imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

TEATRO: Tutto pronto per la stagione 2022 al Teatro Massimo di PalermoUn soffiatore di vetro unico nel suo genere: la storia di Giorgio Comandé e dei suoi oggetti scientificiDopo quasi due anni è il tempo delle risposte e non delle chiacchiere. Dura presa di posizione degli editori librai sicilianiNuova medaglia d'oro per la Grappa dell’Etna della Distilleria Russo SicilianoIl siracusano Daniel Mauceri scelto per rappresentare l'arte pupara siciliana nel MondoMOSTRE: tra ricerca e recupero della memoria, a Modica le “costellazioni” di Rossana TaorminaLa metafora ne "L’olivo e l’olivastro" di Vincenzo ConsoloUna sede-archivio per l'associazione Ragusani nel MondoMUSICA: Johan Sebastian Punk in uscita il nuovo singolo "Vivo nello scandalo"La Scala dei Turchi imbrattata di rosso. Amministrazione e volontari intervengono e la riportano al suo splendore originario

Linea Verde torna a Siracusa, alla scoperta delle eccellenze del territorio da preservare

2020-11-09 12:45

Francesca Brancato

News, Notizie, notabilis, siracusa, ortigia, documentario, tv, Linea Verde Rai,

Linea Verde torna a Siracusa, alla scoperta delle eccellenze del territorio da preservare

Linea Verde torna nella città aretusea, "luogo dove tutto è possibile!".

siracusa-1604923855.jpg

La puntata del porgramma Rai Linea Verde andata in onda ieri 8 novembre 2020, ha riguardato la Sicilia Orientale. Il tour è partito proprio dalla città di Siracusa e in particolare dall'Isola di Ortigia. Terra abitata prima dai Fenici, dai Sicelioti e poi dai Greci, Siracusa ha dato i natali al genio matematico di Archimede e proprio le sue innovative idee hanno reso questo territorio un luogo dove ancora oggi tutto è possibile!

 

Le telecamere di Linea Verde, infatti, hanno prima dato un rapido sguardo all’Etna, il vulcano più attivo d’Europa che il geologo Carlo Cassiniti ha definito «una femmina da un lato capricciosa e dell’altro mamma», per poi proseguire per Siracusa e, in particolare, partire dal suo centro storico e cuore pulsante Ortigia.

 

Linea Verde ha quindi incontrato l’unico coltivatore di papiri in Europa - pianta che cresce spontanea solo in Egitto e a Siracusa - che ancora oggi è in grado di trasformare, grazie alla sua maestria, la pianta in pergamena. Tra le grandi meraviglie del luogo sono statte mostrate varietà di alberi e animali esotici, provenienti da tutto il mondo, che convivono in armonia come fossero sempre stati insieme presenti nel territorio. Un occhio di riguardo è stato dato agli stessi studi di Archimede, che spaziano dalla geometria all'idrostatica, dall'ottica alla meccanica, e che ancora oggi si rivelano utili nei più disparati settori, come quello dell’agricoltura e dell’industria bellica.
Con i conduttori Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini, si è andati poi alla scoperta  dei prodotti tipici del territorio, figli dell’impossibile, come la Cuccìa, dolce greco a base di grano bollito offerto alla patrona della città (S. Lucia), per il miracolo della fine della carestia, oppure i notissimi cannoli siciliani ripieni di ricotta e farciti con pistacchi; ma anche cozze e ricci provenienti dal mare; e ultimo, ma non ultimo, il vino delle Cantine Pupillo.

 

Il viaggio ha proseguito poi verso Canicattini Bagni, dove la troupe ha mostrato la raccolta di una particolare qualità di ulivo: la zaituna. Da qui si è passati al prodigioso latte d’asina della Fattoria Cugno Lupo di Vincenzo Cavalieri, allevatore che ha deciso di dedicarsi e di prendersi cura degli asini ragusani. 

 

Che dire, una terra antica dalla quale si impara ancora tanto e della quale non ci si stanca mai.

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder