imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

TEATRO: Tutto pronto per la stagione 2022 al Teatro Massimo di PalermoUn soffiatore di vetro unico nel suo genere: la storia di Giorgio Comandé e dei suoi oggetti scientificiDopo quasi due anni è il tempo delle risposte e non delle chiacchiere. Dura presa di posizione degli editori librai sicilianiNuova medaglia d'oro per la Grappa dell’Etna della Distilleria Russo SicilianoIl siracusano Daniel Mauceri scelto per rappresentare l'arte pupara siciliana nel MondoMOSTRE: tra ricerca e recupero della memoria, a Modica le “costellazioni” di Rossana TaorminaLa metafora ne "L’olivo e l’olivastro" di Vincenzo ConsoloUna sede-archivio per l'associazione Ragusani nel MondoMUSICA: Johan Sebastian Punk in uscita il nuovo singolo "Vivo nello scandalo"La Scala dei Turchi imbrattata di rosso. Amministrazione e volontari intervengono e la riportano al suo splendore originario

Grotta Navarra (PA): torna la luce sul sito preistorico scoperto nell'Ottocento

2021-08-18 11:29

Redazione

News, Sicilia, notabilis, palermo, territorio, grotta navarra, grotte preistoriche, bcsicilia, archeologia sicilia,

Grotta Navarra (PA): torna la luce sul sito preistorico scoperto nell'Ottocento

Dopo anni di oblio, l'antica Grotta Navarra (PA) è tornata accessibile grazie ai lavori di bonifica di BCsicilia

grotta-navarra-1629274435.png

Una buona notizia per gli amanti di storia e archeologia: è tornata fruibile da alcuni mesi Grotta Navarra, un sito archeologico sul monte San Calogero, tra Termini Imerese, Caccamo e Sciara (Palermo). I lavori di bonifica, realizzati grazie all’Associazione culturale BCsicilia, che ha in programma di organizzare delle visite guidate, hanno infatti permesso di aprire un passaggio attraverso la fitta vegetazione che ostruiva l’ingresso del luogo.

 

Si tratta di un recupero importante per il territorio, tanto più se si considera l’oblio a cui è stata più volte strappata la grotta. In un post sulla pagina Facebook di BCsicilia si legge infatti:

 

«La Grotta Navarra venne scoperta da Saverio Ciofalo, uno straordinario erudito termitano, che ne dà notizia nel 1872 nell’Annuario della Società dei Naturalisti di Monza, con una comunicazione dal titolo Notizie sopra alcuni avanzi preistorici rinvenuti nei dintorni di Termini Imerese in Sicilia». “Nel mese di ottobre ultimo – scrive il Ciofalo ‒ alle falde del nostro monte Euraco o S. Calogero, alla distanza di due chilometri dal mare, ebbi l’occasione di potere osservare due grotte. Una, a poca profondità dal suolo, ha la forma quasi rotonda.

L’altro scompartimento è più profondo e vi si scende per gradini praticati sulla stessa roccia. In fondo poi si propagano parecchie propaggini, che si addentrano in varie direzioni, le quali sempre più restringendosi diventano impraticabili. In una non trovai indizio alcuno di antica abitazione; nell’altra che è molto più grande vi rinvenni buona messe di selci, alcuni frammenti di stoviglie, ed un pezzettino di osso incrostato in una delle pareti della grotta. Tali avanzi mi fan dire con certezza essere stata questa grotta abitata nei tempi preistorici”».

 

Da quel momento ‒ si legge ancora nel post ‒ della grotta non si ha più notizia fino al 1991, quando lo studioso di preistoria Giovanni Mammino, accompagnato da Agostino Navarra, ne ha effettuato un rilievo, dandone poi notizia sulla rivista «Espero».

Si dovrà però aspettare ancora qualche anno prima che se ne torni a parlare, grazie alle operazioni di ricerca effettuate da BCsicilia, nell’ambito di uno studio sugli insediamenti preistorici nel territorio termitano.

 

 

Per maggiori informazioni, rivolgersi all’Associazione BCsicilia, al numero 3468241076.
 

 

© riproduzione riservata

 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder