Maggio dei libri in Sicilia: da oggi tante iniziative per diffondere cultura

20170227_224930.png

“I libri sbocciano in maggio. Inizia a progettare un’occasione di promozione della lettura che si svolga tra il 23 aprile e il 31 maggio. Ora puoi aggiungere la tua iniziativa: il tuo progetto sarà visibile sul web per tutta la durata della campagna!”. Così si legge sul sito www.ilmaggiodeilibri.it: dal 23 aprile al 31 maggio in tutta Italia si svolgeranno manifestazioni ed eventi con il chiaro obiettivo di incentivare la lettura eportare la cultura in ogni angolo delle città.

Quest’anno la campagna de “Il Maggio dei libri” è incentrata sulla lettura come strumento di benessere: leggere è divertente, piacevole e salutare, è un balsamo per la mente fatto di pagine e immaginazione; i libri permettono di ampliare le proprie potenzialità e di migliorarsi a ogni età, nei contesti più diversi. Al tema principale si affiancheranno altri tre filoni tematici: la legalità, con letture e dibattiti sul senso di responsabilità civile e sui protagonisti della lotta contro ogni tipo di crimine (saranno organizzate iniziative legate all’anniversario della morte di Giovanni Falcone); gli anniversari di scrittori illustri (il 2017 è, infatti, un anno ricco di ricorrenze letterarie, come i 125 anni dalla nascita di J.R.R. Tolkien, i 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, i 150 anni dalla morte di Charles Baudelaire, i 200 anni dalla morte di Jane Austen, i 30 anni dalla morte di Marguerite Yourcenar); terzo e ultimo argoemnto è il paesaggio, per scoprire com’è raccontato dagli scrittori e con quali modalità tutti noi siamo chiamati a difenderlo.

Da oggi 23 aprile, giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, hanno quindi inizio numerosi eventi. Per quanto riguarda la Sicilia, in questa giornata particolare importanza ha la II edizione a Palermo de “La via dei librai”. “La via dei librai” a Palermo va dai Quattro Canti fino al Piano della Cattedrale, estendendo a Villa Bonanno: è questo il Cassaro Alto. Nata nel 2016 grazie all’Associazione “Cassaro Alto”, la manifestazione lo scorso anno ebbe un successo clamoroso: 30 mila visitatori in un solo giorno. Per questo motivo, nel 2017 sono state 2 le giornate dedicate all’evento, ossia sabato 22 e domenica 23 aprile. Tra gli appuntamenti più attesi di domenica c’è, alle ore 19 sul palco del Piano della Cattedrale, la presentazione del libro “L’impostore” di Franco Perlasca, sulla storia del padre Giorgio, che salvò migliaia di persone dallo sterminio nazista. 

Si è svolta il 21 aprile a Catania “In littorina con storie sotto il vulcano”, evento inserito all’internodella campagna nazionale di promozione alla lettura organizzata dal Centro per il libro e la lettura “Il maggio dei libri”: un fantastico viaggio in littorina intorno al vulcano Etna, coinvolgendo studenti, docenti, rappresentanti delle Istituzioni e lettori e privilegiando il format della lettura condivisa. Tra l’altro, non dimentichiamo che a Catania sta riscuotendo grande successo “Autobooks- librincircolo”, autobus coloratissimo, dotato di scaffali, in cui vi sono libri, riviste, aforismi appesi al posto delle locandine pubblicitarie. L’idea, promossa dall’assessore al Sapere e alla Bellezza Condivisa di Catania Orazio Licandro, dal sindaco Enzo Bianco e dai dirigenti dell’Amt, è semplice e geniale: dare nuova vita ad un vecchio veicolo inutilizzato, utilizzandolo come libreria itinerante, un luogo di cultura mobile, gratuito e quindi accessibile a tutti.

Alessandra Leone