imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Il Teatro Biondo di Palermo avvia il “Progetto Itaca”MORIRE PER UN SECCHIO D’ACQUAA VINNIGNA LA VENDEMMIA NEL TERRITORIO DI MELILLI“MUORIKAMURI” È IL CONCERTO-EVENTO CON LELLO ANALFINO, ANTONIO MODICA E IL RITORNO SULLE SCENE DELLA BAND “MAS-NADA”Nelle librerie il volume "Cinema Protogiallo italiano. Da Torino alla Sicilia, la nascita di un genere (1905-1963)"Cinema di Frontiera, slitta la XXII edizione. Correale: "Difficoltà a reperire fondi"Dolce&Gabbana presentano la nuova collezione DNA con uno spot girato nei vicoli dei borghi siciliani“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”: Paolo Caiazzo e Francesco Monte ospiti nella Finale a TaorminaAl via la rassegna Fasola Folk Fest 2022La prima edizione del Segesta Teatro Festival infiamma l'estate siciliana

In Sicilia nascerà un treno turistico e culturale fra Noto e Pachino

2022-02-09 11:05

Francesca Brancato

News, Notizie, turismo sostenibile, treno turistico, tratta noto pachino, linea ferrata, ferrovie dello stato, treni di sicilia, riqualificazione del territorio,

In Sicilia nascerà un treno turistico e culturale fra Noto e Pachino

Tra gli interventi beneficiari di finanziamento, per i quali è stata stanziata una somma complessiva di 62 milioni di euro vi è anche la linea Noto-Pachino

stazione-pachino.jpeg

La vecchia tratta ferroviaria che collega Noto a Pachino, costruita tra la fine dell’Ottocento e l’inizio degli anni Trenta del Novecenzo e chiusa definitivamente nel 1986, riaprirà per fare spazio ad un itinerario turistico e culturale alla scoperta del Val di Noto.

Il recupero della tratta di circa 27 km, che verrà avviato assieme a quello di altre due linee (la Agrigento Bassa-Porto Emedocle e la Alcantara-Randazzo), sarà reso possibile grazie alle risorse per l’attuazione degli interventi del Piano di Investimenti Strategici su siti del patrimonio culturale, edifici e aree naturalistiche, nell’ambito del Piano Nazionale per gli investimenti complementari al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Tra i dodici interventi finanziati figura quello dei “Percorsi nella storia – Treni storici e itinerari culturali”, articolato in più progetti, molti dei quali riguardano le ferrovie storiche con valenza turistica. Tra gli interventi beneficiari di finanziamento, per i quali è stata stanziata una somma complessiva di 62 milioni di euro vi è anche la linea Noto-Pachino.

Tratta a binario unico, diramazione dalla stazione di Noto dalla linea Siracusa-Ragusa, era in passato utilizzata sia per il servizio viaggiatori che per il servizio merci e chiuse al pubblico nel 1986 per essere definitivamente dismessa nel 2002. Tuttavia, ancora oggi la linea è per gran parte armata, anche se le stazioni lungo il suo percorso (Falconara Iblea, Noto Marina, Noto Bagni, Roveto-Bimmisca, San Lorenzo Lo Vecchio, Marzamemi e Pachino), si trovano tutte in stato di abbandono. La tratta vede anche importanti opere ingegneristiche, come il ponte a tre luci sul Fiume Tellaro, lungo 180 metri, e ancora la piattaforma girevole da 10 metri nella stazione di Pachino.

Da qualche giorno hanno preso il via gli interventi di ripristino e bonifica delle aree necessarie per la riapertura della linea ferroviaria, di cui si sta occupando la Fondazione Ferrovie dello Stato. I lavori prevedono una tempistica di tre anni. Grande soddisfazione da parte delle sezioni di Italia Nostra Val di Noto, Siracusa e Melilli, e del Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia, per avere raggiunto un obiettivo importante, per il quale leassociazioni si battono da anni con raccolte di firme, manifestazioni, convegni e mostre. Sono proprio le associaizoni che credono che il recupero e il ripristino della linea ferrata possa migliorare le condizioni ambientali del comprensorio e avviare un processo economico e turistico eco-sostenibile e soprattutto partecipativo con le categorie produttive e imprenditoriali.

stazione_di_noto.jpeg

Ed è in vista dei benefici futuri che gli enti locali propongono l'istituzione di un “Osservatorio permanente sulla progettazione ed esecuzione dei lavori della tratta ferroviaria Noto-Pachino” per la durata delle operazioni di progettazione e di esecuzione delle opere, al fine di rendere partecipi i cittadini, gli operatori economici, al fine di condividere gli obiettivi e consentire il monitoraggio delle azioni positive sul territorio, onde prevenire/segnalare eventuali criticità.

Un ulteriore invito è stato inoltre rivolto alle Autorità regionali per accelerarne la partecipazione finanziaria, ritenuto indispensabile per definire gli importi complessivi della progettazione.

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Come creare un sito web con Flazio