Back to All Events

Messina: Ciaspolate sui Nebrodi tra boschi innevati e laghi


ciaspolate sui nebrodi.jpg

Nel weekend del 19 e 20 Gennaio 2019, l’Associazione PFM propone due fantastici giorni di ciaspolate all’insegna della natura nebroidea e del divertimento. Sabato 19 Gennaio ciaspoleremo lungo un facile percorso all’interno del Parco dei Nebrodi che ci condurrà verso il Lago Maulazzo, solitamente ghiacciato in questo periodo. Mentre Domenica 20 Gennaio la ciaspolata si effettuerà lungo un gradevole sentiero, immerso nella fitta faggeta innevata di Sollazzo Verde, che conduce alla cima più alta dei Nebrodi: il Monte Soro. E’ possibile partecipare ad entrambe le giornata o ad una sola delle due, in base alle proprie preferenze.

PROGRAMMA
1° GIORNO - SABATO 19 GENNAIO
Ore 9.15 - Ritrovo dei partecipanti a Sant’Agata di Militello sulla SS113 all’incrocio con via Ragusa (presso il rifornimento Agip di fronte l’ospedale).
Ore 9.30 - Sistemazione nelle auto e trasferimento presso 2° punto d’incontro a Portella Femmina Morta - Cesarò (ME) (E' possibile farsi trovare direttamente al 2° punto d’incontro, alle ore 10.15).
Ore 10.30 - Inizio ciaspolata verso il Lago Maulazzo, un invaso artificiale che è divenuto presidio naturalistico e scientifico di grande importanza. Una volta Partiti da Portella Femmina Morta (1524 m s.l.m.) ci dirigeremo verso il lago (1444 m s.l.m). Il sentiero è facilmente percorribile e si avrà la possibilità di ammirare le bellezze naturalistiche del parco, come la faggeta di Sollazzo Verde, imponente bosco composto da esemplari di Fagus sylvatica che caratterizzano l’intero rilievo quarzarenitico di Monte Soro.
Ore 16.30 circa - Fine ciaspolata e ritorno alle macchine presso P.lla Femmina Morta.

Lunghezza: 9 km circa
Altitudine max: 1590 m s.l.m.
Dislivello: 144 m
Durata: 6 ore di marcia con soste per osservazioni, spiegazioni e pranzo al sacco
Grado di difficoltà: Facile-medio

2° GIORNO - DOMENICA 20 GENNAIO
Ore 10.00 - Ritrovo dei partecipanti presso Portella Femmina Morta - Cesarò (ME).
Ore 10.30 - Inizio escursione verso Monte Soro. Posteggiate le macchine a Portella Femmina Morta, avrà inizio un breve ma intenso percorso, che ci permetterà di ammirare a pieno la fantastica faggeta innevata di Sollazzo Verde, un imponente bosco di climi temperati originario dell’Europa centrale. Questo genere di bosco, composto da esemplari di Fagus sylvatica che abbracciano per intero il Monte Soro, è caratterizzato dalla presenza di diverse specie di mammiferi come ghiri, volpi e martore. A circa metà percorso incontreremo il cosiddetto “gigante buono dei Nebrodi”: l’Acerone di Monte Soro, un superbo esemplare di Acer pseudoplatanus, alto circa 25 m, che con un’età stimata di circa 500 anni risulta essere uno degli aceri più imponenti e longevi d’Italia.
Il primo tratto della passeggiata si concluderà sulla cima del Monte Soro (1847 m s.l.m.) dove effettueremo il pranzo al sacco. Da qui, poi, scenderemo verso il Laghetto di Monte.
Ore 16.30 - Fine ciaspolata e ritorno alle macchine presso P.lla Femmina Morta.

Lunghezza: 10 km circa
Altitudine max: 1845 m s.l.m.
Dislivello: 414 m
Durata: 5 - 6 ore di marcia con soste per osservazioni, spiegazioni e pranzo al sacco
Grado di difficoltà: Facile-medio


ULTERIORI INFORMAZIONI SULLE ESCURSIONI
E’ obbligatorio indossare abbigliamento da trekking invernale a strati, scarpe da trekking impermeabili e giacca a vento impermeabile. Sono consigliati, inoltre, cappellino di pile o lana, guanti, copri pantalone impermeabile e/o ghette (evitano che la neve possa entrare negli scarponi), poncho impermeabile, zaino impermeabile o con copri zaino, torcia, occhiali da sole, abbigliamento da ricambio, acqua.
Per maggiori informazioni sull’abbigliamento adatto per l’attività di trekking potete consultare la nostra guida a questo link:
http://www.associazionepfm.it/it/escursioni/abbigliamento-e-attrezzature-escursioni
Viaggio: utilizzo auto propria. E’ indispensabile essere dotati di pneumatici invernali o catene per la neve da equipaggiare sui propri veicoli in caso di necessità.
I bambini al di sotto dei 14 anni non possono partecipare.
Possibilità di soggiornare presso strutture ricettive convenzionate nel territorio di Cesarò.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti relativi alle escursioni è possibile contattare la guida al numero di telefono 392 0776492 (Lucio).

COSTI
Weekend di Ciaspolate sui Nebrodi fra boschi innevati e laghi (con partecipazione ad entrambe le ciaspolate in programma): € 40 per i neo soci (comprensivo di tessera associativa annuale € 25), € 20 per i soci, € 30 i non soci.

Partecipazione ad una singola ciaspolata € 25 per i neo soci (solo tessera associativa annuale) € 10 per i soci, € 15 per i non soci.

€ 10 noleggio delle ciaspole e dei bastoncini per una giornata, € 15 noleggio ciaspole per due giornate.

I costi includono il servizio guida AIGAE, l’organizzazione e l’assicurazione.

ALTRI COSTI: € 50 per chi volesse usufruire del pernotto in mezza pensione in strutture convenzionate con l’associazione site nel territorio di Cesarò (ai soci dell’associazione verrà applicato uno sconto del 15%). Offerta valida fino ad esaurimento posti.

PRENOTAZIONI
Per partecipare alle escursioni in programma occorre prenotarsi entro il 15 gennaio 2018.
A prescindere dalla data di chiusura prevista delle prenotazioni, le stesse verranno chiuse al raggiungimento del numero max di 20 partecipanti. Si consiglia pertanto di affrettarsi nelle prenotazioni. Si precisa, inoltre, che il 60% dei posti è riservato ai soci! Se non sei ancora socio associati subito dal nostro sito web www.associazionepfm.it! La quota associativa per il 2019 è di € 25,00. Ai neo soci verrà dato un bonus benvenuto!
Le prenotazioni vanno effettuate via mail all'indirizzo escursioni@associazionepfm.it o tramite messaggio whatsapp al numero 3313457538. Nella prenotazione specificare “ISCRIZIONE Weekend ciaspolate fra Monte Soro e Lago Maulazzo” indicando NOME, COGNOME, RECAPITO TELEFONICO e CITTA’ DI PROVENIENZA. In via prioritaria verranno accettate le richieste di partecipazione all’intero weekend. In caso di disponibilità di posti verranno accettate anche le richieste di partecipazione ad una singola escursione.
Eventuali disdette devono essere comunicate tempestivamente entro 48 ore dalla partenza. La quota di partecipazione verrà saldata al momento della partenza e dovrà essere pagata comunque in caso di eventuali disdette effettuate dopo i termini sopra indicati.

NOTE
L’escursione in programma potrà essere annullata o subire variazioni in caso di avverse condizioni climatiche e/o per eventuali problemi tecnici.