Ecco i finalisti del Premio Tonino Accolla per il doppiaggio - edizione 2019

44255890_2163870277168877_7920938034864848896_n-e1539936734857.jpg

SIRACUSA - Suo stati dichiarati i sei finalisti che il 27 giugno prossimo, a Siracusa, si contenderanno il Premio Tonino Accolla 2019. Si tratta di Alessandro Perilli, Scuola Teatro A Manovella (Firenze); Emanuele Di Simone, Voice Art Dubbing (Napoli) e Luca Castiglione, Accademia Doppiaggio di Silvia Pepitoni (Roma) per le voci maschili. Mentre abbiamo Jessica Tonchella, Accademia Da Ponte (Vittorio Veneto); Serena Pallacordi, Voice Art Dubbing (Roma) ed Elena Talenti, Scuola Teatro A Manovella (Firenze) per la categoria voci femminili.

Per giungere a questa scelta sono stati selezionati oltre 100 concorrenti, provenienti da Sicilia, Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Basilicata, Veneto, appartenenti alle 19 diverse scuole di doppiaggio aderenti al premio. Le selezioni sono state curate dalla Fono Roma e hanno puntato sulla sonorità delle voci e soprattutto sulle capacità attoriali degli allievi.

Come ogni anno Arca, nella splendida cornice di Ortigia, allestirà una sala di doppiaggio a cielo aperto, dove gli allievi si confronteranno in un contest live, che li vedrà doppiare anelli in coppia o individuali, mentre una giuria tecnica, composta da doppiatori, direttori del doppiaggio, attori e personaggi del mondo del cinema, ne valuterà le performances, decretando così il vincitore.

L’evento sarà inoltre arricchito da altri momenti di spettacolo come il 26 giugno, quando sarà raccontata la storia del cinema attraverso il doppiaggio, con un importante riferimento al territorio e alla Sicilia.

Anche per l’edizione del 2019 continua la collaborazione con Fono Roma e vengono riconfermati anche i patrocini del Mibac, della Regione Sicilia e del Comune di Siracusa.


©riproduzione riservata