Filtering by: oggi
Catania: laboratorio permanente "Gli arabeschi della memoria" a cura di Valeria Zagami
Oct
15
to Jun 10

Catania: laboratorio permanente "Gli arabeschi della memoria" a cura di Valeria Zagami

Gli “Arabeschi della Memoria” è un laboratorio permanente dedicato alla ricerca e alla sperimentazione della parola poetica.

Il tema affrontato durante gli incontri è la memoria, e le sue infinite sfaccettature, il suo immenso potere agente e la grande capacità che ha di interagire all’interno delle nostre coscienze, alterando la costruzione della realtà. In modo inconsapevole siamo prigionieri di una volontà passata, inscritta nel codice interno dei nostri ricordi, dei nostri vissuti emozionali, e delle nostre ferite emotive.

La parola poetica ha l’immenso dono di accostare il visibile all’invisibile, di fare emergere il passato attraverso il presente, e per questo di modificare in noi la percezione che abbiamo di noi stessi.

Il lavoro prodotto dagli incontri è finalizzato alla pubblicazione di una raccolta miscellanea, che darà spazio alla sensibilità di più voci narranti.

Valeria Zagami (Valerialidiavalentina Valerialidiavalentina) è attivista nel campo della ricerca e dell’azione fonosimbolica della parola poetica, fa parte di un collettivo di poeti milanesi che annualmente partecipa alla manifestazione culturale Bookcity per promuovere gli esiti delle ricerche intraprese.

E’ autrice di “ISOLA SONO DIVENTATA” per Nulladie editore, di un saggio sui linguaggi visuali per Loescher, di numerosi contributi per le riviste “Folio” di Pearson Italia, “La Ricerca” di Zanichelli Editore, e per “GIUNTIScuola”, edizioni Giunti. 
Ha collaborato con il “CINEMONITOR – OSSERVATORIO SUL CINEMA E L’AUDIOVISIVO IN ITALIA”; con la rivista romana “Fuori le Mura”, per la quale ha intervistato il regista Asghar Farhadi sulla deriva della tragedia contemporanea; ed ha avuto il piacere di intervistare lo scrittore campano Bruno Arpaia sulla natura del romanzo poliziesco.


Laureata in Teorie della Comunicazione e Ricerca Applicata ai Media presso l’Università “La Sapienza” di Roma, è esperta conoscitrice dei linguaggi visuali e performanti della comunicazione. Ha vissuto tra Roma, Torino, e Milano.

Per info e prenotazioni scrivere a stampa@libreriavicolostretto.it o telefonare a 095/2962587

View Event →
Palermo: presentazione "I patto sporco"
Dec
18
5:30 PM17:30

Palermo: presentazione "I patto sporco"

il pato sporco.jpg

Martedì 18 dicembre si terrà a Palermo alle ore 17.30, presso il Teatro Biondo (Via Roma, 258), la presentazione del libro “Il Patto Sporco. Il processo Stato-mafia nel racconto di un suo protagonista” (ed. Chiarelettere). All'evento, organizzato da ANTIMAFIADuemila, interverranno gli autori Nino Di Matteo, sostituto procuratore nazionale antimafia, e Saverio Lodato, giornalista e scrittore.
Parteciperanno, insieme agli autori, Giuseppe Lombardo, procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Carlo Smuraglia, Presidente emerito A.N.P.I., e Armando Sorrentino, avvocato. Ad accompagnare gli interventi vi saranno anche le letture degli attori Claudio Gioè e Carmelo Galati. 
L'incontro sarà moderato dal direttore di ANTIMAFIADuemila, Giorgio Bongiovanni.

Entrata libera.


Sinossi

“Chiediamoci perché politica, istituzioni, cultura, abbiano avuto bisogno delle parole dei giudici per cominciare finalmente a capire... Un manipolo di magistrati e di investigatori ha dimostrato di non aver paura a processare lo Stato. Ora anche altri devono fare la loro parte”.
Nino Di Matteo

“Volevo che nelle pagine di questo libro parlasse il magistrato, parlasse l’uomo, protagonista e testimone di un processo destinato a lasciare il segno”.
Saverio Lodato

Gli attentati a Lima, Falcone, Borsellino, le bombe a Milano, Firenze, Roma, gli omicidi di valorosi commissari di polizia e ufficiali dei carabinieri. Lo Stato in ginocchio, i suoi uomini migliori sacrificati. Ma mentre correva il sangue delle stragi c’era chi, proprio in nome dello Stato, dialogava e interagiva con il nemico.
La sentenza di condanna di Palermo, contro l’opinione di molti “negazionisti”, ha provato che la trattativa non solo ci fu ma non evitò altro sangue. Anzi, lo provocò. Come racconta il pm Di Matteo a Saverio Lodato in questa appassionata ricostruzione, per la prima volta una sentenza accosta il protagonismo della mafia a Berlusconi esponente politico, e per la prima volta carabinieri di alto rango, Subranni, Mori e De Donno, sono ritenuti colpevoli di aver tradito le loro divise. Troppi i non ricordo e gli errori di politici e forze dell’ordine dietro vicende altrimenti inspiegabili come l’interminabile latitanza (43 anni!) di Provenzano, la cattura di Riina e la mancata perquisizione del suo covo, il siluramento del capo delle carceri, Nicolò Amato, la sospensione del carcere duro per 334 boss mafiosi.
Anni di silenzi, depistaggi, pressioni ai massimi livelli (anche dell’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano), qui documentati, finalizzati a intimidire e a bloccare le indagini. Ora, dopo questa prima sentenza che si può dire storica, le istituzioni appaiono più forti e possono spazzare via per sempre il tanfo maleodorante delle complicità e della convivenza segreta con la mafia.

Gli autori

Nino Di Matteo
Sostituto procuratore della Repubblica a Caltanissetta e poi a Palermo, Nino Di Matteo è ora sostituto procuratore alla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo. Ha indagato sulle stragi dei magistrati Chinnici, Falcone, Borsellino e delle loro scorte, e sull’omicidio del giudice Saetta. Pm in processi a carico dell’ala militare di Cosa Nostra, si è occupato anche dei processi a Cuffaro, al deputato regionale Mercadante, al funzionario dei servizi segreti D’Antone, e alle “talpe” alla procura di Palermo. Diverse amministrazioni comunali (tra queste Roma, Milano, Torino, Bologna, Genova) gli hanno conferito la cittadinanza onoraria per il suo impegno nella ricerca della verità. È autore dei libri “Assedio alla toga” (con Loris Mazzetti, Aliberti) e “Collusi” (con Salvo Palazzolo, Rizzoli).

Saverio Lodato
Tra i più autorevoli giornalisti italiani in materia di mafia, antimafia e Sicilia. Per trent’anni è stato inviato de “L’Unità” in Sicilia e oggi scrive sul sito antimafiaduemila.com. Ha scritto: “Avanti mafia!” (Corsiero Editore e ACFB); “Quarant’anni di mafia” (Rizzoli); “I miei giorni a Palermo” (con Antonino Caponnetto, Garzanti); “Dall’altare contro la mafia” (Rizzoli); “Ho ucciso Giovanni Falcone” (con Giovanni Brusca, Mondadori); “La linea della palma” (con Andrea Camilleri, Rizzoli); “Intoccabili” (con Marco Travaglio, Rizzoli); “Il ritorno del Principe” (con Roberto Scarpinato, Chiarelettere); “Un inverno italiano” (con Andrea Camilleri, Chiarelettere); “Di testa nostra” (con Andrea Camilleri, Chiarelettere).

View Event →

Catania: C(l)UB - gruppo di lettura
Dec
17
8:00 PM20:00

Catania: C(l)UB - gruppo di lettura

appuntamento di dicembre.jpg

Anche nell'ultimo mese di questo 2018 il C(L)UB di Lettura animerà la Sala XIII del Castello Ursino.

L'appuntamento da segnare in agenda è lunedì 17 dicembre, alle 20:00.

Il libro che anche questa volta i clubbers "divoreranno" è La Sicilia è un'isola per modo di dire (minimum fax), di Mario Fillioley.
L'autore siracusano ha scelto di rendere speciale la serata partecipando all'incontro.

La Sicilia è un'isola per modo di dire è un libro che racconta lucidamente una terra molto amata, un diario di viaggio dotato di curiosità e raffinata comicità.

Fillioley parla al lettore come fosse un amico e riesce nell'impresa, tutt'altro che facile, di dire qualcosa di nuovo su un'isola troppo grande e troppo complessa. Il risultato è una Sicilia diversa, vera e credibile come poche volte.

Per prendere parte al C(L)UB basta leggere il libro e non mancare all'appuntamento. Le copie sono disponibili al bookshop e partecipando al C(L)UB di lettura è previsto, come sempre, il 10% di sconto sul prezzo di copertina.

A fini organizzativi vi chiediamo di comunicare la vostra partecipazione alle Matte da Leggere inviando una mail all'indirizzo mattedaleggere@gmail.com. Scrivendo a questo indirizzo, inoltre, riceverete tutte le informazioni necessarie e potrete essere aggiornati in caso di cambiamenti e/o comunicazioni che riguardano i partecipanti al gruppo.

View Event →
Palermo: Il mondo incantato - workshop sulla fiaba rivolto agli adulti
Dec
14
to Dec 16

Palermo: Il mondo incantato - workshop sulla fiaba rivolto agli adulti

  • 61 Via Venezia Palermo, Sicilia, 90133 Italia (map)
  • Google Calendar ICS

Workshop sulla fiaba (e non solo) rivolto agli adulti
Condotto da Alberto Nicolino

Vuoi fare un REGALO DI NATALE alle persone che ami senza cedere al consumismo? 
Bambini, famiglie e amici non aspettano che il tuo pacchetto? 
Sorprendili tutti: impara a raccontare una storia e raccontagliela! 
Un dono ecologico ed economico. Non ha packaging, lo puoi regalere un sacco di volte, più lo regali e più ti torna indietro.

Il laboratorio sulla fiaba e l'affabulazione è giunto ormai alla sua undicesima edizione. 
STAVOLTA CHI VORRÀ POTRÀ LAVORARE SU UN STORIA CHE GLI PIACEREBBE REGALARE
Altrimenti, come sempre, le storie verranno proposte dal conduttore e i partecipanti ne sceglieranno una. Non viene proposto un modo di raccontare, più interessante è scoprire qual è il proprio. 

Un’ occasione per scoprire storie straordinarie e universali che ci interrogano sui grandi temi della vita: la crescita, la paura, maschile e femminile, la giustizia, il mutamento, il coraggio.
Il lavoro sulle fiabe di tradizione orale e sul raccontare finirà col riguardare il nostro rapporto col tempo, con noi stessi, con il mondo esterno.

Da Venerdì 14 a domenica 16 dicembre.
Allo spazio DIARIA in via Venezia 61 Palermo

Massimo 10 posti.
Venerdì 14 18.30 – 21.00
Sabato 15 10.00 – 13.00 e 14.00 – 17.00
Domenica 16 10.00 – 13.00, 14.30 – 17.30 
La stessa sera di domenica narreremo le storie imparate agli amici che vorremo invitare.


Altre informazioni qui: 
http://www.fiabaenarrazioni.net/notizie/il-mondo-incantato-edizione-natalizia/

Per iscrizioni e eventuali altre informazioni: 3496124608

View Event →
Siracusa: Piero Calamandrei presenta "L'avvenire dei diritti di libertà"
Dec
14
6:00 PM18:00

Siracusa: Piero Calamandrei presenta "L'avvenire dei diritti di libertà"

piero calamandrei.jpg

In collaborazione con il coordinamento provinciale Cento passi per la Sicilia la Casa del Libro è lieta di accogliere la presentazione del libro di Piero Calamandrei curato da Enzo di Salvatore.

Con Enzo Di Salvatore, ordinario di Diritto Costituzionale presso l'Università di Teramo

Modera Andrea Costa, coordinamento provinciale Cento Passi per la Sicilia

Intervengono:
Simona Cascio, presidente Arci Siracusa
Alessio Lo Giudice, ordinario di Filosofia del Diritto presso l'Università di Messina.

View Event →
Catania: presentazione "Viaggio a Cartagine"
Dec
14
5:30 PM17:30

Catania: presentazione "Viaggio a Cartagine"

  • Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena (map)
  • Google Calendar ICS
viaggio a cartagine.jpg

Venerdì 14 dicembre 2018 alle ore 17:30 presso il bookshop del Monastero dei Benedettini si terrà la presentazione del libro “Viaggio a Cartagine” di Carlo Ruta e Francesco Tiboni, edito da Edizioni di Storia e Studi Sociali.

Ancora una volta la casa editrice siciliana investe in vera propria ricognizione lungo le sponde del Mediterraneo antico stavolta lo fa partendo dall’Oriente, dalla terra di Canaan dove Carlo Ruta e Francesco Tiboni, autori del volume, immaginano di muoversi alla ricerca dei caratteri fenici per giungere fino alla bella Cartagine, che espande e arricchisce quella civiltà in Occidente. Ed è attraverso gli occhi e le penne degli autori che Cartagine rivive dello splendore della sua agricoltura, del suo artigianato e della sua cultura mercantile e di estro marinaro. La città nordafricana cerca l’espansione oltre le colonne d’Ercole e fiera affronta le sue battaglie contro le polies greche d’Occidente da cui uscirà sconfitta e distrutta. Sino all’età moderna la sconfitta di Cartagine viene narrata attraverso accuse infamanti rivolte ad una civiltà che meritava invece di essere riscattata e rispettata. Il viaggio proposto dai due autori, in definitiva, è dunque una ridefinizione e un atto di rispetto verso una civiltà tra le più complesse dell’età antica.

Per parlare di Cartagine e del libro, insieme all’autore Carlo Ruta sono stati invitati Fabio Caruso, ricercatore IBAM-CNR Catania, Maria Costanza Lentini, già direttore del polo regionale per i siti culturali di Catania, Dario Palermo, direttore della scuola di specializzazione di archeologia Università Catania, Edoardo Tortorici, docente di topografia antica, Università Catania.

L’appuntamento è dunque fissato per venerdì 14 dicembre 2018 ore 17:30 presso la libreria dei benedettini.

View Event →
Palermo: Jingle Books
Dec
14
to Dec 16

Palermo: Jingle Books

jingle books.jpg

Un intero week end dedicato al libro e alla bellezza con tante presentazioni, incontri, laboratori, reading, itinerari, letture e spettacoli, per la quarta edizione della fiera del libro di Natale palermitana, che quest’anno si svolgerà nei portici della storica Villa Filippina, dal 14 al 16 dicembre 2018, 
Organizzata dalla rete di editori palermitani Editori allo scoperto e da Terradamare | Cooperativa Turistica a Palermo.
L'invito è #JingleBooks - A Natale regala un libro!

_________
www.jinglebooks.it

JINGLE BOOKS – FESTA DEL LIBRO E DELLE ARTI. 4° EDIZIONE
DAL 14 AL 16 DICEMBRE 2018
VILLA FILIPPINA – PIAZZA SAN FRANCESCO DI PAOLA 18 – PALERMO

Orari
Venerdì 14 dicembre dalle ore 16 alle ore 22
Sabato 15 dicembre dalle ore 10 alle ore 24
Domenica 16 dicembre dalle ore 10 alle ore 22


(Programma in costruzione).

View Event →
Catania: Canecapovolto - workshop di microeditoria e copy art
Dec
13
to Dec 15

Catania: Canecapovolto - workshop di microeditoria e copy art

Il workshop di 3 giorni, tenuto da Enrico Aresu, si basa sull’analisi delle fanzine, riviste hand-made degli anni ’80 e ’90 edite in autoproduzione nei circuiti musicali, della mail-art e della copy-art tratte dall’Archivio canecapovolto e sarà improntato alla riscoperta creativa delle pratiche artistiche della fine del XX secolo e delle loro possibilità attuali.
Costo dei 3 giorni di workshop:
Studenti: € 50,00
Non studenti: € 75,00
Riservato a un massimo di 20 partecipanti.

View Event →
Palermo: Beatrice Monroy presenta il libro d'esordio di Paola Corradino "Una scommessa d'amore"
Dec
11
5:00 PM17:00

Palermo: Beatrice Monroy presenta il libro d'esordio di Paola Corradino "Una scommessa d'amore"

beatrice monroy.jpg

Abbiamo il piacere di invitarvi alla presentazione del libro "Multipla a raddoppio crescente. Una scommessa d'amore", di Paola Corradino (Glifo Edizioni, 2018), che si terrà martedì 11 dicembre, alle ore 17.00, presso la Libreria Broadway, via Rosolino Pilo 18, Palermo.

Beatrice Monroy, rinomata scrittrice e narratrice, dialogherà con l'autrice, Paola Corradino.
La conversazione verrà scandita dalla lettura di alcune pagine del libro a cura dell'autrice e dell'attore Giuseppe Provinzano.

Beatrice Monroy presenta il libro
"Multipla a raddoppio crescente. Una scommessa d'amore"
di Paola Corradino
martedì 11 dicembre, ore 17.00
Libreria Broadway, via Rosolino Pilo 18, Palermo

"Pensa alla tua spiaggia preferita. Pensa al mare. Alle onde. A tutto ciò che ami, perché conta solo quello. Qui, su una costa rocciosa, ininterrottamente dall’alba al tramonto, è ambientata la storia che stai per leggere. Forse eccessiva, barocca e confusa, ma di certo frutto della fantasia equilibrista di ognuno di noi."
www.glifo.com

In copertina: Chiara Mazzotta, Cáscara, illustrazione digitale, dimensioni variabili.
www.chiaramazzotta.com

View Event →
Catania: Cristaldi e Giacone presentano "Onorata società"
Dec
7
6:00 PM18:00

Catania: Cristaldi e Giacone presentano "Onorata società"

  • Mondadori Bookstore - Centro Commerciale Le Zagre (map)
  • Google Calendar ICS
onorata società.jpg

Cirino Cristaldi e Mirko Giacone presenteranno il loro nuovo romanzo "Onorata società" presso la libreria Mondadori del Parco Commerciale Le Zagare. 

VENERDÌ 7 DICEMBRE ORE 18.00

Dialogherà insieme agli autori il giornalista Andrea Maglia. 

Vi aspettiamo, non mancate!

View Event →
Catania: Alessandro Baricco presenta "The Game"
Dec
6
8:00 PM20:00

Catania: Alessandro Baricco presenta "The Game"

baricco.jpg

“Qualsiasi cosa si pensi del Game, è un pensiero inutile se non parte dalla premessa che il Game è la nostra assicurazione contro l’incubo del Novecento”.
Alessandro Baricco ospite di Leggo. Presente indicativo. con il suo nuovo libro “The Game”, Einaudi editore, Stile Libero Big.
Il MA apre le porte alle 20.00 per un aflusso più comodo e poter godere delle altre attività mentre la presentazione con Alessandro Baricco inizierà alle 21.00 nello spazio teatro.
La presentazione è, orgogliosamente inserita all'interno di SLANG / linguaggi un appuntamento dedicato - appunto - ai linguaggi, dalla letteratura alla musica, passando per le arti visive e il cibo.

Il libro: “The Game”

Prima scena.
Calciobalilla, flipper, videogioco. Prendetevi mezz'ora e passate dall'uno all'altro, in quest'ordine. Pensavate di giocare, invece avete attraversato lo spazio che separa una civiltà, quella analogica, da un'altra, quella digitale. Siete migrati in un mondo nuovo: leggero, veloce, immateriale.

Seconda scena.
Prendete l'icona che per secoli ha racchiuso in sé il senso della nostra civiltà: uomo-spada-cavallo. Confrontatela con questa: uomo-tastiera-schermo. E avrete di fronte agli occhi la mutazione in atto. Un sisma che ha ridisegnato la postura di noi umani in modo spettacolare.Niente più confini, niente più élite, niente più caste sacerdotali, politiche, intellettuali. I problemi sono tradotti in partite da vincere in un gioco per adulti – bambini. Perché questo è The Game.
«Qualsiasi cosa si pensi del Game, è un pensiero inutile se non parte dalla premessa che il Game è la nostra assicurazione contro l'incubo del Novecento. La sua strategia ha funzionato, oggi le condizioni perché una tragedia come quella si ripeta sono state smantellate. Ormai ci siamo abituati, ma non va mai dimenticato che c'è stato un tempo in cui, per un risultato del genere, avremmo dato qualsiasi cosa. Oggi, se ci chiedono in cambio di lasciare la nostra mail ci innervosiamo».

L’autore: 
Alessandro Baricco nato a Torino nel 1958. Ha pubblicato testi di narrativa e di saggistica, tra i quali “Castelli di rabbia, “Oceano Mare”, “Novecento”. Per Einaudi ha pubblicato il suo primo libro, Il genio in fuga (1988 e 2006), Totem. L'ultima tournée (2003) e The Game (2018). Ha fondato e dirige la “Scuola Holden” di Torino.

INGRESSO GRATUITO.

SLANG / linguaggi
Vinyl Dj Set: Massimo Napoli
“Recovery” Art Painting di Davide Aricò
Hip-Hop Market
Street food aperitivo.

View Event →
Palermo: presentazione "Palcoscenici del mondo"
Dec
6
5:30 PM17:30

Palermo: presentazione "Palcoscenici del mondo"

palcoscenici del mondo.jpg

PALCOSCENICI DEL MONDO NELLA PALERMO BAROCCA. L'universalismo della monarchia spagnola

Rossella Cancila, autrice di questa agile ricerca storica, ripercorre attraverso fonti primarie e secondarie la rappresentazione dell’universalismo della Monarchia cattolica degli Asburgo di Spagna. Il volume si articola in due capitoli, l’uno dedicato a una celebrazione civile, l’altro invece incentrato su una cerimonia funebre.

L'evento fa parte del ciclo di presentazioni organizzate dalla casa editrice Palermo University Press che coinvolgerà tre delle perle più preziose della collana, "FRAMMENTI".

“SICILIA IN FRAMMENTI” vuole ripercorrere la storia dell’Isola, le sue culture, le identità attraverso un piccolo frammento appartenente ad un passato a volte lontano dalla memoria collettiva, che come una singola tessera di un mosaico si pone l’obiettivo di ricomporre il legame tra le persone e il loro passato, ripercorrendo i percorsi della costruzione identitaria siciliana interiorizzando il passato per meglio comprendere il presente.

Ne discutono con l'autore: Prof.ssa Rossella Cancila
Amelia Crisantino, Storica e giornalista
Modera: Prof. Antonino Giuffrida, Editore e Storico.

View Event →
Catania: Buon compleanno Prampolini
Dec
4
5:30 PM17:30

Catania: Buon compleanno Prampolini

buon compleanno prampolini.jpg

La Libreria #Prampolini compie 124 anni e nonostante l'età se li porta benone.

Abbiamo deciso di festeggiarla con tutte le persone che negli anni hanno varcato la porta della libreria più antica di #Catania per cui siete tutte e tutti invitati dalle 17:30 per condivere con noi #letture#musica#chiacchiere#passioni e perchè no anche del sano divertimento.

NON MANCATE! :)

#ancorabellestorie #libreriedelcuore

View Event →
Catania: presentazione "Cetti Curfino" di e con Massimo Maugeri
Nov
30
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "Cetti Curfino" di e con Massimo Maugeri

cetti curfino.jpg

Cetti Curfino è un romanzo potente sull’origine delle azioni umane e sul mistero di ogni delitto, costruito come un valzer tra due personaggi che cercano nella scrittura la propria verità.

«Massimo Maugeri [...] ci fa entrare nella testa di una donna che concentra l'umiliazione e la disperazione di milioni di donne alla ricerca della propria dignità.» - Amedeo Lamattina, Tuttolibri - la Stampa

Un giornalista giovane e spiantato, Andrea Coriano, entra in un carcere per incontrare una detenuta, Cetti Curfino. Gli si pone davanti una donna prorompente, labbra carnose, corpo colmo, occhi che rivelano abissi. Andrea ha letto la storia di Cetti sui quotidiani: una donna semplice, un marito che muore mentre lavora in nero, un figlio da sistemare e una lenta discesa nelle viscere di una società che sa essere molto crudele. Una storia di politici senza scrupoli e amici fedeli, di confessioni improvvise e segreti infamanti, un caso che ha fatto molto parlare ma che adesso sta per spegnersi, ingoiato da altri clamori. Il giornalista ha subito creduto che la sua storia andasse raccontata e ora che se la trova lì, ferina, impastata di dialetto, dolore e femminilità, capisce di non essersi sbagliato. Chi è Cetti Curfino? Qual è la storia che l’ha portata in carcere? Sarà in grado di aprire a lui – giornalista alle prime armi – la propria vita, i percorsi oscuri che l’hanno condotta fin lì? Andrea non ha molte armi professionali in tasca, e nemmeno molti strumenti di seduzione, in verità. Al più, può sfoderare con una certa autoironia le proprie difficoltà. La vita con zia Miriam ad esempio, e le corse in macchina per portarla in giro con il suo festoso gruppo di amiche di mezza età, vedove ringalluzzite dalla gioia di godersi la stagione del tramonto. La voce di Cetti, però, non gli dà tregua: vibrante nel suo italiano imperfetto, sembra salire dalle profondità della terra di Sicilia.

View Event →
Siracusa: presentazione "Le stanze del piacere"
Nov
30
5:00 PM17:00

Siracusa: presentazione "Le stanze del piacere"

le stanze del piacere.jpg

"Ora lo so
questa iniziazione è tutto quello che volevo
e tutto ciò che mi serviva."

Le stanze del piacere sono un percorso che esplora il mondo dell’eros e del desiderio attraverso i cinque sensi. 
Marta, la protagonista del romanzo, comprenderà che non ci può essere nessuna sessualità appagante che non sia prima di tutto conoscenza di sé, del proprio corpo e di tutte quelle zone d’ombra che per paura non esploriamo. L’eros, pertanto, diventa uno strumento privilegiato e evocativo per immaginare e percorrere un viaggio anche con la sua anima.

Introduce Germana Gaeta
Giovanna Nastasi dialoga con Alfio Grasso su "eros e desiderio":
17.00 thè di benvenuto
17.30 inizio della presentazione presso la Sala Expo 1
18.30 conclusione a passo di tango con Germana Gaeta e Antonio Nenni.

View Event →
Catania: Lettere d'amore - reading poetico
Nov
29
8:00 PM20:00

Catania: Lettere d'amore - reading poetico

lettere d'amore.jpg

LETTERE D'AMORE - reading poetico. Giovedì 29 novembre ore 21. Portate le vostre frasi e citazioni preferite sull'amore. Condividetele con noi. Cercheremo di arricchirci dei vostri contributi. Insieme alle parole di poeti e poetesse, autori e autrici, uomini e donne che ci racconteranno dell'amore di coppia, dell'amore per uno o per tutti, per la carne e per l'anima, per la gloria o per la miseria. Amore sognato, vissuto, anelato, venduto, rincorso, innalzato o umiliato, libero o in catene. L'amore per il reading lo abbiamo sempre avuto. Adesso era tempo di fare... Un Reading sull'Amore. Selezione dei testi e lettura a cura di Luca Lisi, composizioni musicali ed accompagnamento Marco Vismara. 

>>Ingresso libero<<

View Event →
Catania: Fra le righe - Circolo di lettura Lgbtqi+
Nov
29
5:00 PM17:00

Catania: Fra le righe - Circolo di lettura Lgbtqi+

fra le righe.jpg

Siete tutt* invitat* al primo evento del nostro circolo di lettura "Fra le righe", che quest'anno giunge alla sua terza edizione! 
L'appuntamento è per giovedì 29 novembre alle ore 17:00, presso la libreria Vicolo Stretto (via Santa Filomena 38).
Sulla base delle richieste di molt* delle/dei partecipant*, la reunion sarà incentrata - oltre al rivederci finalmente tutt* - a decidere insieme il prossimo titolo da affrontare, così da poterlo prenotare presso la libreria. 
L'incontro, come i successivi appuntamenti, saranno anche l'occasione per sorseggiare insieme un buon té. Non dimenticate qundi di portare con voi la vostra tazza preferita! 

Quante storie, quante parole e racconti nascono e rimangono "fra le righe"? Storie non conformi, non integrate, storie di uomini, o tra uomini, di donne, o tra donne, storie senza genere, storie di battaglie, di femminismi. Il circolo di lettura di Queers vuole spezzare le righe e lasciare le parole libere di esprimersi.

Giovedì 29 Novembre - h 17:00
@ Libreria Vicolo Stretto (via Santa Filomena 38).

View Event →
Siracusa: incontro con l'autrice Catena Fiorello
Nov
27
5:30 PM17:30

Siracusa: incontro con l'autrice Catena Fiorello

catena fiorello.jpg

LA BIBLIOTECA COMUNALE E' LIETA DI OSPITARE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO " PICCIRIDDA " DI CATENA FIORELLO, PREMIATO CON IL PREMIO MORANTE GIOVANI 2018. Catena Fiorello, attraverso la voce di una bambina, ci regala un romanzo emozionante e profondo che ci parla con intelligenza, passione e ironia della sua terra.

View Event →
Catania: PIF presenta "...che Dio perdona a tutti"
Nov
26
7:30 PM19:30

Catania: PIF presenta "...che Dio perdona a tutti"

che dio perdona a tutti.jpg

Libreria Vicolo Stretto per Prampolini 📙📗

L'incontro si terrà presso la Libreria Prampolini (Via Vittorio Emanuele, 333)
A tutti coloro che acquisteranno il libro presso la Libreria Vicolo Stretto sarà garantito il posto a sedere. 

Libro:
Arturo è un trentacinquenne, non ha ancora una fidanzata e fa l’agente immobiliare. Il suo principale obiettivo nella vita è mantenere immutato lo stato delle cose. Ha poche passioni che, con scarso successo, cerca di condividere con gli amici di calcetto. La più importante e irrinunciabile sono i dolci, in particolare quelli con la ricotta. Almeno fino a quando entra in scena lei, Flora: la figlia del proprietario della pasticceria che fa gli sciù più buoni di Palermo, il dolce preferito di Arturo. E in un istante diventa la donna dei suoi sogni.
Sveglia, intraprendente, ma anche molto cattolica, Flora sulla religione ha la stessa pignoleria di Arturo sui dolci, ed è proprio così che lui la conquista, interpretando Gesù durante una Via Crucis. Quel giorno è per Arturo un vero calvario, perché durante il tragitto si accorge di aver dimenticato i più semplici insegnamenti cattolici e sbaglia tutto, dando vita a una rappresentazione ai limiti del blasfemo. Ciò nonostante, Flora s’innamora e per un periodo felice i due stanno insieme, senza che lei si accorga della sua indifferenza religiosa e, naturalmente, senza che Arturo la confessi… Un precario equilibrio, fatto di sotterfugi e risposte liturgiche bofonchiate a mezza voce, che non può durare. Quando lei se ne accorge, Arturo, un po’ per sfinimento e un po’ per provocazione, reagisce con insolita fermezza: seguirà alla lettera la parola di Dio. Per tre settimane.
Una rivoluzione che cambierà la sua vita, rivelando a lui, ma anche a Flora e a tutti coloro che li conoscono, amici e colleghi compresi, una verità molto scomoda.
Con la sua inconfondibile voce, Pif esordisce nel romanzo con un’opera divertentissima che ci costringe a riconsiderare i rapporti che ci legano gli uni agli altri e il senso profondo delle parole solidarietà, uguaglianza, verità.
(Giangiacomo Feltrinelli Editore) 


AUTORE:
All’anagrafe Pierfrancesco Diliberto, PIF inizia la sua carriera lavorando come assistente alla regia di Franco Zeffirelli in Un tè con Mussolini (1998) e con Marco Tullio Giordana ne I cento passi (2000). Nel 2000 Pif diventa autore televisivo, acquistando poi celebrità con “Le Iene”, dove lavora come autore e inviato dal 2001 al 2010. Nel 2007 per Mtv realizza “Il testimone”, il suo primo programma individuale, tra i più originali e innovativi del panorama televisivo odierno. Nel 2017 è su Rai3 con il suo “Caro Marziano”. Al cinema intervista Ettore Scola nel documentario Ridendo e scherzando. Nel 2013 debutta alla regia con il suo primo lungometraggio La mafia uccide solo d’estate, per il quale vince due David di Donatello, tra cui quello come miglior regista esordiente e un Efa (European Film Awards) come miglior commedia, dal quale è stata tratta una serie televisiva per Rai Uno. Il suo secondo film è In guerra per amore (2016). Feltrinelli ha pubblicato … che Dio perdona a tutti (2018), il suo primo romanzo.

View Event →
Catania: presentazione "Una vita in scatola " di e con Francesco Terracina
Nov
23
7:00 PM19:00

Catania: presentazione "Una vita in scatola " di e con Francesco Terracina

una vita in scatola.jpg

La vocazione letteraria del Cub – Castello Ursino Bookshop, la realtà museale gestita da Officine Culturali e Karma Communication dal 2015, torna a farsi sentire.

Il prossimo appuntamento con gli autori e i loro libri è fissato per venerdì 23 novembre alle 19:00 al Castello Ursino. Protagonisti dell’incontro il giornalista siciliano Francesco Terracina e il suo ultimo libro Una vita in scatola (Edizioni il Palindromo).

Uscito all’inizio della scorsa estate, Una vita in scatola, è ambientato a Portolazzi, immaginaria città del Sud Italia. Qui vive Angelo Maria Spitaletto, produttore di caponata in scatola, almeno fino al 1986, anno in cui l’azienda chiude per fallimento. L’uomo rimane senza nulla, e lo stabilimento sta per essere trasformato in un teatro, bisogna darsi da fare e fare di necessità virtù. Travolto dagli eventi, l’ex produttore di caponata dovrà districarsi in un ambiente in cui malafede e corruzione la fanno da padrone. Spitaletto del resto è rimasto il candido uomo che aveva a che fare solo con olio, melenzane, e scatole, e non si rende conto delle vere intenzioni di alcuni personaggi a dir poco ambigui. Un racconto esilarante in cui si mischiano tematiche, sociali, politiche e, ovviamente, gastronomiche.

Francesco Terracina è un giornalista dell’agenzia Ansa. Ha pubblicato il libro inchiesta L’ultimo volo per Punta Raisi (Stampa Alternativa, 2012), la raccolta Graffette e altre storie (Doramarkus, 2003) e alcuni racconti in volumi collettivi e riviste.

Terracina sarà accompagnato dal giornalista del quotidiano la Sicilia Leonardo Lodato e da Carla Condorelli, blogger di Matte da Leggere.

View Event →
Siracusa: Antrasatta. Musica e poesia in ogni tempo e luogo
Nov
23
6:30 PM18:30

Siracusa: Antrasatta. Musica e poesia in ogni tempo e luogo

antrasatta.jpg

Ecco qua cosa dice: "Giovanni Ferdinando Giudice, 
scrittore, poeta, pittore, vive e lavora a Siracusa. 
Il suo habitat preferito è Ortigia. Moltissime le sue pesie, tutte manoscritte in lingua italiana e siciliana. Notevole la sua produzione nel campo artistico.
Sua la creazione della onlus "Johannes" finalizzata all'assistenza sociale e sociosanitaria. La famiglia Giudice è molto conosciuta a Siracusa e non solo: vanta una storia molto antica e importante per la tradizione ebraica: testimonianza ne è il "Palazzo dei Giudici", in via Dione, che reca le stelle di David raffigurate nel portone ligneo.

Questo evento è dedicato a tutti coloro che vogliono soffermarsi a guardare il mondo con occhi diversi."

vi aspettiamo al Biblios cafè.

View Event →
Siracusa: firmacopie con Francesca Rigotti
Nov
23
6:30 PM18:30

Siracusa: firmacopie con Francesca Rigotti

francesca rigotti.jpg

La Casa del Libro in collaborazione con il Collegio Siracusano di Filosofia
è lieta di accogliere la filosofa Francesca Rigotti
per un firmacopie del suo ultimo libro

De Senectute
Einaudi

IL LIBRO: Questa non è un'epoca per vecchi: nell'orgia di giovanilismo che contraddistingue i nostri giorni, donne e uomini anziani sono esposti a una sorta di rottamazione che nasce da un ingiustificato astio verso rughe e capelli bianchi, accompagnato da una ancora più ingiustificata esultanza per la giovinezza, della quale poco ci manca che si torni a cantarla «primavera di bellezza». Se poi la vecchiaia è una stagione della vita, una condizione del vivente che è lì per chiunque la raggiunga, che senso ha, ci chiediamo, parlare specificamente di vecchiaia delle donne? Non esiste una differenza delle qualità delle donne e degli uomini di tipo naturale, essenziale, oggettivo, genetico; esistono invece pregiudizi maturati nel tempo. Sulla vecchiaia delle donne pesano eredità di comportamento e «vestigia di gender», tra le quali sicuramente quella della sterilità, del venir meno della capacità di procreare che colpisce le donne diversi anni prima degli uomini.

L'AUTRICE
Filosofa, docente all'università della Svizzera Italiana. tra le sue pubblicazioni: Partorire con il corpo e con la mente (Bollati & Boringhieri 2010) Onestà (Cortina 2014).

View Event →
Palermo: presentazione "Guerre senza limite"
Nov
23
6:00 PM18:00

Palermo: presentazione "Guerre senza limite"

guerre senza limite.jpg

Psicoanalisi, trauma, legame sociale
A cura di Marie-Hélène Brousse

Questo volume raccoglie i contributi di psicoanalisti che si interrogano su quello che la guerra può insegnare alla psicoanalisi e su cosa la psicoanalisi può dire, provando a decifrarne le coordinate, sulla guerra e sul posto che essa ha nel discorso, cioè nella civiltà. La guerra infatti accompagna, e forse determina, lo sviluppo delle civiltà. Le sue forme si modificano e, oggi, appare nella forma del “senza limite”, conformemente alla modalità predominante nei nostri legami, configurando scenari inediti. Gli effetti sui soggetti, oggi come ieri, e il modo con cui questi possono essere trattati, sono ciò di cui gli analisti, orientati da Freud e da Lacan, si occupano, considerando il trauma un fatto singolare, che non si presta a soluzioni universali, né tantomeno standardizzabili. Ma è compito degli psicoanalisti anche quello di delineare le coordinate fondamentali del nostro attuale “disagio della civiltà”, per poter contribuire alla lettura, del posto che la guerra occupa nella civiltà contemporanea, al di là di qualsiasi “facile ricetta” che si vorrebbe risolutiva.
(Fonte: https://www.slp-cf.it/guerre-senza-limitepsicoanalisi-trauma-legame-sociale/).

View Event →
Catania: presentazione "L'alunno del tempo"
Nov
22
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "L'alunno del tempo"

l'alunno del tempo.jpg

l centro di questo racconto è Filocleone, giudice protagonista della commedia Le Vespe di Aristofane (422 a.C.), colpevole di aver snaturato la giustizia a mezzo di mera affermazione del potere dei demagoghi. 
Risuscitandolo dalle antiche pagine, l’autore lo fa agire in un arco temporale lunghissimo, che va dall’Atene del tempo della mutilazione delle Erme (415 a.C.) e delle inquietanti figure di Teramene e Crizia ai nostri giorni, e ne immagina l’opera di disumanizzazione dell’uomo proprio con la forza del diritto che giustizia o – il che fa lo stesso – dignità avrebbe dovuto invece assicurare. Ma un episodio lo spinge a un radicale ripensamento del proprio ruolo, al quale contribuiscono anche pagine di filosofi e letterati, e alla consapevolezza del bisogno per il diritto di riflettere sulla sua essenza, la giustizia, rimettendo al centro l’uomo, senza il quale, scrive Sciascia, è solo «un sacco vuoto». Di ciò nell'odierna crisi del diritto, che ha espulso dai codici persino la parola giustizia, si ha di certo urgente bisogno.
Algra editore

Salvatore Borzì è docente di Lettere al Liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale e Dottore di ricerca in Filologia greca e latina. È autore della traduzione di Eusebio, Storia ecclesiastica, I-IV (Città Nuova 2001, II edizione 2005), di studi su Apollonio di Tiana, sul Contra Hieroclem di Eusebio di Cesarea, su Sciascia, sul poeta biancavillese Gerardo Sangiorgio. Ha curato, inoltre, alcune voci per il Dizionario patristico e di antichità cristiane (Marietti 2007) e la silloge Grecia. Poesia in due atti di Silvestro Neri (Lalli 2007). Ha scritto Il Cristianesimo laico di Salvatore Satta (Rubbettino 2004), Silvestro Neri: poesia tra assenza ed esperienza soteriologica (Edizioni Aesse 2008), Sull’importanza della letteratura. C’è ancora speranza di salvezza per l'uomo? (Bonanno 2011) e Leopardi e i volti di Dio (Bonanno 2015), che ha ricevuto il XXVIII premio “Anassilaos” per la saggistica 2016. L’alunno del tempo è il suo primo romanzo.

View Event →
Catania: Antonio Di Grado presenta "L'idea che uccide"
Nov
22
6:00 PM18:00

Catania: Antonio Di Grado presenta "L'idea che uccide"

l'idea che uccide.jpg

Lo spettro dell'anarchia turba, tra Otto e Novecento, il borghese europeo e tanto più gli scrittori, indecisi tra fascinazione e avversione. L'idea che uccide esplora, lungo una rete di percorsi intrecciati, una varietà di trame e personaggi romanzeschi nei quali riversarono la loro ambivalente curiosità per il mondo anarchico scrittori come De Roberto e Oriani, Valera e De Amicis, Cena e Bacchelli, Turgenev e Dostoevskij, Zola e Bourget, Tolstoj e Léon Bloy, Conrad e Orwell, Pea e Vittorini, assieme a numerosi altri (di cui alcuni poco noti come Leda Rafanelli, o ignoti come Antonio Agresti), fino a Savinio e Sciascia, a Gianna Manzini e a Maurizio Maggiani. Emerge dalle loro pagine una ricca galleria di figure e situazioni, dalle quali ogni scrittore - anche quando appare intimorito - è segretamente stregato, affascinato dal miraggio di un paradiso in terra o di una catastrofe giustiziera, di un evangelo laico o di una praticabile utopia. 

Dialogherà con l'autore il Prof. Fernando Gioviale

View Event →
Catania: Corso di scrittura - Matte da Scrivere
Nov
22
5:00 PM17:00

Catania: Corso di scrittura - Matte da Scrivere

corso di scittura.jpg

Insegnanti e giovani studentesse. Ecco la fotografia di chi ha deciso di prendere parte alla scuola di scrittura Matte da Scrivere, presentata al Cub – Castello Ursino Bookshop lo scorso 18 ottobre e che prenderà il via ufficialmente il 22 novembre prossimo dalle 17:00 alle 19:00. E proprio alle insegnanti e alle giovani studentesse che è riservata una scontistica di oltre il 30% per l’iscrizione: il costo, per queste due categorie di iscritti, passa dunque da 350,00 a 250,00 €. 

Matte da Scrivere è un corso di scrittura creativa promosso dalla casa editrice VandA ePublishing ed è condotto dalla scrittrice Chiara Aurora Giunta, in collaborazione con Officine Culturali e Karma Communication, le due realtà che hanno dato vita e gestiscono il CUB – Castello Ursino Bookshop. 

Nell’incontro del 18 ottobre scorso Chiara Giunta si è destreggiata fra le tante domande e perplessità delle iscritte, mentre illustrava come si sarebbero articolati gli incontri successivi della scuola di scrittura. Va da sé che chi si è già iscritto è tornato a casa con un compito da svolgere, in modo che la Giunta abbia il tempo di leggere questo primo lavoro di scrittura e di proporre agli aspiranti scrittori dei suggerimenti per migliorare lo scritto, la sua struttura, la sua organizzazione.

Il corso si articola in cinque incontri, da ottobre ad aprile, che animeranno lo spazio del bookshop, dedicati alla sensibilità femminile e all’uso della parola nei racconti delle donne, come traccia su cui lavorare per promuovere talenti. Gli aspiranti scrittori, che saranno coinvolti anche in sessioni online, saranno guidati a riconoscere le proprie inclinazioni, ad approfondire i momenti della creazione narrativa e a trasformare in lavori compiuti le proprie intuizioni. Il corso è rivolto a uomini e donne, si articola in cinque incontri, della durata massima di 18 ore (alcune delle quali saranno online). Alla fine del corso i lavori verranno valutati e, se idonei, saranno pubblicati dalla casa editrice VandA ePublishing. 

A seguire le date dei prossimi appuntamenti (alle date che seguono, le editrici hanno deciso di aggiungere un incontro ulteriore, la cui data verrà comunicata non appena):
- 22 Novembre 2018 (dalle 17 alle 19): I grandi romanzi sono grandi fiabe (Nabokov). “Buoni scrittori e buoni lettori”: la trama come radice del narrare.
- 16 Gennaio 2019 (dalle 17 alle 19): Il popolo della narrativa e il popolo della terra (Andreoli).“L’ABC della letteratura”: come nascono i personaggi e cosa li definisce.
- 14 Febbraio 2019 (dalle 17 alle 19): Incipit! Che il racconto abbia inizio. Cominciare un racconto catturando l’attenzione del lettore.
- 20 Marzo 2019 (dalle 17 alle 19): Tutto è compiuto. Chiudere una storia e renderla compiuta.
- 11 Aprile 2019 (dalle 17 alle 19): La parola agli scrittori. Confronto e racconto dell’esperienza vissuta.

Per ricevere informazioni potete inviare una mail a mattedascrivere@vandaepublishing.com

View Event →
Siracusa: presentazione "Il diamante nel piatto"
Nov
21
6:00 PM18:00

Siracusa: presentazione "Il diamante nel piatto"

il diamante nel piatto.jpg

"Il diamante nel piatto" - Storia golosa della Sicilia in 100 ricette e cunti.
Anna Martano, Docente Volontaria UniAuser (Università della Liberetà di Siracusa) è: Critica enogastronomica - esperta storia gastronomia siciliana. Direttore accademico presso I Monsù - Accademia Siciliana di enogastronomia. Prefetto AIGS Sicilia.

View Event →
Catania: presentazione "Libera per tutti" di e con Simone Rausi
Nov
16
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Libera per tutti" di e con Simone Rausi

libera per tutti.jpg

Libera per tutti, il libro che racconta l’omosessualità femminile e la ricerca dell’identità con le musiche dei Coldplay e stralci di brani inediti.

Il secondo romanzo di Simone Rausi è una “storia musicale”, il racconto di tre vite sovrapposte che mostra come, a volte, per essere se stessi serva qualcun altro.
Il romanzo affronta temi come la ricerca della propria identità, l’accettazione di sé e la difficoltà che a volte si prova nello star bene nei propri panni. 
A chi non è mai capitato di sentirsi dire “Questo non è da te”? Quanti si sono ritrovati ad essere quello che sono oggi per fare felici la famiglia, il marito o gli amici? È quello che succede ai tre protagonisti:
Angelica, una ragazza lesbica ma omofoba.
Claudio, un trentenne ipocondriaco che non può realizzare il suo sogno “per colpa” del suo nome.
Letizia, un’animalista fanatica della Bibbia che sa come lasciare il segno.

Il libro è un romanzo “a specchio”: le storie di Angelica e Claudio scorrono parallele raccontando le stesse emozioni da punti di vista molto differenti. Ogni capitolo di Angelica si apre con l’estratto di un successo dei Coldplay che ne anticipa il contenuto. Ogni capitolo di Claudio, invece, si chiude con stralci di brani completamente inediti che ne riassumono il senso. Letizia è il personaggio che spariglia le carte in tavola.
Scatole Parlanti

Simone Rausi è nato a Catania nel 1986.
Lavora come copywriter e da oltre dieci anni si occupa di scrittura. Ha creato testi per giornali, blog, radio e tv. Nel 2009 ha pubblicato “Il campo di carciofi”. 
“Libera per tutti” è il suo secondo romanzo.

Accompagna l'autore Fabiola Foti, fondatrice della testata L'Urlo.
Letture a cura di Debora Borgese.

View Event →
Siracusa: presentazione "Trattato di anatomia emozionale"
Nov
16
6:30 PM18:30

Siracusa: presentazione "Trattato di anatomia emozionale"

trattato di anatomia emozionale.jpg

La Casa del Libro è lieta di accogliere la sonora presentazione del libro Trattato di Anatomia Emozionale
di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi (Peruzzo Editoriale)

Ne parla con gli autori Alessandra Privitera.
Letture di Virginia Caldarella, Suoni di Dario Chillemi, chitarra, Andrea Pennisi 'Lapsus' rumori emoziofono.

Dagli Studi del Pof. Melanio Da Colìa
Agli amanti, del corpo e dello spirito, e altri inconvenienti.

“Un’invenzione sulle amabili faccende d’amor, 
ispirata dalla magia e dal sogno, 
col giuoco della parola e l’arte del disegnar“. 

Dalle Prefazioni:

“...Così l’esimio nostro collega, il professor Melanio De Colìa, ha fatto nel suo splendido trattato di Anatomia Emozionale; splendido anche grazie alle mirabili Planches della Virginea pittrice Caldarella. Ha preso alla lettera lasciando la lettera intatta. Proprio qui sta la sottigliezza di quest’opera: il fraintendimento non oblitera l’intendimento. Anzi lo rende più profondo. Più sapido. Più sapiente. E nell’intervallo tra l’uno e l’altro brillerà la preziosa gemma dello stupore”. 

Stefano Faravelli, inventore del celebre Distillatore di Lacrime di Coccodrillo ©.

“In virtùde del suggellar la risultanza dei magnifici studi di Scienze Emozionali e Arti Implausibili, illustriamo quest’opera pensante fatta di segni e di parole, atta a dar voce alle emozioni unendo il ludico al dilettevole. Un ricerca mitologica del miracoloso antidoto designato affinché le future genti possan giovarne a trovar rimedi e lenimenti alle pene e le passioni che tormentano l’anima in questo incauto e insidioso mondo”. 

Melanio Da Colìa, Erudito di mal di passione, fantomatico autore del Trattato. 

“Ebbene, noi, esploratori dei misteri dell’anima e dello spirito, riportiamo alla luce questo prodigioso “Trattato” rinvenuto negli anfratti dell’anima del fantomatico scienziato Melanio Da Colìa, erudito di mali e terapie emozionali, redatto in epoche immaginifiche e celato fino ai nostri giorni dai dotti delle scienze razionali, che traccia una nuova mappa dei “Moti di Core” e i loro inconvenienti anatomici”. 

Andrea Pennisi e Virginia Caldarella, gli autori.

Attenzione: 
Questo trattato non è una ricerca medico scientifica, bensì opera della fantasia ad uso esclusivamente ludico-lettarario. 
Patologie, sintomi e rimedi realmente accaduti sono da considerarsi mere fatalità.
Si precisa che nessun amante è stato maltrattato per la realizzazione di quest’opera.

View Event →
Palermo: presentazione "Le sette fantastiche meraviglie del mondo"
Nov
16
6:30 PM18:30

Palermo: presentazione "Le sette fantastiche meraviglie del mondo"

le sette meravoglie.jpg

Da Modusvivendi si presenta il libro "Le sette fantastiche meraviglie del mondo antico" (Albatros). 

L'autrice è Angela Ferrara: la donna è morta a 31 anni, uccisa a colpi di pistola dal marito, Vincenzo Valicenti, davanti alla scuola elementare dove era da poco entrato il figlio di sette anni. Angela era una poetessa e animatrice di eventi culturali per bambini molto nota nella comunità per il suo impegno. Di recente aveva pubblicato un libro per l’infanzia intitolato “L’alfabeto degli animali” regalato in 100 copie al sindaco di Amatrice.

La raccolta di racconti Le sette fantastiche meraviglie del mondo antico è un perfetto esempio di intreccio equilibrato tra generi diversi. I miti dell’antichità scelti dall’autrice riconfermano l’attualità dei loro messaggi e si ricoprono di una luce nuova grazie alla perfetta connessione tra eventi passati e presenti. Anche se il linguaggio del mito è quello dell’immaginazione, il significato emotivo, morale e storico-sociale resta inalterato dai secoli che separano le vicende narrate. Oggi come allora il cuore dell’uomo è animato dai medesimi stati d’animo, rivivendo gli stessi drammi ma anche offrendo semi di speranza per il futuro. (…) Proprio questo è l’intento dell’autrice, parlare di storie antiche che non siano solo rovine perdute da rimpiangere, ma esempi positivi da cui ricavare preziosi insegnamenti. Perché il passato non sia né un peso né un cimitero di tristi ricordi, ma un tesoro pronto ad essere riscoperto e riutilizzato per un mondo davvero fantastico e pieno di meraviglie.

Vini offerti da Tasca D'Almerita, sponsor di cultura
Sponsor tecnico: The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Principe di Villafranca.

View Event →
Catania: presentazione "Lo scemo di guerra e l'eroe di cartone"
Nov
16
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "Lo scemo di guerra e l'eroe di cartone"

lo scemo di guerra.jpg

Venerdì 16 Novembre, ore 18,00

Alberto Maria Tricoli, presenta Lo scemo di guerra e l’eroe di cartone. 
A dialogare con l’autore Rosario Battiato
In collaborazione con Edizioni Spartaco


LUOGO
Mondadori Bookstore

***

Come si riconosce un eroe? 
L’autore offre al lettore la possibilità di scegliere una definizione di uomo di valore e delinea la personalità di Nirìa e Libbertu, protagonisti del libro, tipi umani differenti nell’affrontare le vicissitudini della vita. Terza protagonista, che si rifiuta di rimanere sullo sfondo, è la Seconda guerra mondiale.

View Event →
Siracusa: presentazione "Il capitale disumano" con Giuseppe Civati
Nov
16
5:00 PM17:00

Siracusa: presentazione "Il capitale disumano" con Giuseppe Civati

il capitale disumano.jpg

Presentazione del librio "Il capitale disumano"
con Giuseppe Civati

Ottant’anni fa il regime fascista promulgò le leggi razziali, leggi di estrema gravità, spesso associate a norme e decreti minori, punitivi, discriminatori e umilianti. Il tutto accompagnato dall’indifferenza generale, dalla banale accettazione e minimizzazione di atti inauditi, senza precedenti. Al giorno d’oggi la discriminazione prende le forme di iniziative amministrative e legislative - segnali che si moltiplicano, a livello locale e a livello nazionale, dall'esclusione di fatto dei bambini stranieri dalla mensa a Lodi fino al cosiddetto decreto Salvini sull'immigrazione e la sicurezza. 

Il testo curato da Giuseppe Civati, Andrea Maestri, Stefano Catone e Giampaolo Coriani, si apre con una fotografia della realtà sociale e politica per poi passare a un esame puntuale dei passaggi fondamentali del decreto Salvini: dalla cancellazione della protezione umanitaria alla cancellazione dello Sprar, dalla deriva estremistica dello ius sanguinis alla lesione costituzionale del diritto d'asilo, fino alla costruzione - per quanto riguarda gli articoli dedicati alla "sicurezza" - di quello che assomiglia sempre più a uno stato di polizia.

Il libro è corredato da infografiche sulle migrazioni e da una selezione dei principali riferimenti giuridici in materia. 

Di fronte a ciò che sta accadendo, un manuale di azione a disposizione di chi vuole fermare questa deriva, di chi vuole semplicemente saperne di più.

View Event →