imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Nuova medaglia d'oro per la Grappa dell’Etna della Distilleria Russo SicilianoIl siracusano Daniel Mauceri scelto per rappresentare l'arte pupara siciliana nel MondoMOSTRE: tra ricerca e recupero della memoria, a Modica le “costellazioni” di Rossana TaorminaLa metafora ne "L’olivo e l’olivastro" di Vincenzo ConsoloUna sede-archivio per l'associazione Ragusani nel MondoMUSICA: Johan Sebastian Punk in uscita il nuovo singolo "Vivo nello scandalo"La Scala dei Turchi imbrattata di rosso. Amministrazione e volontari intervengono e la riportano al suo splendore originarioAltro raid vandalico presso la sede del Centro Antiviolenza fondato da Don Pino Puglisi a Brancaccio“ESTATE” Franco Micalizzi è on-air, insieme a Mario Biondi, in tutte le radio e su tutte le piattaformeEcomusei di Sicilia insieme per uno sviluppo sostenibile

Ritrovata un’antica àncora di pietra in mare. Adesso al palmento Di Rudinì

2017-09-19 11:34

Redazione

News, ncora ritrovata, ncora, di rudin, costa marzamemi, costa portopalo,

Ritrovata un’antica àncora di pietra in mare. Adesso al palmento Di Rudinì

NEWS Pachino – È stata ritrovata un’antica àncora litica in pietra venerdì mattina nei fondal

NEWS

ancoralitica-1579711589.jpg

Pachino – È stata ritrovata un’antica àncora litica in pietra venerdì mattina nei fondali marini antistanti la costa tra Marzamemi e Portopalo: sarà custodita nell’ex palmento Di Rudinì.

A fare la straordinaria scoperta, lo scorso 20 agosto, è stato il noto regista Gian Paolo Cugno durante una escursione subacquea, che ha saputo riconoscere immediatamente il reperto grazie al particolare buco presente sulla pietra. 

Il ritrovamento è stato segnalato alla Soprintendenza del mare e venerdì l’àncora è stata recuperata dal gruppo di sommozzatori del diving Cachalote di Marzamemi guidati da Matteo Azzaro e lo stesso Gian Paolo Cugno, sotto il coordinamento dell’archeologo Nicola Bruno, della Soprintendenza. Si trovava parzialmente insabbiata sul fondale lungo la zona costiera tra Marzamemi e Portopalo, a 2 metri di profondità. 

L’àncora, ovalizzata, del peso di 35 chili e 45 centimetri di altezza, è il primo esemplare ritrovato nei fondali marini della zona sud e sembrerebbe di straordinaria valenza storica. 

«Si tratta di un'àncora a un foro largamente diffuso nel Mediterraneo – ha dichiarato Nicola Bruno – anche se non è databile senza un contesto ben preciso. Veniva costruita priva di angoli per non arrecare danni alle imbarcazioni». 

L'àncora nei giorni scorsi è stata recuperata e sarà esposta nell’ex palmento Di Rudinì a Marzamemi, che diventa sempre più contenitore culturale, in cui verrà studiata dagli esperti.

«Il nostro mare – ha dichiarato il sindaco Roberto Bruno - ancora una volta ci svela i suoi segreti che, di volta in volta, ci raccontano la storia del nostro territorio, della Sicilia e dell’intero Mediterraneo. Siamo felici di ospitarla tra i pezzi pregiati della collezione di reperti subacquei che ospitiamo al Di Rudinì, una struttura che diventa sempre più centro culturale e punto di riferimento per l’attività di recupero e valorizzazione dei ritrovamenti archeologici, grazie al supporto e agli studi dei ricercatori dell’università americana di Stanford».  

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder