imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

MUSICA: i Negramaro a Siracusa per festeggiare i 20 anni di carriera“FAME D’ARIA”, LA CUPOLA DEL CIELO NON È SEMPRE AVARAIndicate le 10 finaliste per la Capitale Italiana della Cultura 2025LIBRI: a Siracusa inaugurata una nuova sezione della biblioteca dell'I.C. Salvatore RaitiGiorno della Memoria 2023: gli appuntamenti da non perdere a PalermoRiflessioni sull’anno che verrà“ADELE CENTINI, VEDOVA ISASTIA”: IL RISCATTO ED IL CORPO COME BARATTOI siciliani degni di nota del 2022Riscoperto il "punto chiaramonte", la tradizione del filato italianoUn accordo per sopravvivere: in libreria il nuovo romanzo di Paolo Scardanelli

Aba Catania: cinque nuove grandi sculture degli studenti per il Comune di Belpasso

2021-10-11 13:05

Redazione

News, Notizie, notabilis, eventi arte, comune di belpasso, land art, ABA Catania, scuola di scultura,

Aba Catania: cinque nuove grandi sculture degli studenti per il Comune di Belpasso

Tutte realizzate in pietra lavica nell’ambito del progetto, giunto all’ottavo anno, nato dalla collaborazione tra il Comune e la Scuola di Scultura di Aba

sculturebelpasso2-1633946371.jpeg

«Il susseguirsi dei Simposi, quello appena concluso è stato l’ottavo, rende sempre più chiaro il fatto che negli anni futuri Belpasso sarà effettivamente identificata come la Città delle Cento Sculture» - queste le parole del critico d’arte Giuseppe Frazzetto parlando nelle Cave Grasso nel corso della manifestazione conclusiva di quest’anno del progetto nato dalla collaborazione tra il Comune di Belpasso e la Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Catania, di cui è direttore artistico il prof. Antonio Portale.

«Lo scopo del progetto - ha sottolineato Portale, docente di Scultura dell’Accademia - è quello di ripensare la ‘bottega’ degli artisti come luogo di trasmissione di esperienza, saperi, relazioni e scambi culturali tra generazioni».

Alla cerimonia di consegna delle cinque opere realizzate - tutte di grandi dimensioni e che arricchiranno il costituendo Parco urbano di Sculture Contemporanee - erano presenti il sindaco della città Daniele Motta e il vicesindaco Tony Di Mauro, il direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania Vincenzo Tromba, il presidente della Fondazione Bufali Luciano Signorello e il presidente della Pro Loco Tony Carciotto. 

«Va sottolineato - ha affermato Vincenzo Tromba - innanzitutto il fatto che tutte queste sculture siano realizzare in quella pietra lavica che contraddistingue il nostro territorio. Va rilevato inoltre l’aspetto internazionale del Simposio che, come già in passato, anche quest’anno ha ospitato artisti provenienti da diversi Paesi europei: Grecia, Olanda e Romania».  

 

Le sculture si mostrano al pubblico nella loro completezza, bellezza formale e qualità espressiva, affrontando temi delicati e molto diversi fra loro. Nella sua illustrazione delle opere - Volumi bilanciati di Petre Virgiliu Mogosanu (Romania), Il serpente di Asclepio di Karin Van Ommeren (Paesi Bassi), Una finestra aperta di Shekine Despoina Nainti (Grecia), Creazione continua di Rafael Ilioniu (Grecia) e La Centona di Calogero Arcidiacono (Italia) – Frazzetto ha dato al pubblico un’ulteriore chiave di lettura, focalizzando l’attenzione compositiva e l’articolazione volumetrica delle forme in aderenza al significato. 

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder