imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Il Teatro Biondo di Palermo avvia il “Progetto Itaca”MORIRE PER UN SECCHIO D’ACQUAA VINNIGNA LA VENDEMMIA NEL TERRITORIO DI MELILLI“MUORIKAMURI” È IL CONCERTO-EVENTO CON LELLO ANALFINO, ANTONIO MODICA E IL RITORNO SULLE SCENE DELLA BAND “MAS-NADA”Nelle librerie il volume "Cinema Protogiallo italiano. Da Torino alla Sicilia, la nascita di un genere (1905-1963)"Cinema di Frontiera, slitta la XXII edizione. Correale: "Difficoltà a reperire fondi"Dolce&Gabbana presentano la nuova collezione DNA con uno spot girato nei vicoli dei borghi siciliani“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”: Paolo Caiazzo e Francesco Monte ospiti nella Finale a TaorminaAl via la rassegna Fasola Folk Fest 2022La prima edizione del Segesta Teatro Festival infiamma l'estate siciliana

Un frammento del Partenone torna in Grecia dopo anni a in Sicilia. Accordo fra Palermo e Atene

2022-02-14 10:01

Francesca Brancato

News, Notizie,

Un frammento del Partenone torna in Grecia dopo anni a in Sicilia. Accordo fra Palermo e Atene

il piede di una Dea, Peitho o Artemide, con i meravigliosi drappeggi della sua veste che lo incorniciano mentre si trova seduta in trono, ad essere ra

pxb_67579_123bd1f8dc1d10d2acb4ac37f7dcd47d.jpg

Un frammento dei fregi del Partenone, il piede di una Dea (Peitho o Artemide) è volato dalla Sicilia in Grecia grazie ad un accordo culturale di straordinaria importanza internazionale, così come anticipato dall'ANSA. L’accordo appena siglato prevede il trasferimento ad Atene del cosiddetto "Reperto Fagan", attualmente custodito nel Museo archeologico regionale Antonio Salinas di Palermo.

L'accordo è stato voluto dall’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, e condiviso con la ministra greca della Cultura e dello Sport, Lina Mendoni. Con esso la Sicilia fa, infatti, da apripista sul tema "ritorno in Grecia" dei reperti dei Partenone, dando il proprio contributo al dibattito in corso ormai da tempo.

L’accordo è stato siglato dal Museo Archeologico Regionale 'A. Salinas' di Palermo e dal Museo dell’Acropoli di Atene, ai sensi dell’articolo 67 del nostro Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, che prevede il trasferimento pluriennale e lo scambio di reperti archeologici tra le due prestigiose istituzioni museali, rispettivamente dirette da Caterina Greco e da Nicholaos Stampolidis.

Sottoscritto secondo la legge italiana, l'accordo prevede che per un periodo di 4 anni, rinnovabile una sola volta, il Museo Salinas trasferisca al Museo dell’Acropoli di Atene il frammento appartenente al Partenone. Il reperto si trova attualmente a Palermo perché parte della collezione archeologica del console inglese Robert Fagan, acquistata dalla Regia Università di Palermo nel 1820.

Con lo scambio da Atene arriveranno a Palermo due importantissimi reperti delle collezioni del Museo dell’Acropoli, ciascuno sempre per un periodo di quattro anni: nello specifico si tratta di un’importante statua acefala di Atena, databile alla fine del V secolo a.C., e di un’anfora geometrica della prima metà dell’VIII secolo a.C. L'intesa prevede, inoltre, l'organizzazione di iniziative da realizzarsi in partnership su temi d’interesse culturale di respiro internazionale. 

frammento-partenone-palermo.jpeg

A detta dell'Assessorato Regionale ai Beni culturali, però, la volontà della Sicilia è quella che il reperto possa tornare deifnitivamente in Grecia. A questo proposito la Regione Siciliana, oltre a promuovere l’accordo di valorizzazione reciproca fra le due realtà museali, ha chiesto al ministero della Cultura della Repubblica Italiana un percorso che si muova in tal senso.

Il ritorno ad Atene del frammento, quindi, è una conferma di quel sentimento di fratellanza culturale e di quel legame che lega da secoli Sicilia e Grecia.

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder