La notte di San Lorenzo con "Calici al Plemmirio"

“C’è una stella su nel ciel
che ogni sogno può appagar
e la gioia più serena sa donar
e se a lei tu schiudi il cuor
con fiducia con amor
quella stella nel ciel ti ascolterà

il destin
le mire esaudirà
l’amore porterà
nel tuo domani

essa legge nel pensier
ogni cuore sa scrutar
ed il sogno tuo sincero
appagherà!”.

Così cantava il saggio grillo parlante, quella voce della coscienza che tutti abbiamo (o dovremmo avere) rappresentato come “un omino che indossa un corto frac che ricorda delle elitre a riposo, un colletto da dandy inglese, un ombrello, un viso a forma d'uovo senza orecchie, con due linee sul cranio che ricordano delle antenne e un naso senza narici”, all’inizio di “Pinocchio”, secondo classico Disney dopo “Biancaneve e i sette nani”, vincitore di due Oscar sia per la migliore colonna sonora che per “Una stella cade” (When You Wish upon a Star). Una melodia dolcissima rivolta alla stella più luminosa del cielo che è capace di esaudire i nostri desideri, incisa da grandissimi artisti come Bill Evans, Louis Armstrong e Ringo Starr, divenuta poi il ritornello del logo Disney. Penso che tale melodia si sposi perfettamente per la serata del 10 agosto, fatta di stelle cadenti, di sogni, desideri, poesia, spensieratezza e forse un po’ di follia. È una notte speciale, in cui si spera che si avveri ciò che ci sta a cuore, sempre con il naso all’insù, meglio ancora se vicino al mare (rende il tutto ancora più magico), in attesa di osservare le meteore che riempiono il cielo. Diverse canzoni, testi e poesie sono state scritte a riguardo, come “ Stars” dei Cranberries, “L’isola che non c’è” di Bennato, “La notte dei desideri” di Jovanottioppure “10 agosto” di Giovanni Pascoli, scritta in ricordo del padre Ruggero, ucciso in circostanze misteriose, forse per motivi politici o per contrasti di lavoro, proprio il 10 agosto 1867 quando il poeta aveva solo 11 anni.

Tra i vari eventi organizzati per trascorrere una serata così speciale, vi è alla “Tonnara - Plemmirio Zaffiro Resort” l’appuntamento con “Calici al Plemmirio”, in cui si potranno degustare  ottimi vini siciliani ascoltando il sax e cenare con le squisitezze del ristorante km0 di Catania create dallochef Marco Cannizzaro ( come spuma di caprese, tempura di formaggio e miele di zagara, cous cous nero con frutta mandorle, caprino di pistacchio con salsa di fragole , crema di zucchine con menta e ricotta salata, arancino alla norma e molto altro).  Volete scatenarvi sulla pista? Ok… Dalle 23 in poi si potrà ballare con 70/80 Gold Music. Per info e prenotazioni, scrivete un messaggio alla pagina facebook dell’evento. Buon divertimento e buona estate! 

Alessandra Leone

/
Print Friendly and PDF