Filtering by: home

Palermo: CINELAB - rassegna di cinema d'animazione giapponese
May
2
to May 23

Palermo: CINELAB - rassegna di cinema d'animazione giapponese

cinelab.jpg

Amici degli orsi!
Siamo lieti di presentarvi la nostra rassegna di cinema d'animazione giapponese, faremo un viaggio temporale dagli anni settanta ai primi del duemila. Ad ogni proiezione seguirà un dibattito, vi aspettiamo numerosi!

Giovedì 2 Maggio:
Belladonna of Sadness ('86) di Eiichi Yamamoto, 1973

Giovedì 9 Maggio:
Akira ('125) di Katsuhiro Ōtomo, 1988

Giovedì 16 Maggio:
Perfect Blue ('81) di Satoshi Kon, 1997

Giovedì 23 Maggio:
Mind Game ('103) di Masaaki Yuasa, 2004

La rassegna è stata curata dagli Orsi e Etrio Fidora.
Grafiche di Roberto Santomauro

View Event →
Palermo: proiezione "La signora del Blues"
Apr
7
6:00 PM18:00

Palermo: proiezione "La signora del Blues"

la signora del blues-diana Ross

La Signora del Blues (1972) di Sidney J. Furie (colore, italiano, durata 138 min.) - Interpreti: Diana Ross, Billy Dee Williams, Richard Pryor

Billie Holiday è stata e sarà sempre un simbolo della solitudine, una vittima dell' "american way of life" come donna, come nera e come cantante jazz. (Tony Scott)
Al tempo in cui viene realizzato il film, Diana Ross non è ancora trentenne (era nata a Detroit nel 1944) ed ha appena intrapreso la carriera solista abbandonando, dopo circa dieci anni, le mitiche Supremes con le quali aveva raggiunto le vette del soul, del rhythm'n blues e della disco music e gareggiato per popolarità e successo di vendite perfino coi Beatles. La partecipazione al film segna il suo esordio cinematografico e le regala subito due prestigiose nomination al Golden Globe ed all'Oscar.
Mentre il film registra nel solo 1973 oltre 25 milioni di dollari di incasso (e cinque nomination all'Oscar), la colonna sonora, interamente cantata dalla Ross, quando viene pubblicata su disco schizza subito in cima alle classifiche americane di Billboard, vende in soli otto giorni 300 mila copie e rimane saldamente nelle zone alte per un anno intero con oltre due milioni di copie vendute: Diana Ross diventa, così, la prima cantante pop a portare al primo posto delle classifiche statunitensi un album di blues e jazz.
Billie Holiday, invece, deve macinare una lunga, penosa e drammatica gavetta tra postriboli e squallidi night club di Harlem, tra storie d'amore sempre sfortunate e devastanti esperienze di dipendenza da droghe ed alcol, prima di arrivare al successo, prima d'essere riconosciuta come l'indiscussa regina del canto jazz e blues, prima di ricevere ovazioni dal pubblico della leggendaria Carnegie Hall, sul cui palco si esibirà nel novembre del 1956. Della gloria così faticosamente raggiunta, però, potrà godere solo per poco tempo: Billie Holiday, nata Eleanora Fagan, morirà il 17 luglio del 1959 ad appena 44 anni.
Nel concludere la terza edizione di "Jazz on Movie... & Altro", si è scelto di proiettare Il film proprio nel giorno in cui ricorre l'anniversario di nascita (7 aprile 1915) della Holiday, icona assoluta del blues e del jazz. La sua immensa figura d'artista rivive nella splendida interpretazione di Diana Ross e nella minuziosa ricostruzione d'epoca voluta dal regista. Dell'inimitabile Lady Day avvince la storia lirica e tragica che scorre dall'esordio fino all'apoteosi della Carnegie Hall ma è soprattutto la colonna sonora curata da Michel Legrand, il grande compositore e direttore d'orchestra francese innamorato del jazz scomparso proprio due mesi fa (26 gennaio 2019), e la magnifica carrellata di canzoni (tra cui "All of me", "The man I love", "Don't explain" e "Strange fruit") ad incollare allo schermo occhi, orecchi e cuore.


------------------------------------------------
Il film fa parte della rassegna Jazz on Movie & altro. Diciotto settimane di grande cinema in un solo abbonamento, dal 4 novembre al 7 aprile 2019, ed altrettante pietre miliari a documentare il rapporto di amore e complicità che fin dagli inizi ha inestricabilmente legato la settima arte alla musica, sia essa jazz, blues, rock o classica.
La rassegna è a cura di Mario Bellone. Ogni proiezione sarà introdotta da Gigi Razete insieme a vari ospiti e clip video.

I film saranno proiettati le domeniche alle ore 18.00

N.B per gli abbonati alla Stagione "Brass in Jazz" il pacchetto "Jazz on Movie" sarà acquistabile a soli 20,00 + diritti

---------------------------------------PREZZI----------------------------------
Abbonamento a 18 Film Platea 45€ + diritti
Abbonamento a 18 Film Galleria 35€ + diritti

Biglietto singolo
4€ + diritti Platea
3€ + diritti Galleria

View Event →
Palermo: The Rocky Horror Pictures Show - Jazz on Movies e altro
Mar
31
6:00 PM18:00

Palermo: The Rocky Horror Pictures Show - Jazz on Movies e altro

the rocky horror picture show-jazz on movies

The Rocky Horror Picture Show (1975) di Jim Sharman, con Tim Curry, Susan Sarandon e Meatloaf
L'opera è tratta dal musical del 1973 "The Rocky Horror Show" di Richard O'Brien , sceneggiatore e autore delle musiche poi usate anche nella trasposizione cinematografica. Per i contenuti trasgressivi, il film fece sensazione sul pubblico di allora ma le corrosive allegorie con cui vengono affrontati temi come travestitismo, eterosessualità e bisessualità mantengono ancora oggi un impatto emotivo molto forte. Ne è conferma la sua ininterrotta programmazione e la ripresa del musical originale che sta infiammando i teatri europei. Molti dei travolgenti brani della colonna sonora sono diventati nel frattempo classici senza tempo, da "Sweet transvestite" a "Dammit, Janet!", da "The time warp" a "Don't dream it, be it".
------------------------------------------------
Il film fa parte della rassegna Jazz on Movie & altro. Diciotto settimane di grande cinema in un solo abbonamento, dal 4 novembre al 7 aprile 2019, ed altrettante pietre miliari a documentare il rapporto di amore e complicità che fin dagli inizi ha inestricabilmente legato la settima arte alla musica, sia essa jazz, blues, rock o classica.
La rassegna è a cura di Mario Bellone. Ogni proiezione sarà introdotta da Gigi Razete insieme a vari ospiti e clip video.

I film saranno proiettati le domeniche alle ore 18.00

N.B per gli abbonati alla Stagione "Brass in Jazz" il pacchetto "Jazz on Movie" sarà acquistabile a soli 20,00 + diritti

---------------------------------------PREZZI----------------------------------
Abbonamento a 18 Film Platea 45€ + diritti
Abbonamento a 18 Film Galleria 35€ + diritti

Biglietto singolo
4€ + diritti Platea
3€ + diritti Galleria

View Event →
Palermo: proiezione film "Gauguin a Tahiti. Il paradiso perduto"
Mar
25
to Mar 27

Palermo: proiezione film "Gauguin a Tahiti. Il paradiso perduto"

gauguin a tahiti_il paradiso perduto

Tre proiezioni speciali al Rouge et Noir, lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 marzo, del documentario della Nexo Digital dedicato a Paul GAUGUIN.

Il film evento con soggetto di Marco Goldin e Matteo Moneta, sceneggiatura di Matteo Moneta e regia di Claudio Poli dedicato all’artista che lasciò tutto per seguire la sua ispirazione primitiva e reinventare completamente la pittura occidentale.
Con la partecipazione straordinaria di Adriano Giannini e la colonna sonora originale di Remo Anzovino.

Da Tahiti alle Isole Marchesi.
È il primo aprile del 1891 quando, a bordo della nave Océanien, Paul Gauguin lascia Marsiglia diretto a Tahiti, in Polinesia. Ha quarantatré anni e quella giornata segna l’inizio di un viaggio che porterà l’artista agli antipodi della civiltà, alla ricerca dell’alba del Tempo e dell’Uomo. Ai Tropici, Gauguin (1848-1903) resterà quasi senza intervalli fino alla morte: dodici anni di disperata e febbrile ricerca di autenticità, di immersioni sempre più profonde nella natura lussureggiante, di sensazioni, visioni e colori ogni volta più puri e accesi; l’approdo definitivo in un Eden talvolta crudele che farà di lui uno dei pittori più grandi di sempre tra quelli che si ispirarono alle Muse d’Oltremare.

lunedì 25 alle 16:30
martedì 26 alle 20:30
mercoledì 27 alle 18:20

View Event →
Palermo: proiezione "Nico 1988"
Feb
24
6:00 PM18:00

Palermo: proiezione "Nico 1988"

nico 1988.jpg

Nico, 1988 (2017) di Susanna Nicchiarelli (colore, italiano, durata 93 min.) - Interpreti: Trine Dyrholm, John Gordon Sinclair, Anamaria Marinca, Thomas Trabacchi, Karina Fernandez, Sandor Funtek, Calvin Demba.

Sono certamente in molti a conoscere l'artista tedesca Christa Päffgen, in arte semplicemente Nico, la bellissima ragazza che nel 1960 figura ne "La dolce vita" di Fellini accanto a Mastroianni (prima aveva partecipato a un film di Lattuada) e che di lì a poco si sarebbe trasformata nella leggendaria "Sacerdotessa delle tenebre" come musa di Andy Warhol, voce dei Velvet Underground, amica di Jim Morrison dei Doors e figura tra le più iconiche e innovative dell'irripetibile epopea rock a cavallo degli anni Sessanta e Settanta.
Forse non altrettanto numerosi, però, sono coloro che di Nico conoscono anche la fase successiva, quella che da solista la vede riemergere alla ribalta musicale, seppure con non altrettanto successo (ad imperare, infatti, è la discomusic), fino alla tragica morte avvenuta a Ibiza nel luglio del 1988. Ecco, nel suo road-movie (il film è girato tra Parigi, Praga, Norimberga, Manchester, il litorale di Anzio e la campagna polacca), Susanna Nicchiarelli, pur non trascurando i ricordi esaltanti del periodo di massima gloria, documenta, spesso con materiale di prima mano e inedito, quel lasso temporale assai poco noto e lo fa con un afflato poetico struggente ma lontano da sentimentalismi e retorica.
Ad essere raccontati con dovizia, infatti, sono proprio gli anni delle ultime tournée di Nico e della band con cui andava in giro per l'Europa con pulmini malandati ed esibendosi spesso in localini d'infimo ordine; gli anni in cui l'artista, finalmente liberatasi dai ricordi turbolenti degli amori effimeri (tra cui quelli con Alain Delon e con Brian Jones dei Rolling Stones) e dal peso ingombrante di una bellezza abbacinante che l'aveva resa femme fatale del rock, restituisce se stessa interamente alla musica, alla "sua" musica; gli anni in cui emerge soprattutto l'umanità della donna tormentata che tenta di ricostruire un rapporto con quell'unico figlio che aveva negletto per l'arte e che il padre, Alain Delon appunto, non volle mai riconoscere.
Portare sullo schermo l'immagine di un'icona così imponente è stata forse la cosa più difficile da risolvere ma la regista, con un lampo di genio e magari con una buona dose di fortuna, ha trovato in Trine Dyrholm e nella sua performance rabbiosa, dolente e ipnotica l'interprete ideale. Già nota per numerosi ruoli ricoperti in film forse non di eclatante successo commerciale ma sempre di grande spessore e regolarmente apprezzati dalla critica internazionale, l'attrice danese sfodera un'interpretazione davvero straordinaria che evita imitazioni o intenti celebrativi ma restituisce in pieno la personalità intima e complessa di una leggenda che mette in musica la sua stessa vita ed i suoi tormenti.
Inutile sottolineare il ruolo fondamentale della colonna sonora che mai come in questo film ha una funzione narrativa essenziale. Sembrava impossibile rinunciare ai brani originali cantati da Nico: troppo unica la sua voce e troppo inimitabile la sacralità del suo stile interpretativo. Ma anche in questo caso l'azzardata scelta di rinunciare il più possibile al mitico repertorio originale in favore di rivisitazioni attuali si è rivelata vincente. Il riadattamento (con nuovi arrangiamenti) delle canzoni è stata affidata dalla regista alla rinomata band post-rock Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo (che aggiunge anche proprie composizioni originali), alcuni membri della quale figurano nel film come turnisti di Nico. L'adattamento della band riesce a mantenere il sound originale, appare rispettoso dell'artista e al tempo stesso concede alle musiche un taglio accattivante per un pubblico cinematografico. Davvero sorprendente, infine, l'affinità vocale con Nico (oltre a quella fisica) della Dyrholm, in ciò aiutata da un passato come cantante. La colonna sonora originale del film è stata pubblicata dalla 42 Records (la stessa che ha edito l'ultimo recente album del cantautore palermitano Dimartino) in edizione limitata in vinile giallo.
Il film è introdotto dal prof. Antonio Guida, esperto di musica e collezionista discografico.


------------------------------------------------
Il film fa parte della rassegna Jazz on Movie & altro. Diciotto settimane di grande cinema in un solo abbonamento, dal 4 novembre al 7 aprile 2019, ed altrettante pietre miliari a documentare il rapporto di amore e complicità che fin dagli inizi ha inestricabilmente legato la settima arte alla musica, sia essa jazz, blues, rock o classica.
La rassegna è a cura di Mario Bellone. Ogni proiezione sarà introdotta da Gigi Razete insieme a vari ospiti e clip video.

I film saranno proiettati le domeniche alle ore 18.00

N.B per gli abbonati alla Stagione "Brass in Jazz" il pacchetto "Jazz on Movie" sarà acquistabile a soli 20,00 + diritti

---------------------------------------PREZZI----------------------------------
Abbonamento a 18 Film Platea 45€ + diritti
Abbonamento a 18 Film Galleria 35€ + diritti

Biglietto singolo
4€ + diritti Platea
3€ + diritti Galleria

View Event →
Catania: cineforum "Fuori dal binario"
Feb
13
to Apr 24

Catania: cineforum "Fuori dal binario"

fuori dal binario.jpg

L'Associazione Culturale Revolver e la Libreria Pescebanana sono liete di presentarvi un ciclo di incontri cinematografici "fuori dal binario",dove per binario si intende l'idea di contrapporre a un determinato genere un determinato comportamento sociale e soprattutto l'idea che non possa esistere un'identificazione fuori dalle norme prestabilite.Noi cercheremo di raccontare storie,appunto,di persone che non sempre si ritrovano dentro ai binari,ma anzi che deragliano pericolosamente verso la libertà dagli stereotipi,anche quando essa è sconveniente e può mettere a rischio la vita.Per due mercoledì al mese,ci godremo la visione di film spesso non visibili in mainstreaming,dimenticati e messi da parte da Tv,Giornali e canali secondari.Dopo ogni proiezione,seguirà un momento di confronto.Questi sono gli appuntamenti:

MERCOLEDI' 13 FEBBRAIO: 120 BATTITI AL MINUTO (2017-regia di Robin Campillo)
Nei primi anni novanta, mentre l'AIDS miete vittime da quasi dieci anni, gli attivisti di Act Up-Paris moltiplicano le azioni contro l'indifferenza generale. Un gruppo di attivisti irrompe in una conferenza sull'AIDS, lancia sangue finto sui partecipanti e ammanetta il relatore.Il giorno dopo, durante la riunione del gruppo, il nuovo membro Nathan, uno dei pochi che ha evitato il contagio, viene colpito dalla vitalità di Sean, un ragazzo che sta impegnando le sue ultime energie per le battaglie dell'associazione. Tra i due si instaurerà una relazione sempre più appassionata, nonostante i caratteri e le esperienze differenti.OSPITE DELLA SERATA LILA CATANIA

MERCOLEDI' 27 FEBBRAIO: UNA DONNA FANTASTICA (2017-regia di Sebastián Lelio)
Marina, giovane cameriera e aspirante cantante, ha una relazione con Orlando, che è 20 anni più grande di lei. Dopo aver festeggiato il compleanno di Marina, una sera Orlando ha un malore e Marina lo porta immediatamente al pronto soccorso, dove lui poco dopo muore. La donna viene subito vista con sospetto dai medici e dalla famiglia di Orlando, che avviano delle indagini su di lei per vedere se è coinvolta nella morte dell'uomo. Marina è una donna trans e per la maggior parte della famiglia di Orlando, la sua identità di genere è un'aberrazione, una perversione, e per questo viene ostacolata in ogni modo. Le viene vietato di partecipare al funerale e rischia di essere cacciata dall'appartamento che divideva con Orlando. Marina lotta per il diritto di essere se stessa, avendo speso tutta la sua vita per diventare la donna che è oggi. OSPITE DELLA SERATA L'ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO AGEDO Catania

MERCOLEDI' 13 MARZO: AIMEE & JAGUAR (1998-regia di Max Färberböck)
Lilly Wust è la moglie di un soldato del Reich tedesco impegnato sul fronte orientale e madre di quattro figli: la perfetta donna ariana. Felice Schragenheim è invece una ragazza ebrea che vive sotto falso nome, attivamente impegnata nelle attività clandestine della Resistenza. In queste due donne l'amore fu più forte dell'odio che avrebbe dovuto separarle.

MERCOLEDI' 27 MARZO: FRIDA (2002-regia di Julie Taymor)
Il film narra le vicende della vita della famosa pittrice messicana Frida Kahlo con particolare riferimento alla burrascosa relazione con il marito Diego Rivera, anche lui pittore e al circolo di amici e amanti frequentato dalla coppia tra cui figurano alcuni dei maggiori esponenti della politica e della cultura dell'epoca. Bisessuale, comunista e affetta da una grave menomazione alle gambe dovuta alla poliomelite di cui aveva sofferto da bambina e a un grave incidente, Frida muore a soli 47 anni per abuso di droga e alcool.

MERCOLEDI' 10 APRILE: XXY. UOMINI, DONNE O TUTTI E DUE? (2007-regia di Lucía Puenzo)
I genitori di Alex, una ragazza in piena adolescenza, attraversano un momento delicato: credono sia il momento di prendere delle decisioni in merito all'anatomia sessuale della figlia, infatti la ragazza è intersessuale e sottoposta a cura ormonale per evitare la virilizzazione del suo corpo. I genitori non hanno voluto “normalizzare” il corpo della ragazza in attesa della sua piena consapevolezza. Per questo motivo la sua famiglia si è trasferita dalla popolosa Buenos Aires alle più tranquille coste uruguayane.
La narrazione prende il via con la visita di una coppia di amici, accompagnati dal figlio sedicenne Alvaro. I due coniugi hanno accettato l'invito della madre di Alex soprattutto per l'interesse scientifico del padre di Alvaro, chirurgo plastico, per la situazione della ragazza. L'arrivo degli ospiti coincide con un momento turbolento della vita di Alex: taciturna e scontrosa ha da poco litigato con il suo migliore amico.Tra Alvaro ed Alex nasce una forte attrazione, entrambi vivono i turbamenti relativi al corpo, tipici dell'adolescenza, la ricerca e la scoperta di una identità sessuata, che riguarda sia l'identità di genere che l'orientamento sessuale. Una ricerca che porta anche al confronto con le rispettive famiglie e la realtà sociale, fatta anche di gesti violenti e discriminatori nel momento in cui ciò che era tenuto segreto comincia ad essere noto.Anche i genitori di Alex si trovano a doversi confrontare con le scelte della figlia e con le conseguenze che esse comporteranno, a partire dalla reazione all'aggressione sessuale subita dalla ragazza ad opera di un gruppo di coetanei.

MERCOLEDI' 24 APRILE: ORLANDO (1992-regia di Sally Potter)
Nel tardo XVI secolo, la regina Elisabetta I d'Inghilterra ordina al giovane nobile Orlando di non invecchiare mai. Orlando obbedisce. Decorato dalla sovrana come cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera, hanno così inizio le sue avventure attraverso secoli di storia inglese, che gli permetteranno di conoscere una grande varietà di esperienze, tra cui anche - nel XVIII secolo - un cambio di sesso spontaneo.

LE PROIEZIONI SONO GRATUITE E AVRANNO INIZIO ALLE 20.30.per assicurarvi i posti a sedere,potete prenotare attraverso le pagine facebook:
- Libreria Pescebanana
- Revolvergroup Pubbliche Relazioni
o attraverso il numero di telefono 095 434159.

Vi aspettiamo in via Duca degli Abruzzi 32 A.

View Event →
Ragusa: cinema muto "Metropolis" di Fritz Lang
Jan
30
8:30 PM20:30

Ragusa: cinema muto "Metropolis" di Fritz Lang

cinema muto.jpg

Ultimo appuntamento col Cinema Muto musicato dal vivo!
Un grande classico avanguardista, il massimo dell’espressione sci-fi ancora prima che il genere stesso venisse decodificato. Necessariamente da non perdere!

Titolo originale: Metropolis
Regia: Fritz Lang, 1929 - 117 m
Soggetto: Thea von Harbou

Musica dal vivo
Francesco Arestia: pianoforte
Francesca Guccione: violino

View Event →
Siracusa: proiezione del film "Beate"
Jan
20
5:30 PM17:30

Siracusa: proiezione del film "Beate"

beate.jpg

Preceduto da un buffet di dolci, alle 17.30 avrà inizio la proiezione del film "BEATE" , una prima visione per Siracusa, con la presenza di una delle protagoniste, l'attrice Lucia Sardo (nei panni di suor Restituita), che incontrerà il suo pubblico nella splendida cornice dell' Ortea Palace Luxury Hotel #Siracusa. Dopo la visione, un confronto con la protagonista sul vissuto di donna e di attrice, moderatrice Rosa Tomarchio.
LUCIA SARDO, attrice, regista e autrice, si forma nel Teatro di Ventura, gruppo di ricerca teatrale a Treviglio (BG). Nel 1980, insieme ai suoi compagni, fonda l’Istituto di Cultura Teatrale a Santarcangelo di Romagna di cui per diversi anni dirige e organizza il Festival del Teatro di Strada, festival sperimentale fra i più importanti d’Europa.
Al cinema è stata diretta, tra gli altri, dai registi Carlo Lizzani, Giuseppe Tornatore, Aurelio Grimaldi, Maurizio Sciarra, Carlo Verdone, Antonio Albanese, Catrin McGilvray, Marco Tullio Giordana, Anne Riitta Ciccone, Fulvio Bernasconi, Franco Battiato, Marco Amenta, Marianna Sciveres, Pasquale Scimeca, Ficarra e Picone, Roberta Torre, Manuel Giliberti e Giorgia Farina.
Grazie a I Cento Passi, film vincitore del Leone d’Argento, candidato al premio Oscar come miglior film straniero, viene candidata al Premio Nastro d’Argento.


Sinossi del film "BEATE": Armida è una bella donna siciliana trapiantata in un paesino del Polesine, dove lavora in una ditta di biancheria femminile che si chiama Veronica come la sua proprietaria. Armida è "senza marito e con un piede storto", come dice sua zia, suor Restituta, e deve mantenere da sola una figlia adolescente. Per questo, quando la proprietaria Veronica annuncia alle dipendenti che la ditta sta per chiudere a causa della crisi economica, Armida è disperata. Intuito che Veronica sta usando la crisi come scusa per dislocare all'estero l'azienda e intascare i soldi dello Stato, la donna trova il sistema di combinare l'abilità sartoriale delle colleghe con l'arte del ricamo in cui eccellono le suore del convento di cui fa parte proprio zia Restituta.

Costo € 25

prenotazione ed info: events@orteapalace.com; reservations@orteapalace.com tel. 0931 16681

View Event →
Catania: Mia Martini - Io sono Mia
Jan
15
6:30 PM18:30

Catania: Mia Martini - Io sono Mia

io sono mia.jpg

MIA MARTINI - IO SONO MIA. Solo martedì 15 e mercoledì 16 gennaio al cinema Alfieri. Un evento imperdibile per tutti i fans della straordinaria Mia Martini. Il biopic su un’artista unica dalla voce inimitabile con Serena Rossi diretta da Riccardo Donna.

Ci sono artisti che, come pochi, hanno saputo esprimere lo spirito del proprio tempo e, anzi, persino anticiparne il corso. Tra questi c’è Mia Martini. Un’artista dalla voce unica, con un’esperienza umana scandita da grandi successi e un privato denso di emozioni, sempre in bilico tra crisi esistenziali e traguardi professionali.

Una personalità sincera e autentica, che ha saputo tenere testa a pregiudizi emarginanti, che non ha voluto scendere a compromessi, pagando a duro prezzo le proprie scelte artistiche e personali. Ora la sua storia e il racconto del pregiudizio che ha deviato il corso della sua vita arrivano in anteprima al cinema per un evento unico dedicato a tutti coloro che hanno amato la sua voce.

MIA MARTINI - IO SONO MIA.
Solo martedì 15 e mercoledì 16 gennaio al cinema Alfieri.
Orari spettacoli: 18,30 - 20,45.
Genere: biografico, drammatico.
Regia: Riccardo Donna.
Cast: Serena Rossi, Lucia Mascino, Edoardo Pesce.
Prezzo biglietto: € 10 intero; € 8 ridotto over 60 e bambini fino a 12 anni (film evento).

View Event →
Palermo: proiezione "Gruppo di famiglia in un interno" di Luchino Visconti
Nov
30
9:30 PM21:30

Palermo: proiezione "Gruppo di famiglia in un interno" di Luchino Visconti

gruppo di famiglia in un interno.jpg

Fabbrica102 offre la visione del penultimo film di Luchino Visconti (Milano, 2 novembre 1906 – Roma, 17 marzo 1976)

"Gruppo di famiglia in un interno"

La proiezione è proposta da Francesco Migliardi, 
che ama definirsi "spettatore appassionato" e introdurrà alla visione del film, illustrandone la genesi e spiegando perché "Gruppo di famiglia in un interno" è da considerare fra i film più interessanti del regista de "Il Gattopardo" e di "Rocco e i suoi fratelli" e di altri capolavori della storia del cinema mondiale


"...l’insufficienza dell’arte a riempire la solitudine dell’uomo, il rimpianto di paternità non concesse, e nei giovani la ricerca del padre, il fascino che il male e il bene esercitano su chi non li possiede... Ancora: l’inevitabile disfarsi di quel nucleo sociale che fu la famiglia, la confusa realtà storica che attraversano l’Italia e l’Europa, e finalmente l’antico, immedicabile pessimismo sul destino degli uomini, sulla loro impotenza ad amare, riassunto nell’ironico rinvio del titolo a un modello sociale, e a un genere di pittura, la conversation pièce, sepolti nei secoli senza recupero. Quante cose, e quanto malinconiche, ha messo Visconti in quello che forse resterà uno dei suoi film più personali, certamente più sinceri."

Giovanni Grazzini, Corriere della Sera , 11/12/1974

Francesco Migliardi, classe 1970, è laureato in giurisprudenza. Dopo alcuni anni di insegnamento scolastico a Brescia, oggi vive a Palermo, dove lavora nell'amministrazione centrale dell'Università degli Studi.


INGRESSO LIBERO

View Event →
Ragusa: rassegna "Appuntamento la buio - il cinema che meraviglia"
Nov
22
to Jan 31

Ragusa: rassegna "Appuntamento la buio - il cinema che meraviglia"

appuntamento al buio.jpg

APPUNTAMENTO AL BUIO
il cinema che meraviglia

GIOVEDì 25 OTTOBRE 2018
LA STANZA DELLE MERAVIGLIE
di Todd Haynes. USA / 2017 / 120’

GIOVEDì 8 NOVEMBRE 2018
LA TERRA DELL’ABBASTANZA
di Damiano e Fabio D’Innocenzo. Italia / 2018 / 96’

GIOVEDì 15 NOVEMBRE 2018
CORPO E ANIMA 
di Ildikò Enyedi. Ungheria / 2017 / 116’

GIOVEDì 22 NOVEMBRE 2018
LA CASA DEI LIBRI
di Isabel Coixet. Spagna, Gran Bretagna, Germania / 2017 / 113’

GIOVEDì 29 NOVEMBRE 2018
CHARLEY THOMPSON
di Andrew Haigh. Gran Bretagna / 2017 / 121’

GIOVEDì 6 DICEMBRE 2018
FEMMINILE SINGOLARE
di Léonor Sérraille. Francia / 2017 / 97’

GIOVEDì 13 DICEMBRE 2018
THE DISASTER ARTIST 
di James Franco. USA / 2017 / 104’

LUNEDì 17 DICEMBRE 2018: Evento speciale 
alla presenza dei registi Joshua Wahlen e Alessandro Seidita

ORE 19:00
CORRISPONDENZE
Italia / 2016 / 50’

ORE 21:00
VOCI DAL SILENZIO
Italia / 2018 / 53’

GIOVEDì 10 GENNAIO 2019
UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA 
di Sean Baker. USA / 2017 / 115’

GIOVEDì 17 GENNAIO 2019
GIRL
di Lukas Dhont. Belgio / 2018 / 105’

GIOVEDì 24 GENNAIO 2019 
INSYRIATED
di Philippe Van Leeuv. Belgio, Francia / 2017 / 85’

GIOVEDì 31 GENNAIO 2019
UNA DONNA FANTASTICA
di Sebastián Lelio. Cile, Germania / 2017 / 104’

Un progetto FITZCARRALDO CINECLUB
In collaborazione con CINEMA LUMIERE di RAGUSA
Con il contributo di CENTRO SERVIZI CULTURALI – COMUNE DI RAGUSA
Con il sostegno di ANTICA DOLCERIA BONAJUTO

Proiezioni ore 18,30 e 21,30
CINEMA LUMIERE
Via Archimede 214, Ragusa
tel 0932-682699

Ingresso con tessera FIC - Fitzcarraldo Cineclub 2018-2019

Biglietto / 1 film: 5€
Abbonamento / 11 film e un evento speciale: 27€
Tessera FIC - Fitzcarraldo Cineclub 2018-2019: 3€

Informazioni
328-4338448 / 330-833949
www.fitzcarraldo.org / www.cinelumiere.org

Il programma può subire variazioni

View Event →
Catania: Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica
Oct
18
to Oct 21

Catania: Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica

  • Piazza Santa Stefania Noce Licodia Eubea Italia (map)
  • Google Calendar ICS

Dal 18 al 21 ottobre Licodia Eubea si trasformerà nel palco dell'VIII edizione della Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica, festival internazionale dedicato alla diffusione dell'Antico attraverso il cinema e le arti visive. 
24 opere cinematografiche dedicate al patrimonio culturale e ai suoi protagonisti, cui si affiancheranno incontri con registi ed esperti del settore, seminari e workshop, mostre, aperitivi museali e visite guidate nel territorio che ospita la manifestazione. 

CONSULTA IL PROGRAMMA ON LINE --> https://www.rassegnalicodia.it/wp-content/uploads/2018/10/Rassegna-Licodia-Eubea-2018_catalogo.pdf

La manifestazione è organizzata dalle associazioni culturali Archeoclub Licodia Eubea e ArcheoVisiva, con il sostegno dell' Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana Sicilia Film Commission nell'ambito del programma Sensi Contemporanei, il patrocinio del Comune di Licodia Eubea, della Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania, dell' Università degli studi di Catania-Dipartimento di Scienze Umanistiche DISUM, della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologicidi Catania, del Coordinamento Festival Cinema Sicilia, della rivista Archeologia Viva e di Firenze Archeofilm. 
Gode della collaborazione di Orpheo, Baglio di Pianetto e di media partner quali WEBMARTE.TV, TeleEubea, CinemaItaliano.info e Foot Ontheway - Sicily Vlog. 

____________

Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica
Associazione culturale ArcheoVisiva
Corso Umberto I, 232
95040 Licodia Eubea (CT)
organizzazione@rassegnalicodia.it
+39.3491504378
+39.3404740609

View Event →
Palermo: proiezione "Balon" al Sabir Fest
Oct
14
9:00 PM21:00

Palermo: proiezione "Balon" al Sabir Fest

Domenica 14 ottobre, ore 21.00 ~ Sabir Festival
BALON di Pasquale Scimeca
~ a cura di Cgil Palermo

Iamin e sua sorella Isokè vivono in un villaggio di povera gente (senza luce né acqua) dell’Africa sub-sahariana. Un giorno, una banda di predoni assalta il villaggio, brucia la loro casa e uccide i genitori e i fratelli. Rimasti soli, i due ragazzi fuggono verso il Nord, finché non raggiungono il deserto, dove vengono soccorsi da una coppia di archeologi che li porta in Libia. Catturati da una milizia, dopo mesi di violenza, prigionia e lavoro da schiavi, riescono a salire su un barcone che leva l’ancora verso l’ignoto …

La dichiarazione del regista Pasquale Scimeca: "Questo non è un film sull’emigrazione, ma un film sull’Africa. Per anni ho visto arrivare i barconi. Ho parlato con i profughi che mi hanno raccontato le loro storie. Ho ascoltato i dibattiti in tv e ho letto i giornali, per cercare di farmi un’idea, di avere un’opinione precisa. Ma i miei pensieri erano sempre più confusi, incerti. La mia anima era lacerata tra la paura e il senso di umanità, imprescindibile nella coscienza di ognuno di noi. Spesso i miei sogni erano tormentati e urlavano, assieme alle onde del mare nelle notti di tempesta. Cosa dovevo fare? Potevo continuare a vivere indifferente di fronte al dramma che stiamo vivendo? Per questo ho deciso di andare in Africa a cercare di capire quello che sta succedendo. E come mi ha insegnato la vita, con umiltà e compassione, ho filmato quello che ho visto."
☸ TRAILER: bit.ly/TrailerBalon

~ Inizio proiezione: ore 21.00 
~ Cantieri Culturali alla Zisa (Palermo)
~ Ingresso gratuito
☸ Scopri il programma completo: bit.ly/SabirFestival

~~~ Festival ☸ Sabir ~~~
~ IV edizione ~ dall'11 al 14 ottobre 2018 ~ Palermo
~ Cantieri Culturali alla Zisa ~ Via Paolo Gili, 4, 90138
~~~~~~~ Contatti ~~~~~~
~ Sito: www.festivalsabir.it ~ Facebook: Sabir Festival 
~ Instagram: SabirFestival ~ Mail: segreteria@festivalsabir.it

☸ Libertà di circolazione delle Persone, delle Idee, delle Culture e dei Diritti.

~ Organizzato da Arci nazionale insieme a Caritas, Acli - Associazioni cristiane lavoratori italiani e CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro
~ In collaborazione con A Buon Diritto, Associazione Studi Giuridici Immigrazione, Associazione Carta di Roma e UCCA
~ Con il patrocinio di Rai Radio Televisione Italiana, Anci, Comune di Palermo e Palermo Capitale della Cultura 2018
#Sabir2018 #SabirFestival

View Event →
Catania: Prospettive - "La paura si cura" di Gabriel Vacis
Oct
6
8:00 PM20:00

Catania: Prospettive - "La paura si cura" di Gabriel Vacis

Trame di Quartiere nell'ambito della rassegna cinematografica 
• Prospettive - film che raccontano le città •
dal 4 al 7 ottobre 2018 | San Berillo, Catania

Presenta l'incontro
Narrazione: Come le città si raccontano
6 Ottobre | h 20.00 | via Carro

Conversazione con il regista teatrale Gabriele Vacis (autore del film La paura siCura), Stefania Rimini (Professoressa associata di Discipline dello spettacolo presso l'Università degli Studi di Catania) 
conduce Massimo Finistrella (Trame di Quartiere)

▶︎I racconti dei luoghi in cui abitiamo influenzano il modo in cui li viviamo e quindi le nostre azioni. In questo incontro sarà approfondito il tema della narrazione, a partire dall’esperienza del regista teatrale Gabriele Vacis, con i suoi spettacoli legati a contesti sociali e luoghi specifici. La conversazione si focalizzerà poi sul quartiere Librino di Catania, in cui è ambientata una parte del film La Paura siCura. Parteciperanno alcune associazioni virtuose che hanno contribuito a superare una percezione limitata di questa periferia, costruendo legami con i cittadini e proponendo attività in grado di rappresentare una vera possibilità di riscatto.

intervengono 
•Giuliana Gianino Talità Kum e Straludobus 
• Rugby I Briganti ASD Onlus - Librino, associazione che si occupa di promozione sociale nel quartiere di Librino attraverso lo sport del rugby,
• Musicainsieme A Librino Catania, progetto promosso e finanziato dal Rotary Club Catania, che offre gratuitamente corsi di coro polifonico e di strumento rivolti a bambini e famiglie del quartiere di Librino.

🎬 • LA PAURA siCURA di Gabriele Vacis, Italia 2010, durata 73’
Il documentario è l’esito di una serie di laboratori condotti da Gabriele Vacis in sei città dal nord al sud dell’Italia: Settimo Torinese, Montegranaro, Ravenna, Schio, Genova, Catania. I partecipanti hanno raccontato e condiviso le proprie storie ed esperienze, le proprie paure, oggettive o fantasmatiche, e gli episodi in cui tali paure sono state affrontate e superate con soluzioni, relazioni di scambio e solidali, oltre che da semplici azioni di coraggio individuali o collettive. Emergono così diversi temi: dalle problematiche dellʼintegrazione e della convivenza con le comunità immigrate a quelle del contrasto generazionale e del conflitto culturale e valoriale, dalla devianza giovanile alla presenza della criminalità organizzata. Un dialogo intimo con bambini, giovani, adulti, anziani che si fa universale perché riguarda ognuno di noi.

#BIO 
Gabriele Vacis (Settimo Torinese, 18 ottobre 1955) è un regista teatrale, drammaturgo, docente, documentarista e
sceneggiatore italiano.
Premio Ubu 1995 per il teatro civile (con Marco Paolini), ha curato la regia di innumerevoli spettacoli di prosa e lirici, fra cui Adriatico, Il racconto del Vajont, Olivetti, Novecento. 
Ha diretto Viaggiatori di pianura – Acque mobili (di cui è anche autore con Natalino Balasso) e al Piccolo Teatro di Milano La Molli – Divertimento alle spalle di Joyce (scritto insieme ad Arianna Scommegna). 
Dal 15 dicembre 2012 direttore artistico dei Teatri di Reggio Emilia, dal 2008 al 2011 lo era stato del Teatro Regionale Alessandrino. Fondatore del festival Torino Spiritualità, di cui è stato direttore dal 2005 al 2008.

«Legato al teatro di prosa più che al teatro musicale, e come regista di teatro ha creato spettacoli spartiacque nella vicenda della prosa italiana contemporanea, a partire da quegli Esercizi sulla tavola di Mendeleev e dai successivi Elementi di struttura del sentimento, che hanno segnato nei primi anni ’80 la nascita del teatro di narrazione»
La Repubblica

«Paolini ed io ci siamo incontrati all’Ista, che era una scuola diretta da Eugenio Barba. Eugenio Barba e Jerzy Grotowski erano i profeti del “teatro del corpo”. Noi siamo cresciuti facendo molto esercizio fisico, convinti che il teatro prima di tutto fosse azione»
La Stampa

• Dall’87 tiene seminari alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano. Insegna Lettura e narrazione orale alla Scuola Holden di Torino. Dal 2004 è professore di Istituzioni di regia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Cattolica di Milano.


#Prospettive è una rassegna cinematografica che si terrà tra le strade del quartiere di San Berillo e in cui saranno proposti film e cortometraggi che raccontano storie di periferie urbane e storie di contesti, persone e comunità che vivono situazioni di disagio sociale o economico nelle nostre città. Ogni giornata sarà dedicata a un tema pregnante per il quartiere e la città e attorno ai film saranno proposti degli incontri in cui saranno coinvolte realtà attive della città di Catania insieme ad altri ospiti come registi, docenti, istituzioni, studiosi, cittadini e personalità che proporranno sguardi e testimonianze sui temi affrontati. 

Per saperne di più ▷ www.prospettive.tramediquartiere.org 
Link evento FB ▷ • Prospettive - film che raccontano le città •

in collaborazione con Comitato Cittadini Attivi San Berillo, Associazione dei Senegalesi di Catania, FAI Giovani - Catania

un progetto promosso dal Mibac, Direzione Generale Arte e Architetture Contemporanee e Periferie Urbane e Direzione Generale Cinema
--------------------------------------------------------------

View Event →
Catania: Corti in Cortile 10° edizione
Sep
14
to Sep 16

Catania: Corti in Cortile 10° edizione

Corti in Cortile. Il Cinema, in breve. 
X Edizione. Catania 14-16 settembre.

📆 VENERDÌ 14 SETTEMBRE
Ore 09.00
𝐂𝐨𝐧𝐯𝐞𝐠𝐧𝐨 𝐂𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚 & 𝐀𝐦𝐛𝐢𝐞𝐧𝐭𝐞, 𝐎𝐛𝐢𝐞𝐭𝐭𝐢𝐯𝐨 𝐑𝐢𝐟𝐢𝐮𝐭𝐢 𝐙𝐞𝐫𝐨
Dalla gestione dei rifiuti alla gestione delle risorse.
A cura di Liliana Parisi - Amministratore Delegato di Sicilgrassi Catania
(Auditorium Concetto Marchesi)

Ore 16:00  
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐒𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐂𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐝𝐢 𝐚𝐧𝐢𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞
A cura di Beppe Manno (Direzione Artistico del Cinema itinerante), Emanuele Rauco, Giornalista, critico cinematografico e selezionatore della Mostra Internazionale Del Cinema di Venezia e Francesca Aversa
(Sala Teatro)

Ore 17.00
Ciclo di incontri: 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐀𝐑𝐈𝐎 𝐧𝐨𝐧 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐀𝐑𝐈𝐎
La paura del futuro. La tecnologia come vaso di pandora in Black Mirror. 
Tavola rotonda con Davide Bennato e Alessandro De Filippo
A cura di Davide Bennato
(Auditorium Concetto Marchesi)  

Ore 18.00
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐬𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐢
La scuola per la parità e cittadinanza attiva:
Educare alla consapevolezza di sé e alle relazioni di genere attraverso la cinematografia.
A cura di Beppe Manno e Francesca Aversa
Interverranno: Pina ARENA (Istituto Istruzione Superiore “G.B. Vaccarini”), Alessandra Policastro (Liceo Artistico Statale “Emilio Greco” Catania) e la regista Manuela Tempesta.
(Sala teatro)

Ore 21.00
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐢𝐧 𝐜𝐨𝐧𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨
The present - di Luca Jankovic
Pipinara - di Ludovico Di Martino
Parru pi tia - di Giuseppe Carleo
Sweetheart - di Martha McGrath
Do ut des - di Valentina Tomada
Cristallo - di Manuela Tempesta
Così in terra - di Pier Lorenzo Pisano
(Corte Mariella Lo Giudice)

Ore 22.30
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐨𝐜𝐮𝐦𝐞𝐧𝐭𝐚𝐫𝐢𝐨 “𝐂𝐢𝐦𝐞𝐧𝐚”
di Salvo SPOTO (fuori concorso).
(Corte Mariella Lo Giudice)

-------------------------------------------------------------------------------------------

📆 SABATO 15 SETTEMBRE
Ore 9.30  
𝐂𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚 𝐞 𝐏𝐬𝐢𝐜𝐡𝐢𝐚𝐭𝐫𝐢𝐚
A cura di Totò Calì
(Auditorium Concetto Marchesi)  

Ore 10.00  
Ciclo di incontri: 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐀𝐑𝐈𝐎 𝐧𝐨𝐧 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐀𝐑𝐈𝐎
La paura seriale. Immaginario del terrore nelle serie tv.
Workshop con Alessandro De Filippo
A cura di Davide Bennato
(Sala Teatro)

Ore 16:00
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐒𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐂𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐝𝐢 𝐚𝐧𝐢𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞
A cura di Beppe Manno (Direttore artistico del Cinema Itinerante)  
Emanuele Rauco, Giornalista, critico cinematografico nonchè selezionatore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e Francesca Aversa (Coordinatrice)
(Sala Teatro)

Ore 17.00
Ciclo di incontri: 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐀𝐑𝐈𝐎 𝐧𝐨𝐧 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐀𝐑𝐈𝐎
La paura come narrazione.
Il cinema del profondo e il caso “Transfert”.
Incontro con il regista Massimiliano Russo.
A cura di Davide Bennato
(Auditorium Concetto Marchesi)

Ore 18.00  
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐢
(Cinefest Jameson)
A cura di Beppe Manno (Direttore artistico del Cinema Itinerante) e Francesca Aversa
(Sala Teatro)

Ore 21.00  
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 “𝐏𝐫𝐨𝐜𝐞𝐬𝐬𝐨 𝐚 𝐂𝐡𝐢𝐧𝐧𝐢𝐜𝐢”
Regia: Marco Maria Correnti (fuori concorso).
(Corte Mariella Lo Giudice)

A seguire
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐢𝐧 𝐜𝐨𝐧𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨
Il regalo di Alice - di Gabriele Marino
Peggie - di Rosario Capozzolo
Il nostro limite - di Adriano Morelli
Anniversary - di Angelica Germanà Bozza
Panick Attack! - di Eileen O'Meara
A Universal Story - di Natalie MacMahon
El Atraco - di Alfonso Díaz
(Corte Mariella Lo Giudice)

-------------------------------------------------------------------------------------------

📆 DOMENICA 16 SETTEMBRE
Ore 10:00
𝐂𝐢𝐧𝐞-𝐓𝐮𝐫𝐢𝐬𝐦𝐨
Tour nei luoghi dei set cinematografici a Catania.
A cura di Elena Granata
(Sala Marchesi)

Ore 16:00  
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐒𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐂𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐝𝐢 𝐚𝐧𝐢𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞
cura di Beppe Manno (Direttore artistico del Cinema Itinerante), Emanuele Rauco, Giornalista, critico cinematografico nonchè selezionatore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e Francesca Aversa (Coordinatrice)
(Sala Teatro)

Ore 17:00  
Tavola Rotonda
𝐂𝐢𝐧𝐞𝐭𝐮𝐫𝐢𝐬𝐦𝐨 𝐢𝐧 𝐒𝐢𝐜𝐢𝐥𝐢𝐚: 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐢𝐳𝐳𝐚𝐫𝐞 𝐮𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐬𝐭𝐢𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐭𝐮𝐫𝐢𝐬𝐭𝐢𝐜𝐚 𝐚𝐭𝐭𝐫𝐚𝐯𝐞𝐫𝐬𝐨 𝐢𝐥 𝐜𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚.
ncontro tecnico di confronto tra i diversi attori del territorio:
Autorità Istituzionali, esperti del settore, dell’accademia, dell’industria cinematografica e turistica.
A cura di Cateno PIAZZA (Catania Film Fest-GEW) e Benedetto PUGLISI (BeAcademy e Master THEM)
e con la collaborazione di Alessandro TARTAGLIA POLCINI (OWN AIR).
(Auditorium Concetto Marchesi)

Ore 18.00  
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐒𝐢𝐜𝐢𝐥𝐢𝐚𝐧𝐢
Omaggio a Sebastiano Gesù, critico cinematografico
A cura di Beppe Manno (Direttore artistico del Cinema Itinerante) e Francesca Aversa
(Sala Teatro)

Ore 21.00  
𝐏𝐫𝐨𝐢𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐭𝐨𝐦𝐞𝐭𝐫𝐚𝐠𝐠𝐢 𝐢𝐧 𝐜𝐨𝐧𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨
A mezzanotte - di Alessio Lauria
Bismillah - di Alessandro Grande
Il dottore dei pesci - di Susanna Della Sala
8 Giugno '76 - di Gianni Saponara
Viola, Franca - di Marta Savina
La giornata - di Pippo Mezzapesa
Sweetheart - di Marco Spagnoli
(Corte Mariella Lo Giudice)

-------------------------------------------------------------------------------------------

GIURIA
Claudio Canpari, Regista
Ivan Scinardo (Direttore Sede Sicilia Centro Sperimentale di cinematografia - Scuola nazionale di cinema)
Piergiorgio Di Cara, scrittore e sceneggiatore
Davide Bennato, Docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università di Catania

PREMI
Miglior Cortometraggio Corti In Cortile, il Cinema in breve 2018
Migliore sceneggiatura
Migliore fotografia
Migliore attore/attrice Premio Mariella Lo Giudice
Premio Jameson CineFest best short films al miglior cortometraggio
Premio al miglior Corto di animazione
Premio Sebastiano Gesù al miglior Cortometraggio Siciliano

✅ Ingresso gratuito

View Event →
Palermo: proiezione del film "Haiku on a plum tree"
Sep
12
8:30 PM20:30

Palermo: proiezione del film "Haiku on a plum tree"

35396414_2146062202326527_1908066696153792512_n.jpg

Il film della regista Mujah Maraini Melehi rilegge in chiave di documento storico le vicende di Fosco Maraini e Topazia Alliata, giunti in Giappone nel 1938 e internati nel 1943 in un campo di prigionia a Nagoya insieme alle figlie Dacia, Yuki e Toni, a seguito del loro rifiuto di aderire alla Repubblica di Salò. 

Le musiche di Ryuichi Sakamoto e la scenografia di Basil Twist, ispirata al teatro di schermi giapponesi, contribuiscono a rendere intensa e raffinata la narrazione della preziosa testimonianza storica.

View Event →
Messina: Campus al Taormina Film Fest 2018
Jul
14
to Jul 20

Messina: Campus al Taormina Film Fest 2018

campus TFF.jpg

Ci siamo! 

Per il 64° anno consecutivo avrà luogo l'attesissimo Taormina Film Fest! 

Anche questa volta, prenderà il via la sezione Campus: vere e proprie lezioni di cinema per studenti e appassionati di tutte le età. 

Per potersi iscrivere, inviateci i vostri dati all"indirizzo email campustff@gmail.com

Save the date: 14-20 luglio, Taormina Film Fest

View Event →
Catania: proiezione "The strange sound of happiness"
Jun
28
7:00 PM19:00

Catania: proiezione "The strange sound of happiness"

strage sound of happiness.jpg

Apapaja & Marranzano World Fest presentano: 
THE STRANGE SOUND OF HAPPINESS
un film di Diego Pascal Panarello

Film-evento anteprima della 9ª edizione del Marranzano World Fest 2018 - 9ª edizione - "Tamburi Lontani"

📌 Giovedì 28 giugno (ore 19:15 e 21:15) - Cinema King di Catania
PRIMA SICILIANA del film, con la partecipazion del regista augustano Diego Pascal Panarello, e di altri ospiti del Marranzano World Fest.

Dopo il debutto come unico film italiano in concorso alla 36ª edizione del Bergamo Film Meeting e la partecipazione ai più importanti festival internazionali di documentari, arriva a Catania il film che narra l’incredibile viaggio dalla Sicilia alla Yakutia, paese reso celebre dal gioco da tavolo RisiKo!, sulle tracce dell’antico e magico scacciapensieri.  

The Strange Sound Of Happiness del siciliano Diego Pascal Panarello il 28 giugno sarà proiettato al Cinema King di Catania.

La doppia proiezione si svolgerà alla presenza del regista e come evento di anteprima del Festival musicale in programma al Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena - Catania dal 29 giugno al 1 luglio. 

Le proiezioni saranno seguite da interventi musicali dal vivo al marranzano, con la partecipazione dello stesso autore Diego Pascal Panarello e di alcuni artisti internazionali, ospiti del Marranzano World Fest.

Alla fine di ognuna delle proiezioni saranno inoltre estratti un RisiKo! e un Dan Moi - World Music Instruments, scacciapensieri vietnamita, come omaggio per il pubblico!

👉 Sconto sui biglietti:
Presentando il biglietto di prevendita del Marranzano World Fest, ingresso al cinema ridotto a 4,50 euro.
Presentando il biglietto del cinema, ingresso al Festival ridotto a 8 euro.

******
The Strange Sound of Happiness è la storia di Diego, l’autore, un quarantenne alla deriva che, stregato dall’ipnotico suono di un piccolo e “insignificante” pezzo di ferro, decide di seguirne le sue “orme” fino a raggiungere confini inaspettati. 
Co-protagonista del film è proprio lo Scacciapensieri, il classico souvenir che sull’isola del regista, la Sicilia, viene chiamato Marranzano.

Sarà questo strumento, dalle radici antiche, a guidare Diego in un viaggio dalle torride coste della Sicilia alle pianure congelate della Yakutia in Siberia, dove lo Scacciapensieri, chiamato Khomus (letteralmente “uomo magico”), è strumento nazionale e simbolo di felicità. 
Una storia reale che Panarello ha vissuto in prima persona, e che ha deciso di raccontare utilizzando una struttura narrativa al confine tra il genere documentario e il fantastico.

Trailer ufficiale: https://vimeo.com/258769258

View Event →
Catania: Learn by Movies speciale - "Into the black: inside Spike Lee"
Jun
23
to Jun 27

Catania: Learn by Movies speciale - "Into the black: inside Spike Lee"

  • Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena (map)
  • Google Calendar ICS
learn y movies.jpg

Da sabato 23 a mercoledì 27 giugno, alle ore 21, Learn by Moviespropone "Into the black: inside Spike Lee", la speciale edizione "summertime" del cineforum dell'Università di Catania. Quest'anno la rassegna è dedicata al celebre regista afroamericano Spike Lee, con cinque proiezioni che si terranno tutte al Chiostro di ponente del Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena - Catania. 

I film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano. L'ingresso è libero.

Ecco i film in programma:

- Sabato 23 giugno: "Do the Right Thing / Fa’ la cosa giusta" (Usa, 1989, 113') con John Turturro e Samuel L. Jackson.

In un quartiere "nero" di Brooklyn, tutto sembra tranquillo. I disordini razziali di quindici, venti anni prima sembrano dimenticati. Ma basta una giornata di caldo torrido per esacerbare gli animi tra la comunità afro e quella italoamericana.

- Domenica 24 giugno: "Malcolm X" (Usa, 1992, 201'), con Denzel Washington.

È la biografia di Malcolm X, l'eroe di una generazione che, in nome dei diritti della razza nera, dovette subire numerose umiliazioni sino ad essere ucciso dalla CIA, in quanto diventato un personaggio troppo scomodo.

- Lunedì 25 giugno: "He got game" (Usa, 1998, 134'), con Denzel Washington.

C'è una nuova, grandissima promessa del basket. "He got game, il ragazzo ha talento" dicono di lui veri campioni come Michael Jordan e Charlie Barkley dell'NBA. Dunque comincia una vera asta per accaparrarselo, senza esclusione di colpi. La chiave di tutto è il padre del ragazzo, in prigione per aver, incidentalmente, ucciso la madre. Un politico progetta di vincere l'asta facendo liberare il padre, che peraltro, il giovane detesta.

- Martedì 26 giugno: "25th hour / La 25° ora " (Usa, 2002, 134'), con Edward Norton, Philip Seymour Hoffman, Rosario Dawson.

New York, anno 2001. Monty Brogan ha le ore contate: deve passare sette anni in prigione per spaccio di stupefacenti e ha 24 ore di tempo per recuperare i rapporti perduti con gli amici e con il padre.

- Mercoledì 27 giugno: "Inside man" (Usa, 2006, 129'), con Denzel Washington, Clive Owen, Jodie Foster, Willem Dafoe.

Quattro rapinatori entrano nell'affollata sede del Manhattan Trust, una succursale di un'istituzione finanziaria internazionale a Wall Street. Nel giro di pochi secondi, i ladri mettono la banca sotto assedio. I detective Keith Frazier e Bill Mitchell vengono mandati sul luogo con l'ordine di stabilire un contatto con il capo dei rapinatori, Dalton Russell, e di assicurare il rilascio degli ostaggi. Ma le cose non vanno come previsto.

L'evento è inserito nel calendario di "Porte aperte Unict 2018 - Dialoghi migranti", che fino al 1° agosto ospita concerti, proiezioni, spettacoli teatrali e incontri negli edifici storici dell'Università di Catania
Info su www.agenda.unict.it e www.cinestudio.eu.

View Event →
Palermo: proiezione "Contro figura"
Jun
18
to Jun 19

Palermo: proiezione "Contro figura"

contro figura.jpg

Proiezione speciale a Palermo, al Rouge et Noir, lunedì 18 giugno alle 20:30 Controfigura, il primo lungometraggio di Ra Di Martino, presentato in prima mondiale alla 74° Mostra del Cinema di Venezia. Nel cast Corrado Sassi, Filippo Timi, Valeria Golino, Younes Bouad, Nadia Kounda.
La regista sarà presente in sala.

Una piccola troupe cinematografica si aggira per Marrakech e i deserti che la circondano. Sono in corso i sopralluoghi per il remake di un film americano in cui un uomo torna a casa a nuoto, attraversando tutte le case della contea, piscina dopo piscina. Corrado è la controfigura che viene usata per testare le inquadrature, location e piscine dove si muoverà l’attore principale. Ma con l’andare avanti delle prove cresce in lui una sbilenca ambizione… forse quel ruolo potrebbe essere suo? Così mentre assistiamo ai suoi tentativi di entrare nella parte, irrompono sulla scena i veri attori, le star, e una grande troupe si muove nel dietro le quinte, in un set in cui sembra che nessuno sappia esattamente cosa fare. Un film in crisi d’identità, alla surreale ricerca di se stesso.

Biglietto unico 5 euro, acquistabile la sera stessa al botteghino del cinema.

View Event →
Catania: replica nazionale "Van Gogh - Tra il grano e il cielo"
May
22
to May 23

Catania: replica nazionale "Van Gogh - Tra il grano e il cielo"

  • Multisala Alfieri Catania (map)
  • Google Calendar ICS
tra il grano e il cielo.jpg

VAN GOGH - TRA IL GRANO E IL CIELO, replica nazionale solo martedì 22 e mercoledì 23 maggio, ore 18,30 - 20,45 al cinema Alfieri.
Dopo il grande successo di pubblico torna in sala a grande richiesta il docufilm evento per il ciclo "La Grande Arte al Cinema". Un nuovo sguardo su Van Gogh (1853-1890), attraverso il lascito della più grande collezionista privata di opere del pittore olandese: Helene Kröller-Müller (1869-1939), la donna che ai primi del Novecento, ammaliata da un viaggio tra Milano, Roma e Firenze, e sull’esempio del mecenatismo dei Medici, giunse ad acquistare quasi 300 suoi lavori, tra dipinti e disegni.
Con la partecipazione straordinaria di Valeria Bruni Tedeschi.

VAN GOGH - TRA IL GRANO E IL CIELO. REPLICA NAZIONALE.
Solo martedì 22 e mercoledì 23 maggio al cinema Alfieri.
Orari spettacoli: 18,30 - 20,45.
Durata: h. 1,20.
Regia: Giovanni Piscaglia.
Cast: Valeria Bruni Tedeschi, Marco Goldin.
Prezzo: € 10 intero; € 8 ridotto over 60, under 12 e convenzioni legate al film (evento).

View Event →
Siracusa: proiezione "Io Archimede" al Museo Bellomo
May
19
8:30 PM20:30

Siracusa: proiezione "Io Archimede" al Museo Bellomo

  • Museo Regionale Palazzo Bellomo Siracusa (map)
  • Google Calendar ICS
io archimede.png

In occasione della Notte dei Musei 2018 , presentazione del libro e proiezione del docufilm "Io Archimede - Il Codice Perduto",presso la Galleria Regionale Palazzo Bellomo di SIracusa. 
PROGRAMMA
Ore 21.00 Proiezione Io Archimede Versione Italiana
Ore 22:00 Proiezione Io Archimede Versione Inglese

View Event →
Trapani: proiezione "Cézanne - ritratti di vita"
May
9
9:30 PM21:30

Trapani: proiezione "Cézanne - ritratti di vita"

PER LA GRANDE ARTE AL CINEMA IL Documentario sul padre dell'arte moderna, colui che influenzò Fauves, cubisti e tutti gli artisti delle avanguardie. Cézanne - Ritratti di una vita conduce lo spettatore nella vita dell'artista attraverso le sue lettere personali e l'esplorazione degli spazi privati, includendo anche filmati girati nel sud della Francia, dove Cézanne nacque e si spense. Ancora una volta lo spunto per il racconto nasce da una mostra itinerante: "Cézanne's portraits", che raccoglie per la prima volta da collezioni di tutto il mondo oltre cinquanta ritratti eseguiti dall'artista, in viaggio tra la National Portrait Gallery di Londra, il Musée d'Orsay di Parigi e la National Gallery of Art di Washington DC.

View Event →
Palermo: anteprima "L'isola dei cani" di Wes Anderson
Apr
28
11:30 AM11:30

Palermo: anteprima "L'isola dei cani" di Wes Anderson

l'isola dei cani.jpg

Appuntamento speciale al Rouge et Noir, sabato 28 aprile alle 11:30, per umani e per amici a quattro zampe, l'anteprima assoluta del nuovo film di Wes Anderson "L'isola dei cani".
L'ingresso sarà gratuito, ma la prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. 
Per accedere gratuitamente all’anteprima è necessario accreditarsi entro il giorno 26 aprile. Ogni spettatore potrà richiedere l’accredito personale scrivendo un’email a rougeetnoireventi@gmail.com specificando il proprio nome. Oltre a quello personale, è possibile richiedere UN SOLO accredito extra (+1) ed è necessario specificarlo nella richiesta. 
La Sala è attrezzata per ospitare un numero massimo di 30 cani: 10 cani di taglia media/grande (> 11 Kg) e 20 cani di taglia piccola (< 11 kg). I primi 30 spettatori che ne faranno richiesta, potranno portare in sala anche il proprio cane, specificandone la razza, le dimensioni e il sesso. 
Chi otterrà l'accredito per il proprio cane riceverà poi un'email con
un’autocertificazione che dovrà sottoscrivere. L’autocertificazione dovrà essere rimandata indietro via email o portata a mano la mattina stessa della proiezione; in essa ci si assume la totale responsabilità del comportamento del proprio cane e ci si fa carico nell'eventualità di danni a cose, persone o altri cani.
Tutti coloro che richiederanno accredito inviando una email, NEI PROSSIMI GIORNI riceveranno una risposta alla propria richiesta, sia essa positiva o negativa.

Tante le sorprese previste: libri a tema "canino", dog carpet all'ingresso, angolo stuzzichini per cani e momento per il photo call.

Introdurranno la proiezione la veterinaria comportamentista Luisa Li Vecchi e lo scrittore Gian Mauro Costa.

QUESTO IL REGOLAMENTO PER CHI OTTERRA' ACCREDITO PER IL PROPRIO CANE
- I cani dovranno avere una buona socialità, capacità di interagire
con bambini e altri cani, essere abituati a stare tra la gente;
- I cani dovranno essere abituati ai rumori e rispondere ai segnali
base in modo da evitare gli abbai;
- I proprietari dovranno fare entrare i cani in sala accompagnati al
guinzaglio o con pettorina e avere a portata la museruola;
- I proprietari dovranno essere muniti di paletta raccogli deiezioni
per ogni evenienza;
- Gli spettatori con il cane avranno dei posti riservati; in particolare saranno loro assegnati i posti nei corridoi della sala (ai
lati, in prima fila e nelle file con spazio davanti) in modo da poter
collocare anche il tappetino che verrà predisposto per ogni cane.
- Qualora i cani recassero disturbo verranno allontanati dalla sala
dai proprietari.
- La galleria della sala Rouge sarà esclusivamente riservata a
spettatori senza cani; la platea sarà invece condivisa da spettatori con e senza cani.
- È necessario arrivare al cinema entro le 11:00 per confermare il
proprio accredito. Dopo quell’ora non potrà essere garantito l’accesso in sala.

Sinossi:
Nel futuro 2037, la crescita incontrollata dei cani e la diffusione di una misteriosa “influenza canina” impone al sindaco della città di Megasaki, nell'arcipelago giapponese, di adottare una drastica misura d'emergenza: mettere in quarantena tutti i cani del Paese, segregandoli su un'isola destinata all'accumulo di rifiuti e immondizia. In seguito alla scomparsa del suo cane da guardia Spots, un dodicenne di nome Atari Kobayashi dirotta eroicamente un piccolo aeroplano e lo pilota fino all'Isola dei cani. Dopo il brusco atterraggio, viene soccorso da un manipolo di meticci, disposti a tutto pur di sfuggire alla deprimente condizione in cui versano. Commossi dal coraggio e dalla devozione del ragazzino nei confronti dell'animale domestico smarrito, Capo (voce originale di Bryan Cranston), Rex (Edward Norton), Boss (Bill Murray), Duke (Jeff Goldblum) e King (Bob Babalan), si impegnano a proteggerlo dagli uomini che gli danno la caccia e scortarlo nel pericoloso viaggio che deciderà il destino dell'intera prefettura.

View Event →
Catania: Catania Film Festival - 7° edizione
Apr
18
to Apr 21

Catania: Catania Film Festival - 7° edizione

  • Multisala Lo Pò Catania (map)
  • Google Calendar ICS

La 7° edizione del Catania Film Fest – Gold Elephant World Awards, si terrà dal 18 al 21 aprile presso il cinema Multisala Lo Pò Catania, il Liceo Artistico M.M. Lazzaro Catania e il MA Catania. 

Il Festival è ideato e diretto da Cateno Piazza e organizzato da Alfiere Productions, in collaborazione con enti pubblici e privati. 
La Giuria è composta da una delegazione di giovani studenti liceali e universitari e dalla regista Antonietta De Lillo, l’attrice Valentina Lodovinie dal produttore Roberto Cipullo.


Nell’edizione del 2017 il Miglior Film del Gold Elephant World – il premio più importante – era stato assegnato al documentario Walls – Il mondo diviso dei registi Pablo Iraburu e Migueltxo Molina. 
Il Premio “Catania Cinema Europeo” fu invece assegnato a Violante Placido Official.

Durante la settima edizione verranno proiettati tre film “in concorso”: 

“Senza fiato” di Raffaele Verzillo;
“Blue Hollywood” di Francesco Gabriele; 
“Chi salverà le rose?” di Cesare Furesi. 

Durante il festival saranno proiettati 15 cortometraggi “in concorso” in anteprima siciliana. Tra i film “fuori concorso” ci sarà un omaggio al racconto “Una relazione per un’Accademia” firmato da Franz Kafka, diretto da Antonietta De Lillo e interpretato da Marina Confalone.
I cortometraggi “in concorso”, quelli che potrebbero vincere il Premio Miglior Short-Film Europeo “Gold Elephant World 2018” sono: 

Il bibliotecario (Fabrizio Di Giovanni); 
Cecilia’s affair (Fabio Fagone);
08 Giugno ’76 (Gianni Saponara);
L'ombra delle muciare (Marcello Mazzarella);
Come back (Alessio Liguori);
A volte Dio (Luigi Fedele);
Bitchboy (Mans Berthas);
Fuecu e cirasi (Romeo Conte);
Nel suo mondo (Cristian Scardigno);
First in First Out (Sacha Ferbus);
Il bacio (Adriano Candiago);
Framed (Marco Jemolo);
Sono un supereroe (Nino Giuffrida);
Anniversary (Angelica Germanà Bozza);
L’avenir (Luigi Pane).

Il poster ufficiale del Catania Film Fest - GEW 2018 realizzato in collaborazione con gli studenti della 3T sezione Audiovisivo e Multimediale del Liceo Artistico Statale “M.M. Lazzaro”. Quella del poster è un'immagine evocativa dell’opera letteraria “Il piccolo principe” scritta da Antoine de Saint-Exupéry.

ABBONAMENTO INTERO 4 GIORNI
18 EURO
I n c l u s o welcome drink del 21 aprile.
C a r t a d e l d o c e n t e e 1 8 a p p ( * )

ABBONAMENTO RIDOTTO 4 GIORNI
15 EURO (entro il 7 aprile)
I n c l u s o welcome drink del 21 aprile.
S t u d e n t i , c o n v e n z i o n a t i , u n d e r 2 6 e
o v e r 6 0 ( n ume r o l imi t a t o )

I N G R E S S O U N I C O
5 E U R O

P r o i e z i o n i f i lm d a l 1 8 a l 2 0 a p r i l e ,
h . 2 1 . 0 0
MULTISALA LO PO

P r o i e z i o n i film e Cerimonia
il 2 1 a p r i l e , h . 1 8 . 0 0 e h . 2 0 . 3 0
MA CATANIA

Mu l t i s a l a L o P o , v i a E t n e a 2 5 6
C a t a n i a T e l. 095316798
1 6 . 3 0 - 2 2 . 0 0 t u t t i i g i o r n i

( * ) Mo n d a d o r i B o o k s t o r e P i a z z a
R oma 1 8 C a t a n i a T e l . 0 9 5 7 1 6 9 6 1 0
9 . 0 0 - 2 0 . 0 0 t u t t i i g i o r n i

A l f i e r e P r o d u c t i o n s C e l l . 3278814485
U n i e v e n t i C e l l . 3280246936 -
3463299647

View Event →
Catania: proiezione "Distant Sky - Nick Cave and the Bad seeds live in Copenhagen"
Apr
12
6:15 PM18:15

Catania: proiezione "Distant Sky - Nick Cave and the Bad seeds live in Copenhagen"

distant sky.jpg

NICK CAVE & THE BAD SEEDS - DISTANT SKY, LIVE IN COPENHAGEN.
Evento, solo giovedì 12 aprile, ore 18,15 - 21,15 al cinema Alfieri. PREVENDITA BIGLIETTI ATTIVA.
Per rivivere sul grande schermo il tour che si è trasformato in un’esperienza artistica totale, IN CONTEMPORANEA MONDIALE, il film concerto che racconta una delle tappe più magnetiche e potenti dell’ultimo catartico tour di Nick Cave.
Distant Sky. Nick Cave & The Bad Seeds è un film evento potente, proprio come i concerti di quell’ultimo tour di Cave, che ha permesso ai fan di partecipare a una sorta di rito religioso caratterizzato dalla forza magnetica dell’artista e dalla sua capacità di entrare in totale sintonia con il suo pubblico, abbattendo ogni distanza umana oltre che artistica e creando un’intimità autentica tra le persone che vi hanno preso parte. Con la forza catartica e sconvolgente della loro musica, Nick Cave & The Bad Seeds hanno offerto al pubblico europeo un’esperienza artistica totale, proponendo dalla Royal Arena di Copenaghen le composizioni del nuovo album Skeleton Tree accanto al loro catalogo essenziale.

NICK CAVE - DISTANT SKY, LIVE IN COPENHAGEN.
Solo giovedì 12 aprile al cinema Alfieri.
Orari spettacoli: 18,15 - 21,15. PREVENDITA ATTIVA.
Durata: h. 2,15.
Regia: David Barnard.
Cast: Nick Cave & The Bad Seeds.
Genere: documentario, concerto.
Prezzo biglietto: € 12 intero; € 10 ridotto under 12, over 60 e convenzioni legate al film (film evento).

View Event →
Palermo: proiezione "Jack"
Mar
20
6:30 PM18:30

Palermo: proiezione "Jack"

jack film.jpg

Film con sottotitoli italiani, ingresso libero

Jack ha dieci anni e vive in una casa-famiglia. È estate, l’eccitazione per le vacanze imminenti è grande ma, all’ultimo giorno di scuola, nessuno viene a prenderlo. Di sua madre Sanna, che con fatica si occupa da sola di lui e del fratello più piccolo, sembra essersi persa ogni traccia. Dopo una lite, Jack, impaurito, scappa dalla casa-famiglia e con il fratellino si mette in cerca della madre.
Edward Berger e la coautrice Nele Mueller-Stoefen descrivono la ricerca della madre da parte di due bambini senza usare tante parole, in maniera sensibile e poetica, mostrando empatia per il dolore e la solitudine dei due. Allo stesso tempo la pellicola offre una panoramica su Berlino: sui viali e i supermercati, sui club, i locali notturni e i parchi. Ma non da ultimo anche sugli spazi desolati, ai margini dei centri pulsanti di vita.

Regia: Edward Berger
Sceneggiatura: Edward Berger, Nele Mueller-Stöfen
Fotografia: Jens Harant
Musica: Julian Maas, Christoph M. Kaiser
Interpreti: Ivo Pietzcker, Georg Arms, Luise Heyer, Nele Mueller-Stöfen
Produzione: René Römert, Jan Krüger
Germania, 2014, 102’, v.o. con sott. in italiano

Rassegna Il migliore dei mondi possibili?

View Event →
Palermo: proiezione "Pina"
Mar
8
8:45 PM20:45

Palermo: proiezione "Pina"

pina.jpg

Pina (2011) di Wim Wenders
Nella giornata dedicata alle donne, la rassegna rende omaggio alla celebre coreografa tedesca Pina Bausch, fin dagli anni Settanta tra i creatori di quel Tanztheater (teatro-danza) poi tenacemente sviluppato e portato allo stato dell'arte. La dedica è doverosa anche per il profondo solco culturale che Bausch ci ha lasciato attraverso il lavoro svolto col Teatro Biondo (memorabile la prima mondiale di "Palermo Palermo" del 19 gennaio 1990) e la frequentazione diretta, assidua e appassionata di ogni miseria e nobiltà della nostra città. L'idea del film nasce dalla sincera ammirazione di Wenders (altro artista innamorato di Palermo) per l'arte di Bausch e dall'antica amicizia tra i due ma le riprese iniziano solo nel 2008 e proseguono anche dopo la morte della coreografa, scomparsa nell'estate del 2009. 
-----------------------------------------------------------------------------------
Il film fa parte della rassegna Jazz on Movie & altro, 18 film a tema jazz, blues, rock ma anche danza e musical. Le proiezioni saranno i giovedì alle 20:45.
Direzione Mario Bellone, rari filmati e presentazioni Gigi Razete.
-----------------------------------------------------------------------------------
Biglietti singoli Online: http://www.ticksweb.com/event/224/pina
Biglietterie: Punti vendita (http://www.ticksweb.com/stores)
☎️ 331.2212796

View Event →