la nascita del genere favolistico. Lo Cunto de li Cunti di Giovan Battista Basile è il miglior esempio di questa commistione tra fantastico e reale, ma anche la fusione tra la materia di corte e l’elemento di stampo popolare. Cunti come "La Penta mano-mozza" e "La faccia di capra" rappresentano perfettamente le volontà dell’autore, il quale fa suo il concetto decameroniano di “cornice”, inserendo inoltre la componente dialettale napoletana. Lo Cunto de li Cunti è allo stesso tempo una delle opere più importanti del Barocco italiano e il libro più sottovalutato e oscurato della letteratura del nostro paese.

GIOVAN BATTISTA BASILE (noto anche come Gian Alesio Abbattutis, 1575 circa –1632) è insieme a Giovan Battista Marino il maggiore esponente della letteratura barocca italiana del Seicento. Oltre Lo Cunto de li Cunti – uscito postumo – ha scritto una serie di egloghe dal titolo Le Muse napolitane.

DANIELE MELARANCIO, illustratore catanese, è apparso su IllustratoreItaliano, oltre essere stato tra i protagonisti del Ratatà Festival e del Lucca Comics e Games 2017, per il concorso Lucca Junior. Lo Cunto de li Cunti è il suo primo libro illustrato.

SIMONA STRAZZULLA, giovane studiosa catanese da sempre appassionata di linguistica e dialettologia, ha conseguito con il massimo dei voti la laurea in Filologia moderna presso l’Università di Catania con una tesi dal titolo "Lo Cunto de li Cunti" di Giovan Battista Basile: una proposta di analisi linguistica. Lo Cunto de li Cunti è la sua prima pubblicazione.

Rossomalpelo Edizioni