Filtering by: catania
Catania: laboratorio permanente "Gli arabeschi della memoria" a cura di Valeria Zagami
Oct
15
to Jun 10

Catania: laboratorio permanente "Gli arabeschi della memoria" a cura di Valeria Zagami

Gli “Arabeschi della Memoria” è un laboratorio permanente dedicato alla ricerca e alla sperimentazione della parola poetica.

Il tema affrontato durante gli incontri è la memoria, e le sue infinite sfaccettature, il suo immenso potere agente e la grande capacità che ha di interagire all’interno delle nostre coscienze, alterando la costruzione della realtà. In modo inconsapevole siamo prigionieri di una volontà passata, inscritta nel codice interno dei nostri ricordi, dei nostri vissuti emozionali, e delle nostre ferite emotive.

La parola poetica ha l’immenso dono di accostare il visibile all’invisibile, di fare emergere il passato attraverso il presente, e per questo di modificare in noi la percezione che abbiamo di noi stessi.

Il lavoro prodotto dagli incontri è finalizzato alla pubblicazione di una raccolta miscellanea, che darà spazio alla sensibilità di più voci narranti.

Valeria Zagami (Valerialidiavalentina Valerialidiavalentina) è attivista nel campo della ricerca e dell’azione fonosimbolica della parola poetica, fa parte di un collettivo di poeti milanesi che annualmente partecipa alla manifestazione culturale Bookcity per promuovere gli esiti delle ricerche intraprese.

E’ autrice di “ISOLA SONO DIVENTATA” per Nulladie editore, di un saggio sui linguaggi visuali per Loescher, di numerosi contributi per le riviste “Folio” di Pearson Italia, “La Ricerca” di Zanichelli Editore, e per “GIUNTIScuola”, edizioni Giunti. 
Ha collaborato con il “CINEMONITOR – OSSERVATORIO SUL CINEMA E L’AUDIOVISIVO IN ITALIA”; con la rivista romana “Fuori le Mura”, per la quale ha intervistato il regista Asghar Farhadi sulla deriva della tragedia contemporanea; ed ha avuto il piacere di intervistare lo scrittore campano Bruno Arpaia sulla natura del romanzo poliziesco.


Laureata in Teorie della Comunicazione e Ricerca Applicata ai Media presso l’Università “La Sapienza” di Roma, è esperta conoscitrice dei linguaggi visuali e performanti della comunicazione. Ha vissuto tra Roma, Torino, e Milano.

Per info e prenotazioni scrivere a stampa@libreriavicolostretto.it o telefonare a 095/2962587

View Event →
Catania: Le 4 giornate di Salinger
Mar
9
to Apr 20

Catania: Le 4 giornate di Salinger

le 4 giornate di salinger.jpg

In occasione dei 100 anni dalla nascita di J.D.Salinger, la libreria Pescebanana, in collaborazione con lo staff del Pronto Soccorso Letterario di Cono Cinquemani, propone quattro incontri per conoscere il mondo narrativo di questo incredibile scrittore americano.
Ogni giornata d'incontro tratterà una delle quattro opere fino ad oggi pubblicate, come da calendario:
9 Marzo - NOVE RACCONTI.
23 Marzo - IL GIOVANE HOLDEN.
6 Aprile - FRANNY E ZOOEY.
20 Aprile - ALZATE L'ARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE.

Staff Pronto Soccorso Letterario:
Cono Cinquemani - Direttore Artistico.
Sara adorno - Ufficio stampa e comunicazione.
Diana Anastasi - Responsabile editoriale (Sezione Adulti).
Agata Squillaci - Responsabile editoriale (Sezione bambini).
Tiziana Squillaci - Responsabile editoriale (Sezione bambini).
Alessia Sciuto - Psicoanalista.
Alessandra Leucata - Psicoterapeuta.

Vi aspettiamo numerosi!

View Event →
Catania: Laboratorio di scrittura giornalistica in terra di mafia
Mar
15
to Apr 19

Catania: Laboratorio di scrittura giornalistica in terra di mafia

laboratorio di scrittura giornalistica in terra di mafia

Scrivere, raccontare, capire

Laboratorio di scrittura giornalistica in terra di mafia

Sei giornalisti ci raccontano la mafia insegnandoci a raccontarla. Sei laboratori di tre ore ciascuno, con la rievocazione e l’analisi di inchieste e articoli esemplari, recenti e del passato, dal maxiprocesso di Palermo fino al “sistema Montante”.
Sei incontri per capire l’evoluzione delle mafie e soprattutto per capire come raccontarle.
Si lavorerà sui reportage prescelti approfondendone le modalità di realizzazione: le forme della scrittura, le tecniche d’intervista, il ruolo dello sguardo e dell’ascolto, la scelta del linguaggio, il montaggio giornalistico, la sfida tra intuito e disciplina, le insidie, i rischi, gli ostacoli, gli errori.
Diciotto ore insieme ad alcuni dei protagonisti del giornalismo d’inchiesta in Italia, con le loro storie, le esperienze e gli insegnamenti, tra stili, strutture narrative e linguaggi espressivi differenti.
Per saperne di più sulle mafie, sul racconto che già ne è stato fatto, su quelli che restano da fare.
E per scriverne meglio.

Il programma del laboratorio prevede:

15 marzo
Il big bang: il maxiprocesso di Palermo con Antonio Roccuzzo

22 marzo
La caduta degli dei: da Riina a Messina Denaro con Attilio Bolzoni

29 marzo
Giornalisti senza tessera: Impastato e Rostagno con Claudio Fava

11 aprile
Il racconto che non c’era: I Siciliani con Michele Gambino

12 aprile
Lo spirito del tempo: il sistema Montante con Salvo Palazzolo

19 aprile
La linea della palma: il nord della mafia con Giovanni Tizian

Per info e prenotazioni: scritturacreativapuntolab@gmail.com o tel 3490992517

Per i giornalisti iscritti all'ordine verrà applicato uno sconto del 10% sulla quota di partecipazione.

View Event →

Catania: presentazione "Fuoco al cielo" di e con Viola Di Grado
Mar
22
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Fuoco al cielo" di e con Viola Di Grado

_fuoco al cielo_viola di grado_

Tamara e Vladimir vivono a Musljumovo, remoto villaggio al confine con la Siberia, tra caseggiati in rovina e fabbriche abbandonate. Vivono in un’area geografica per decenni assente dalle mappe: quella della “città segreta”, luogo sinistro da cui era vietato uscire e comunicare con l’esterno, responsabile negli anni ’50 e ’60 di ben tre catastrofi nucleari. Vladimir, infermiere di buona famiglia, è arrivato da Mosca, scegliendo di prendersi cura di chi non ha niente, delle persone dimenticate dal mondo. Tamara, insegnante, è invece nata e cresciuta nel villaggio, e abituata a pensare che ogni cosa sia destinata a contaminarsi e guastarsi velocemente. Incontrandosi, i due vengono sorpresi da una passione totalizzante che si appropria di ogni pensiero, e accende un bagliore salvifico persino lì, nel luogo più radioattivo del pianeta, in mezzo ai resti di una natura satura di veleno. Questo sentimento così tenace, che sembra schermarli dalle insidie del reale, li rafforza e li divora al tempo stesso, finché un evento prodigioso arriverà a sconvolgere le loro vite e le loro certezze. Ispirato a un fatto di cronaca che ha disorientato il mondo, Fuoco al cielo racconta del male ubiquo che appartiene alla Storia ma che si rintana anche all’interno di ogni amore assoluto: perché la “città segreta” non è solo un luogo reale di distruzione e segregazione, ma anche il nodo più intimo e pericoloso di ogni relazione, dove i confini tra il sé e l’altro si confondono e può bastare una parola, un gesto, un grumo di silenzio per far crollare ogni cosa o metterla per sempre in salvo.
La Nave di Teseo


Viola Di Grado (1987) è l’autrice di Settanta Acrilico Trenta Lana (2011, vincitore del premio Campiello Opera Prima e del premio Rapallo Carige Opera Prima e finalista all’IMPAC Dublin Literary Award), Cuore Cavo (2013, finalista al PEN Literary Award) e Bambini di ferro (2016), pubblicato da La nave di Teseo.
Ha vissuto a Kyoto, Leeds e Londra – dove si è laureata in Filosofie dell’Asia orientale. I suoi libri sono tradotti in undici Paesi.

Accompagna l'autrice Giuseppe Raniolo.

View Event →
Catania: Altre Letture -  Julio Cortázar
Mar
21
5:00 PM17:00

Catania: Altre Letture - Julio Cortázar

  • Teatro Coppola - Teatro dei Cittadini (map)
  • Google Calendar ICS
altre letture_teatro coppola catania

ALTRE LETTURE. POMERIGGI LETTERARI
Quarto incontro: JULIO CORTÁZAR

21 Marzo, ore 17:00

INGRESSO LIBERO


***


La speranza che riponiamo in questa rassegna è quella di stimolare un aspetto fondamentale per chi legge libri: quello della curiosità, che spinge ognuno di noi a cercare nei vari scaffali delle librerie quel titolo sconosciuto consigliatoci da un amico, o da qualcuno incontrato per caso in questa stessa ricerca. Nel nostro viaggio da lettori, nella nostra scoperta, questi sono alcuni degli autori che consiglieremmo a chi, come noi, si trascina curioso per le strade della letteratura. Per ogni autore sarà curata una selezione delle sue opere, che verrà discussa informalmente durante gli incontri. Nella speranza che ognuno di voi possa consigliarci nuove strade, o panorami che abbiamo perso nel nostro viaggio, vi aspettiamo. (Collettivo 11 alle 11)


***

http://www.teatrocoppola.it/

View Event →
Catania: OPEN the BOOK
Mar
19
7:00 PM19:00

Catania: OPEN the BOOK

open the book

OPENtheBOOK - Club di Lettura
dicembre 2018 – marzo 2019

OPENtheBOOK propone 4 percorsi, quattro diversi modi di intendere e vivere la lettura in compagnia di lettori e lettrici di ogni età e genere.
OPENtheBOOK vuole essere un percorso attraverso i libri e con i libri, ma non solo: un viaggio dentro le parole in grado di accompagnare le nostre vite.
Un club di lettura per incontrare nuovi sguardi e condividere le parole, sorseggiando un buon bicchiere di vino.

Apri il libro, apri la tua mente.

Percorsi:

1. Libro e film:
Capolavori della letteratura diventati capolavori del cinema
The Hours, Micheal Cunningham + The Hours, regia di S. Daldry
dicembre 2018

2. Libro e versi:
Poesia e vita
Pedro Salinas, La voce a te dovuta
gennaio 2019

3. Libro e teatro:
Una lettura per leggere il teatro
Denis Diderot, Il paradosso dell’attore
febbraio 2019

4. Libro ed eros:
Una lettura erotica da esplorare
Scritto sul corpo, Jeanette Winterson
marzo 2019

Gli incontri di OPENtheBOOK – Club di Lettura avverranno presso OPEN – CREATIVE WORK SPACE (Via Porta di Ferro 38, Catania) due martedì al mese, dalle 19 alle 21.

Numero minimo di partecipanti: 10
Costo: 80 euro
Tessera associativa OPEN in omaggio per gli iscritti.
Ai partecipanti è riservata la consumazione di una bevanda in occasione degli incontri previsti.

Iscrizioni aperte da lunedì 15 ottobre presso OPEN – CREATIVE WORK SPACE (Via Porta di Ferro 38, Catania), dalle ore 15 alle ore 20.

Per informazioni:
www.opencatania.com
opencatania@gmail.com
347 964 8324

View Event →
Catania: presentazione "La disobbedienza sentimentale" di e con Eleonora Lombardo
Mar
15
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "La disobbedienza sentimentale" di e con Eleonora Lombardo

la disobbedienza sentimentale Eleonora lombardo

La disobbedienza sentimentale è una storia di vendetta. Triplice. La vendetta sentimentale che porta al fallimento; la vendetta professionale, che è frutto del tracollo in amore; e la vendetta nei confronti di una città, Palermo, con la celebrazione del successo personale.
A vendicarsi è Lucia, interior designer con la “missione” di portare il “bello etico” in una città dove la bellezza è un’infezione stratificata sotto valanghe di storia morta. Lucia si vendica di Salvatore, geologo con la passione dei cavalli da trotto, allevatore del più importante trottatore siciliano e, soprattutto, la sua ossessione sentimentale.
Amici di infanzia, Lucia e Salvatore si ritrovano a metà dei vent’anni, hanno una storia che però non riesce a tradursi nei desideri dell’una e dell’altro. Quando finisce, restano amanti, perché Lucia vuole disperatamente Salvatore, un uomo che ha inventato e costruito nella sua testa, incapace di vivere la realtà e i sentimenti ai quali sa soltanto disubbidire. È una donna che ambisce all’assoluto, ma ottiene solo il relativo.
È durante la sua personalissima crociata per salvare Palermo dalla bruttezza che Lucia tenta di prendersi definitivamente Salvatore, che sembra aver realizzato i suoi sogni portando a correre il suo Borbonese, un trottatore diventato icona della capitale siciliana, al Prix d’Amerique a Parigi, la corsa più importante del mondo. La sua sfida si tramuta presto in una sconfitta, giacché a conquistare l’improbabile principe azzurro è Maria Daniela, una delle sue migliori amiche, “la Madonna che non bestemmia”, colei che non domandando nulla ottiene tutto. E così, per cancellare quell’onta, Lucia assolda due sicari, Sogno e Maradona, il cui “incarico” non riguarda Salvatore, bensì Borbonese: una soluzione estrema, che forse non riuscirà a scalfire l’anima marcia di quella Palermo che rifiuta il talento e non sa vivere di normalità, ma che in qualche modo può dar corpo alla speranza di rivalsa – di vendetta – che anima le pagine del romanzo di Eleonora Lombardo, dove la disobbedienza sentimentale – l’opposto dell’obbedienza naturale – è una lotta irriducibile alla banalità di un certo tipo d’amore, in nome della libertà del proprio essere.
Cairo Editore

Eleonora Lombardo è nata a Palermo nel 1978. Dopo la laurea in greco antico, ha conseguito il master in “Teoria e tecnica della narrazione” presso la Scuola Holden di Torino.
Ha lavorato come autrice in #Rai e per il teatro. Giornalista, scrive di cultura per l’edizione siciliana di #Repubblica e insegna scrittura creativa. Il resto lo fa da ghost, compreso vivere a Palermo. La disobbedienza sentimentale è il suo primo romanzo.

Accompagna l'autrice Cristina Cassar Scalia, autrice Einaudi editore.

View Event →
Catania: presentazione "Sciacquati la bocca" di e con Massimo Arcangeli
Mar
8
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Sciacquati la bocca" di e con Massimo Arcangeli

sciacquati la bocca.jpg

Contesa da tutti, compresa da nessuno, la fantomatica «pancia del paese» è il punto ombelicale del discorso pubblico contemporaneo. Ma cosa succede se ad auscultare i borborigmi che giungono dal suo interno è uno studioso della lingua italiana? Cosa succede se, anziché evocare a sproposito un luogo divenuto ormai mitologico, si tenta di registrare e interpretare i cavernosi suoni che da quel (basso) ventre provengono? Cosa succede, insomma, se si cerca di ripercorrere il tragitto che dalla pancia conduce alla bocca e per suo mezzo alla fonazione?

Inoltrandosi in questo lubrico terreno, Massimo Arcangeli fotografa un popolo di santi, poeti e ferventi imprecatori, di folli gesticolatori nel loro smodato dimenarsi, dall’ombrello di Alberto Sordi all’impudico dito medio che si solleva a sferzare l’avversario di turno. Indaga le fonti letterarie, scovando la volgare eloquenza di una lingua d’inferno e paradiso, un organismo complesso in cui palpita un cor gentil ma vibra anche un cul fattosi trombetta. Segnala lo scorrere al fondo del nostro idioma di una vena misogina, razzista, maschilista, forse anche priapista, a giudicare dal proliferare dei sinonimi fallici qui analizzati: fava, salame, sanguinaccio e sarciccia, carota, carruba, maritozzo e bacchetta, bastone, bordone, maglio e martello.

Sciacquati la bocca è il racconto della lingua italiana vista dal basso. Lontano dalla volontà normatrice di chi la vorrebbe imprigionare nello spazio chiuso delle grammatiche, lontano dai propugnatori degli usi anarchici incondizionati, arcinemico del politically correct, Arcangeli mostra una lingua che è spazio discontinuo di un caos ordinato, creativo: perché chi dice volgarità ha un serbatoio linguistico più libero e ricco, come sapevano Dante Alighieri, Leonardo da Vinci e Carlo Emilio Gadda. Ne scaturisce una diversa immagine dell’Italia, delle molte Italie di oggi e di ieri, e un invito a risciacquare i panni non nelle chiare, fresche e dolci acque ma, per una volta, negli acquitrini più limacciosi, opachi e brulicanti di vita.
(il Saggiatore)

Massimo Arcangeli Docente di linguistica italiana ed ex-preside della facoltà di lingue e letterature straniere presso l'Università degli Studi di Cagliari, è autore di saggi e articoli scientifici e divulgativi.
È componente del collegio di dottorato in linguistica Storica e Storia Linguistica Italiana dell'università La Sapienza di Roma. Collabora con l'emittente SAT 2000, con una rubrica di lingua, e con pubblicazioni e quotidiani ("La Stampa", "Il Manifesto", "L'Unità", "Liberazione", "L'Unione Sarda").
Conduce un programma di lingua e cultura italiana per RAI International. Ha coordinato il progetto PLIDA per la società Dante Alighieri.
È ideatore e direttore di "Parole in cammino. Festival dell'italiano e delle lingue d'Italia".
Dirige le riviste "LId'o. Lingua italiana d'oggi" (Bulzoni) e "Bollettino dell'atlante lessicale degli antichi volgari italiani" (Fabrizio Serra).
Fra le collaborazioni quella con l'Istituto della Enciclopedia Italiana, la Società Dante Alighieri e il quotidiano La Repubblica (in particolare cura con Alessandro Aresti un blog dedicato alla lingua italiana).

Accompagna l'autore Rosa Maria Di Natale, giornalista.

View Event →
Catania: Gino Astorina presenta i racconti di Antonio Fiumefreddo "In difesa di Caino dalla parte di Abele"
Mar
8
5:30 PM17:30

Catania: Gino Astorina presenta i racconti di Antonio Fiumefreddo "In difesa di Caino dalla parte di Abele"

ei.jpeg

Caino, finiti i suoi giorni, aveva una preoccupazione che lo torturava, temeva a quel punto di reincontrare Abele e di subirne la vendetta. Così, si presentò al Creatore a testa bassa, sperando di non farsi riconoscere da suo fratello. Ma quel Dio che aveva sfidato gli spiegò che il giudizio prevedeva il permesso del perdono da parte della vittima. Caino terrorizzato pensò che mai Abele lo avrebbe perdonato e giunto davanti al fratello non ebbe il coraggio di alzare lo sguardo. Abele prese con il palmo della mano il suo mento per incrociarne la vista e gli disse: Caino, fratello mio, puoi nasconderti dagli estranei ma non sei riuscito a celarti alla tua coscienza e quella ti ha già giudicato. Chi sono io, più del tuo tribunale, per negarti il mio perdono? Caino irruppe in un pianto fatto di singhiozzi muti, e quelle lacrime, raccolte in un innaffiatoio d’avorio, furono conservate per mostrarle al risentimento delle vittime che non avevano più lacrime per piangere. Abele lo abbracciò e Caino, per la prima volta dopo l’assassinio, riprese ad alzare la testa.

View Event →
Catania: Il Signore degli Anelli - gruppo di lettura
Mar
7
4:30 PM16:30

Catania: Il Signore degli Anelli - gruppo di lettura

il signore degli anelli libro

Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,
Uno per l'Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra nera scende.
Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli,
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra cupa scende

Gruppo di lettura dedicato al Signore degli Anelli.
Tutti i giovedì alle 16,30 leggiamo insieme il celebre romanzo di Tolkien.

Cosa serve?
Puntualità
La propria copia del libro
Voglia di leggere insieme

View Event →
Catania: Pietro Bartolo a Catania presenta "Le stelle di Lampedusa"
Mar
7
to Mar 11

Catania: Pietro Bartolo a Catania presenta "Le stelle di Lampedusa"

  • Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena (map)
  • Google Calendar ICS
Pietro Bartolo Fuocoammare Le stelle di Lampedusa

LUNEDì 11 MARZO | AUDITORIUM GIANCARLO DE CARLO | 09,00

Lunedì 11 Marzo dalle ore 09,00 in Auditorium "Giancarlo De Carlo" al Monastero dei Benedettini (Catania) il medico di Lampedusa, Pietro Bartolo, incontrerà studenti, cittadini e cittadine e presenterà il suo ultimo libro "Le stelle di Lampedusa" edito da Mondadori.
L'evento è inserito all'interno del percorso di Libera Catania "100 passi verso il 21 Marzo" ed è organizzato da LINK - Disum Catania, Link - Studenti Indipendenti Catania, UdS - Unione degli Studenti - Catania, Libera Catania, Arci Comitato Territoriale Catania e con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania.

Segue la scaletta:
09,00 Saluti associazioni ed Introduzione
Relazione della giornalista di MerdioNews Marta Silvestre, del professore di Storia Contemporanea Salvatore Adorno e del professore di Geografia Culturale Salvatore Cannizzaro
Relazione e dibattito con il medico di Lampedusa, dottor Pietro Bartolo

Nei locali dell'Auditorium sarà disponibile un banchetto della Libreria Diana per acquistare i libri del dottor Bartolo editi da Mondadori.

---------------------------------------------------------------------------------------

GOVEDI' 7 MARZO | AUDITORIUM GIANCARLO DE CARLO | ORE 14,00

Giovedì 7 Marzo in Auditorium "Giancarlo De Carlo" dalle ore 14,00 ci sarà un dibattito in preparazione e di approfondimento sul film "Fuocoammare" con i professori Scuderi Attilio, docente di Critica Letteraria e di Letterature Comparate, e Piazza Gianni, docenti di Sociologia dei Fenomeni Politici.

View Event →
Catania: rassegna Fra le Righe - "La lingua perduta delle Gru"
Mar
5
5:30 PM17:30

Catania: rassegna Fra le Righe - "La lingua perduta delle Gru"

fra le righe.jpg

Siete tutt* invitat* al prossimo appuntamento di "Fra le righe", il circolo di lettura organizzato da Queers!

Questo sarà l'ultimo evento del secondo libro di quest'anno, "La lingua perduta delle gru" di David Leavitt, di cui consigliamo pertanto la lettura fino alla fine. Sarà anche l'occasione per iniziare a discutere del nuovo libro che può già essere prenotato in libreria!

L'appuntamento è per martedì 5 marzo alle ore 17.30, sempre dalle nostre amiche della Libreria Vicolo Stretto.
Anche questo incontro, come i successivi, sarà l'occasione per stare assieme e conoscerci meglio. Non dimenticate dunque la vostra tazza da tè!
__________________________________________________________________

Quante storie, quante parole e racconti nascono e rimangono "fra le righe"? Storie non conformi, non integrate, storie di uomini, o tra uomini, di donne, o tra donne, storie senza genere, storie di battaglie, di femminismi. Il circolo di lettura di Queers vuole spezzare le righe e lasciare le parole libere di esprimers

Martedì 5 marzo - 17.30
@ Libreria Vicolo Stretto (Via Santa Filomena, 38).

View Event →
Catania: presentazione "L'ambasciatore delle foreste"
Mar
1
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "L'ambasciatore delle foreste"

l'ambasciatore delle foreste.jpg

Poco importa che si tratti di catastrofi che riguardano tutti, ogni volta che sente parlare di ambiente, l’autore comincia a sbadigliare preso dalla noia. A molti succede così.
Un giorno però si imbatte nella figura di George Perkins Marsh, il primo ambasciatore in Ita-lia degli Stati Uniti, nominato da Abramo Lincoln. Solo dieci anni più tardi capisce di chi si tratta: è l’uomo che nel secolo del progresso e dell’industria, prima ancora che la stessa parola “ecologia” abbia fatto la sua comparsa, capisce cosa sta succedendo al mondo.
L’ambasciatore delle foreste ripercorre la vicenda umana di George Perkins Marsh, di-plomatico e ambasciatore delle foreste nel mondo, da quelle del New England alle foreste del nostro Appennino, passando per i deserti dell’Africa.
Con stile asciutto e colloquiale, in un dialogo costante con il lettore, Paolo Ciampi riporta alla luce la storia di una perso-na ingiustamente dimenticata – dall’altro lato dell’Atlantico, invece, Marsh è considerato il padre di parchi come Yellowstone –, che ci regala un nuovo sguardo sugli alberi, sulle montagne, sulla stessa nostra civiltà.
Non c’è più noia, con questo personaggio stravagan-te, che frequenta a malincuore la corte dei Savoia, si appassiona alle saghe di Islanda, coltiva l’idea di portare i cammelli nelle praterie degli Stati Uniti, e che, un secolo prima dei forum internazionali e delle conferenze sul clima e sull’ambiente, parla di foreste da salvare, di cambiamenti climatici e ci allerta sulla precarietà del pianeta e sulla nostra stessa possibilità di sopravvivenza.
Arkadia Editore

Paolo Ciampi, giornalista e scrittore fiorentino, ha lavorato per diversi quotidiani e oggi è direttore dell’Agenzia di informazione della Regione Toscana. Si divide tra la passione per i viaggi e la curiosità per i nomi dimenticati nelle pieghe della storia. Ha all’attivo una trentina di libri usciti per editori come Mursia, Vallecchi, Giuntina, Ediciclo, Clichy.
Gli ultimi, in ordine di pubblicazione, sono L’uomo che ci regalò i numeri (Mursia), sui viaggi e le scoperte del matematico Leonardo Fibonacci; Il sogno delle mappe (Ediciclo, Piccola Filosofia di Viaggio) e Cosa ne sai della Polonia (Fusta).
Attivo nella promozio-ne degli aspetti sociali della lettura, partecipa a numerose iniziative nelle scuole.
Cura due blog: ilibrisonoviaggi.blogspot.it e passieparole.blog.

Accompagna l'autore la #LibraiaGrande Maria Carmela Sciacca.

View Event →
Catania: presentazione "Onorata società"
Mar
1
5:00 PM17:00

Catania: presentazione "Onorata società"

52923154_2406057446288431_9157007920183902208_n.jpg

Uscito lo scorso novembre, Onorata Società è un romanzo, pubblicato da Bonfirraro editore, sui retroscena della vita politica, sulla scalata al potere, sui sotterfugi e sulle strategie che regolano questo ambiente, i suoi palazzi e i suoi frequentatori. Gli autori, Cirino Cristaldi e Mirko Giacone, entrambi catanesi, incontreranno i loro lettori venerdì 1marzo, alle ore 17.00, presso Palazzo Alessi (Paternò) insieme a Nicola Savoca (moderatore dell’evento), il Sindaco del Comune di Paternò, dott. Antonio Naso, l’On.le alla Regione Siciliana, dott. Gaetano Galvagno, il Consigliere Comunale, Consolato Paternò.

 

 

Il vero potere, quello che può decidere le sorti dei governi e dei popoli, non è mai stato alla luce del sole... Esso è ben annidato dietro sfarzose quinte, dove tutto è manipolabile a seconda degli interessi di pochi eletti.”

Onorata società racconta la storia di Pierluca Aragonesi, ultimo di tre figli di una modesta famiglia dell’entroterra siciliano, che si allontana dalla campagna e dagli affetti, “tradendo” così le aspettative del padre, alla conquista dei sogni nel cassetto. Dopo gli studi universitari, nella capitale, tornerà nell’amata isola, ricco di esperienze e nuovi contatti illustri, per seguire la sua più vorace passione: la politica.

Le vicende sembrano scorrere così fluidamente, tra una nostalgica Agira, una fervente Palermo e una distante Roma, che perfino gli affetti più cari sembrano fare da contorno a una vita così intensa. Solo la morte, l’unica cosa che accomuna tutti senza distinzione alcuna, porterà il protagonista a un momento di riflessione intenso. Sono passati due lustri da quando Pier è diventato, a soli 26 anni, il più giovane sindaco di Agira. Adesso, da deputato dell’Assemblea Regionale Siciliana, spera di rappresentare al meglio l’elettorato conducendo una sana politica, ma ben presto si renderà conto di come il sistema, che vorrebbe smantellare e combattere, sia riuscito a cambiarlo, logorandolo poco alla volta.

La politica deviata, quella dei sotterfugi, dei giochi di palazzo, delle strategie per soccombere i più deboli, dei compromessi e delle lobby, travolgerà il giovane Pierluca.

Un aspirante leader deve tener conto di tutte le componenti interne ed esterne al proprio partito, lo sa bene. Prima, Orazio Tortorici, l’eccentrico militante del Partito Popolare Italiano, poi il ricco e potente cavaliere Armando Giuffrida, sono solo alcuni dei personaggi che influenzeranno la sua vita privata, ma anche la sua scalata al potere, con ricchi colpi di scena.

Una scalata non certamente semplice. Mondanità, sesso, ambiguità, corruzione, mistero, intrighi di palazzo, segreti scottanti da custodire fino alla morte.

Un romanzo diretto che è pronto a emozionare e colpire l’attenzione del lettore.

View Event →
Catania: C(l)UB di lettura - appuntamento di febbraio
Feb
25
8:00 PM20:00

Catania: C(l)UB di lettura - appuntamento di febbraio

Anche a febbraio non poteva mancare l'appuntamento con il C(L)UB di lettura.

L'incontro è fissato per lunedì 25, alle 20:00, al CUB - Castello Ursino Bookshop. Eventuali spostamenti saranno comunicati per tempo.

Il libro scelto per quest'incontro è "Leone", di Paola Mastrocola (Giulio Einaudi Editore).

Il nuovo romanzo della Mastrocola parla di Leone, un bambino che ogni tanto, senza una ragione, si mette a pregare nei luoghi piú impensati e che con questo atto, così spontaneo e naturale, cambia la vita all’interno della sua famiglia, della scuola e di un intero quartiere.

Per prendere parte al C(L)UB basta leggere il libro e non mancare all'appuntamento. Le copie del libro sono disponibili al bookshop e partecipando al C(L)UB di lettura è previsto, come sempre, il 10% di sconto sul prezzo di copertina.

A fini organizzativi vi chiediamo di comunicare la vostra partecipazione alle Matte da Leggere inviando una mail all'indirizzo mattedaleggere@gmail.com. Scrivendo a questo indirizzo, inoltre, riceverete tutte le informazioni necessarie e potrete essere aggiornati in caso di cambiamenti e/o comunicazioni che riguardano i partecipanti al gruppo.

View Event →
Catania: presentazione "Le case del malcontento"
Feb
22
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Le case del malcontento"

le case del malcontento.jpg

C’è un borgo millenario scavato nella roccia dell’entroterra maremmano, il suo nome è Le Case. Un paese morente. Una trappola di provincia. Un microcosmo di personaggi che si trascinano in un gorgo di giorni sempre uguali. Fino a quando la piccola comunità non viene sconvolta dall’arrivo di Samuele Radi, nato e cresciuto nel cuore del borgo vecchio e poi fuggito nel mondo.
Il suo ritorno a casa è l’innesco che dà vita a questo romanzo corale: la storia di un paese dove ognuno è dato in pasto al suo destino, con i suoi sprechi, le aspettative bruciate, le passioni, i giochi d’amore e di morte.
Perché a Le Case l’universo umano non fa sconti e si mostra con oscenità. Ogni personaggio lascia dietro di sé una scia di fatti e intenzioni, originando trame che si incrociano, si accavallano, si scontrano dopo tragitti capaci di coprire intere esistenze.
A Le Case si covano segreti inimmaginabili, si ammazza, si disprezza, si perdono fortune, si tramano vendette, ci si raccomanda a Dio, si vendono figli, si vive di superstizioni, si torna per salvarsi, si tradisce, si ruba, ci si rifugia, si cerca una nuova vita, si gioisce per le disgrazie altrui.
Talvolta, inaspettatamente, si ama.
Edizioni E/O

Sacha Naspini è nato a Grosseto nel 1976.
Collabora come editor e art director con diverse realtà editoriali. È autore di numerosi racconti e romanzi, tra i quali ricordiamo L’ingrato (2006), I sassi (2007), I Cariolanti (2009), Le nostre assenze (2012), Il gran diavolo (2014). Scrive per il cinema.

Accompagna l'autore Giorgia Lodato, giornalista.

View Event →
Catania: presentazione "Morfo blu"
Feb
22
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "Morfo blu"

morfo blu.jpg

Venerdì 22 febbraio alle ore 18.00 alla libreria Sofà delle Muse (via Umberto, 39 - Sant'Agata li Battiati, CT) Laura Naselli presenta il suo fantasy "Morfo blu. Una metà del mondo". Modera la prof.ssa Silvana Virzì.

Il libro

Granterre è un territorio sopravvissuto ad alcune guerre e circondato da un muro invalicabile e ben protetto che lo isola dal resto del pianeta. Il suo cuore pulsante è rappresentato dal Palazzo dove il Primo Ministro, preda dei suoi fantasmi, vive insieme a pallide e inconsistenti figure: i notabili. La vita del popolo è apparentemente molto ordinata e armonica ma in realtà ogni azione è monitorata dal Governo; l’iniziativa personale è scoraggiata e persino i sentimenti vengono adeguatamente “indirizzati”. Venice è una ragazza sedicenne, disarmonica nel corpo e nella mente, che non riesce ad integrarsi con il contesto in cui vive. La sua esistenza cambia all’improvviso quando una serie di eventi, all’apparenza dipendenti dal caso, la conducono nei sotterranei di Granterre, un mondo parallelo in cui può far emergere le sue potenzialità.

L'autrice

Laura Naselli è nata a Catania nel mese di febbraio (segno zodiacale Pesci con ascendente Vergine e una pericolosa luna in Scorpione). Da piccola avrebbe voluto fare l’astronauta, la ballerina, il neurochirurgo o l’infermiera. Da grande ha lavorato come medico internista per trent’anni in ospedale. Ha imparato molto presto a leggere. Poi ha cominciato a scrivere racconti, poesie e romanzi. Così la parola scritta è diventata uno strumento di espressione fondamentale per lei e per la sua timidezza.

View Event →
Catania: presentazione "Andrea" graphic novel di e con Lo Stato Sociale e Luca Genovese
Feb
15
6:30 PM18:30

Catania: presentazione "Andrea" graphic novel di e con Lo Stato Sociale e Luca Genovese

andrea.jpg

Andrea è la prima graphic novel firmata da Lo Stato Sociale per i disegni di Luca Genovese.
Una storia generazionale, un viaggio in un’Italia distopica attraverso lo sguardo di un giovane bolognese che non riconosce più il suo Paese e in cui non si rispecchia.

Bologna, periferia. Il Bar123 è il centro della vita di Andrea. È di sua proprietà, anzi di suo padre, ma ormai lo gestisce in autonomia.
I ritmi del bar scandiscono la routine di Andrea, ogni giorno decine di persone entrano ed escono dalla porta d’ingresso portandosi dietro le loro storie, pronte a spiattellarle sul bancone e a far valere la propria opinione su quella degli altri.
Il Bar123 è la finestra sull’Italia di Andrea, un’Italia in cui Andrea non si ritrova, in cui non riesce a ritagliarsi un ruolo, un’Italia i cui nuovi valori sociali lo spingono alla fuga. Ma sarà il suo passato a impedirgli di scappare, a raggiungerlo e travolgerlo, trascinandolo in una spirale di follia.
Giangiacomo Feltrinelli Editore


Lo Stato Sociale sono cinque ragazzi bolognesi, legati dall’amicizia, dalla musica e dalla condivisione di ideali. Dopo gli ep Welfare Pop e Amore ai tempi dell’Ikea, nel 2012 arriva il primo album Turisti della democrazia, che li impone anche fuori dall’ambito della musica “indie”. Il successo cresce con L’Italia peggiore e Amore, lavoro e altri miti da sfatare. Nel frattempo, si susseguono i tour, con centinaia di date, tra le quali un trionfale concerto al Mediolanum Forum, a Milano. Tra un disco e l’altro pubblicano il loro primo romanzo, Il movimento è fermo. Nel 2018 partecipano al Festival di Sanremo con il brano Una vita in vacanza, canzone-fenomeno che raggiunge subito e stabilmente i vertici delle classifiche. Il brano è contenuto in Primati, prima raccolta della band con quattro inediti.

Luca Genovese vive a Bologna e fa i fumetti. Dopo una serie di pubblicazioni autoprodotte con l’etichetta SelfComics, si è affermato come autore con la graphic novel Luigi Tenco. Una voce fuori campo e con BETA, una serie ispirata ai “robottoni” giapponesi, tutte realizzate in collaborazione con Luca Vanzella. Attualmente collabora con Sergio Bonelli Editore.

View Event →
Catania: presentazione "Frantumi di calma apparente"
Feb
15
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "Frantumi di calma apparente"

frantumi di calma apparente.jpg

Addetto al controllo qualità presso una residenza per anziani, Sergio si mostra una persona dotata d'innata capacità empatica e grande disponibilità verso il prossimo. I singoli pazienti di "Villa Serenità", con le loro storie e il loro interagire, sembrano fornirgli inavvertitamente la chiave per dare un senso al proprio vissuto fatto di conquiste e fallimenti, speranze e cadute, in uno scontro inesorabile con lo scorrere del tempo. Attraverso l'alternarsi dei diversi piani temporali, tra flashback, richiami e flusso di pensiero Sergio riscopre un passato fatto di abbracci mancati, di scelte poco coraggiose e di scarsa fiducia nel futuro. Un bagaglio d'inadeguatezza che si trascina dietro fin dall'infanzia, e che lo ha portato a non gioire pienamente delle piccole cose, a non legarsi, a non amare mai in modo completo. La quotidianità vissuta tra le mura della residenza, permette a Sergio di colmare, attraverso il contatto coi pazienti, alcuni "vuoti" della sua vita, offrendogli sempre nuove occasioni per mettersi in gioco; un'opportunità che Sergio riuscirà appena a sfiorare, in perenne lotta coi limiti imposti dalla fragilità dei suoi personali "frantumi di calma apparente".

View Event →
Catania: Giri di Parole - primo incontro
Feb
14
6:30 PM18:30

Catania: Giri di Parole - primo incontro

giri di parole.jpg

Giri di Parole – primo club di lettura itinerante catanese, curato da CityMap e dalla Libreria Vicolo Stretto, inaugura il suo primo appuntamento con “Sant’Agata, atto settimo.” nuovo giallo di Michela Gecele.

L’appuntamento con l'artista e gli altri membri del club è giovedì 14 febbraio 2019 dalle 18.30 alle 20.30 al Collage Boutique Bar (in via Spedalieri, 22 – Catania).

Il Ticket di 25€ comprende:
- Libro “Sant’Agata, atto settimo. Ada, torte e delitti” di Michela Gecele;
- Aperitivo con cocktail a tema durante il quale ci si potrà confrontare in maniera informale sul libro di cui verranno lette anche alcune pagine.
- Passeggiata letteraria in compagnia dell’autrice in giro per la città che durerà circa un’ora;

Prenota il tuo posto 👉 http://bit.ly/GiridiParolePrimoIncontro

Ogni appuntamento di Giri di Parole, infatti, sarà ospitato in un luogo diverso, scelto, in base ai quartieri descritti nel libro oggetto dell’appuntamento, tra i locali e le istituzioni culturali e ricreative partner di CityMap Sicilia.

View Event →
Catania: presentazione "Volevo essere orfano" di Patrizia Maltese
Feb
14
5:30 PM17:30

Catania: presentazione "Volevo essere orfano" di Patrizia Maltese

  • Sala Messina - Comune di Giarre (map)
  • Google Calendar ICS
volevo essere orfano.jpg

Vi aspettiamo giorno 14 febbraio alle ore 17e 30 !!!
.
📚 Il libro 📚 #villaggiomaoriedizioni
.
Chi non ha vissuto il Sessantotto ne ha un'immagine distorta, nel bene e nel male. L'eco di quell'anno ha creato il mito dell'epoca vergine, quando i giovani erano ancora abbastanza ingenui da credere di poter salvare il mondo, o quello del Sessantotto borghese, creato e consumato da figli di papà occupati a scimmiottare la rivoluzione - per poi crescere e prendere il posto del padre; nel nostro immaginario è l'anno dei Figli dei fiori, pieno di musica e cultura alternativa: viaggi, festival musicali, fango e amore; l'epoca in cui la scuola italiana è diventata pienamente democratica e partecipata, o quella in cui è stata rovinata definitivamente; è la nascita dei collettivi politici e delle grandi manifestazioni studentesche, o il seme dello stragismo che negli anni '70 renderà tutti più cinici? Estate dell'amore o Charles Manson? Ampliare la percezione o tossicodipendenza?
Ovviamente non c'è una risposta univoca: ogni periodo storico è complesso e sfaccettato. Ma il Sessantotto ha ancora adesso una tale capacità di influenzare le nostre idee e la nostra visione del mondo che farcelo raccontare da chi l'ha vissuto è una necessità non solo culturale, ma anche e soprattutto civica.

Volevo essere orfano è l'insieme di questi racconti: le interviste di Patrizia Maltese ad alcuni dei più grandi protagonisti di quell'epoca ne descrivono bellezza e contraddizioni. Senza ipocrisie.
.
➡ Interviste a Marco Boato, Luciana Castellina, Raimondo Catanzaro, Donatella della Porta, Andreina De Tomassi, Lidia Menapace, Tano D’Amico, Loredana Rotondo, Eugenio Finardi, Claudio Lolli, Gianfranco Manfredi, Paolo Pietrangeli, Emanuela Moroli, Chantal Personè.

.
.
L'autrice:
Patrizia Maltese Patrizia Maltese

Giornalista professionista e blogger, ha collaborato a diverse testate giornalistiche nazionali e locali. Con la casa editrice "Prova d’autore" ha pubblicato un romanzo e una raccolta di racconti, "Talê" e "Donne e donne", e su Amazon "L’alluce", pamphlet sulla ricerca di lavoro in era berlusconiana.
"Volevo essere orfano" è il terzo libro pubblicato con la casa editrice "Villaggio Maori", dopo "Violenza degenere", scritto con la collega Roberta Fuschi, e "Stampa e potere".

View Event →
Catania: Il club di Jane Austen - lettere
Feb
12
6:00 PM18:00

Catania: Il club di Jane Austen - lettere

club di jane austen.jpg

Una nuova avventura da il via al primo Club di Jane Austen a Catania.
Un pomeriggio dedicato non solo agli appassionati della grande scrittrice inglese ma ad approfondire il "suo" mondo.

Un appuntamento mensile alla Libreria Fenice caratterizzato, di volta in volta, da un tema: dalla musica alla danza, dall'educazione all'etichetta, dalla storia alla politica, dalla società ai viaggi.
Ospite e guida su questo argomento sarà la scrittrice, docente e drammaturga, nonché appassionata di Jane Austen Maria Lucia Riccioli

Il primo incontro avrà per tema le lettere. Partendo dalla corrispondenza della Austen scopriremo come funzionava la corrispondenza nella sua epoca, e quanto fosse differente dalla nostra idea di "lettera".
Preparate carta penna e calamaio: Si parte!

View Event →
Catania: presentazione "La società umana"
Feb
8
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "La società umana"

la società umana.jpg

Tanti filosofi hanno tentato di dipingere la società ideale, ma nessuna delle loro visioni utopistiche ha trovato una realizzazione compiuta e permanente.

La storia dell'umanità è sempre stata segnata dalla lotta incessante per la libertà dalle schiavitù naturali, sociali, economiche e politiche. Nella prima parte di questo libro P.R.Sarkar fornisce la visione necessaria a costruire una società umana basata sulla moralità, capace di realizzare un progresso globale e muoversi collettivamente in avanti verso un umanesimo universale.

Nella seconda parte elabora la sua straordinaria "Teoria del Ciclo Sociale", basata sull'avvicendarsi nelle varie epoche di quattro classi sociali con psicologie diverse, che, dopo un periodo di dominanza benevola, sfruttano sempre di più gli altri membri della società, spingendoli a fare una rivoluzione e assumere la guida nell'epoca seguente della storia.

Quella auspicata da Sarkar è una "rivoluzione nucleare": la trasformazione completa di ogni aspetto della vita individuale e collettiva. Per questo fa appello a tutte le persone oneste e sincere, da Lui definite sadvipra, esortandole a portare avanti con coraggio e unità questo gravoso compito.

Sarà presente l'autore della prefazione, Angelo Attanasio, che illustrerà varie sezioni del libro e avvierà un dibattito fra gli intervenuti.

View Event →
Catania: presentazione "La verità nascosta"
Feb
8
5:00 PM17:00

Catania: presentazione "La verità nascosta"

la verità nascosta.jpg

LA VERITÀ NASCOSTA
Le conclusioni dell'antimafia sul depistaggio Borsellino

Intervengono
CLAUDIO FAVA, presidente della Commissione antimafia Regione Sicilia
NICOLA D'AGOSTINO, componente della Commissione antimafia Regione Sicilia

Modera
MARCO MILITELLO, giornalista

L'incontro è organizzato con la collaborazione del Comune di Acireale e l'associazione culturale Le parole e le cose.

View Event →
Catania: presentazione "Nonseum" di Fausto Pirrello
Feb
7
7:00 PM19:00

Catania: presentazione "Nonseum" di Fausto Pirrello

nonseum.jpg

Giorno 7 febbraio 2019 alle 19:00 presso il locale LETTERA 82 verrà presentato il libro NONSEUM di Fausto Pirrello.
A chiacchierare del libro e di tante altre cose belle ma vane ci penseranno l'autore e Erica Donzella, in qualità di relatrice.
Per rendere più comprensibili i discorsi fatti dai due sarà possibile consumare alcolici dalle gradazioni più varie.

NONSEUM è un'antologia di racconti che prende nome dal museo austriaco che raccoglie tutte le invenzioni inutili dell'uomo, così come il libro raccoglie tutte le invenzioni inutili dell'autore.
Fra ironia e esistenzialismo, fra vecchietti sociofobici e divinità umane troppo umane, fra parole che pesano e parole che occupano, si ride e si piange. Spesso contemporaneamente e spesso per i motivi sbagliati.

View Event →
Catania: Andrea Gentile presenta "I vivi e i morti"
Jan
31
8:30 PM20:30

Catania: Andrea Gentile presenta "I vivi e i morti"

Giovedì 31 gennaio alle ore 20:30, presso la Birreria del MA Catania, Andrea Gentile presenta "I vivi e i morti", minimum fax.
Dialoga con l'autore Giuseppe Lorenti, letture di Manuela Ventura, selezioni musicali di Renato Judoboy Mancini.
INGRESSO GRATUITO.

L'autore: Andrea Gentile
è nato nel 1985 ed è autore di L'impero familiare delle tenebre future (Il Saggiatore 2012) e Volevo tutto. La vita nuova (Rizzoli 2014).

Il libro: I vivi e i morti

Finalista al Premio Letterario Nazionale "PAOLO VOLPONI" - FERMO

A Masserie di Cristo, lungo le pendici del Monte Capraro, nel cuore di un Sud viscerale, fantasmagorico e magico, i vivi e i morti s'incontrano, talvolta senza riconoscersi. E non sono né vivi né morti. In questo luogo inesistente e remoto, la giovane Assuntina è scomparsa, e tutto il villaggio non si dà pace. Tebaldo costringe la piccola figlia Italia a ucciderlo, e la madre la punisce rinchiudendola in una cantina. In un infernale carcere sotterraneo un Custode meticoloso e malinconico assegna punizioni terribili a rei e innocenti e scrive lettere amareggiate a se stesso, mentre la guerra fra le fazioni del paese disarticola l'ordine già precario del mondo. Il tempo ricomincerà ancora una volta - ma si tratta di Genesi o Apocalisse? - e un Noi collettivo, transitorio e ipnotico, potrà narrare finalmente la follia degli uomini. Esiste solo il movimento infinito, il racconto che si racconta sempre di nuovo, per i vivi e per i morti.
In questa storia ogni luce danza con le ombre, ogni spiegazione semplice e razionale dei fatti precipita in uno strapiombo di colpe oscure e inconfessabili che ci interrogano profondamente e ci scherniscono.
Con una scrittura visionaria e sapienziale, Andrea Gentile incanta, stupisce e scuote il lettore e, con sicurezza di sciamano, disgregando lo spazio-tempo narrativo, sposta il confine di quello che è possibile fare con la forma romanzo.

View Event →
Siracusa: Arancia, tesoro di poesia nascosta
Jan
31
6:30 PM18:30

Siracusa: Arancia, tesoro di poesia nascosta

  • 30 Piazza A. Diaz Carlentini, Sicilia, 96013 Italia (map)
  • Google Calendar ICS
arancia.jpg

Secondo incontro dei "Giovedì al Caffè Letterario" dell'Universitá Carleontina degli Adulti, giorno 31 GENNAIO 2019, dalle 18:30 fino alle 20 circa.

Tommaso Cimino terrà una conversazione conviviale discutendo delle arance nella letteratura italiana e straniera, dall'antica Cina fino ai nostri paesaggi, ed a seguire ci sarà un leggero ed elegante aperitivo.

Ci vediamo presso la Sala "La Chicca" del Bar Derby, a Carlentini, in via Archeologica 59.
Per partecipare, FINO AD ESAURIMENTO POSTI, ed organizzare al meglio il rinfresco è necessario dare conferma della propria presenza segnalando alle pagine dell'Universitá Carleontina degli Adulti o del Bar Derby.

View Event →
Catania: salotto poetico
Jan
31
6:00 PM18:00

Catania: salotto poetico

salotto poetico.jpg

La Sicilianitudine è un modo di essere che non può escludersi dalla produzione letteraria, anzi che trova in questa la sua espressione. In lingua o no, la poesia di un siciliano ha un proprio temperamento.

Cosa si intende per poesia?
Come si legge una poesia?
Che ruolo ha la poesia al giorno d'oggi?

Queste e molte altre domande animeranno il nostro salotto poetico, un gruppo aperto a tutte e tutti in cui parare e fare cultura condivisa.

Continua questa nuova esperienza alla Libreria Fenice. Un nuovo gruppo di lettura e discussione si aggiunge alle attività della Libreria.
Si parla di Poesia, con letture dei nostri poeti preferiti alla scoperta di poeti poco conosciuti.

View Event →
Catania: presentazione "L'idea che uccide" di A. Di Grado
Jan
29
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "L'idea che uccide" di A. Di Grado

Shot Stories - Libri da bere è una serie di presentazioni prodotta da Enzo Cannizzo e curata da Salvatore Massimo Fazio e Cateno Tempio.
La grafica è a cura di Monica Saso.

Il sesto e ultimo appuntamento è dedicato a "L'idea che uccide. I romanzieri dell'anarchia tra fascino e sgomento" di Antonio Di Grado.
Oltre all'autore, interverranno Rosario Castelli e Cateno Tempio.

Sarà possibile per gli interessati, acquistare il libro in loco grazie al partnership della libreria Mondadori Bookstore.

Lo spettro dell’anarchia turba, tra Otto e Novecento, il borghese europeo e tanto più gli scrittori, indecisi tra fascinazione e avversione. L’idea che uccide esplora, lungo una rete di percorsi intrecciati, una varietà di trame e personaggi romanzeschi nei quali riversarono la loro ambivalente curiosità per il mondo anarchico scrittori come De Roberto e Oriani, Valera e De Amicis, Cena e Bacchelli, Turgenev e Dostoevskij, Zola e Bourget, Tolstoj e Léon Bloy, Conrad e Orwell, Pea e Vittorini, assieme a numerosi altri (di cui alcuni poco noti come Leda Rafanelli, o ignoti come Antonio Agresti), fino a Savinio e Sciascia, a Gianna Manzini e a Maurizio Maggiani. Emerge dalle loro pagine una ricca galleria di figure e situazioni, dalle quali ogni scrittore – anche quando appare intimorito – è segretamente stregato, affascinato dal miraggio di un paradiso in terra o di una catastrofe giustiziera, di un evangelo laico o di una praticabile utopia.

View Event →
Catania: presentazione "Passo dopo passo"
Jan
29
7:00 PM19:00

Catania: presentazione "Passo dopo passo"

In Passo dopo passo c’è tutta la passione — civile, morale, artistica e affettiva del suo autore.
Samuele Carcagnolo nasce a Catania il 22 dicembre 1998. Sin da giovanissimo si avvicina al mondo della poesia, vincendo diversi riconoscimenti.
Nutre un amore viscerale per le parole, la poesia e il teatro. Amante dell’arte, è anche attore, regista e autore di insigni opere teatrali come La rivoluzione che verrà ed Esistenzialmente.
La sua poesia spesso approda a teatro. E quello di Samuele è un teatro impegnato, sociale, che si pone l’obiettivo di trasmettere ideali.
Portando la sua idea di teatro anche nei quartieri difficili della sua Catania, Samuele tiene laboratori teatrali per bambini e adulti, ha fondato la compagnia “Menti Divise” e messo in piedi il “Teatro popolare Vladimir Majakovskij” all’interno del CPO Colapesce, ubicato dentro la Pescheria di Catania. Nel 2018 insieme Giuseppe Celano, fonda la Oltrepalco-Laboratory Faceless Mask il suo laboratorio artistico.

View Event →
Catania: presentazione "Libera per tutti" di Simone Rausi
Jan
25
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Libera per tutti" di Simone Rausi

libera per tutti.jpg

“Certe cose non si scoprono. Semmai, si coprono”. Angelica è lesbica e vive una vita in ombra, tra appuntamenti al buio e bugie, in un piccolo paese del Sud Italia. Claudio sta per compiere trent’anni e ha un sogno che non riesce a realizzare a causa del suo nome. Letizia sparisce di continuo in viaggi misteriosi, non riesce a separarsi dalla Bibbia, ma il suo legame con Dio nasconde un segreto. Tutti mentono, ma uno di loro cambierà per sempre la vita degli altri. Cosa siamo disposti a fare per trovare il nostro posto nel mondo? Quello che siamo ci somiglia davvero? Conosciamo realmente le persone che ci stanno accanto? Libera per tutti è la storia profonda e appassionata di tre vite sovrapposte. Un romanzo intenso, che mostra come a volte per essere se stessi serva qualcun altro.
Scatole Parlanti

Simone Rausi è nato a Catania nel 1986. Lavora come copywriter e da oltre dieci anni si occupa di scrittura. Ha collaborato con giornali, blog, radio e tv. Nel 2009 ha pubblicato Il campo di carciofi (Il Filo). Libera per tutti è il suo secondo romanzo.

Accompagna l'autore Fabiola Foti, direttrice della testata L'Urlo.
Letture a cura di Debora Borgese.

View Event →