Back to All Events

Catania: L'AdultEtà - laboratorio di teatro sociale


  • Palazzo De Gaetani (map)
adultetà.jpg

“Potrebbe dirmi, per piacere, che strada prendere da qui?”
“Dipende molto da dove vorresti arrivare” disse il gatto. Lewis Carrol

Cosa significa vivere l’età adultà? Quanti stadi si attraversano per diventare adulti? Attraverso questo laboratorio si lavorerà collettivamente per esplorare e raccontare l’età che si vive.
Il Teatro sociale promuove la costruzione di relazioni umane, riconoscendo e valorizzando le risorse creative, espressive e teatrali che ciascuno possiede, avvalendosi di uno strumentario che consente a ciascuno e a tutti, di esprimersi liberamente e comunicare in modo migliore. Il teatro, come infinità di linguaggi che accadono, diviene allora uno strumento privilegiato di comunicazione, di integrazione sociale, di partecipazione, di cambiamento: fornendo situazioni, incontri, esperienze, favorisce processi di empowerment personale e di gruppo; enfatizzando le differenze, sperimentando e valorizzando la conoscenza e la relazione con l’altro, stimolando la cultura del confronto crea ponti fra i soggetti facilitando un circolo di incontri e baratti che favoriscono la solidarietà.
Rivolto a quanti desiderano guardare con attenzione al momento dell’adultità.

4 weekend intensivi tra febbraio e marzo 2018  
costo dell'intero percorso 150 euro
Iscrizioni aperte fino al 13 febbraio 2018 attraverso il sito http://www.teatrosocialecatania.it/adulteta/ o scrivendo a: officinasocialmeccanica@teatrosocialecatania.it

Conduzione a cura di Officina SocialMeccanica
Associazione di promozione sociale che si occupa di progettazione, conduzione, creazione performativa e valutazione di interventi di Teatro Sociale, in Italia e all'estero.
Nelle figure di:

Mariagiovanna Italia
Formatrice esperta in processi comunicativi, intercultura, gestione delle dinamiche di gruppo, processi di lifelong learning. Laureata in Lettere con un Dottorato in Letteratura italiana contemporanea. Operatrice di Teatro Sociale e Teatro dell'Oppresso, a seguito di un corso di perfezionamento in Teatro Sociale e un corso triennale in Teatro dell'Oppresso. Conduce un laboratorio di Teatro Sociale interculturale (LTI) permanente all'interno di Arci Melquiades, fa parte del colletivo di Teatro dell'Oppresso di Catania “Punteruolo” e collabora con la rete nazionale di TdO Giolli. È cofondatrice dell’associazione di promozione sociale Officina SocialMeccanica.

Luisa Sannella
Laureata in Scienze politico-sociali e in Analisi e progettazione dei processi di sviluppo sociale economico e culturale, con una tesi sperimentale in Antropologia culturale sul Teatro Sociale. Operatrice di Teatro Sociale con un corso biennale di Alta formazione in Teatro Sociale promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Ente Attività Sociali di Acireale, e un tirocinio svolto, presso il Comune di Catania, nell'ambito dell'intercultura, del Progetto immigrati e dei Progetti SPRAR - Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati. È cofondatrice dell’associazione di promozione sociale Officina SocialMeccanica.

Maria Chiara Salemi
Diplomata in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, con una tesi sulla pratica del teatro attraverso il gioco, si è specializzata in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, con una tesi sul Teatro Sociale. Nel 2011 consegue il titolo di operatrice di Teatro Sociale, frequentando il Corso di Alta formazione in Teatro Sociale promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Ente Attività Sociali di Acireale, e svolgendo un tirocinio sul disagio giovanile presso due comunità alloggio per minori. Lavora a Catania, come educatrice in diversi progetti sociali e come animatrice nella conduzione di laboratori creativi per bambini. Conduce un laboratorio di Teatro Sociale interculturale (LTI) permanente all'interno di Arci Melquiades, fa parte del colletivo di Teatro dell'Oppresso di Catania “Punteruolo” e collabora con la rete nazionale di TdO Giolli.È cofondatrice dell’associazione di promozione sociale Officina SocialMeccanica.