Back to All Events

Siracusa: 53° Ciclo di Rappresentazioni Classiche


  • Teatro Greco Siracusa Via del Teatro Greco 40 Siracusa Italia (map)

Dal 6 maggio al 25 giugno si alternano le due tragedie poi, dopo tre giorni di riposo, è previsto l’esordio della commedia “Rane” che vain scena dal 29 giugno all’8 luglio per un totale di 54 rappresentazioni.

Grandi nomi del teatro e dello spettacolo per il cinquantatreesimo ciclo di spettacoli classici al Teatro greco di Siracusa. Il Festival 2017, con la direzione artistica di Roberto Andò vedrà in scena dal 6 maggio al 25 giugno le tragedie Sette contro Tebe di Eschilo con la regia di Marco Baliani, Fenicie di Euripide diretta da Valerio Binasco e dal 29 giugno al 9 luglio la commedia Rane di Aristofane con la regia di Giorgio Barberio Corsetti. I tre registi saranno chiamati a condurre altrettanti grandi nomi dello spettacolo creando così un connubio tra qualità degli spettacoli e popolarità degli artisti che fa del ciclo di rappresentazioni classiche a Siracusa il festival con il maggior numero di spettatori in Italia. Sette contro Tebe vedrà in scena Marco Foschi nei panni di Eteocle, Anna Della Rosa (Antigone), Gianni Salvo (aedo), Aldo Ottobrino che interpreterà sia l’araldo sia il messaggero e i danzatori Massimiliano Frascà e Liber Dorizzi. Fenicie vedrà invece le interpretazioni di Guido Caprino (Eteocle), Gianmaria Martini (Polinice), Isa Danieli (Giocasta), Giordana Faggiano (Antigone), Michele Di Mauro (Creonte), Alarico Salaroli (Tiresia), Simone Luglio (pedagogo), Matteo Francomano (Meneceo), Massimo Cagnina (araldo), Yamanuchi Hal (Edipo), Simonetta Cartia (prima corifea) e la pianista Eugenia Tamburri. La commedia Rane avrà invece tra i protagonisti Valentino Picone (Xantia), Salvatore Ficarra (Dioniso), Roberto Salemi (Eracle), Dario Iubatti che interpreterà un morto, un servo e Plutone, Giovanni Prosperi (Caronte), Gabriele Portoghese (corifeo), Francesco Russo (Eaco), Francesca Ciocchetti (ostessa), Valeria Almerighi (Platane), Gabriele Benedetti (Euripide), Roberto Rustioni (Eschilo). In tutti e tre gli spettacoli, il coro sarà formato dagli allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico.

 

 

 

Per saperne di più: http://www.indafondazione.org/