Chiacchiere di Carnevale: una ricetta per grandi e piccini

Il Carnevale è la festa più allegra dell’anno, con maschere, colori, scherzi, colori sgargianti, quella durante la quale è lecito lasciarsi andare a piccole follie. Anche qualche piccolo peccato di gola in più… E qual è il dolce più caratteristico di questo periodo? Le chiacchiere ovviamente! Avrete sicuramente assaggiato quelle comprate in pasticceria, ma avete provato a farle voi in casa e sentirete la differenza nel gusto? Questo dolce a seconda della regione di provenienza cambia nome: bugie, crostoli, frappe, fiocchi, chiacchiere, ma ovunque sono sfoglie croccanti fritte o cotte al forno e ricoperte di zucchero a velo (altre alternative possono essere la glassa al cioccolato o al pistacchio). Insomma… In qualunque modo vengano servite, non se ne ha mai abbastanza e sono buonissime. Anche i bambini ne vanno pazzi! Pronti a prepararle con noi?

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 15 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 30 g di burro fuso
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 70 g di vino bianco
  • q.b. zucchero a velo
  • q.b. olio di arachidi per friggere

Preparazione

La preparazione è simile a quella di una pasta frolla: muniamoci quindi di una spianatoia e iniziamo a posizionare la farina a fontana. Disponiamo sul piano di lavoro la farina già setacciata, versando nel mezzo lo zucchero, una bustina di vanillina, un uovo e mezza bustina di lievito per dolci. Procediamo aggiungendo la scorza grattugiata di mezzo limone e il burro fuso. Amalgamiamo tra loro gli ingredienti, impastando bene con le mani fino a formare una palla, che copriremo con la pellicola trasparente e lasceremo riposare in frigorifero per 20 minuti. Trascorso il tempo necessario, stendiamo l'impasto in maniera uniforme, utilizzando un mattarello o l'apposita macchina per pasta con manovella (aiutandoci con della farina per non fare attaccare le sfoglie) e ricavando una sfoglia di circa 2-3 millimetri di spessore. Con l'aiuto di una rotellina (come quella per i ravioli) tagliamo delle strisce lunghe di forma rettangolare o ci si può sbizzarrire con le forme creando anche dei nodi.
Nel frattempo poniamo sul fuoco una padella con dell'olio di semi di arachide; una volta che l'olio si sarà riscaldato immergiamo le chiacchiere e le facciamo cuocere su entrambi i lati per un minuto, finché non saranno ben dorate. Scoliamole su fogli di carta assorbente e spolveriamole con zucchero a velo o ciò che preferite. Se volete mantenervi più leggeri, invece di friggele potete infornarle a 180° in forno statico già caldo per 8-10 minuti circa, finchè saranno ben dorate. A questo punto le nostre chiacchiere di carnevale sono pronte per essere servite. Niente di difficile, ma nessuno riuscirà a resistere a queste bontà. Buon appetito!

Alessandra Leone