imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

MUSICA: Maniace Summer Fest - L'estate di eventi tra Elio, IOSONOUNCANE, MEG e DARGEN D'AMICOI cappelli de L'Espresso assegnati fra Siracusa e NotoA Maria Gabriella Capizzi, direttrice del Museo Archimede e Leonardo di Siracusa, un riconoscimento dall’Archivio Generale dell’Ordine dei Carmelitani di RomaIl libro "John Lennon e me" diventa audiolibro per UICI SiciliaMarina Di Guardo a Palazzo Vermexio per la presentazione del romanzo Dress Code Rosso SangueDopo Amici il nuovo singolo: il catanese Berna torna con “Bevi la vita”Siracusa: cercasi comparse per una pellicola di prossima produzioneIsabella Ragonese sarà Letizia Battaglia nella serie Rai "SOLO PER PASSIONE"FEDERFIORI SIRACUSA PROMUOVE LA SECONDA EDIZIONE DI “BELVEDERE IN FIORE”La Kore di Enna è approdata a Siracusa con una nuova sede di rappresentanza

In Sicilia torna la Domenica al Museo gratis, per musei e parchi archeologici regionali

2022-03-31 12:47

Redazione

News, Notizie, palermo, catania, siracusa, eventi arte, messina, regione siciliana, agrigento, trapani, enna, Alberto samonà, beni culturali siciliani, musei siciliani, parchi archeologici siciliani, domenica al museo 2022,

In Sicilia torna la Domenica al Museo gratis, per musei e parchi archeologici regionali

Samoná: “Bisogna avvicinare sempre più la gente all’arte e alla bellezza: questa la cura per l’anima”

domenica-al-museo-2022.jpeg

Da domenica 3 aprile la Sicilia riproporrà l’ingresso gratuito ai Parchi archeologici, ai musei e ai luoghi della cultura che dipendono dall’assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana.

Lo ha disposto l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samoná, aderendo all'iniziativa del Ministero della Cultura: «Occorre sempre più avvicinare i visitatori ai luoghi dell’arte e della bellezza - sottolinea Samonà - perché la cultura è medicina dell'anima e insegna a vivere secondo valori universali. La Sicilia, con la ricchezza d’arte dei suoi musei, e le testimonianze uniche, fra storia e natura, dei suoi parchi archeologici, è custode di questa bellezza. Permettere l'ingresso gratuito ogni prima domenica del mese, inoltre, favorisce anche la possibilità alle famiglie di trascorrere il tempo libero nei nostri luoghi della cultura e questo è un ulteriore effetto positivo».

Per effetto delle nuove norme antiCovid in vigore dal 1° aprile, per l'ingresso non è più richiesto green-pass rafforzato o green-pass base. Resta l'obbligo di indossare la mascherina.

Dopo due anni difficili, caratterizzati da lunghi stop e riprese stentate finalmente i musei e i parchi archeologici siciliani torneranno a proporre l'ingresso gratuito ogni prima domenica del mese (dall'1 aprile 2022, infatti, verranno meno tutte le restrizioni che il governo Nazionale aveva messo in campo per fronteggiare la pandemia da Covid-19). Si tratta del grande ritorno alla normalità tanto agognato e già si spera nei grandi numeri, se si considerano le almeno 2mila presenze giornaliere delle ultime edizioni nei grandi siti regionali. Secondo le nuove norme anti-Covid, in vigore da venerdì, non sarà più obbligatorio esibire il Super Green Pass, ma si entra sempre con mascherina. 

Aperti a ingresso libero i musei regionali, dal Salinas a palazzo Abatellis e ancora il sito Unesco della Zisa a Palermo; poi ancora il museo Aidone di Enna, l’area archeologica della Villa del Casale a Piazza Armerina e l’intera area di Morgantina. In programma anche numerose attività collaterali, laboratori per bambini ed eventi paralleli alle visite. Di seguito un elenco dei principali luoghi che aderiranno all'iniziativa, ma per avere maggiori dettagli vi inviatiamo a visitare il sito ufficiale dell'Assessorato ai Beni Culturali Siciliani

 

PALERMO
Qui troviamo la Galleria regionale di Palazzo Abatellis, ma aprirà al pubblico anche il Museo archeologico regionale "Antonino Salinas", che possiede una delle più ricche collezioni archeologiche d'Italia. Si continua, poi, con Palazzo Mirto il cui interno è arredato con pareti rivestite di pannelli serici, maestosi arazzi, tendaggi e numerose opere d'arte, che stupiscono per il vezzo estroso e quasi rococò degli arredi. Sarà aperto anche il Museo Riso, polo regionale dedicato all'arte contemporanea mentre sono previste visite gratuite anche al Castello della Zisa.

CATANIA
A Catania sarà possibile recarsi gratuitamente presso la chiesa di San Francesco Borgia, sito in via Crociferi e si potrà visitare anche il teatro Romano e l’Odeon, con ingresso da via Vittorio Emanuele 266.

AGRIGENTO
Ad Agrigento ingresso gratuito ovviamente al Parco Archeologico della Valle dei Templi; da non perdere anche l'apertura dell'Area archeologica e Antiquarium di Eraclea Minoa, che offre un eccezionale panorama e dove sorge la Riserva Naturale Foce del Fiume Platani. 

SIRACUSA
Nella città aretusea da non perdere sono il Parco Archeologico della Neapolis, l’Ipogeo di piazza Duomo, che è stato aperto di recente, mentre nella provincia di Siracusa, più uniche che rare sono la Villa del Tellaro a Noto, l’area archeologica di Megara ad Augusta e la Casa Museo Antonino Uccello a Palazzolo Acreide.

RAGUSA
Qui tra i siti aderenti troviamo l'area archeologica di Cava d’Ispica, ma anche l'area archeologica Parco Forza, il Convento della Croce a Scicli e il Museo regionale di Ragusa.

TRAPANI
Nel trapanese vanno indicati: il Parco archeologico di Segesta, fra i principali parchi archeologici della Sicilia. A Marsala, invece, aderirà all'iniziativa il Museo Archeologico Regionale "Lilibeo" e la contigua Area archeologica di Capo Boeo. Ma troviamo anche il Museo del Satiro a Mazara del Vallo, il Castello Grifeo a Partanna e l'ex Stabilimento Florio a Favignana.

ENNA
Da non perdere sicuramente la Villa Romana del Casale a Piazza Armerina e l'Area archeologica di Morgantina e il Museo di Aidone.

MESSINA
Qui troviamo il Parco Archeologico Naxos e Taormina, il celebre Teatro Greco Romano di Taormina e il Museo naturalistico regionale di Isolabella e Villa Caronia. 

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Come creare un sito web con Flazio