imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

La prima edizione del Segesta Teatro Festival infiamma l'estate sicilianaCon “Corpi” torna a settembre NaxosLegge, XXII Festival delle Narrazioni, della lettura e del libroTutto pronto per la manifestazione ATTRAVERSO IL BORGO, residenza estiva“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA” XXXIV EdizioneSiracusa: Maria Gabriella Capizzi presenta il progetto “Io sono Archimede, Siracusa tra le mani”TUTTO PRONTO PER LA DECIMA EDIZIONE DEL “PREMIO CRISTINA GUASTELLA”Morto il conte Lucio Tasca d'Almerita, colui che ha rivoluzionato i vini sicilianiMafia: dalle stragi ai ristoranti. Si sta perdendo la memoria di ciò che è stato?UN SUCCESSO PER LE LETTURE AD ALTA VOCE IN MEMORIA DI ANDREA CAMILLERICINEMA: Festival State aKorti XV. Proclamati i 13 corti finalisti

HollAndMe - Si è svolta a Lentini (SR) la presentazione della 3° tappa del progetto dell’Ambasciata e del

2021-09-21 12:32

Redazione

News, Notizie, notabilis, eventi arte, arte diffusa, badia lostfound, lentini, murales, Nina Valkhoff,

HollAndMe - Si è svolta a Lentini (SR) la presentazione della 3° tappa del progetto dell’Ambasciata e del Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia e INWARD

A Lentini l'artista olandese Nina Valkhoff con le sue opere murarie

fotooperadininavalkhoff2-1632219738.jpeg

Non si ferma il lungo itinerario di HollAndMe - Dutch Street Art In SixItalianCities il progetto di Arte Urbana, parte del più ampio programma culturale (S)punti di Vista dell’Ambasciata e del Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia in partnership con INWARD - Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana e in collaborazione con alcune ACU - Associazioni per la Creatività Urbana di tutta Italia, giunge infatti a Lentini (SR). E qui, nella sua 3° tappa, presenta i lavori che verranno svolti in terra sicula a partire dal mese di ottobre.

«Con HollAndMe portiamo avanti un percorso cominciato nel 2020, quando il lockdown ha reso inaccessibili molti spazi destinati alla fruizione dell’arte - spiega Stefano Musilli dell’Ufficio Cultura del Consolato Generale dei Paesi Bassi a Milano -. La creatività urbana è uno strumento formidabile per continuare a offrire al pubblico occasioni di confronto e di dialogo su temi importanti attraverso l’arte».

Dopo le opere realizzate a Mantova (giugno 2021) e a Santa Croce di Magliano, in provincia di Campobasso  (luglio 2021), rispettivamente da Erosie in collaborazione con 108 e da Maaike Canne, a Lentini il sodalizio creativo tra Olanda e Italia verrà rappresentato da Nina Valkhoff: la muralista, specializzata in grandi composizioni botaniche e nella raffigurazione di animali ricercati, opererà in città dal 4 al 20 ottobre.

 

Qui, ospitata dall’ACU Badia Lost & Found, l’artista olandese si immergerà in una vera e propria residenza artistica della durata di un mese circa, durante la quale farà ricerca ed esperienza storica - oltre che sociale e, soprattutto, naturalistica - dell’antica area di Lentini, che quest’anno celebra i 2750 dalla sua fondazione greca. La residenza le darà anche l’occasione di visitare il circostante territorio del sudest siciliano, per conoscere quella che, nei secoli passati, è stata la casa di Greci, Romani e soprattutto di Federico II. Potendo contare su una forte assonanza stilistica e cromatica con il territorio, derivante da un sapiente utilizzo della tavolozza pittorica, e sull’incredibile capacità espressiva in cui predomina la raffigurazione di flora e fauna, l’artista riproporrà così quei “bagagli culturali smarriti” che sono anche alla base dell’operato (oltre che del nome) dell’ACU Badia Lost & Found: con e grazie all'arte contemporanea, Nina Valkhoff si confronterà, così, con la rappresentazione dei temi del "Pollo Sultano", specie protetta e reintrodotta nel lago Biviere di Lentini, e della trama floreale di piante autoctone o tipicamente diffuse e impiantate su questo territorio, oltre che nei suoi più immediati dintorni. L’artista, poi, lavorerà su un edificio che si affaccia direttamente su parte di una delle architetture della cultura locale: la Corte Superiore del Palazzo Beneventano, sede operativa attuale di Badia Lost & Found e location di molti eventi culturali del territorio.

 

«La parola museo non designa solo un edificio per la conservazione di oggetti, ma un luogo di accoglienza e memoria dell’attività artistica dell’uomo in ogni forma. - afferma Giorgio Franco, presidente della coop. Badia Lost & Found -. La nostra missione da anni induce a riflettere sulla potenza disvelatrice dell’arte, oggi come nel passato, e sulla inesauribile attualità della pittura fatta di gesto e di materia. Siamo orgogliosi che la coop. Badia sia diventata partner di questa importante iniziativa e che il racconto di questo progetto si possa trovare all’interno del Parco Urbano d’Arte, primo del genere in provincia di Siracusa. Questo progetto, fortemente voluto da tutti noi, è l’ennesimo risultato di una sinergia fra pubblico e privati, parla il linguaggio immediato e universale dell’arte urbana con l’obiettivo di emancipare le persone al senso di accoglienza, soprattutto i più giovani, a diventare protagonisti di una rivoluzione positiva. È così un’intera città, la nostra Lentini, a farsi megafono dell’urgenza di trasformare il pianeta in un luogo più sostenibile»

 

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder