Sicilian style e il gioco comincia...

 

I capi in foto si possono acquistare presso il negozio "Roberta" (di Roberta Iannì)- Siracusa

Cari amici di Notabilis, benvenuti nella nuova rubrica “Sicilian Style”! Il nostro sarà un viaggio , in particolar modo nello stile siciliano a 360 gradi, dalla moda agli accessori, con curiosità e interviste agli stilisti e agli addetti ai lavori. Nella nostra bella isola sono ormai tantissime le oasi creative di artigiani pronti a mettersi in gioco in attività che riescono a rendere produttive grazie anche alle opportunità offerte dal commercio online o dalla vendita a dettaglio diffusa sul territorio. Ci sono nomi ormai noti a livello nazionale, altri che stanno nascendo o che si sono già ritagliati una piccola e sicura nicchia di mercato. Sono l’esercito della moda made in Sicily. A dettare le tendenze sulle passerelle del mondo, si sa, sono sempre le grandi menti creative, i grandi stilisti che anno dopo anno affermano la loro identità nel mondo attraverso le loro collezioni. Allora, chi meglio di Dolce e Gabbana, stilisti siculi doc, potevano lanciare una moda ispirata alla Sicilia ? Poi numerosi altri brand di fama internazionale e artigiani locali hanno saputo reinterpretare lo stile siciliano, adeguandolo alle esigenze del mercato del fashion. Quest’inverno cosa ci aspetta? Dopo un’estate in cui le strade delle città (e le passerelle) sono state invase dai colori, come il corallo, l’arancione e il giallo, spesso con fantasie che ricordavano le maioliche di Caltagirone, in questa stagione i must sono lo scozzese, il pois, il maculato e il pizzo. Molto di moda come colori il verde e il rosa nelle loro varie tonalità, dalle più tenui alle più sgargianti, oltre agli intramontabili nero e bordeaux. Una donna grintosa o romantica, di sicuro sempre chic, che fa emergere parte della propria personalità attraverso lo stile. Ma ricordiamoci una cosa… Come diceva Coco Chanel “La moda passa, lo stile resta”. Divertitevi con noi a scoprire quello siciliano!

di Alessandra Leone

Dear Notabilis friends, welcome to the new section "Sicilian Style"! Ours will be a trip, particularly in the Sicilian style 360 degrees, from fashion to accessories, with curiosity and interviews with designers and insiders. In our beautiful island we are now many creative oasis of artisans ready to get involved in activities that manage to make productive thanks to the opportunities offered by online trading or selling with diffused detail on the territory. There are names well known at the national level, others who are being born or who have already carved out a small niche market and safe. I am the fashion army made in Sicily. A dictate trends on the world's catwalks, you know, are always the great creative minds, the great designers who year after year affirm their identity in the world through their collections. So who better than Dolce and Gabbana, designers Sicilian doc, they could launch a fashion inspired by Sicily? Then numerous other internationally known brands and local artisans have been able to reinterpret the Sicilian style, adapting it to the needs of the fashion market. This winter, what awaits us? After a summer in which the streets of the city (and the boardwalks) have been invaded by the colors, such as coral, orange and yellow, often with patterns reminiscent majolica of Caltagirone, the must-have this season the Scot the polka dots, animal prints and lace. Very fashionable colors such as green and pink in their various shades, from the most subtle to the most garish, in addition to black and burgundy timeless. A woman spirited or romantic, certainly always chic, which brings out part of their personality through style. But remember one thing ... In the words of Coco Chanel "Fashion passes, style remains." Have fun with us to discover the Sicilian!

/
Print Friendly and PDF