Il magico mondo di Titò è sbarcato a Roma

Il magico mondo di Titò è sbarcato a Roma

“Il magico mondo di Titò” è sbarcato a Roma il 16\17 Marzo, a “Quattrozampe in fiera”, la fiera più petfriendly d’Italia. Il progetto ideato e lanciato da Cettina Marziano è stato tra i principali protagonisti della prima tappa, nello spazio espositivo della Nuova fiera di Roma, della manifestazione dedicata ai futuri proprietari di cani e gatti e a chi ha già un amico a quattro zampe con sé. E per Titò, che ha nel bellissimo cane Django il più fedele amico, “Quattrozampe in fiera” è un appuntamento irrinunciabile.

Tutti i bambini hanno avuto la grande occasione di poter “entrare” nel mondo di Titò e dei suoi tanti amici; nello spazio espositivo della Nuova fiera di Roma, sotto un cielo stellato è stata ricreata la casa della piccola Titò, all’interno della quale i bimbi, grazie alla realtà virtuale sono diventati costruttori di desideri come la bambina nata dalla mente creativa di Cettina Marziano, alla quale hanno dato vita gli illustratori Vincenzo Salvo e Stefania Mauceri e la scrittrice Annamaria Piccione, tutti siracusani come lo staff di Impronta team e tutte le persone che hanno contribuito a dare vita a tutti gli aspetti del progetto, compresa la realtà virtuale creata da “Dragonkins”.

“Il nostro - sono le parole di Cettina Marziano – vuole essere uno spazio non solo di divertimento ma anche educativo. I bambini potranno conoscere il mondo di Titò ma anche, nel pieno spirito del nostro progetto, cogliere tanti stimoli su come costruire, attraverso le proprie attitudini, un mondo migliore. Insieme alla piccola Titò cerchiamo di trasferire ai bambini valori importanti come l’accoglienza, il rispetto per l’ambiente, l’attenzione per la disabilità”. Per i piccoli in visita presso “La casa dei costruttori dei desideri” c’è anche un dolce momento con le prelibatezze della pasticceria siracusana “Brancato”, sostenitore del progetto che insieme ad altri partner permette all’iniziativa di continuare a crescere. La fiera romana è anche l’occasione per lanciare il progetto “Curiamo il pianeta” rivolto ai bambini della scuola primaria e realizzato in collaborazione con “Plt puregreen”, azienda che opera nel settore delle energie rinnovabili. L’obiettivo principale del progetto è sensibilizzare i piccoli dai 5 ai 12 anni ad essere gentili con le persone e la natura sin da piccoli e contribuire così al cambiamento e a un mondo più “green”.

©riproduzione riservata

/
Print Friendly and PDF