Siracusa: Circolo Unione Augusta - stagione 2018/2019
Oct
20
to Apr 13

Siracusa: Circolo Unione Augusta - stagione 2018/2019

circolo unione augusta.jpg

#cameratapolifonicasiciliana
#associazioneconcerticittàdinoto
#circolounioneaugusta


🎼 STAGIONE 2018 | 2019 🎼


👉 sab. 20 | 10 > h 19
TANGO SUITE

Ensemble Mariposa
Angelo e Donatella Grasso - danzatori

_______________


👉 sab. 10 | 11 > h 19
SICILIAE
spettacolo multimediale su musiche e immagini ispirate alla Sicilia

Ornella Brunetto - voce recitante e cantante
Giovanni Anastasio - violino e concertazione
Claudio Spoto - oboe
Giulia Strano - violoncello
Alessandro Strano - pianoforte e arrangiamenti

_______________


👉 sab. 15 | 12 > h 19
INCANTI DI NATALE

Harmonia Ensemble
Francesco Falci - direttore

_______________


👉 sab. 26 | 01 > h 19
YIDDISH MAMA
musiche e storielle ebraiche*

Maria Rita Sgarlato - voce recitante

*in occasione del Giorno della Memoria

_______________


👉 sab. 16 | 02 > h 19
DANCE AROUND THE WORLD

Wind Orchestra Calamus

_______________


👉 sab. 16 | 03 > h 19
KURT WEILL
e la canzone d’autore tra le due guerre

Soledad Ensemble

_______________


👉 sab. 13 | 04 > h 19
IL FLAUTO ROMANTICO
attraverso l’Europa ottocentesca

Andrea Verzì - flauto
Federica Reale - pianoforte

_______________________________


ABBONAMENTI
intero € 90
soci € 60
studenti € 30

www.cpsmusic.com
392 08 89 640

_______________________________


Organizzato da
Camerata Polifonica Siciliana
Associazione Concerti Città di Noto
Circolo Unione Augusta

Con il patrocinio
Mibac
Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana

Convenzioni
Carta del docente - 18 app

View Event →
Catania: Un palcoscenico per la città - stagione 2019
Jan
13
to Jun 14

Catania: Un palcoscenico per la città - stagione 2019

  • Teatro Massimo Bellini (map)
  • Google Calendar ICS
un palcoscenico per la città.jpg

#unpalcoscenicoperlacittà
#stagione2019

Una produzione
CAMERATA POLIFONICA SICILIANA

In collaborazione con
Teatro Massimo Bellini
HJO Jazz Orchestra

_________________


STAGIONE CLASSICA

👉 dom. 13 gennaio > h. 19:30
55: LA MUSICA
musiche della tradizione partenopea

Piccola Orchestra Popolare C.O. Panzillo
Nuccia Paolillo, voce


👉 dom. 17 febbraio > h. 19:30
VOCI
melologo dall’Encomio di Elena di Gorgia

musica di Giovanni Ferrauto
Emanuele Puglia, voce recitante
Donatella Capraro, regia


👉 dom. 07 aprile > h. 19:30
WEST SIDE STORY
di L. Bernstein
versione per soprano, tenore
due pianoforti e percussioni

Ann-Mari Alexis, soprano
Marco Montagna, tenore
Graziella Concas - Roberto Carnevale, pianisti
Ensemble di percussioni Officina del Ritmo


👉 dom. 26 maggio > h. 19:30
L'ORCHESTRA DI FIATI
nel XX secolo

orchestra di fiati regionale FE.BA.SI.
Alfio Zito - Salvatore Tralongo, direttori
musiche di L. Bernstein, P. Sparke, H. Mertens
J. De Meji, P. Grainger, G. Jacob


👉 dom. 09 giugno > h. 19:30
EL RETABLO DE MAESE PEDRO
di M. De Falla

opera per marionette a cura della
BOTTEGA CARTURA

_________________


HJO JAZZ FRIDAYS

👉 ven. 18 gennaio > h. 21:00
Tributo a Ella Fitzgerald
special guest Rosalba Bentivoglio


👉 ven. 08 febbraio > h. 21:00
CLASSIC IN SWING
le più belle pagine della classica in swing


👉 ven. 03 maggio > h. 21:00
LATIN & FUNK
da Tito Puente a Jaco Pastorius


👉 ven. 14 giugno > h. 21:00
CARTOON AND MOVIE IN SWING
lo swing nelle colonne sonore e nei cartoni animati

_______________________________


BIGLIETTERIA

*SINGOLI INGRESSI (Stagione Classica)*

INTERO € 15 (platea) | € 10 (tribuna)
RIDOTTO € 12 (platea) | € 8 (tribuna)
STUDENTI € 8 (platea) | € 5 (tribuna)


*SINGOLI INGRESSI (Stagione HJO Jazz Fridays)*

UNICA TARIFFA € 15 (platea) | € 12 (tribuna)


*ABBONAMENTO STAGIONE CLASSICA*

PLATEA € 60 (intero) | € 48 (ridotto) | € 32 (studenti)
TRIBUNA € 40 (intero) | € 32 (ridotto) | € 20 (studenti)


PREVENDITA ONLINE
boxoffice.cpsmusic.com
www.cpsmusic.com


PER INFO E PRENOTAZIONI
cps@cpsmusic.com
392 088 9640 (09.30 - 13.00 - 16.30 - 20.00)


BOTTEGHINO
TEATRO MASSIMO “V. BELLINI”
P.zza Vincenzo Bellini - Catania

__________________________


STAGIONE ORGANIZZATA COL PATROCINIO

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Regione Siciliana - Assessorato Turismo, Sport, Spettacolo
Comune di Catania

CONVENZIONI
18 app
Carta Docenti

View Event →
Catania: HJO Jazz Orchestra - stagione 2019
Jan
18
to Jun 14

Catania: HJO Jazz Orchestra - stagione 2019

HJO jazz orchestra.jpg

HJO Jazz Orchestra
presenta

#STAGIONE2019
Un palcoscenico per la città


🕘 ven. 18 gennaio > h. 21:00
produzione Teatro Massimo Bellini - HJO Jazz Orchestra
TRIBUTO A ELLA FITZGERALD
special guest Rosalba Bentivoglio

_________________


🕘 ven. 08 febbraio > h. 21:00
produzione Teatro Massimo Bellini - HJO Jazz Orchestra
CLASSIC IN SWING
le più belle pagine della classica in swing

_________________


🕘 ven. 15 marzo > h. 21:00
produzione Nonsoloclassica Internazionale Catania
GERSHWIN E LO SWING DELLE AMERICHE
special guest Rosalba Bentivoglio

_________________


🕘 ven. 03 maggio > h. 21:00
produzione Teatro Massimo Bellini- HJO Jazz Orchestra
LATIN & FUNK
da Tito Puente a Jaco Pastorius

_________________


🕘 ven. 14 giugno > h. 21:00
produzione @camerata polifonica siciliana
CARTOON AND MOVIE IN SWING
lo swing nella colonne sonore e nei cartoni animati

______________________________


📍 TEATRO SANGIORGI
via A. di sangiuliano 233, catania

______________________________


HJO Jazz Orchestra
direttore Benvenuto Ramaci

#SAX
Andrea Iurianello
Vito Latora
Fabio Tiralongo
Daniele Limpido
Giovanni La Ferla

#TROMBE
Giuseppe Spampinato
Andrea Priola
Giovanni Giardinella
Dario Scimone
Matteo Frisenna

#TROMBONI
Giuseppe Consiglio
Boris Latina
Rosario Patania
Antonio Caldarel

#CONTRABBASSO
Santi Romano

#PIANOFORTE
Angelo Fichera

#BATTERIA
Giovanni Caruso

______________________________


#BIOGRAFIA

La HJO Jazz Orchestra nasce nel 2012 cominciando da subito a creare e a proporre le proprie stagioni musicali proponendo e interpretando i brani più importanti della letteratura swing dagli anni '30 agli anni '60, resi famosi dalle più importanti orchestre dell’epoche come Glenn Miller, Count Basic, Duke Ellington, Dizzy Gillespie e Perez Prado, Tito Puente a e tanti altri.

Tra le produzioni firmate HJO jazz orchestra:

Era swing
Le voci dell’era swing
Tributo a Frank Sinatra
Tributo al Sudamerica
Tributo a Duke Ellington
Tributo a Glenn Miller
Tributo a George Gershwin
Classic in Swing*

*programma dove l’orchestra propone i brani più importanti del repertorio classico in chiave swing.

Oltre le proprie produzioni l’HJO jazz orchestra ha avuto l’onore di accompagnare artisti di grande calibro come Joyce Juille, Rosalba Bentivoglio e Dee Dee Bridgewater.

______________________________


#INGRESSO
€ 15 (platea) | € 12 (tribuna)


#BOTTEGHINO
TEATRO MASSIMO “V. BELLINI”
P.zza Vincenzo Bellini - Catania

______________________________


una produzione
HJO Jazz Orchestra
Teatro Massimo Bellini
Nonsoloclassica Internazionale Catania
@camerata polifonica siciliana

______________________________


sponsor ufficiale
RISTORANTE Feelin'Good
via Carlo Felice Gambino, Catania

______________________________


con il patrocinio de
Mibac
Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana
Comune di Catania

______________________________

#CONTATTI

DIREZIONE ARTISTICA
Sebastiano Benvenuto Ramaci
sebastianoramaci@gmail.com
340 58 57 909

UFFICIO STAMPA
Elisa Petrillo
elisapetrillo7@gmail.com

View Event →
Palermo: Voglio cantare il Jazz - laboratorio
Jan
20
to Mar 16

Palermo: Voglio cantare il Jazz - laboratorio

  • Alejandra Bertolilno Garcia JAZz Lab Instrument&Volcas (map)
  • Google Calendar ICS
voglio cantare il jazz.jpg

JAZZ LAB Instrument & Vocal e PerCorsi Naturali
via San Lorenzo n°40 (Di fronte il TC2)


LABORATORIO VOCALE DI CANTO JAZZ
“VOGLIO CANTARE IL JAZZ"

DI DANIELA SPALLETTA

PROSSIMI LABORATORI :

DOMENICA 20 GENNAIO
DOMENICA 17 FEBBRAIO
DOMENICA 17 MARZO
SABATO 13 APRILE

DOMENICA 20 GENNAIO alle 09.30
al JAZZ LAB da “PerCorsi Naturali” in via San Lorenzo n° 40

verrà rilasciato attestato
per info e prenotazioni :
Alejandra Bertolino Garcia
cell. 3337694181

“VOGLIO CANTARE IL JAZZ!" Workshop e Laboratorio Vocale di Daniela Spalletta

ARGOMENTI :

La Song: Interpretazione ed elaborazione tematica/ Approfondimenti stilistici
Elementi di improvvisazione vocale/ Scat
Vocalese: I maestri
Gospel/ Spiritual: l'importanza delle dinamiche nella polifonia corale

View Event →
Catania: Disperato Erotico Friday
Feb
22
to May 10

Catania: Disperato Erotico Friday

disperato erotico.jpg

È la super festa del venerdì a Catania, il Friday che si declina in mille modi diversi, con un solo obiettivo: divertirsi come se non ci fosse un domani! La formula è quella consolidata del live musicale in apertura di serata e del dj set a rotazione che hanno fatto del “venerdì al MA” un vero marchio di fabbrica.

In teatro, dalle 22.30 in poi, ogni venerdì si esibisce una band diversa che viene selezionata con cura e competenza musicale tra le migliori realtà di tutta l’isola. E’ nostro motivo di orgoglio, aver lanciato nuovi cantanti e nuove band proprio dal nostro palco.

Mezz’ora dopo la mezzanotte la festa si sposta nel club con djset, spettacoli e performance.

Ricordiamo inoltre che il ristorante del Ma è sempre aperto dal giovedì al venerdì. Prenotazioni allo 095 341153

Teatro >
Dalla Trinakria omaggiano Lucio Dalla live

Disco >
La Vinciguerra, Ugo Macaluso, Frea Gerbò, Fabio Vitale djs

Birreria >
Antonio Oliva - Fabrizio Serio

• Ingresso in lista euro 5,00 fino alle 23.30 oltre euro 10,00

___________________________________________

FOOD > All’interno dalle ore 20.00 è aperta la cucina. La prenotazione del tavolo non costa nulla, non si paga l’ingresso al club, si entra da un ingresso secondario, si paga quello che si mangia, ma è gentilmente richiesta la prenotazione tel. 095341153;

BIRRERIA > un look completamente rinnovato tra tentazioni social, atmosfere clubbing e ambienti vintage. Birra alla spina e in bottiglia, le migliori che propone oggi il mercato;

MUSICA, EVENTI & LIVE > ospiti d’eccezione calcheranno il palco del TEATRO, djset alla consolle in sala DISCO, eventi culturali di ogni genere e mostre d’arte;

Segui la pagina ufficiale del MA per rimanere aggiornato su tutti gli eventi proposti: https://www.facebook.com/maconcerti

MA | Via Vela 6, Catania | Tel. 095341153
www.macatania.com - info@macatania.com

View Event →
Catania: INDIE Concept live fest + Radio Londra
Feb
23
to Feb 24

Catania: INDIE Concept live fest + Radio Londra

SABATO 23 FEBBRAIO
"Indie Concept Live Fest": 2019 - XIV edizione
Prima serata
METEORA + LIBERO + THE MBAFACKASS live
+ Radio Londra, selezioni musicali di Giancarlo Salafia (indie.wave.electro.adult alternative)

Inizio Live rigorosamente h. 22.30
Ingresso libero

INDIE CONCEPT official website
www.indieconcept.it


### BIOGRAFIA BAND ###

LIBERO (AG)

Libero è un cantautore che vive in Sicilia a Santo Stefano Quisquina (AG), nella sua casetta in legno, sui monti Sicani accanto al Teatro Andromeda, di cui ha la direzione artistica insieme a Giovanni Taglialavoro, autore RAI 1.
Suona diversi strumenti, come chitarra acustica, elettrica, mandolino, armonica, ukulele, piano, didgeridoo ed il Korg Electribe 2. E' un artista indipendente: suona, collabora, scrive, incide, si produce, cerca le sue date.
Il suo sound ha contaminazioni folk, etniche ed elettroniche. Ha già pubblicato il suo primo album “Alien Passengers” nel 2016 con tour di lancio in città come Palermo, Roma, Milano, Firenze ed Arezzo.
Ad aprile 2017 pubblica il singolo “Binnajaah” (Buona Fortuna) che supera le 50.000 view su YouTube in un mese ottenendo vari passaggi radio anche Nazionali.
Il 2019 lo vedrà impegnato sull'uscita del secondo disco, in lingua italiana e siciliana. Il singolo del nuovo album (Lassame Ca) è stato rilasciato in collaborazione ad artisti internazionali di Dallas, Texas e di Emanuelle Bains, attrice australiana vincitrice del premio Italian Movie Award.
E' autore di colonne sonore per film e documentari. Il suo ultimo lavoro è per “La patente” un Film per il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

www.liberoreina.com
www.facebook.com/LiberoReina
instagram.com/libero.official


THE MBAFACKASS (CT)

I Mbafackass nascono Catania a fine settembre 2015 dalla collaborazione di Edoardo Piazza e Antonio Spina.
Accomunati dalla passione per il blues ed il rock n’ roll, lasciano libero sfogo alla loro fantasia, e, con un pizzico di fuzz, urli sbilenchi e bacchette rotte quanto basta, la ricetta è al completo: pezzi rudi ma efficaci, semplici ma non per questo poveri. E' questo il linguaggio dei The Mbafackass: low-fi e blues.
Dopo un paio di mesi iniziano subito ad esibirsi, e, trovando orecchie fertili per i loro prodotti, decidono di registrare 4 brani. Due di essi vengono trasmessi in radio nel marzo dell’ anno successivo dalla trasmissione Bad Kids di RadioLab.
Continuando la loro attività live, iniziano a buttare le basi per la registrazione del primo album che uscirà per il 2019,introdotto dal primo singolo “Leave the Prechers”

www.facebook.com/TheMbafackass/


METEORA (SR)

I Meteora sono tre ragazzi di Siracusa che, nell’ ottobre del 2016, hanno deciso di mettere su una band per poter dare libero sfogo a tutto quello che avevano dentro, iniziando fin da subito a scrivere pezzi e boicottando completamente le cover.
“Dio maledica le cover band”, sotto questo motto hanno iniziato un intenso percorso artistico.
Nell’aprile 2018 è uscito il primo album ”Fame e Miseria", interamente auto prodotto. Lo scorso 1 giugno hanno vinto il “Volcano Rock”, tenuto presso il Rifugio Sapienza.

WWW.facebook.com/meteora.musica
instagram.com/meteora.sr

View Event →
Catania: Promethèus - Càlamus Ensemble
Feb
24
6:00 PM18:00

Catania: Promethèus - Càlamus Ensemble

promethèus.jpg

Promethéus
VII Stagione concertistica 2018/2019
Direzione artistica: Domenico Giovanni Famà

Càlamus Ensemble
Ensemble di clarinetti diretti da Carmelo Dell'Acqua

Carmelo Dell’Acqua, Giuseppe Dugo, Concetta Sapienza, Roberto Piluso, Simone Americi, Gianluigi Catalano, Marco Privitera, Leandro Spitale, Maurizio Mignosa, Francesco Scacco, Francesco Greco, Nicolò Impallomeni, Emanuele Puglisi, Marco Ferrera, Marta Romeo, Letizia Mania, Alessio Zammataro, Angelo Verzì, Elio D’Arrò, Giambattista Scollo, Cecilia Raunisi, Michela Duca, Salvatore Sapienza, Elena Sciacca, Gabriele Pasqualini.

Marta Romeo, soprano
Andrea Privitera, tromba
Franco Barbanera, gaita galiziana

Anonimo
Epitaffio di Sicilo, II sec. a.C.

Jean-Philippe Rameau
(Digione, Francia, 1683 - Parigi, 1764)
da Les Indes galantes RCT 44 (Opéra-ballet, 1735):
“Entrée des quatre Nations dans la cour d’Hébé”
“Air pour les esclaves affricains”
“Musette en Rondeau”
“Dans du grand camulet de Paix executée par les Sauvages”

Wolfgang Amadeus Mozart
(Salisburgo, 1756 - Vienna, 1791)
da Die Entführung aus dem Serail, K384: Ouverture

George Friedrich Händel
(Halle, 1685 - Londra, 1759)
da Rinaldo, HWV 7a: “Lascia ch’io pianga”
Marta Romeo, soprano

Franz Joseph Haydn
(Rohrau, Vienna, 1732 - Salisburgo, 1809)
Concerto in mi bemolle maggiore, Hob. VIIe:1
Allegro - Andante - Finale
per tromba ed ensemble

Franz Ignaz Danzi
(Schwetzingen, Germania, 1763 - Karlsruhe, Germania, 1826)
Variazioni sul tema “Là ci darem la mano”
dal Don Giovanni K527 di W. A. Mozart
Maurizio Mignosa solista

Anonimo
Bransle de Poitou e d’ Écosse XV sec.
Farandola

Gioachino Rossini
(Pesaro, 1792 - Passy de Paris, 1868)
La Danza (tarantella)
Simone Americi - Giuseppe Dugo, solisti

Gioachino Rossini
(Pesaro, 1792 - Passy de Paris, 1868)
Introduzione, tema e variazioni in mi bemolle maggiore
Roberto Piluso solista


L’ensemble Càlamus è formato da musicisti siciliani.
Il direttore musicale è Carmelo Dell’Acqua. I componenti del gruppo hanno seguito corsi di perfezionamento con Richard Stoltzman, Antony Pay, Karl Leister, Gervase de Peyer, Andrew Marriner, Alfred Prinz, Giuseppe Garbarino, Ciro Scarponi, Alessandro Carbonare, Fabrizio Meloni, Calogero Palermo, Vincenzo Paci, fanno parte di altre formazioni cameristiche e sono vincitori di vari concorsi nazionali ed internazionali.
In collaborazione con L’Offerta Musicale Ensemble, l’ensemble di clarinetti Càlamus ha realizzato programmi dedicati a Wolfgang Amadeus Mozart, alla musica da camera per fiati del Novecento e a musicisti Americani: Leonard Bernstein, Benny Goodman, Morton Feldman. Da qualche anno l'ensemble porta avanti un progetto legato alla musica popolare. All'interno di tale progetto, ed in collaborazione con musicisti come Giancarlo Parisi, Antonio Cortazzo, Maurizio Cuzzocrea, Tommaso Sollazzo, Franco Barbanera, la danzatrice Daniela Ferrarello, vengono proposti repertori con arrangiamenti di musiche legate a varie tradizioni del sud Italia ed europee, con l'utilizzo di strumenti come la gaita galiziana, il friscaletto siciliano, la chitarra battente calabrese, la zampogna lucana. L’ensemble ha partecipato ad importanti rassegne e produzioni musicali in diverse città italiane: Ferrara, Siena, Firenze, Lucca, Bologna, Roma, Salerno, Catanzaro, Messina, Trapani, Agrigento, Siracusa, Palermo (Auditorium RAI). Teatri Comunali di: Adrano (Teatro Bellini), Augusta, Belpasso, Bronte, Catania, (Teatro Brancati, Teatro Machiavelli, Teatro Sangiorgi) Francavilla di Sicilia, Misterbianco, Modica (Teatro Garibaldi), Nissoria, Noto (Teatro Tina di Lorenzo), Ragusa (Teatro Donnafugata), Trecastagni (Teatro Turi Ferro). Ha suonato anche al VI European Clarinet Festival di Camerino (Macerata), all’ Internationales Jugend Musik Festival nei castelli di Heldburg e di Tambach nel Rodachtal in Germania, al Festival Het Swik presso il Kielzog Theatre Kunstencentrum di Hoogezand-Sappemeer in Olanda e all’Internationales ClarinetFest di Oostende in Belgio.
Ha presentato in prima esecuzione assoluta composizioni di: Fabio Alessi, Alberto Alibrandi, Angela Arcidiacono, Massimo Carlentini, Roberto Carnevale, DerStringmitO, Andrea Ferrante, Giovanni Ferrauto, Marcello Filotei, Paolo De Gaspari, Frank Horvart, Marina Leonardi, Michele Mangani, Fabio Mengozzi, Giovanni Nicosia, Giuseppe Rapisarda, Luciano Santonocito, Giancarlo Scarvaglieri, Joe Schittino, Luciano Maria Serra, Antonino Scorsone, Letizia Spampinato, Paolo Vivaldi. Nel 2005 ha eseguito Company di Philip Glass nella nuova versione per ensemble di clarinetti realizzata da Thomas Lawrence Toscano: il brano è stato concertato ed eseguito per la prima volta nel corso di un incontro con il celebre compositore americano. Nel 2008 l’ensemble ha preso parte alla realizzazione della colonna sonora di Paolo Buonvino per la serie televisiva “Il commissario Manara” prodotto e trasmesso da RAI 2.
Ha collaborato con: Elif Aksoy, John de Beer, Paolo Beltramini, Giammarco Casani, Ron Daelemans, Paolo De Gaspari, Andrea Fallico, Manuel Jodar, Gabriele Mirabassi, Susan Moss, Vincenzo Paci, Milan Rericha, Piero Vincenti e Capriccio Clarinet Orchestra (NL), ha suonato anche con Maurizio Dei Lazzaretti (batterista), Mario Guarini (bassista), Nicola Costa (chitarrista).
Esecuzioni dell’ensemble sono state trasmesse da: Rai International, Rai 3, Filodiffusione Nazionale, Radio Vaticana, Mittel Deutscher Rundfunk.
Il repertorio, sia originale che in trascrizioni, comprende composizioni dal medioevo alla musica contemporanea intercettando anche brani di musica etnica e jazzistica. Le trascrizioni, realizzate da Marco Monitto, sono pubblicate da MDS-Edition, Ebensee (Austria) e da SMP Press Emeryville, (California).
Nel 2015 l’ensemble Càlamus ha rappresentato l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania all’EXPO di Milano.
L’ensemble ha inciso per la Suvini-Zerboni, City Record, RaiTrade.


Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Promethéus
e-mail: ass.promethus@gmail.com
web: www.associazioneprometheus.altervista.org

View Event →
Catania: Stefania Tallini e Cettina Donato - 4hands piano
Feb
25
to Feb 26

Catania: Stefania Tallini e Cettina Donato - 4hands piano

stefania tallini cettina donato.jpg

dal 25 al 28 febbraio
posto unico € 15,00
posti disponibili il 25 febbraio

Entra in sala di registrazione il progetto “Piano 4Hands”, nato dall’incontro di due nomi di spicco del jazz italiano: le pianiste, arrangiatrici e compositrici Stefania Tallini e Cettina Donato. Edito da Alfa Music, il nuovo album comprende composizioni originali firmate dalle due artiste, che assumono tra loro un carattere di complementarietà, esaltando quindi la ricchezza e le differenze dei due distinti percorsi professionali.
Due sono gli ospiti del disco: il noto attore e regista Ninni Bruschetta che all’attivo ha diverse collaborazioni teatrali con Cettina Donato, nell’album reciterà una poesia di Antonio Caldarella accompagnato proprio dalla pianista siciliana; altro pregevole special guest è il clarinettista Gabriele Mirabassi che eseguirà un brano con Stefania Tallini, con la quale aveva già inciso due album in quartetto e in formazione duo.
La carriera internazionale di queste artiste è lunga e ricca di riconoscimenti e, insieme alla scelta di condividere lo stesso pianoforte a quattro mani durante le esecuzioni, rende il loro duo particolarmente interessante.
Protagonista del nuovo progetto è sicuramente la musica, ma anche il travolgente carisma delle due pianiste, che ha conquistato già il pubblico del Piano City di Milano, del Festival Atina Jazz, del Jazzit Fest di Montegrosso e del Jazz Around Festival di Lecce.

Pianista, compositrice e arrangiatrice, Stefania Tallini è una musicista poliedrica, che vanta una brillante carriera internazionale in ambito jazz e classico, con incursioni anche nel mondo della musica brasiliana.

Laureata in Pianoforte Principale al Conservatorio S. Cecilia a Roma e in Jazz al Conservatorio L. Refice di Frosinone (Arrangiamento e Composizione per Big Band), si è specializzata attraverso numerose Masterclass e seminari e ha ottenuto diversi premi in molti concorsi internazionali, sia come pianista, che come compositrice e arrangiatrice. Prolifica autrice, la sua discografia – oltre a diverse incisioni come guest – comprende 8 album da leader editi dalle etichette YVP (Germania), Alfa Music e Raitrade. Tutti i suoi dischi comprendono brani originali, alcuni dei quali sono stati scelti da grandi artisti internazionali per essere interpretati e incisi. Il suo brano “New Life” è stato inserito nel Real Book Italiano, che comprende le composizioni dei più importanti jazzisti italiani. E’ stata ospite di eventi di grande importanza e di diverse emittenti radio-televisive italiane e straniere. Da anni RaiRadio1 e RaiRadio3 trasmettono regolarmente la sua musica, sia dal vivo che in rotazione. Nella sua carriera spiccano le collaborazioni con nomi illustri come Bruno Tommaso, Guinga, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, Andy Gravish, Michele Rabbia, Corrado Giuffredi. Enrico Intra e la Civica Jazz Band, Enrico Pieranunzi, Maurizio Giammarco, Javier Girotto, Remì Vignolò, Bert Joris, Andy Gravish, Tiago Amud, Sergio Galvao, Keith Middleton, e in ambito classico: Corrado Giuffredi, Simone Nicoletta, Phoebe Ray, Natalia Suharevic. Nel teatro: Mariangela Melato, Michele Placido, Davide Riondino.

La messinese Cettina Donato si è laureata al Berklee Music College di Boston, che l’ha anche insignita del Carla Bley Award, premio per il miglior compositore jazz. Da allora la sua carriera l’ha portata spesso a suonare all’estero, sempre con grandi riscontri: basti pensare che è stata International President del Women of Jazz Festival.
In Italia nessuna donna aveva diretto un’orchestra sinfonica con repertorio jazz prima di lei che ha saputo mettere il suo talento di direttrice, compositrice e arrangiatrice al servizio delle formazioni più diverse, dall’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari alla Late Night Jazz Orchestra di Los Angeles, fino a fondare a Boston la Cettina Donato Orchestra.
La sua discografia è segnata da ottimi lavori: l’esordio in quintetto con Pristine (2008), Crescendo (2013) inciso con orchestra sinfonica e quartetto d’archi, Third (2015) album di sue composizioni per trio jazz. Il suo lavoro più recente è Persistency – The New York Project (2017), destinato a sostenere il progetto VillagGioVanna per la costruzione di una Residenza destinata alle persone affette da autismo.
Nel corso degli anni Cettina Donato ha raccolto applausi, premi, riconoscimenti (tra cui svariate edizioni del Jazzit Award come arrangiatrice) e collaborazioni di prestigio (qualche nome: Eliot Zigmund, Stefano Di Battista, Fabrizio Bosso, nonché l’attore e regista teatrale Ninni Bruschetta).

Paolo Galletta Photographer

View Event →

Palermo: Matrimìa! live per Sponde Sonore
Feb
22
to Feb 23

Palermo: Matrimìa! live per Sponde Sonore

matrimìa.jpg

Per la prima volta sul palco di Arci Tavola Tonda un gruppo di amici che non avrebbe bisogno di presentazioni, ma se dovesse venire una comitiva di inuit in vacanza sarebbe giusto informare anche loro e quindi:

Il nome Matrimia (in italiano Mamma Mia) è un’espressione comunemente usata in Sicilia per richiamare qualcosa di emozionante e che lascia increduli, proprio come i loro concerti, dai quali emerge tutta la loro anima, allo stesso tempo festosa e musicalmente raffinata.
Il loro sound è uno straordinario e trascinante mix zingaro, balcanico, arabo, ebraico con influenze della chanson française, del jazz manouche, della musica mediterranea ma anche del reggae, elettronica, ska e del pop rock.

Dal 2005, anno di nascita della loro line up attuale, hanno condiviso il palco con artisti di fama internazionale, quali Boban Marcovic, Naat Veliov & The Original Kocani Orchestar, Giovanni Sollima, Roy Paci & Aretuska, Shantel, Besh O Drom, Parno Gratzt, Bandabardò, 99 posse, Donatella Rettore, Nada, condotto svariate tournée in Italia, Francia e Belgio e suonato in festival internazionali come il Sete Sois Sete Luas in Grecia o il Couscous Fest di San Vito Lo Capo.
Di recente, hanno partecipato al TRINACRIA Green Festival di Collesano, i 30 anni del Festival della Fisarmonica di Tulle in Francia, CONTAMIN-AZIONI al Teatro Libero, al Palermo Street Food Fest, al Sicily Food Festival di Cefalù, Notte di Zucchero al Teatro Politeama di Palermo, sono stati chiamati da JOE BASTIANICH per “On The Road” SKY-ARTE USA/EUROPE e hanno suonato alla NOTTE DELLA TARANTA a Castrignano dei Greci in Puglia.

I Matrimia sono:
Daniele Tesauro: fisarmonica, chitarra, groovebox
Dario Compagna: clarinetto
Alessio Costagliola: chitarra elettrica
Roberto Ferreri: basso, voce
Giacomo Di Domenico: batteria, darbouka
Davy Deglave: voce
Gabriele Giambertone: fonico

Costo del biglietto 7 euro (in prevendita 5 euro).
Per info e prenotazioni:
info@tavolatonda.org - 329 0698188

Ingresso riservato ai soci Arci.
Costo della tessera 5 euro, valida fino al 30 settembre 2019.
Tesseramento on line, con ritiro e pagamento in sede, al link:
https://portale.arci.it/preadesione/tavola-tonda/

View Event →
Palermo: DIANA live
Feb
22
9:30 PM21:30

Palermo: DIANA live

  • CRE.ZI.PLUS. - Cantieri Culturali alla Zisa (map)
  • Google Calendar ICS
diana live.jpg

Venerdì 22 febbraio DIANA live da Cre.Zi. Plus!

Roberta Arena nasce a Pietrasanta (Lucca) nel 1983.
Diana è la compagna perfetta per un viaggio, è una carezza lieve d'autunno, il baluginare di lucciole in un bosco notturno: sonorità pop, electro, dream pop e shoegaze si mescolano a nostalgici echi 90's per dare vita a un mondo sognante ed etereo in cui abbandonarsi e fluttuare senza peso.

Dopo qualche breve esperienza live con alcune band in giro per la Sicilia (dove si trasferisce successivamente), nel novembre 2015 avviene la svolta solista col progetto Diana.
Nel febbraio 2016 entra in studio per avviare le registrazioni del suo primo EP presso lo studio Indigo di Palermo, con la collaborazione di Fabio Rizzo, Francesco Vitaliti e Donato Di Trapani.
Dopo alcuni premi in alcuni contest locali, nel 2017 vince l’ Arezzo Wave Sicilia Band Sicilia che la porta alle finali a Milano.
A novembre viene girato il primo videoclip del singolo ‘’Ottanta’’, diretto da Giuseppe Lanno e con protagonista la ballerina colombiana Gina Collazos (già presente in alcuni video dell’icona del pop mondiale Ricky Martin). Il video attira l’attenzione di molti e viene pubblicato in anteprima dal sito Rockit.it. Il 20 settembre 2018 esce il secondo singolo “He Was Angry”, che anticipa l’esordio “And you can’t build the night", uscito il 28 settembre 2018 per Manita Dischi.

**ingresso con consumazione**

Info e contatti

Diana
Facebook: https://www.facebook.com/musicadiana
Instagram: https://www.instagram.com/musicadiana
Spotify: https://sptfy.com/LiR


CRE.ZI. PLUS
Un cantiere contemporaneo per abilitare creatività.
Un community hub a Palermo, nel Mar Mediterraneo., per l’innovazione culturale.

Cre.Zi. Plus - Pad. 10-11, Cantieri culturali alla Zisa
Via P. Gili 4, 90138 - Palermo
www.creziplus.it
info@creziplus.it

View Event →
Catania: Rowan Coupland live
Feb
20
9:00 PM21:00

Catania: Rowan Coupland live

  • Teatro Coppola Teatro dei Cittadini (map)
  • Google Calendar ICS

ROWAN COUPLAND
live

20 febbraio, ore 21:00

INGRESSO CON SOTTOSCRIZIONE VOLONTARIA


***


Rowan Coupland (post-folk, UK/Berlino) è un cantautore e polistrumentista il cui lavoro si concentra maggiormente sulle profondità delle situazioni, reali o immaginarie. Coupland è stato membro del gruppo Sons of Noel and Adrian con cui ha suonato a festival importanti come il Big Chill e l’End of the Road in UK e con cui, sempre in Gran Bretagna, nel 2009 è andato in tour di supporto ai Mumford and Sons. Da solista si è esibito alla Union Chapel di Londra e ha condiviso il palco con Anna Calvi, Laetitia Sadier (Stereolab), Mount Eerie (the Microphones), Damien Jurado, Diane Cluck, Sleeping States e molti altri. Il live di Coupland è bello scarno e intenso; non sta mai fermo un attimo, si muove tra la gente, sbraita, canta a cappella, si schianta a terra senza alcun ritegno. Il suo è un folk delicato, spartano, senza troppi compromessi.


***


http://www.teatrocoppola.it/

Ufficio stampa:
info@teatrocoppola.it
3470112200

View Event →
Ragusa: "Beethoven"
Feb
17
7:00 PM19:00

Ragusa: "Beethoven"

  • Fondazione Teatro Garibaldi Modica (map)
  • Google Calendar ICS
beethoven.jpg

BEETHOVEN
17 Febbraio | Ore 19.00
Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania
Pianoforte: Alberto Ferro, vincitore dell'International Beethoven Bonn Piano Competition.
Direttore d'orchestra: Günter Neuhold.
-----------------------------------
Quinto appuntamento con la prestigiosa Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania presso il Teatro Garibaldi di Modica, diretta per l’occasione dalla eccelsa bacchetta internazionale di Günter Neuhold. Solista Alberto Ferro, a ermatosi in campo internazionale, colonna artistica della Rachmaninov Academy di Epifanio Comis.
Il Concerto n.3 op.37 in do min. segna il superamento del gusto settecentesco e l’affermarsi di nuovi scenari estetici, grazie alla forza propulsiva della dialettica beethoveniana ed all’emancipazione del ruolo del solista con vigoroso virtuosismo.
Nell’ “Allegro con brio” il piglio marziale del primo tema è enfatizzato dall’entrata del solista in doppie ottave, mentre nel “Largo”, ogni tensione si placa con una trama di arabeschi sonori. La spavalda esuberanza del pianoforte, nel “Rondò” finale, trascina l’orchestra in una disputa di danzante brillantezza fino al trionfale congedo in do maggiore.
La Settima Sinfonia, considerata da Wagner “l’apoteosi della danza” abbandona le istanze eroiche delle Sinfonie n.3 e 5 per celebrare il tripudio di una gioia luminescente. Il primo mov. è solenne e al contempo gioioso, mentre l’“Allegretto” esordisce con melodie malinconiche e dolenti. Il finale sigla l’autoaffermazione di una vitalità superba e gloriosa, che scongiura i fantasmi esistenziali, in primis quelli personali del compositore.

View Event →
Catania: DIMARTINO Afrodite Tour
Feb
16
to Feb 17

Catania: DIMARTINO Afrodite Tour

domartino.jpg

A più di tre anni dall'ultimo lavoro torna Dimartino con un nuovo disco di inediti.

Sabato 16 Febbraio 2019
MA - Catania
h. 22,00

prevendite € 15,00 + d.p. https://www.boxol.it/it/event/dimartino-afrodite-tour-ma-catania/266126

Dimartino è un cantante e autore di canzoni, classe 82'. Nel 2010 pubblica il suo album di debutto dal titolo "Cara maestra abbiamo perso" prodotto insieme a Cesare Basile,che riscuote un ottimo consenso dalla critica e dal pubblico, nel disco collabora con diversi muscisti della scena italiana tra cui le luci della centrale elettrica e Alessandro fiori. Nel 2012 esce il secondo disco per Picicca dischi, dal titolo lungo ed esaustivo "sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile", prodotto insieme al cantautore e amico Dario Brunori. Numerose sono le partecipazione ad importanti festival e rassegne musicali in ambito italiano.

----------------------------------

FOOD > All’interno dalle ore 20.00 è aperta la cucina. La prenotazione del tavolo non costa nulla, non si paga l’ingresso al club, si entra da un ingresso secondario, si paga quello che si mangia, ma è gentilmente richiesta la prenotazione tel. 095341153;

BIRRERIA > un look completamente rinnovato tra tentazioni social, atmosfere clubbing e ambienti vintage. Birra alla spina e in bottiglia, le migliori che propone oggi il mercato;

MUSICA, EVENTI & LIVE > ospiti d’eccezione calcheranno il palco del TEATRO, djset alla consolle in sala DISCO, eventi culturali di ogni genere e mostre d’arte;

MA | Via Vela 6, Catania | Tel. 095341153

View Event →
Siracusa: Ankubu live at HUMUS
Feb
16
to Feb 17

Siracusa: Ankubu live at HUMUS

ankubu.jpg

Electronic live sets:

ANKUBU
Ankubu è il monicker dietro il quale si cela Marco Zanella, membro fondatore di Ghost City Collective. Dopo alcuni album, collaborazioni e remix, rilascia [ W S 0 1 1 7 _ A ], nuovo lavoro che esce su N E T H E R & 𝐻𝐼𝐷𝐸, e che vede la direzione sonora disperdersi tra sound design, scenari alieni, momenti di stasi e di violente riprese.

- https://soundcloud.com/ankubu
- https://www.facebook.com/ankubu/
- https://nethercorp.bandcamp.com/album/w-s-0-1-1-7-a

+ Opening Act: CLASS STRUGGLE [ Giuseppe Bonafede ]

View Event →
Catania: LOMB in Trio
Feb
15
10:30 PM22:30

Catania: LOMB in Trio

lomb.jpg

----------------------------------------------------------
LOMB in trio con Walter Caraci e Santo Trombetta
---------------------------------------------
Giuseppe Lombardo / chitarra acustica e voce
Walter Caraci / contrabbasso

Il tour per la presentazione di "Cuts" in versione acustico/minimale parte dal Barnaut e continuerà salendo per l'Italia e con altre tappe siciliane. Tutto è ancora in divenire

---------------------------------------------
BIOGRAFIA DI LOMB
---------------------------------------------
LOmB è lo pseudonimo di Giuseppe Lombardo, catanese classe 1971. Lo stile di Lomb è intenso e sporco: Tom Waits, Leonard Cohen, ma anche il Paisley Underground, l'alt.folk americano dei Willard Grant Consipracy e il post-punk australiano degli anni 80 e primi 90. Il bisogno è quello di raccontare (e guarire?) o comunque trasformare in materia creativa ferite mai rimarginate. Cuts, (si legge cazz...), il suo primo lavoro da solista è appunto una raccolta musicale di tagli, su cui la musica brucia come whiskey.

Del resto il nome di Lombardo a molti non sarà nuovo, da sempre legato alla scena avant-garde siciliana e a nomi come Uzeda e Cesare Basile. La sua prima band, Gothic Angels (new wave), affrontò un mini tour ungherese già nel lontano 1991. Le pubblicazioni ufficiali rimangono solamente due, come Nerves’ Korüt e si trovano nelle compilation Lapilli, (Cooperativa Prospettive indigene, 1995) con il brano “Taste of money” prodotto da Don Zientara (Fugazi) e 095 Codice interattivo vol. 2 (Crossover Production ‎– 1992) con “Nonsense” prodotto da Tony Carbone (Denovo). Con i Plank, Giuseppe, debutta anche alla voce e incide un mini LP omonimo (Indigena Records, 1998) con la produzione artistica di Agostino Tilotta (Uzeda). Successivamente allo scioglimento dei Plank forma la band Baffos, le cui registrazioni in studio (prodotte da Cesare Basile e Marcello Caudullo) non vengono mai distribuite ufficialmente: le copie vengono vendute solo durante l’intensa attività live del gruppo che si pregia di aver aperto le date di Sonic Youth, Wire, Old Time Relijun, Melt Banana. Parallelamente suona con il progetto “free punk harcore” Ute Puta, che vede il suo apice con l’apertura del concerto dei No Means No. L’attività con gli Zuma invece è documentata con “Less is more” LP pubblicato con la Viceversa Records nel dicembre 2013. Le registrazioni del secondo album prodotto da Cesare Basile rimangono congelate in un cassetto la cui riapertura è un punto interrogativo. Per Giuseppe, che al di fuori della musica, si mantiene con la sua attività di graphic designer e fotografo, suonare è un’esigenza, unmodo spontaneo per mettere in relazione il mondo esterno con il proprio universo interiore.

L’ album di esordio "Cuts" per la Seahorse Recordings contiene 8 brani inediti e una cover di Five Years di David Bowie

https://www.youtube.com/watch?v=UsxzAP8rLlc

View Event →
Catania: Polichrome Duo
Feb
13
to Feb 14

Catania: Polichrome Duo

polichrome duo.jpg

#GammaMusic presenta: Policrome Duo - Live Gammazita
un sassofono, un basso elettrico e una loop station
▪▫ Mercoledì 13 Febbraio
▶▶▶ Start ore 22:00 ▪▫

🎼 Walter Caraci al Bass e alla Loop
🎼 Davide Peri al Sax
ci accompagneranno in un viaggio nelle sonorità della musica afroamericana e non solo.

----------------------------------------------------------------------------

▶▶▶▶ Start ore 22:00
▶▶▶ Ingresso gratuito con contributo libero
▶▶ Ma voi lo sapete già!
▶ Vi aspettiamo!!!

View Event →
Catania: Ermal Meta a Teatro
Feb
11
9:00 PM21:00

Catania: Ermal Meta a Teatro

ermal meta.jpg

// biglietti in vendita su www.puntoeacapo.uno//
Reduce dal grandissimo successo del tour estivo, che lo ha visto esibirsi anche nella splendida location del Teatro antico di Taormina, Ermal Meta riparte per una nuova avventura, nei Teatri affiancato dagli GnuQuartet. Non mancherà la Sicilia, con due imperdibili date, organizzate da Puntoeacapo: lunedì 11 febbraio CATANIA (Teatro Metropolitan, ore 21) con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita.
Le canzoni, con nuovi ed esclusivi abiti da sera, cuciti su misura da nuovi arrangiamenti per viola, violino, violoncello e flauto, entreranno in “punta di fioretto” in molti tra i Teatri più belli d’Italia.
Questa la costante, il fil rouge che unisce la musica dal vivo di Ermal Meta, in qualsiasi versione la si ascolti: la bellezza… colei che ci salverà.

View Event →
Catania: Dutch Nazari live at MONO
Feb
9
to Feb 10

Catania: Dutch Nazari live at MONO

dutch nazarì.jpg

Mono, Rocketta e Antenna Music Factory sono lieti di annunciare:
DUTCH NAZARI in concerto
sabato 9 febbraio al Mono
inizio live ore 21.30
ticket: 10 euro + d.p.
link alle prevendite (posti limitati): https://www.boxol.it/it/event/dutch-nazari-mono-catania/267152

a seguire: Radio Londra, dj set Giancarlo Salafia (rock & alternative tunes)
ingresso gratuito dopo il concerto.
N.B.: ricordiamo al pubblico che l'ingresso a pagamento riguarda solo la saletta concerti e fino al termine del live. Il resto del locale rimane aperto al pubblico.

DUTCH NAZARI TORNA CON IL SUO “CANTAUTORAP” UNICO, ATIPICO, SEMPRE PERSONALE. SONORITÀ ELETTRONICHE CHE ORA SI FANNO PIÙ INCALZANTI, SUONI STRATIFICATI CHE SI MESCOLANO CON LE METRICHE DEL RAP E LA CIFRA COMUNICATIVA DEI POETRY SLAM. AL CENTRO DEL BRANO IL TESTO: UNA CARRELLATA DI IMMAGINI, SITUAZIONI, EVENTI RACCONTATI ATTRAVERSO UN FLOW MOZZAFIATO ED UNA TAGLIENTE IRONIA.

Guarda il video di “Calma Le Onde”:
https://www.youtube.com/watch?v=1jKVfmt2GJQ

Guarda il video di “Così Così”:
https://www.youtube.com/watch?v=GAHxRtE23fQ

DUTCH NAZARI_BIO
Dutch Nazari, classe 1989, è nato e cresciuto a Padova, dove all’età di 16 anni si è avvicinato alla scena hiphop, contribuendo a fondare il collettivo Massima Tackenza.
Negli anni dell’università, l’incontro con il poeta Alessandro Burbank e con il producer Sick et Simpliciter (al secolo Luca Patarnello) lo portano ad avvicinarsi a sonorità elettroniche e a mescolare le metriche del rap con la cifra comunicativa dei poetry slam. Nel 2014 Dutch Nazari entra nel roster di Giada Mesi, etichetta fondata da Dargen D’Amico, con la quale nell’autunno dello stesso anno pubblica l’ep dal titolo “Diecimila Lire”. Interamente prodotto da Sick et Simpliciter, riscuote grande interesse sia da parte della critica che del pubblico, posizionandosi ai vertici delle classifiche dei “migliori dischi del 2014” dei principali portali del settore.
Nell'estate del 2016 l’uscita dell’ep “Fino a Qui” prepara la scia per il primo album ufficiale: "Amore Povero" esce a marzo 2017 per Undamento/Giada Mesi. L'album è ancora una volta il frutto della collaborazione con Sick et Simpliciter, presente sia in studio nella realizzazione del progetto, che sul palco nelle performance live.
L’uscita dell’album “Amore Povero” porta alla consacrazione nazionale, con un tour di oltre sessante date in tutta Italia, e la partecipazione a festival di grande prestigio come il Mi Ami (Milano) e l'AMA Festival (Asolo). L’album riceve recensioni positive da riviste e giornali dall’estrazione più varia, da Rockit a La Repubblica, proiettando il progetto al di fuori del genere musicale “rap”. Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 escono due nuovi singoli (“Qui da Poco” e“Mai Via”)
Il 16 novembre esce “Ce Lo Chiede L’Europa”, il nuovo album di Dutch Nazari, pubblicato via Undamento, distribuzione FUGA (digitale) / Self (fisico)

View Event →
Palermo: Selinunte - Music form Myths | Live experience
Feb
9
9:30 PM21:30

Palermo: Selinunte - Music form Myths | Live experience

  • Museo Salinas-Polo regionale di Palermo per i Parchi e Musei Archeologici (map)
  • Google Calendar ICS

Le Metope di Selinunte, dopo 2.500 anni, continuano ad ispirare!

Il musicista Salvo Ferrara è l’autore del progetto realizzato in coproduzione col Museo Salinas-Polo regionale di Palermo per i Parchi e Musei Archeologici, “Selinunte: Music from Myths”, un’esperienza irripetibile da vivere immersi nelle sonorità della musica contemporanea, circondati dal fascino senza tempo dei miti raffigurati nei templi selinuntini.

Salvo Ferrara si esibirà nella Sala delle Metope al cospetto del più importante complesso scultoreo dei Greci d’Occidente insieme a cinque musicisti d’eccezione, un quartetto d’archi e un polistrumentista ai fiati, per eseguire gli otto brani che compongono la performance.

La collaborazione tra il compositore palermitano e il Museo Salinas-Polo regionale di Palermo per i Parchi e Musei Archeologici nasce dalla sinergia fra la sensibilità creativa dell’artista e la visione dell’istituzione museale già da tempo orientata verso un’offerta culturale non convenzionale che si distingue per la mistione di linguaggi diversi come il consolidato dialogo tra uomo e opera d’arte.

Dopo più di un secolo, questa connessione artistica, già in parte esplorata dal musicista polacco Karol Szymanowsky che alle Metope, nel 1915, dedicò una composizione per pianoforte, verrà riproposta, per la prima volta, in chiave contemporanea.
Lo spettacolo musicale, muovendo dall’ambito del cosiddetto movimento post-modern supera i confini della definizione di “genere” e il puro tecnicismo dell’esercizio di nicchia virando verso una dimensione autenticamente “pop”.

Lo spettatore sarà accompagnato dalle emozioni di momenti evocativi che si alterneranno ad episodi ritmicamente incalzanti caratterizzati da timbriche “crossover”, grazie all’impiego di apparecchiature elettroniche e strumenti acustici.

Modern Time Ensemble
Salvo Ferrara: Pianoforte, Sintetizzatore
Fabio Ferrara: 1st Violin
Pippo Di Chiara: 2nd Violin, Keyboard
Gaspare D'amato: Viola
Andrea Rigano: Cello
Agostino Cirrito: Sax, Akay Ewi

Cristiano Nasta: sound, live set-up programming

Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con CoopCulture
Ingresso biglietto 3 euro

View Event →
Catania: Settimana musicale agatina Festival 2019 - Marco Frisina omaggia Agata
Feb
9
8:00 PM20:00

Catania: Settimana musicale agatina Festival 2019 - Marco Frisina omaggia Agata

  • Chiesa Monumentale della Badia di S. Agata (map)
  • Google Calendar ICS
settimana musicale agatina.jpg

SETTIMANA MUSICALE AGATINA 2019

9 FEBBRAIO 2019 - Ore 20.00

MARCO FRISINA OMAGGIA AGATA 

Una novità per l'edizione 2019 della Settimana Musicale Agatina e un evento imperdibile per la grande festa catanese.

PASSIO AGATHAE
Musiche di Marco Frisina; drammaturgia a cura di Daniela Cori

PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA DELL'INNO COMPOSTO DA FRISINA IN ONORE DI S.AGATA “VERGINE BUONA”

______________________________________________

Tutti gli spettacoli musicali saranno accessibili con contributo di 10 euro finalizzato all'ampliamento del percorso artistico delle terrazze della Monumentale Chiesa della Badia di S. Agata all'interno del progetto “Un balcone sul barocco di Catania”.

Per info
badia@diocesi.catania.it

grancoro@hotmail.it

Telefono: 340 42 38 663

Biglietti disponibili presso i circuiti TICKETONE e presso la Chiesa della Badia di S. Agata sita in Via Vittorio Emanuele, 182 – Catania

View Event →
Siracusa: Sabato in Lirica - Novecento Italiano
Feb
9
7:00 PM19:00

Siracusa: Sabato in Lirica - Novecento Italiano

sabato in lirica.jpg

#cameratapolifonicasiciliana
#circolounioneaugusta




🎼 SABATO IN LIRICA 🎼


👉 01 / 12 / 2018 > h. 19

NOVECENTO ITALIANO
Tosti / D'Annunzio

tenore MARCELLO GIORDANI

violinista JESSICA SEMINARA
pianista ROSARIO CICERO
relatrice MICHELA ITALIA

_______________________________


*A BREVE VERRÀ RESO NOTO IL PROGRAMMA*

_______________________________


BIGLIETTI

intero € 15
soci € 10
studenti € 5


PER INFO

093 15 22 721
093 15 21 794
389 06 10 114

_______________________________


Organizzato da
Camerata Polifonica Siciliana
Circolo Unione Augusta
Accademia Yap Marcello Giordani

Con il patrocinio
Mibac
Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana

Convenzioni
Carta del docente - 18 app

View Event →
Trapani: In ascolto - Fabrizio De Andrè
Feb
5
6:00 PM18:00

Trapani: In ascolto - Fabrizio De Andrè

in ascolto.jpg

UP Associazione
in collaborazione con Impronte Associazione Culturale

presenta:
IN ASCOLTO ...
laboratorio di ascolto condiviso

Considerate questo laboratorio come un vero e proprio “centro di ascolto musicale” dove di volta in volta si ascolterà un classico del rock (e dintorni, ma non solo) e successivamente si discuterà sull'impatto culturale, artistico e tecnico dell'album preso in esame.

Per il terzo appuntamento abbiamo scelto "Non al denaro, non all'amore, né al cielo" (da Spoon River, di Lee Masters), nel ventennale della morte di quel grandissimo poeta per la storia della Musica che è stato Fabrizio De André

I partecipanti ascolteranno il disco durante i giorni che precedono l'evento affinché si possa avere un confronto, un "dare/avere" fra organizzatori e pubblico partecipante durante l’incontro.

Introduzione a cura di:
Francesco Borgesi, Gianni Sorce e Diletta Cult

Per info:
Davide Grupposo
Gianluca Almanza

Partecipazione gratuita ma riservata esclusivamente ai possessori della tessera associativa di UP!

View Event →
Catania: C.O.S.M.O. x Nick Beringer
Feb
2
to Feb 3

Catania: C.O.S.M.O. x Nick Beringer

C.O.S.M.O. PRESENTA

THE COSMO SHOW - ATTO SECONDO

Sarete di fronte ad un vero e proprio cambiamento.
Il nostro obiettivo principale per la stagione invernale è trasformare un semplice party in un vero e proprio show.
Come un attore che improvvisando invita uno spettatore a salire sul palco, anche noi vi inviteremo ad essere protagonisti nella nostra SPACESHIP AREA, presente all'interno di ECS Dogana Club.




SPECIAL GUEST

✺ Nick Beringer




PLUS

● Riccardo Rizza
✦https://www.facebook.com/RiccardoRizzaOfficial/
✦https://soundcloud.com/riccardorizza

●Renzo Scaturro
https://www.facebook.com/scaturromusic/

●GuiSep
https://soundcloud.com/giuseppe-caruselli

●Mario Falcone


● Visual Art

✦TBA




ENTRY MODE

⇝ 7€ entro 1.00 in lista riduzione
⇝ 10€ dopo 1.00



INFO
391 1375786 - Mirko
347 4957586‬ - Gabriele
‭392 8153922‬ - Michael
‭331 9293910‬ - Dario
‭349 0725298‬ - Seby
393 9417240 - Marco

View Event →
Catania: Bonsai Bonsai Live
Feb
2
to Feb 3

Catania: Bonsai Bonsai Live

bonsai bonsai.jpg

Sabato 2 febbraio
BONSAI BONSAI (psychedelic, indie-rock) in concerto
+ Radio Londra, selezioni musicali a cura di Giancarlo JJ Salafia (indie.wave.electro.adult alternative)
al Mono, Catania
h. 22.30
ingresso gratuito

video "Question": https://youtu.be/AFPh-dIVcug

I Bonsai Bonsai sono un quintetto livornese che prende definitivamente forma nel 2015. Il sound della band ricerca la psichedelia con innesti elettronici, alternando tempi dilatati a ritmi serrati e distorti. La lingua del cantato è l’inglese, filo melodico delle canzoni. Alla componente musicale si aggiunge una componente visuale, curata dalla band stessa. A settembre 2017 entrano nel roster di Suoni d’Avanguardia, ora Plasma
Concerti, e vengono invitati a suonare a Berlino, nel locale storico Badehaus, a cui si aggiunge un live a Mauerpark, il “parco della libertà” della capitale tedesca. A ottobre dello stesso anno sono tra i 30 artisti italiani selezionati per la 29esima edizione del Rock Contest di Controradio. Il 25 maggio è uscito "Bonsai Bonsai" (distr. Audioglobe, ufficio stampa KIZMAIAZ), primo EP della band, con produzione artistica di Daniele Catalucci (Virginiana Miller). L'album, concept, esprime il rapporto duplice tra uomo e natura, espresso nei brani attraverso corrispondenze tra il reale di tutti i giorni e la sconfinata potenza del naturale.
I Bonsai Bonsai hanno condiviso il palco con: Colombre, La Rappresentante di Lista, Seasick Steve, Zen Circus e altri.

View Event →
Siracusa: Gershwin leeward - Giampiero Locatelli - piano solo
Feb
2
8:00 PM20:00

Siracusa: Gershwin leeward - Giampiero Locatelli - piano solo

Giampiero Locatelli, pianoforte

Il progetto "Gershwin leeward" rappresenta una tappa importante nella produzione artistica di Giampiero Locatelli. Da sempre Locatelli ha manifestato l'interesse per il sound gershwiniano, definito da egli stesso come una delle risorse armonico-melodiche più brillanti di tutto il '900. Con questo titolo si intende sottolineare che la musica vera, pur trasfigurandola come se si avvertisse in controluce o "sottovento" (da qui il termine "leeward"), rimane sempre una sincera e intramontabile fonte di ispirazione.
----------------------------
Ingresso € 12,00

View Event →
Catania: Concerto di S. Agata
Feb
1
8:30 PM20:30

Catania: Concerto di S. Agata

concerto di s agata.jpg

“Giovani, Agata guarda verso di voi”

W. A. Mozart
Concerto per violino e orchestra n. 5 in La magg K 219

Violino
Andrea Timpanaro

Franz Liszt
Concerto n. 1 in mi b magg per pianoforte e orchestra S 124

Pianoforte
Daniele Rametta
-
Pyotr Ilyich Tchaikovsky
Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in si b min op. 23

Pianoforte
Nicolò Cafaro

ORCHESTRA DEL TEATRO MASSIMO BELLINI
Direttore
-
Tre moschettieri per Sant’Agata. È questa la scelta operata da Francesco Nicolosi, direttore artistico del Teatro Massimo Bellini, per il tributo che il Teatro Massimo Bellini tradizionalmente propone in omaggio alla Patrona della Città di Catania. Quest’anno infatti, venerdì 1 febbraio, alle ore 20,30, saliranno sul palcoscenico del Teatro tre giovanissimi musicisti catanese, tutti provenienti dalle classi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, quasi in risposta al motto «Giovani, Agata guarda verso di voi», che fa da tema conduttore dell’evento. Tre pagine amatissime dal grande pubblico saranno il banco di prova dei talenti etnei. Ad inaugurare la kermesse sarà il violino di Andrea Timpanaro, allievo di Vito Imperato, spalla dell’orchestra del Bellini. Formatosi a Catania, ha proseguito gli studi all’Università di Musica e Teatro di Lipsia e alla Scuola di Musica di Fiesole, prima di conseguire il Master of Music alla prestigiosa Guildhall School of Music and Drama di Londra. Vincitore del St. James’s Prize 2018, si è già esibito su importanti palcoscenici internazionali (Wigmore Hall, St. James’s Piccadilly e Barbican Hall a Londra, Herkules-Saal, Cuvilliés-Theater e Prinzregententheater di Monaco di Baviera). Per l’occasione sarà solista del Concerto per violino e orchestra n. 5 in la maggiore, K 219, di Wolfgang Amadeus Mozart, ultimato il 20 dicembre del 1775, quando il Salisburghese era al servizio del dispotico Principe Arcivescovo Hieronymus Colloredo. Il componimento, l’ultimo di questo genere attribuito all’autore, deve la sua notorietà all’ultimo movimento, un Rondeau in ‘Tempo di Menuetto’, in cui è presente un episodio scritto nello stile ‘alla turca’, particolarmente in voga nell’Europa ancora attraversata dal pericolo delle invasioni ottomane, sgominate dalla Lega Santa dell’esercito cristiano nella battaglia di Lepanto.

Sarà quindi la volta di due eccellenze pianistiche, Daniele Rametta e Nicolò Cafaro. Figlio d’arte, il primo proviene dalla blasonata classe di Epifanio Comis. Ha vinto il suo primo concorso non ancora undicenne, nel 2011, quando ha riportato il primo premio assoluto al Concorso internazionale “Città di Rocchetta”. Vincitore di numerose competizione (“Antonio Trombone” di Palermo, “Eliodoro Sollima” di Enna, “Franco Mannino” di Bagheria), prosegue una formazione d’eccellenza alla Rachmaninov Academy, dove frequenta i corsi triennali di perfezionamento di Violetta Egorova, frequentando master class con Pietro De Maria, Leslie Howard, Artur Pizarro e Boris Berezovskij. Ha debuttato al Teatro Massimo Bellini di Catania – e subito dopo a Mosca – come protagonista del “Rachmaninov Youth Project”, eseguendo il Concerto per pianoforte e orchestra del musicista russo. Non minor impegno richiede quello presente nella locandina agatina, in cui figura il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in mi bemolle maggiore, S 124, di Franz Liszt. Composto a partire dai primi anni Trenta dell’Ottocento, il brano venne tenuto a battesimo a Weimar soltanto il 17 febbraio del 1855, nel corso di una memorabile serata affidata alla bacchetta di Hector Berlioz, mentre l’autore sedeva al pianoforte per cimentarsi con una prova di impervio virtuosismo solistico: la complessa genesi è in parte dovuta, infatti, alle novità formali introdotte in una struttura in unico movimento, vicina all’impianto di un poema sinfonico.

La chiusura della locandina è affidata al diciottenne Nicolò Cafaro, che ha studiato con Renato Siracusano e che adesso è allievo di Graziella Concas. Ha quindi proseguito la sua formazione con Joaquin Achucarro, Alexeij Lebedev e e Boris Berezovskij e dal 2017 frequenta anche l’Accademia pianstica di Imola, dove frequenta i corsi di Leonid Margarius. Benché giovanissimo, vanta oltre cinquanta esibizioni in prestigiose sale da concerto su tutto il territorio nazionale; vincitore di numerose competizioni internazionali, è stato appena ammesso alla fase finale della LXII edizione del prestigioso Concorso “Ferruccio Busoni”. Sarà nel segno di un’autentica apoteosi la conclusione dell’evento previsto al Bellini, con il celeberrimo Concerto per pianoforte e orchestra n. 1, in mi bemolle minore, op. 23, di Pëtr Il’ič Čajkovskij, composto in Russia nell’inverno del 1875 ma tenuto a battesimo al Music Hall di Boston il 25 ottobre del 1875. Dedicato ad Hans von Bülow, è considerato tra le pagine più alte della letteratura pianistica di tutti i tempi.

A far da ‘padrino’ al concerto, salirà sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania il messinese Antonino Manuli, che proprio nella sala del Sada è stato varie volte applaudito – nel corso degli ultimi anni tra l’altro in Cassandra di Vittorio Gnecchi (2011), L’Italiana in Algeri di Rossini (2012), Stiffelio di Verdi, in occasione della prima esecuzione catanese (2013), Don Pasquale di Donizetti, titolo inaugurale della stagione lirica 2014, prima di Cavalleria rusticana e Pagliacci; e ancora La bohème (2015) e Manon Lescaut (2017) di Puccini e Rossini Ouvertures (2018). Un omaggio dell’intera Città alla sua Santa, nei giorni di una festa che coinvolge fede, arte e musica.
-
Info e acquisto presso il botteghino del Teatro Massimo Bellini.
0957306135
botteghino@teatromassimobellini.it

Acquista i biglietti online qui:
http://bit.ly/2Wd8SVg

View Event →
Palermo: Noa -  Letters to Bach
Jan
29
8:45 PM20:45

Palermo: Noa - Letters to Bach

noa.jpg

Noa in concerto a Palermo.

Noa
“Letters to Bach”

(prima esecuzione in Europa)

Concerto di inaugurazione della 87° Stagione Concertistica – Turno serale

Acquista i biglietti online

L’omaggio all’immenso compositore da parte di Noa pare più d’una “semplice” sperimentazione dell’età matura d’una cantante che in ventotto anni ha saputo attraversare i cambiamenti musicali, danzandoci con classe e leggerezza ma arrivando sempre a cogliere l’essenza della musica: l’emozione che unisce chi l’ascolta. Ecco, proprio intorno alla capacità d’emozionare sembrano fiorite queste “Lettere” che colgono l’aspetto ironico della vita, senza per questo dimenticarne quello doloroso, dal quale va tratto il coraggio della speranza. Le Lettere a Bach, giocate come uno scherzo fra le trappole delle armonie barocche, sono destinate a lasciare un segno non solo di mero conteggio discografico. Risulta infatti un piacere crescente l’ascolto dell’Invention number 6, che racconta di uno scambio di messaggi Whatsapp col marito, il pediatra Asher Bayar; ancora l’Invention number 13, un numero che dice dell’età di Enea, la figlia mezzana di Noa (Ayehline ha 17 e Yum 8), cui la lettera è ispirata come se fosse proprio Enea, epigone dell’adolescenza nel suo momento più… intenso per un genitore, a rivolgersi a sua madre; due divertissement, magistralmente accompagnati da Gil Dor, chitarrista, già maestro di Noa e sempre accanto a lei nei concerti. Non poteva mancare, tra quelle spedite via pentagramma a J. Sebastian Bach, una “lettera” dedicata alle donne e al loro coraggio (Song for Women). A questo proposito Noa ha rilanciato il suo messaggio di pace come risultato di un’operazione che ha a che fare con la bellezza: «Quando il gioco si fa duro – ha detto poco prima del concerto – i duri cominciano a giocare e come scriveva Dostoevskij, la bellezza salverà il mondo. La musica è la bellezza che unisce le persone richiamandole a uno scopo concreto che è proprio quello di salvare il mondo».

View Event →
Catania: Dame incanto - Yiddish Mama
Jan
27
5:00 PM17:00

Catania: Dame incanto - Yiddish Mama

#cameratapolifonicasiciliana
#museodiocesanocatania

dom. 27 gennaio 2019, ore 19.30
YIDDISH MAMA
musiche e storielle ebraiche

DAMEINCANTO

Chiara Vyssia Ursino, soprano
Emilia Belfiore, violino
Concetta Sapienza, clarinetto
Annamaria Calì, pianoforte

Maria Rita Sgarlato, voce recitante

_______________________________


#PROGRAMMA

Der Filozof (musica)

La Yiddish MamA (recitato)

Kolin (musica)

Di Mesinke Ojssgegeben (musica)

La Famiglia (recitato)

Rebin’s Waltz (musica)

Mogli e mariti (recitato)

Bay a Glezele Mashke (musica)

Nel momento estremo (recitato)

Ashira (musica)

Etica Ebraica (recitato)

Hava nagila (musica)

Un paio di scarpette rosse (recitato)

Schindler's’List (musica)

Il Segno (recitato)

La vita è bella (musica)

Noi sopravvissuti (recitato)

Arbores (musica)

_______________________________


#BIOGRAFIE

L’ensemble DameInCanto è una formazione femminile composta da musiciste già affermate nel panorama musicale italiano ed internazionale che hanno al loro attivo un’importante carriera artistica e didattica. Il gruppo ha debuttato nel 2006 al Festival Internazionale del Val di Noto “Magie Barocche” proponendo una serie di spettacoli di musica barocca e da allora ha intrapreso un’intensa attività concertistica ricca di successi e di favorevoli apprezzamenti di pubblico e critica. Il repertorio spazia dalla musica sacra all’intimismo lirico delle romanze dell’Ottocento e Novecento fino ad arrivare ai giorni nostri.



CHIARA VYSSIA URSINO - SOPRANO

Dopo la laurea in lingue e letterature straniere si è diplomata brillantemente in canto lirico presso il conservatorio “arcangelo corelli” di messina. Si è esibita per importanti Enti ed Associazioni Siciliane: Circuito del Mito, Agimus Gela, Associazione Concerti Città di Noto, Festival Internazionale Noto Musica, Associazione Musicale Etnea, Associazione Floridiana Amici della Musica, Associazione Culturale Anfiteatro, Associazione Claudio Monteverdi di Modica, Festival Internazionale del Val di Noto “Magie Barocche” ed ecc. Fra le tournée all’estero si citano quelle a Vienna, St. Polten, Città del Messico, Toluca, Monterrey, Astana, Parigi, Istanbul, Herceg Novi, Cracovia, ospite di grandi orchestre come Kazakistan Symphony Orchestra, Uanl Monterrey Orchestra, Symphony Orchestra of the State of Mexico e Wiener Symphoniker Kammerverain. Allieva del grande tenore Salvatore Fisichella ha seguito corsi di interpretazione sul repertorio con Katia Ricciarelli e Claudine Ansermet.



EMILIA BELFIORE - VIOLINISTA

Diplomata brillantemente in violino sotto la guida del M° A.Presti, ha conseguito la laurea specialistica di secondo livello in discipline musicali indirizzo interpretativo-compositivo di Violino presso l’Istituto Superiore di studi musicali “V.Bellini” di Catania con i Maestri L. Uinskyte, M. Terlizzi e A. Arena. Si è affermata in numerosi Concorsi Nazionali e Internazionali, vincendo numerosi primi premi tra i quali: G. Visconti di Roma 1995-1996, Magma di S. Agata Li Battiati 2002, Benedetto Albanese di Caccamo 2002, G. Campochiaro di Pedara 2003, Igor Strawinskij di Agrigento 2003, B. Santaniello di Bracigliano 1996, G. B. Angioletti di Torre del Greco 1994, Vanna Spatafora di Venetico Superiore 1992, A.M.A. Calabria di Reggio Calabria 1992.



ANNA MARIA CALÌ - PIANISTA

Ha intrapreso giovanissima lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Agata Catania presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” della propria città. Ha completato brillantemente gli studi con la lode e la menzione d'onore del Presidente della Repubblica sotto la guida della Prof.ssa Paola Volpe presso il Conservatorio di Musica di Benevento. Vincitrice di numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali si è subito messa in luce per le sue capacità virtuosistiche ed interpretative. Ha seguito corsi di perfezionamento ed interpretazione pianistica in Italia ed all'estero, con pianisti di chiara fama come: M° Boris Petrushanski, Aquiles Delle Vigne, Remo Remoli, Peter Eicher e Aldo Ciccolini partecipando sempre in qualità di allieva effettiva ai concerti finali.



CONCETTA SAPIENZA - CLARINETTISTA

Si diploma a Catania nel 2007 con Carmelo Dell’Acqua e prosegue gli studi con Alessandro Carbonare, 1° clarinetto solista dell’Orchestra Nazionale “S. Cecilia” di Roma. Nel 2010 consegue il diploma accademico di secondo livello abilitante e nel 2011 il secondo livello in discipline musicali con il massimo dei voti e la lode. Ha conseguito diversi master di perfezionamento con diversi clarinettisti di rilievo come Richard Stoltzman, Calogero Palermo, Andrew Mariner e Milan Rericha. Vincitrice di primi posti in molteplici concorsi si è esibita in concerto in diverse città città italiane come Catania, Noto, Ferrara, Bologna, Firenze e Roma, collaborando con varie orchestre come l’Orchestra “KORE”, la Filarmonica “Auditorium S.Nicolò”, l’Orchestra sinfonica giovanile dell’Istituto “V. Bellini” di Catania.



MARIA RITA SGARLATO - ATTRICE

Attrice formatasi presso la Scuola d'Arte Drammatica "Umberto Spadaro" del Teatro Stabile di Catania. Si è perfezionata partecipando al laboratorio sul verso classico e moderno tenuto da Giorgio Albertazzi, ha frequentato stages di mimo ed espressione corporea con i maestri Antonio Caporilli e Gaetano Battezzato, ha seguito il seminario sulla pedagogia teatrale alla scuola europea dell'attore tenuta da Nikolaj Karpov. Dal 1993 ha lavorato per il Piccolo teatro di Catania, lo stesso Stabile catanese, la Fondazione INDA e il teatro Brancati con registi quali Gianni Salvo, Romano Bernardi, Piero Maccarinelli, Gugliemo Ferro, Italo Dall'Orto, Roberto Laganà, Turi Giordano, Angelo Tosto ed Ezio Donato. Ha dato voce alle pagine di scrittori contemporanei, quali Manlio Sgalambro e Silvana Grasso, nella presentazione dei loro ultimi lavori letterari e di autori classici in recitals su Gramsci, Leopardi, Alfieri, Prevert, Verga, De Roberto, Capuana. Alla professione di attrice affianca da più di un decennio l'attività di insegnamento, tenendo corsi di dizione e fonetica.

_______________________________


📍 MUSEO DIOCESANO DI CATANIA
via Etnea, 8 (adiacente alla Cattedrale)

_______________________________


BIGLIETTERIA

INTERO € 10
RIDOTTO € 8
STUDENTI € 5


PREVENDITA ONLINE
boxoffice.cpsmusic.com
www.cpsmusic.com


PER INFO E PRENOTAZIONI
cps@cpsmusic.com
392 088 9640

__________________________


STAGIONE ORGANIZZATA COL PATROCINIO

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Regione Siciliana - Assessorato Turismo, Sport, Spettacolo
Museo Diocesano di Catania

CONVENZIONI
18 app
Carta Docenti

View Event →
Palermo: Fabrizio Bosso Quartet
Jan
26
7:00 PM19:00

Palermo: Fabrizio Bosso Quartet

Lo Stato dell’Arte di Fabrizio Bosso con il pianista Julian Oliver Mazzariello, il contrabbassista Jacopo Ferrazza e il batterista Nicola Angelucci si esprime in un dialogo autentico, forte e pieno di espressività.

Fabrizio Bosso, tromba - Julian Oliver Mazzariello, pianoforte - Jacopo Ferrazza, contrabbasso - Nicola Angelucci, batteria

La sublimazione di un percorso musicale e umano che ne sancisce il successo. Esplorando le infinite possibilità del proprio modo di fare musica, grazie al confronto costante con i musicisti che ormai da tempo condividono con lui il palco, Fabrizio Bosso raggiunge qui la sua più completa e matura espressione artistica, sia in qualità di musicista che di compositore. Non un punto di arrivo, ma un nuovo inizio che viene suggellato e rinnovato ogni volta. Durante il concerto, il trombettista è in grado di trascinare il gruppo e, nello stesso tempo, lasciare tutto lo spazio necessario per esprimere le singole personalità, creando una musica sempre nuova. Nel repertorio, oltre agli standard e all’improvvisazione, regina indiscussa di questa formazione, emerge anche la peculiare cifra compositiva di Bosso che, sempre riconoscibile, si esprime in brani originali come Rumba For Kampei, Mapa, Black Spirit, Dizzy’s Blues o Minor Mood.

Quando ho deciso di mettere in piedi questo quartetto, non l’ho fatto pensando a un disco. Avevo piuttosto voglia di ascoltare la mia musica suonata da altri musicisti, con un’energia e un “colore” che fossero diversi, freschi. Questo è il suono del mio presente - afferma Fabrizio - e loro sono, oltre che degli amici, anche i musicisti che mi appagano di più sul palco perché capaci di tirare fuori il suono che ho in testa. Con loro, il mio grande lusso è che potrei permettermi di non suonare e la musica funzionerebbe ugualmente.

“State of The Art” è anche il titolo di un doppio album live uscito ad aprile 2017 per la Warner Music e registrato dal vivo durante i concerti del quartetto a Roma, Tokyo e Verona. Un’istantanea fedele di una fase tra le più felici nella carriera del trombettista che ha voluto fissare alcuni momenti memorabili e che ora ripropone, per viverli con rinnovata energia e rivestirli con nuovi colori e sempre nuove idee.

-----------------------------------------------------------------
Il concerto avrà due turni, ore 19:00 e 21:30
-----------------------------------------------------------------
BIGLIETTI:
Online primo turno: http://www.bluetickets.it/event/421/fabrizio-bosso-in-concerto-1-turno
Online secondo turno http://www.bluetickets.it/event/422/fabrizio-bosso-in-concerto-2-turno

Punti vendita: Real Teatro Santa Cecilia (dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30), oppure Spasimo (dal lunedì al venerdì dalle 15:30 alle 19:30)

Informazioni al 3312212796

View Event →
Palermo: Acquacheta live
Jan
26
7:00 PM19:00

Palermo: Acquacheta live

Acquacheta è un progetto musicale nato a Palermo nel 2013 camminando sulle linee stilistiche dell’ alternative rock italiano anni ’90. Nel 2015 viene pubblicato “Desmosoma”, un Demo di 4 brani registrato e prodotto da Enrico Piraino.
Dopo due anni, nel dicembre del 2017 la band pubblica un nuovo EP, registrato e prodotto dalla W-Rec Studio, omonimo al gruppo. Omonimo per fare un passo indietro e farsi le idee più chiare su quale forma avrebbe preso da lì in poi il progetto. Con questo EP infatti il gruppo cambia formazione diventando quello che è oggi: un duo, formato da Pietro Di Pisa ( voce, basso) e Marco Di Trapani (chitarra).

19:00/2:00 DJ set
22:00 Acquacheta (live)

View Event →
Trapani: I Musicanti omaggio a De Andrè - con la partecipazione di Antonella Ruggiero
Jan
25
9:00 PM21:00

Trapani: I Musicanti omaggio a De Andrè - con la partecipazione di Antonella Ruggiero

i musicanti.jpg

In direzione Ostinata e Contraria : a 20 anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè
l’omaggio collettivo de “iMusicanti di Gregorio Caimi”


[…] se tu penserai, se giudicherai da buon borghese
li condannerai a cinquemila anni più le spese,
ma se capirai, se li cercherai fino in fondo:
se non sono gigli son pur sempre figli
vittime di questo mondo….

Il mese di gennaio 2019 porta con sé un triste anniversario per la musica italiana, quello della morte di Fabrizio De Andrè. A vent'anni dalla scomparsa del cantautore genovese, la città di Marsala si prepara a rendere omaggio alla musica di Faber, con un grande concerto corale “In direzione Ostinata e Contraria 2019 - Omaggio a Fabrizio De Andrè”. Protagonisti di questa iniziativa l’associazione “I Musicanti” in collaborazione con l’associazione “Carpe Diem”, l’Associazione “Sipario”, il quotidiano Marsala C’è, il portale itacanotizie.it. A far rivivere i suoni, la voce, le parole del grande cantautore genovese, oltre alla band de “I Musicanti” guidati da Gregorio Caimi, si alterneranno sul palco le voci di dieci tra gli artisti più rappresentativi della nostra provincia. Un grande concerto\ tributo che si annuncia ancora più ricco e prezioso grazie al coinvolgimento di ospiti, con interventi e con la proiezione di immagini. Una festa collettiva per provare a raccogliere e raccontare insieme la grande eredità oltre che musicale, anche culturale e umana che Faber ha saputo regalare in tanti anni di carriera. Una biografia, quella di Fabrizio De Andrè che continua a parlare con incredibile fascino anche alle nuove generazioni grazie alla sua enorme capacità di sapersi immergere nelle buie viscere dell’animo umano, di andare a cercare e raccontare la vita brulicante degli ultimi, gli esclusi della società. La straordinaria fantasia poetica di De Andrè infatti, si è sempre generata attraverso una profonda vicinanza con gli ultimi, con le minoranze, sia che essi siano interi popoli perseguitati, dai rom ai pellerossa d’ America, dai palestinesi ai sardi, sia che siano persone singole ferite ed emarginate dalla società. Il concerto di gennaio sarà l’occasione per riascoltare alcune tra le pagine più celebri del suo repertorio, da “Bocca di rosa” a “Creuza de ma”, da “Via del campo” a “La guerra di Piero”. Lo spettacolo dei Musicanti, è inserito nel cartellone della stagione teatrale della Compagnia Sipario, ed è previsto per venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 21.30 al teatro Impero di Marsala.

Band:
Dario Li Voti: batteria, percussioni, programmazione sequenze, direzione musicale;
Gianluca Pantaleo: basso, direzione musicale;
Gregorio Caimi: chitarra acustica, elettrica, bouzuki, direzione artistica;
Francesco Porto: chiarra acustica e classica;
Natale Montalto: fisarmonica;
Dario Silvia: pianoforte;
Maria Luisa Pala: flauto, ottavino, percussioni.

Antonio La Rosa: fonico di sala
Manlio Di Bella: fonico palco



Cantanti:
Pierpaolo Marino
Riccardo Sciacca
Giuseppe Sturiano
Nico Gulino
Peppe Clemente
Fabrizio Coppola
Claudia Scirè
Antonina Di Lisi
Marianna Montalto
Roberta Caly
Sara Martinico
corale "Carpe Diem" diretta dal maestro Fabio Gandolfo

con la partecipazione dell'attore Guglielmo Lentini e con la straordinaria partecipazione di Antonella Ruggiero


Info:
www.compagniateatralesipario.it
320.8011864
Prevendita: Agenzia i viaggi dello Stagnone via dei mille 45, 91025 Marsala TP
Pro loco Marsala chiamando al 338.2615790
Poltronissima euro 15,00
Poltrona e galleria euro 10,00

View Event →
Palermo: Malika Ayane live
Jan
24
to Jan 25

Palermo: Malika Ayane live

malika ayane.jpg

Le nuove date:
26 ottobre Mosciano Sant'Angelo, Club Pin Up - Data zero
4 novembre San Benedetto del Tronto, PalaRiviera - Data zero
18 gennaio Modugno (Ba), New Demodè Club
23 gennaio Catania, Teatro Metropolitan
24 gennaio Palermo, Teatro Golden
1 febbraio Varese, Teatro Openjobmetis
3 febbraio Trento, Auditorium Santa Chiara
4 febbraio Udine, Teatro Nuovo Giovanni da Udine
8 febbraio Brescia, LattePiu' Live
9 febbraio Brescia, Dis_Play
14 febbraio Padova, Gran Teatro Geox
15 febbraio Roncade (Tv), New Age Club
17 febbraio Taneto di Gattatico, Fuoriorario

Malika Ayane torna sulla scena musicale dopo due anni di lavoro, e debutta con il nuovo singolo Stracciabudella (Sugar), in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali a partire da venerdì 25 maggio.

Un pezzo di lei, scritto di suo pugno con il musicista Shridhar Solanki, per raccontarci un pezzo di ognuno di noi. Stracciabudella anticipa il nuovo album dal titolo “DOMINO”, in uscita in autunno.

View Event →
Catania: Cantalupo live
Jan
18
10:30 PM22:30

Catania: Cantalupo live

cantalupo.jpg

Cantautore on the road ha iniziato a suonare la chitarra ai tempi di scuola cercando nel corso degli anni di trovare un modo di esprimere le proprie emozioni attraverso l'approccio cantautoriale, almeno agli inizi, per poi dedicarsi a pieno alla composizione di brani prevalentemente strumentali eseguiti con chitarra classica. Nel corso di quest ultimo anno ha deciso infine di ritornare alle origini e dedicarsi a brani cantati oltre che strumentali
La musica di Cantalupo è influenzata da diversi generi, dal cantautoriato italiano menzionato prima, dal post rock fine anni 90, dalle fini melodie della musica classica e dalla ricerca di compiutezza nei testi che invece che descrivere immagini raccontano storie
Solo nell'ultimo anno Cantalupo ha iniziato ad esibirsi in pubblico ed è da poco uscito il suo primo EP: Allerta meteo mentre è in fase di registrazione il suo primo album.

https://soundcloud.com/user-851728158/melancholia

View Event →