Filtering by: siracusa

Siracusa: presentazione "La fiera del monte Racello"
Sep
11
6:30 PM18:30

Siracusa: presentazione "La fiera del monte Racello"

la fiera del monte racello.jpg

Con gioia grande ed emozione Vi invito alla presentazione della mia ultima raccolta di poesie e racconti "La fiera del monte Racello".
A Siracusa, l'11 settembre alle 18.30 nella splendida e segreta Villa Reimann.
Anche stavolta versi e note, affidati al tramonto di questa città antica, alle sue calde pietre bianche, al verde silenzioso di un giardino femmina. La lettura, profonda e sincera, di Isabella Papiro. Le immagini, vivissime e sognanti, di Alina Catrinoiu. Lo sguardo, fraterno e chiaro, di Gigi Cappello. L'estro, sorprendente e verace, di Pippo Di Noto. Le note, preziose e balsamiche, di Nello Alessi e Oreste Muratore. I giochi, infiniti, di due bimbi speciali. E Voi, amici...

View Event →
Siracusa: presentazione "Le Belle Addormentate"
Sep
6
7:00 PM19:00

Siracusa: presentazione "Le Belle Addormentate"

le belle addormentate.jpg

La sezione locale di Italia Nostra è lieta di invitarvi alla presentazione del testo:

“LE BELLE ADDORMENTATE”
Nei silenzi apparenti delle città fantasma;
il nuovo libro di ANTONIO MOCCIOLA

Biblioteca Civica "Riccardo da Lentini",
venerdì 6 settembre - ore 19.00
moderano Giorgio Franco e Luigi Ieno

DALLE ALPI ALLA SICILIA, UN VIAGGIO EMOZIONANTE
IN 82 BORGHI COMPLETAMENTE DISABITATI

Come cristallizzate da un incantesimo, “Le belle addormentate” sono le città fantasma d'Italia, disabitate, dimenticate, perdute in un angolo buio della storia. Dopo aver percorso l'Italia in lungo e in largo, attraverso strade sterrate e ignorate dai navigatori satellitari, il giornalista e scrittore partenopeo Antonio Mocciola ne ha scovate 82, dall'Alto Adige alla Sicilia. Perle ritrovate e a risplendere in un libro denso di emozioni e di magia, che riporta ai nostri occhi un'Italia capovolta, sconosciuta, dal fascino arcaico. Un mondo immobile e struggente, abitato solo dal silenzio, a poche curve da casa nostra. Il libro ha raggiunto, a maggio, il primo posto della classifica di vendite su Amazon, nel settore viaggi.
***

Antonio Mocciola (Napoli,1973), giornalista, scrittore e consulente editoriale, nonché conduttore e autore teatrale (“Mediterranea passione” per Piera Degli Esposti) e radiotelevisivo, si interessa principalmente di musica (autore di diversi booklet per Giuni Russo e Franco Battiato) e spettacolo. Attualmente ricopre il ruolo di vice-direttore del magazine "Corriere spettacolo".
Pubblica diversi titoli, sia di narrativa sia di saggistica. Nel 2010 ottiene un enorme successo con "Le vie nascoste, tracce di Italia remota".

View Event →
Siracusa: Gruppo di lettura - Eleanor Oliphant sta benissimo
Sep
3
6:30 PM18:30

Siracusa: Gruppo di lettura - Eleanor Oliphant sta benissimo

gruppo di lettura diana.jpg

Il libro selezionato per il prossimo incontro è "Eleanor Oliphant sta benissimo" di Gail Honeyman, edito da Garzanti.

"Mi chiamo Eleanor Oliphant e sto bene, anzi: benissimo. Non bado agli altri. So che spesso mi fissano, sussurrano, girano la testa quando passo. Forse è perché dico sempre quello che penso. Ma io sorrido, perché sto bene così. Ho quasi trent'anni e da nove lavoro nello stesso ufficio. In pausa pranzo faccio le parole crociate, la mia passione. Poi torno a casa e mi prendo cura di Polly, la mia piantina: lei ha bisogno di me, e io non ho bisogno di nient'altro. Perché da sola sto bene. Solo il mercoledì mi inquieta, perché è il giorno in cui arriva la telefonata dalla prigione. Da mia madre. Dopo, quando chiudo la chiamata, mi accorgo di sfiorare la cicatrice che ho sul volto e ogni cosa mi sembra diversa. Ma non dura molto, perché io non lo permetto. E se me lo chiedete, infatti, io sto bene. Anzi, benissimo. O così credevo, fino a oggi. Perché oggi è successa una cosa nuova. Qualcuno mi ha rivolto un gesto gentile. Il primo della mia vita. E questo ha cambiato ogni cosa. D'improvviso, ho scoperto che il mondo segue delle regole che non conosco. Che gli altri non hanno le mie stesse paure, e non cercano a ogni istante di dimenticare il passato. Forse il «tutto» che credevo di avere è precisamente tutto ciò che mi manca. E forse è ora di imparare davvero a stare bene. Anzi: benissimo."

Se non hai potuto partecipare al precedente incontro ma vorresti ancora unirti al Gruppo di Lettura, basta venire in libreria, acquistare il libro selezionato con uno sconto riservato e leggerlo entro il 3 settembre.

View Event →
Siracusa: Omaggio a Camilleri autore teatrale
Aug
6
7:00 PM19:00

Siracusa: Omaggio a Camilleri autore teatrale

omaggio a camilleri autore teatrale.jpg

FILDIS Siracusa presenta
“Omaggio a Camilleri, autore teatrale”

introduce ElenaFlavia Castagnino Berlinghieri Presidente FILDIS Siracusa

Letture a cura di Michele Dell’Utri, attore e docente dell’Accademia d’arte del Dramma Antico dell’INDA

Evento organizzato da FILDIS Siracusa in collaborazione con la sezione ‘Fernando Balestra’ dell’Accademia d’Arte dell’INDA e del Consorzio Universitario ‘Archimede’ di Siracusa.

View Event →
Siracusa: presentazione "Ogni giorno un miracolo"
Aug
6
6:30 PM18:30

Siracusa: presentazione "Ogni giorno un miracolo"

ogni giorno un miracolo.jpg

«Quella che stai per leggere è una specie di storia d’amore, o meglio, la condivisione di un innamoramento. L’innamorato sono io e l’amata è la vita. Stiamo insieme ormai da qualche tempo e, a essere sinceri, tra noi non è stato sempre tutto rose e fiori. Abbiamo avuto i nostri contrasti e le nostre incomprensioni, ma in fondo la cosa più difficile è stata capire il modo, a volte incomprensibile, in cui la vita sceglie di amarti. Alla fine credo di avere compreso cosa volesse davvero da me: una resa incondizionata al suo amore, comunque scelga di manifestarlo, perché, contrariamente alle mie pretese, è sempre lei che conduce la danza, in totale autonomia.
«Tutti noi vorremmo evitare la sofferenza, la separazione e le molte cose spiacevoli che la vita potrebbe mettere sul nostro cammino, ma nulla e nessuno ci può garantire che questo accada. La sola libertà che la vita ci concede è quella di goderci comunque il viaggio, se ne siamo capaci. Quindi ti chiederò di provare a conoscerla più intimamente, e poi di lasciarti andare. L’idea della resa alla potenza della vita può fare paura, ma quando la capisci e la accetti, quello è il momento in cui togli il piede dal freno e cominci a vivere pienamente, in cui diventi capace di amare nello stesso modo i giorni di sole e quelli di tempesta. E finalmente comprendi che ogni giorno è un miracolo.»

Alberto Simone, scrittore, sceneggiatore e regista di cinema e fiction RAI (tra le sue produzioni Colpo di luna, Un difetto di famiglia, Il commissario Manara), alterna da sempre l’attività artistica a quella di psicologo e psicoterapeuta. Dopo un lungo soggiorno negli Stati Uniti ha ampliato le sue conoscenze nei campi della mindfulness e della positive psychology. È specializzato in EMDR, terapia per il trattamento del disturbo post traumatico. Ricercatore ed esperto di filosofie orientali, da anni conduce seminari e workshop formativi e motivazionali ed è creatore del blog Il bicchiere mezzo pieno. Il suo primo libro, "La felicità sul comodino", è stato un grande successo della scorsa stagione editoriale.

Sarà presente l'autore Alberto Simone con cui dialogherà la dott.ssa Letizia Lampo, psicologa e psicoterapeuta, responsabile del Centro Ananke di Siracusa.

View Event →
Siracusa: Gruppo di Lettura - Benevolenza Cosmica
Aug
1
6:30 PM18:30

Siracusa: Gruppo di Lettura - Benevolenza Cosmica

gruppo di lettura.jpg

Il libro selezionato per il prossimo incontro è "Benevolenza cosmica" di Fabio Bacà, edito da Adelphi.

"A Kurt O'Reilly non ne va bene una. Ma una, eh? Il medico cui si rivolge per un piccolo fastidio gli spiega, esterrefatto, che in tutti i casi conosciuti quel problema ha un esito nefasto – tranne che nel suo. Sul lettino di un tatuatore, una sensazionale pornostar gli lascia intravedere un paradiso a portata di mano. I soldi investiti distrattamente non fanno che moltiplicarsi. Persino il tassista che lo scorrazza in una Londra appena spostata nel futuro insiste per pagargli lui la corsa. No, decisamente qualcuno trama alle sue spalle, e a Kurt non resta che tentare di capire chi, e perché. Un po' alla volta una macchinazione verrà fuori, in effetti, ma non possiamo dire altro: perché la macchinazione è questo singolare, trascinante, divertentissimo romanzo."

Se non hai potuto partecipare al precedente incontro ma vorresti ancora unirti al Gruppo di Lettura, basta venire in libreria, acquistare il libro selezionato con uno sconto riservato e leggerlo entro l'1 agosto.

View Event →
Siracusa: presentazione "Non è successo niente"
Jul
26
7:00 PM19:00

Siracusa: presentazione "Non è successo niente"

non è successo niente.jpg

Una raccolta di storie corrosive, un concentrato di cinica ironia per esorcizzare con un sorriso le nostre insicurezze più profonde.
Da gustare in mètro o in pausa pranzo, può creare dipendenza.

Nicolò Targhetta (Padova, 1986). Legge e scribacchia per ventinove anni, poi un giorno si sveglia con la sensazione di non riuscire più a scrivere niente. Così decide di farlo tutti i giorni. In questo modo deliziosamente compulsivo, scopre che quella che pensava fosse una passione era un’esigenza. Apre la pagina Facebook Non è Successo Niente, dove racconta una storia al giorno.
La pagina ha un enorme successo e lui diventa, suo malgrado, una specie di star del web.

View Event →
Siracusa: presentazione "Diario di bordo" di e con Capitano Angelo Magnano
Jul
12
6:30 PM18:30

Siracusa: presentazione "Diario di bordo" di e con Capitano Angelo Magnano

diario di bordo.jpg

La vita del Capitano, il giovane protagonista di questa fiaba di mare, è fatta di poche, semplici cose: la sveglia all'alba, il profumo del caffè al mattino, il sorriso dolce di Nonna Lucia, la pesca al porto di Siracusa per ricavare il necessario per tirare avanti, le pedalate nelle vie affollate di Ortigia, gli odori e i sapori della sua amata città. Una vita che si trascina sempre uguale, un giorno dopo l'altro, senza grandi emozioni. E dire che c'era stato un tempo, solo pochi anni prima, in cui il Capitano solcava le onde con il suo Poseidone, un tempo in cui spingersi sempre più al largo con la sua barca lo rendeva felice, lo faceva sentire vivo. Dal giorno terribile in cui il suo primo amore, il mare, gli si è rivoltato contro, però, tutto è cambiato. Lui è cambiato. E per lenire il dolore, non ha trovato altro modo che voltare le spalle alla sua passione più grande, finendo inevitabilmente per perdere se stesso. Ma se nelle vene ti scorre acqua salata al posto del sangue, non puoi sfuggire per sempre al mare. Poco importa la meta del viaggio, o la sua durata, quel che conta è prendere il largo. Perché il mare, quando lo navighi, ti costringe a guardare dentro te stesso e a capire di cosa hai davvero bisogno. E solo navigandolo, con fiducia e coraggio, puoi scoprire nuove cose di te e del mondo. E magari incontrare anche l'amore, quello vero, che ti rivoluziona l'esistenza e ti fa bene al cuore.

View Event →
Siracusa: Itinerari Vittoriniani - Elio Vittorini e la sua città
Jul
11
5:45 PM17:45

Siracusa: Itinerari Vittoriniani - Elio Vittorini e la sua città

itinerari vittoriniani.jpg

Giovedi 11 luglio, dalle ore 17.45 alle ore 20.00, presso la sala Borsellino, Palazzo Vermexio - Piazza Duomo 4, Siracusa, si svolgerà l'incontro pubblico, con taglio didattico divulgativo, dal titolo "Itinerari Vittoriniani - Elio Vittorini e la sua città", organizzato dall'Istituto "Luigi Einaudi" Siracusa con il patrocinio del Comune di Siracusa.

Durante l'incontro sarà presentato il progetto, con protagonisti gli studenti del liceo scientifico "Einaudi", che ha visto la realizzazione di una mappatura e di un itinerario di tutte le biblioteche pubbliche e private presenti nel comune di Siracusa e la realizzazione di un percorso dei luoghi e degli spazi che ricordano lo scrittore siracusano.

All'incontro relazioneranno due esperti della vita e degli scritti di Elio Vittorini: Anselmo Madeddu, presidente Ordine dei Medici di Siracusa e Maurizio Gatto, direttore biblioteca E. Vittorini di Siracusa. Dopo i saluti del sindaco Francesco Italia e del vicesindaco e assessore all'Istruzione Pierpaolo Coppa, la dirigente scolastica dell'Einaudi Teresella Celesti introdurrà i lavori con la prima presentazione dell'assessore al Turismo e ai Beni Culturali Fabio Granata. Sono previsti, inoltre, gli interventi dell'assessore alle politiche del Lavoro Alessandra Furnari, del presidente dell'associazione Guide Turisitiche Carlo Castello e dei docenti che hanno coordinato il progetto Assunta Tirri e Salvo La Delfa. Saranno presenti anche gli studenti.
Progetto PON 10.2.2A FSEPON SI-2017-444

Per informazioni, segreteria organizzativa: Salvo La Delfa (cell. 3407712833), Assunta Tirri.

View Event →
Siracusa: Incanti e Letture di e con Barbara Zanoni
Jul
5
7:30 PM19:30

Siracusa: Incanti e Letture di e con Barbara Zanoni

incanti e letture di e con barbara zanoni.jpg

La saggezza della Natura, secondo la visione sciamanica dei Nativi americani é alla base delle Carte Medicina di Jamie Sams e David Carson. Ogni carta corrisponde ad una creatura del mondo animale, la quale viene interpretata simbolicamente, come schema energetico, come punto di vista da cui guardare sé stessi e il mondo e che può eventualmente essere attivato e sperimentato per aprire la nostra visione abituale della vita.

Le Carte Madrepace di Vicki Noble e Karen Vogel offrono un approccio sciamanico femminile che si richiama direttamente alla simbologia del femminino sacro, dalla Grande Dea Madre ancestrale alla contemporaneità, raccogliendone rappresentazioni e singoli elementi culturali dai 5 continenti. Tutte le carte sono ri-disegnate e molte sono ri-nominate, pur conservando la struttura tipica dei tarocchi con i 22 arcani Maggiori ed i 56 arcani minori. Donne e uomini, di tutte le età sono rappresentati con elementi naturali del regno minerale, vegetale e animale.

Barbara Zanoni, danzatrice-coreografa e cantante si occupa di sciamanesimo, sacro femminino e yoga nell'ambito della propria ricerca artistica e spirituale.
Sarà a Siracusa anche il 6 Luglio, in occasione del suo concerto INCANTI, presso Le piante selvatiche, dedicato ai canti di tradizione mediterranea, che conservano tracce evidenti del nostro sciamanesimo ed il 7 luglio dedicherà la serata alle LETTURE con le Carte-Medicina e Madrepace.

Info: 338.1537399

View Event →
Siracusa: presentazione "Suor Chiara Di Mauro"
Jul
5
7:00 PM19:00

Siracusa: presentazione "Suor Chiara Di Mauro"

65519837_318215055796025_8964683987658211328_n.png

Vi invitiamo alla presentazione del libro di Marilena MANGIAFICO "Suor Chiara Di Mauro. Una mistica tra il chiostro e il secolo " (Lombardi Editore, Siracusa 2019) che si terrà venerdì 5 luglio p.v. alle ore 19:00 presso la Parrocchia di Grottasanta (Via dei Servi di Maria, .

Il giorno dell'incontro coincide con il 129° anniversario della nascita di Suor Chiara; durante la serata si parlerà, in particolare, del suo legame spirituale con la Grotta Santa, luogo stesso in cui si terrà la presentazione del libro.

Introdurrà P. Felice Pumilia OSM (Parroco di Grottasanta) e interverrà l'Autrice, Marilena Mangiafico.

View Event →
Siracusa: gruppo di lettura alla Libreria Diana "Le sette morti di Evelyn Hardcastle"
Jul
4
5:30 PM17:30

Siracusa: gruppo di lettura alla Libreria Diana "Le sette morti di Evelyn Hardcastle"

gruppo di lettura diana.jpg

Il libro selezionato per il prossimo incontro è "Le sette morti di Evelyn Hardcastle" di Stuart Turton, edito da Neri Pozza.

"Blackheath House è una maestosa residenza di campagna cinta da migliaia di acri di foresta, una tenuta enorme che, nelle sue sale dagli stucchi sbrecciati dal tempo, è pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. Gli ospiti sono membri dell'alta società ai quali è ben nota la tenuta degli Hardcastle, perché diciannove anni prima erano tutti presenti al ricevimento in cui un tragico evento - la morte del giovane Thomas Hardcastle - ha segnato la storia della famiglia e della loro residenza. Ora sono stati nuovamente invitati in occasione di un ballo in onore di Evelyn, la giovane e bella figlia di Lord Peter e Lady Helena. Alle undici della sera, tuttavia, la morte torna a gettare i suoi dadi a Blackheath House. Nell'attimo in cui esplodono nell'aria i preannunciati fuochi d'artificio, Evelyn scivola lentamente nell'acqua del laghetto che orna il giardino antistante la casa. Morta, per un colpo di pistola al ventre. Un tragico decesso che non pone fine alle crudeli sorprese della festa. L'invito al ballo si rivela un gioco spietato, una trappola inaspettata per i convenuti a Blackheath House e per uno di loro in particolare: Aiden Bishop. Evelyn Hardcastle non morirà, infatti, una volta sola. Finché Aiden non risolverà il mistero della sua morte, la scena della caduta nell'acqua si ripeterà, incessantemente, giorno dopo giorno. E ogni volta si concluderà con il fatidico colpo di pistola. La sola via per porre fine a questo tragico gioco è identificare l'assassino. Ma, al sorgere di ogni nuovo giorno, Aiden si sveglia nel corpo di un ospite differente. E qualcuno è determinato a impedirgli di fuggire da Blackheath House..."

Se non hai potuto partecipare al precedente incontro ma vorresti ancora unirti al Gruppo di Lettura, basta venire in libreria, acquistare il libro selezionato con uno sconto riservato e leggerlo entro il 4 luglio.

View Event →
Siracusa: incontro con Pippo Ruiz
Jun
28
6:00 PM18:00

Siracusa: incontro con Pippo Ruiz

incontro con pippo ruiz.jpg

La Casa del Libro è lieta di invitarvi alla presentazione della raccolta di Haiku di Pippo Ruiz
Le metamorfosi dell'Haiku
edito Vanda

Giusi Norcia e Nadia Spicuglia Franceschi
parteciperanno all'evento

IL LIBRO
L'haiku ha uno schema semplice, 5-7-5, che serve a esprimere l'esattezza dell'evento. [] L'haiku ti concede di giocare il gioco dell'ironia, della parodia, e persino della ricreazione in altra forma della struttura metrica elementare. []» «Puoi giocarci, con l'haiku, ma lo devi rispettare: come in un esercizio di geometria, vanno misurate le distanze, i rapporti calcolati al millesimo, il disegno compiuto. Ecco allora che l'haiku regala il più entusiasmante dei piaceri: quello della metamorfosi. Puoi affrontare la severità dell'haiku [] solo se ritrovi l'incoscienza del bambino, se assumi la posa laterale del matador, per offrire solo il fianco al toro, oppure usando la strategia di Perseo per uccidere Medusa: attraverso uno specchio che, come quello di Alice, ti trasporta in altri mondi"

L'AUTORE
Pippo Ruiz ha insegnato per tutta la vita, più di 40 anni, dedicandosi
soprattutto agli “ultimi”, e ricevendone grandi lezioni di vita. Ha poi
continuato, come volontario, occupandosi di vari laboratori autobiografici
per i detenuti della Casa Circondariale di Siracusa e del Carcere di Augusta.
Oggi cura un circolo di lettura presso la libreria Mascali di Siracusa.

View Event →
Siracusa: presentazione "È da lì che viene la luce" di e con E. E. Abbadessa
Jun
27
6:00 PM18:00

Siracusa: presentazione "È da lì che viene la luce" di e con E. E. Abbadessa

e dalì che viene la luce.jpg

Candidato al Premio Strega 2019
Un romanzo liberamente ispirato alla storia del fotografo tedesco Wilhelm von Glöden, sulla libertà, di pensiero e costume, che solo nell'arte non conosce odio per il diverso, e sulla paura di svelare la violenta ignoranza che si annida nei meandri più bui dell'animo umano.

Un giorno qualcuno avrebbe favoleggiato di pianeti sconosciuti in cui società militari avrebbero eliminato gli imperfetti per creare generazioni invincibili. Ma quella sarebbe stata soltanto finzione letteraria, perché nella realtà era proprio il difetto a creare la bellezza.

Taormina, 1932. «Fermo», quell'unica parola, pronunciata con decisione, attrae l'attenzione di Sebastiano Caruso, un ragazzo di diciassette anni, orfano di padre, la cui vita quel giorno cambia per sempre. L'uomo che ha parlato, il barone Ludwig von Trier, alto e sottile, pallido e vestito in modo impeccabile, è così diverso da chiunque viva a Taormina, che la curiosità di Sebastiano si accende, soprattutto per via della scatola misteriosa che lo sconosciuto tiene tra le mani. Quando il barone, fotografo e artista, lo scopre nell'atto di seguirlo, lo fa entrare in un mondo di cui Sebastiano non sospettava neppure l'esistenza. Grazie al ragazzo, che gli fa da aiutante e da modello, e a Elena Amato, governante premurosa, donna dotata di un'antica saggezza e di un passato misterioso, amica e sodale, Trier impara qualcosa sull'amore che nessuno gli aveva mai insegnato nella fredda casa in cui era stato cresciuto e da cui se ne era andato. Ma «dove c'è luce, c'è anche ombra» dice spesso Trier e, insieme alla luce che fa risplendere la bellezza, il barone sperimenterà anche l'ombra più cupa, la violenza e il serpeggiare delle discriminazioni. E rischierà di esserne inghiottito.

View Event →
Siracusa: incontro con Giuliano Turone
Jun
26
6:00 PM18:00

Siracusa: incontro con Giuliano Turone

incontro con giuliano turone.jpg

Mercoledì 26 Giugno alle 18:30 incontremo il professor Giuliano Turone che ci parlerà del suo libro "Italia Occulta. Dal delitto Moro alla strage di Bologna. Il triennio maledetto che sconvolse la Repubblica (1978-1980)" ChiareLettere edizioni.
Presenta la prof. Angela Zagarella , modera Gaetano Scariolo (giornalista).
Moro, Pecorelli, Sindona, Ambrosoli, Mattarella, Amato, la strage di Bologna, la P2, Andreotti. Una sequenza impressionante di stragi, assassinii, complotti, tentativi di colpi di Stato nella ricostruzione inedita del magistrato che ha scoperto la P2, arrestato Liggio e rinviato a giudizio Michele Sindona. Un cumulo di fatti maturati in un arco di tempo ristretto (1978-1980) e rimasti il più delle volte senza giustizia. Qui recuperati e ricostruiti in un disegno complessivo ricco di frammenti e risvolti dimenticati o trascurati durante i processi. Con Turone, testimone e protagonista come magistrato di quella terribile stagione, ci addentriamo tra gli anfratti di storie torbide e sconvolgenti che hanno come protagonisti criminali, terroristi e mafiosi ma pure uomini delle istituzioni. Come dimostra Turone, solo grazie al sacrificio di eroi valorosi tra magistrati, carabinieri, finanzieri e poliziotti, e all'impegno di alcuni politici tenaci e coraggiosi, l'Italia è riuscita a rimanere un paese libero. È quindi essenziale riuscire oggi a tenere in mano il filo che lega i fatti di quegli anni terribili, spesso resi volutamente indecifrabili per coprire responsabilità e bugie. Lo dobbiamo alle nuove generazioni, cui Turone soprattutto si rivolge. Prefazione di Corrado Stajano.

View Event →
Siracusa: Letti di notte - Libertà
Jun
21
6:00 PM18:00

Siracusa: Letti di notte - Libertà

letti di notte.jpg

Il 21 giugno torniamo , come ogni anno, a festeggiare "Letti di Notte". Quest'anno con una formula diversa, due giornate , con tema LIBERTA'. E quest'anno con autori tutti del Sud, perchè è qui che viviamo, lavoriamo, scriviamo ed è da qui che parte tutto il nostro impegno perchè i libri, le storie, le librerie, gli autori, le case editrici siano sempre portatori "sani" della LIBERTA'. Un'altra novità è che Letti di Notte si sposta in due diversi luoghi che sempre hanno sostenuto il nostro lavoro e che ci piacciono tanto, l'IMPACT HUB in Via Mirabella e la nuovissima e affascinante CASA VERBA VOLANT che, insieme a noi, inaugura questa casa vacanze tutta dedicata ai libri e alla scrittura.
A partire dalle 18:00 saranno con noi:
Salvatore La Porta con "Elogio della rabbia" Il Saggiatore (Impact Hub, ore 18:00), interviene Gianfranco Damico;
Lina Maria Ugolini con "Tu sei mio e io sarò tuo. La forza e la pace sulle ali di Federico II" Rue Ballu Edizioni (Casa Verba Volant, Via Saverio Landolina, 30 ore 18:30)interviene Fausta di Falco;
Angelo Orlando Meloni "Santi , poeti e commissari tecnici" Miraggi Edizioni (Impact Hub, ore 19:00) interviene Emiliano Colomasi;
Piero Sorrentino "Un cuore tuo malgrado", Mondadori (Impact Hub, ore 20:00)
Anche questa volta vi aspettiamo numerosi e festanti!

View Event →
Siracusa: Letti di notte - Speciale Giornata Mondiale del Rifugiato
Jun
20
6:00 PM18:00

Siracusa: Letti di notte - Speciale Giornata Mondiale del Rifugiato

letti di notte a siracusa speciale giornata mondiale del rifugiato.jpg

Il tema dell'edizione nazionale di Letti di Notte quest'anno è LIBERTA' e per questo il 20 Giugno , che è la GIornata Mondiale del Rifugiato, noi di Siracusa dedichiamo a questa tematica la nostra prima serata di Letti di Notte a Siracusa a tutti i migranti, rifugiati, profughi, sperando in una vera LIBERTA' per tutti. Una LIBERTA' responsabile, sana, rispettosa dei diritti e dei doveri di tutti, aperta e gioiosa, una LIBERTA' che includa.
E lo faremo con il centro Maristi di Siracusa, Accoglierete che ci parleranno di come le loro associazioni, le loro persone costruiscono vera LIBERTA', con il girnalista scrittore Davide Camarrone che ci parlerà , insieme ad Antonella Manca, del suo libro "La Tempesta" Corrimano Edizioni; con la giovanissima violinista e cantautrice Claudia Anastasi (ha 17 anni)che canterà "L'opinione del mare", brano incentrato sul drammatico tema di strettissima attualità degli sbarchi dei migranti, affrontato con uno sguardo di assoluta originalità e al di fuori da ogni retorica,pubblicato da Triade records, con l'arrangiamento e la produzione artistica di Carlo Muratori.
Vi aspettiamo numerosi anche quest'anno!

View Event →
Siracusa: presentazione "Il gesto di Almirante e Berlinguer"
Jun
19
6:00 PM18:00

Siracusa: presentazione "Il gesto di Almirante e Berlinguer"

il gesto di almirante e berlinguer.jpg

Conversazione su libro "Il gesto di Almirante e Berlinguer" di Antonio Padellaro, ed. PaperFirst

" Tra un incontro e l'altro , piu' di una volta a Berlinguer venne in mente Pier Paolo Paosolini. Se fosse stato vivo, se avesse saputo dei colloqui con il fascista repubblichino fucilatore d'italiani , cosa avrebbe pensato, come avrebbe reagito? Conservava molti suoi articoli, di uno in particolare pubblicato dopo il delitto fasciopariolino del Circeo, aveva sottolineato a matita un passaggio:
" Non abbiamo fatto nulla perché i fascisti non ci fossero. Li abbiamo solo condannati gratificando la nostra coscienza con la nostra indignazione. E piu' forte e petulante era l'indignazione, piu' tranquilla era coscienza. In realtà ci siamo comportati con i fascisti (parlo soprattutto di quelli giovani) razzisticamente : abbiamo cioè frettolosamente e spietatamente voluto credere che essi fossero predestinati razzisticamente a essere fascisti , e di fronte a questa decisione del loro destino non ci fosse niente da fare. Li abbiamo subito accettati come rappresentanti inevitabili del Male".

View Event →
Siracusa: Trofeo di poesia Turiddu Bella
Jun
14
6:00 PM18:00

Siracusa: Trofeo di poesia Turiddu Bella

  • Biblioteca Nazionale dei Cappuccini Siracusa (map)
  • Google Calendar ICS
locandinacompleta xTrof FB19.jpg

A Siracusa anche quest’anno, giorno 14 giugno alle ore 18,00, la Biblioteca Nazionale dei Cappuccini, sarà sede della cerimonia di premiazione del “Trofeo di poesia Turiddu Bella”, da ventotto anni fiore all’occhiello del “Centro Studi di tradizioni popolari” che opera a Siracusa e per il quale ha meritato nel 2013 l’iscrizione al Libro delle Espressioni del REI (Registro delle Eredità Immateriali della Regione).

Il Trofeo, nato per fare l’indagine sullo stato della poesia popolare dialettale contemporanea, negli anni ha raccolto i componimenti di oltre 150 poeti siciliani anche residenti all’estero. 

Alla poesia è stata affiancata l’opera dei cantastorie, altro genere letterario popolare che ha avuto in passato una grande importanza sociale e che ancora oggi è necessario far conoscere alle nuove generazioni.

Avendo esaurito, l’iniziale intento di monitoraggio sulla poesia popolare, il Trofeo inizia una nuova fase: al fine di promuovere la cultura siciliana in tutte le sue manifestazioni, pur lasciando spazio alla poesia dialettale, sono stati scelti due specifici ambiti da un’apposita giuria, quest’anno composta da Corrado Di Pietro, Alfio Patti e Maria Pugliatti, selezionati nella vasta produzione della cultura siciliana: etno-antropologia, cantastorie. 

L’edizione 2019 del Trofeo ”Turiddu Bella” premierà i poeti concorrenti che leggeranno le poesie premiate; saranno consegnati il “Premio speciale alla cultura” a Luigi Lombardo per i suoi studi d’etno-antropologia e il “Premio speciale alla carriera” a Giovanni Virgadavola per le sue capacità di contastorie e pittore di cartelloni e carretti.

A coordinare la serata saranno Corrado Di Pietro e Alfio Patti; Ospite d’onore Tonino Bonasera ; conduce la serata Nino Risuglia.

View Event →
Siracusa: incontro con l'autrice Vittoria Longoni
Jun
10
7:30 PM19:30

Siracusa: incontro con l'autrice Vittoria Longoni

vitttoria longoni.jpg

La casa del Libro è lieta di accogliere la presentazione del libro di Vittoria Longoni
"C'era in Atene una bella donna. Etère, concubine e donne libere nella Grecia Antica"
edito da enciclopediadelledonne.it

Daniela Sessa converserà con l'autrice

Enciclopediadelledonne.it è on line dal 2010 e pubblica biografie di donne di ogni tempo e paese. Si avvale della collaborazione
di oltre 300 fra autrici e autori e interessa migliaia di visitatori/trici mensili. Ha pubblicato a oggi circa 1200 voci. Dal 2012 ha
avviato una produzione editoriale coerente con le sue finalità: promuovere la ricerca storica e la sua diffusione.

IL LIBRO
Una decostruzione che illumina una presenza femminile per nulla marginale nella Grecia antica, modello di una democrazia che
esclude le donne e spesso esprime una potente misoginia.
Ma cercando fra le fonti e i racconti ecco emergere alcune figure singolari: Laide, Neera, Frine, Clitennestra e Cassandra,
etere, sorelle, concubine, donne libere che non vivono nel solco del destino moglie/madre e trovano una via di fama e fortuna persino nelle fonti scritte.
È importante e utile quindi discriminare nel vasto mondo femminile, qualche volta tangente alla prostituzione: “La prostituzione
ateniese, e greca in generale, si poteva svolgere in vari modi, più o meno retribuiti e degradanti. Le schiave venivano dalle guerre,
dalle razzie e dagli appositi mercati; in alcuni casi finivano nella prostituzione più misera, fatta nelle strade o nei bordelli. Tuttavia
anche donne di condizione libera, o straniere, potevano cadere in disgrazia per varie ragioni (vedovanza, ripudio, adulterio ecc)
e finire in queste situazioni: doversi offrire a chiunque per un basso compenso, che finiva in gran parte nelle tasche di lenoni,
“protettori”, tenutarie di case di tolleranza.”
Ma questa è solo una parte della storia femminile. Il desiderio e il tentativo di scegliere il proprio destino è molto più presente e praticato di quanto non si creda.
L'AUTRICE
Vittoria Longoni, laureata in filosofia e in letteratura greca, ha insegnato lungamente e pubblicato numerosi commenti, traduzioni
e libri di testo (L’immaginario epico, La nuova Italia).
Insegna greco antico e cultura classica all’Unitre e all’Humaniter. Femminista dal 75, collabora con la Libera università delle
Donne e con la Casa delle Donne di Milano, nei gruppi Libr@rsi e Bibliomediateca.

View Event →
Siracusa: incontro con l'autore Giuseppe Staffa
Jun
10
6:30 PM18:30

Siracusa: incontro con l'autore Giuseppe Staffa

incontro con l'autore giuseppe staffa.jpg

Possono esistere gli zombie nel 1400, nella Milano in cui visse Leonardo da Vinci? E può un libro horror, potenziale best seller essere anche un gradevole e approfondito specchio del Rinascimento italiano? E può tutto questo essere il frutto di ben tre autori? Sì, se parliamo di «Leonardo da Vinci. Il Rinascimento dei morti» Newton Compton Editori.
Scritto da Giorgio Albertini, Giovanni Gualdoni e Giuseppe Staffa.

Giuseppe Staffa coautore sarà con noi.
Giuseppe Staffa
è nato a Roma nel 1973. Già consulente storico e archeologico per la trasmissione televisiva di RAI 3 Cose dell’altro Geo, dal 2014 collabora con le riviste «Focus Storia-Wars». e «Focus Storia». Con la Newton Compton ha pubblicato, tra l’altro, I grandi condottieri del Medioevo, I grandi imperatori, Le guerre dei papi, L’incredibile storia del Medioevo e I secoli bui del Medioevo.
Di seguito il link di tutte le sue pubblicazioni
https://www.newtoncompton.com/autore/giuseppe-staffa


Genere: Horror

Milano, settembre 1493. Leonardo da Vinci è chiamato a indagare su un cadavere sospetto. Durante l’autopsia, però, accade qualcosa di sconvolgente: la salma si rianima e assale lo studioso e gli assistenti. Scampato all’attacco, Leonardo viene convocato da Ludovico il Moro. Il potente signore di Milano lo mette a parte di notizie agghiaccianti: ciò a cui ha assistito non è che l’ultimo di una serie di casi che stanno terrorizzando l’Europa. Il duca gli affida allora una missione: andare a Roma per informare papa Borgia e coordinare le forze per contrastare ciò che sembra essere una feroce e letale pestilenza. Leonardo intraprende così un viaggio durante il quale dovrà fare i conti con una realtà deformata: i morti sono tornati sulla terra e hanno fame, fame di carne umana. A Firenze subirà gli assalti della follia di Savonarola e stringerà amicizia con Michelangelo, prima di ripartire per la Città Eterna, dove altre difficili prove lo attendono. Per risalire alla inconfessabile verità e porre rimedio all’inferno scatenato.

C’è un modo per salvare Firenze, la città eterna e i capolavori del rinascimento dall’insaziabile fame dei morti viventi?

Il genio di Leonardo è alle prese con una terribile minaccia sovrannaturale: i morti tornano in vita…

Recensione:
In questo romanzo ritroviamo la geniale figura di Leonardo da Vinci, all'interno di un'opera che richiama a sé più generi: quello storico, quello avventuroso e infine in maniera preponderante, il genere horror.
In "Il rinascimento dei morti", gli autori fanno vivere in chiave romanzata e fantasiosa un'epidemia di morte grigia che colpì l'Europa alla fine del 1400. Mescolando tra loro fatti storici, personaggi noti realmente esistiti, e un pericolo mortale, sconosciuto e spaventoso, creano un'opera accattivate, che si segue con interesse e curiosità.
Scritta su più piani temporali, il lettore si trova nella posizione privilegiata di conoscere i motivi che hanno scatenato la terribile epidemia, un minaccia giunta da lontano, portata fino alle nostre coste dalla voglia di scoperta e di ricchezza. Una volontà di andare oltre i limiti imposti dal divino che ha scatenato una punizione terribile e inarginabile, una penitenza che porta il nome di Colombo e della sua spedizione alla ricerca di una strada per le indie. Come veniamo a leggere gli antefatti, una parte epistolare ci permette una visione completa dell'avanzamento della malattia nei diversi stati, insieme alle iniziative messe in atto per contenere ciò che non si conosce. Da qui eccoci a seguire il filone principale della narrazione, che vede protagonista Leonardo e i suoi sodali, che partendo da Milano su ordine e coercizione del Moro, hanno la missione di trovare una spiegazione al risveglio violento dei morti e sopratutto scoprire una cura efficace.
Avventura, ricerca, agguati e disperazione ci vengono proposti con una scrittura fluida e un linguaggio forbito che, in alcune parti, assume un suono arcaico ma comprensibile, che ci fa addentrare nell'atmosfera e nel tempo narrato.
Un finale sospeso dopo il faticoso raggiungimento di Roma e la scoperta di un segreto custodito gelosamente, ci fa rimanere con il gusto di sapere ancora, con una fame non saziata che attende golosamente il seguito.
I morti infestano il rinascimento. Chi scamperà alla loro voracità?
Tutto da leggere!
(Tatiana Vanini)


https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2019/02/12/dai-fumetti-a-leonardo-tutti-pazzi-per-gli-zombie32.html

In contemporanea verranno esposte alcune opere di
Marco Pettinari Art and Design

https://marcopettinari.altervista.org/moonartexhibition/?fbclid=IwAR0YYrBDDKFkx1zDjrC2bLJELmUUOcgCAkW6NJ4P70q6EPViJGpTHvA3YSw

Vi aspettiamo.

View Event →
Siracusa: presentazione "La logica della lampara" di e con Cristina Cassar Scalia
Jun
7
6:00 PM18:00

Siracusa: presentazione "La logica della lampara" di e con Cristina Cassar Scalia

la logica della lampara.jpg

Torna a Siracusa Cristina Cassar Scalia per presentare la seconda indagine di Vanina e noi siamo ben felici di opsitarla nuovamente. Venerdì 7 giugno alle 18:00. Con l'autrice dialogherà Alberto Giarrizzo.

La pesca con la lampara ha una sua logica precisa. Si accende la luce, non si fa rumore, si sta fermi il piú possibile e nel frattempo si armano le reti. Prima o poi anche i pesci meglio nascosti vengono a galla. A quel punto non possono scapparti piú. Vanina pensò che era l'immagine perfetta per descrivere quel caso.

View Event →
Siracusa: presentazione "Il tempo sospeso" di Stefania Germenia
Jun
7
5:30 PM17:30

Siracusa: presentazione "Il tempo sospeso" di Stefania Germenia

il tempo sospeso.jpg

Il libro si compone di tre storie concluse e quindi leggibili indipendentemente l’una dall’altra ma incorniciate da un luogo fisico, la casa dei nonni, che è anche e
soprattutto il luogo dell’anima all’interno del quale Rosa, la protagonista unica dei racconti,
è visibile, prima a sprazzi, poi in maniera sempre più nitida, per rivelare la sua storia di
donna e madre che vive e non sopravvive, ha il coraggio di lottare, scegliere, sbagliare,
attraversare il dolore in nome del suo più grande amore : la vita.


Stefania Germenia è docente di Lettere, titolare presso il II I.C. “A. Manzoni” di Priolo
Gargallo. Nasce e vive a Floridia, archeologa e appassionata di letteratura, coniuga queste
sue passioni in qualità di curatrice di eventi all’interno del contenitore culturale “Floridia in
Biblioteca”, fruttuoso e stimolante progetto dell’Associazione culturale Focus di cui è
Presidente.
Autrice al suo debutto, svela in questo libro la sua passione per la scrittura, finora perseguita
solo con la partecipazione sporadica ad alcuni concorsi nazionali sia di prosa che di poesia,
raggiungendo le fasi nazionali ed ottenendo anche due menzioni d’onore per le sue opere
poetiche.

View Event →
Siracusa: incontro con Clelia Pallotta
Jun
6
6:00 PM18:00

Siracusa: incontro con Clelia Pallotta

incontro con clelia pallotta.jpg

La Casa del Libro è lieta di accogliere un incontro dedicato alla vicenda umana e politica di Bibi Tomasi in occasione della ristampa del suo romanzo autobiografico
Il paese di calce
Il dito e La Luna edizioni
2018
Partecipa: Clelia Pallotta, della Libreria delle Donne di Milano.+

IL LIBRO
È il primo romanzo della letteratura italiana su un amore tra donne, ambientato in Sicilia durante la guerra, tra l'autunno 1944 e la primavera 1945. Il libro attinge da un'esperienza autobiografica. La passione delle giovani Dina e Delia si contrappone all’ordine patriarcale, rappresentato come arcaico e violento. Le macerie della guerra, il ritratto impietoso dei liberatori americani, il paesaggio siciliano, l'umanità dei miseri fanno da sfondo alla storia. Nonostante tutte le fratture dell’Italia alla soglia della Liberazione, tra le due ragazze avviene l’amore.
Il paese di calce non racconta soltanto un amore negato, è una storia di guerra e morte, di libertà e tirannia, di violenza che stronca. A essere aggredito non è solo l’amore tra Dina e Delia, ma la loro libertà personale, la loro inalienabile individualità - in un modo che si intuisce ancora più pesante per Delia, che rimane nel paese di calce, ostaggio dei familiari, che non per Dina, la straniera che se ne tornerà da dove è venuta.
A stroncare l’amore e la libertà sono la famiglia patriarcale - in cui, dopo la morte del patriarca, è la donna a sostituirsi a lui e imporne la legge - la mafia, la polizia, ovvero i grandi poteri palesi e occulti di sempre.
Il paese di calce è un romanzo di formazione che Bibi Tomasi ha scritto e riscritto dal 1946 al 1998 in varie stesure. La sua è stata una lotta di resistenza nella scrittura, pagina dopo pagina per tutta la vita.
Il romanzo è l'alba di una femminista radicale, attivista della scrittura.


Bibi Tomasi (Bologna 1925 - Milano 2000) è stata poeta, scrittrice, giornalista e fotografa. Tra le fondatrici della Libreria delle donne di Milano, è una protagonista del femminismo italiano.
Per tutta la vita ha pubblicato libri, articoli, poesie su numerose riviste popolari e d'avanguardia.

Clelia Pallotta
Studiosa di pubblicità e comunicazioni di massa, è partner dello Studio Frasi, istituto di ricerca fondato nel 1989, specializzato in analisi dell’offerta e del consumo dei media e dei nuovi media, per il quale ha ideato una tassonomia dei programmi televisivi, utilizzata da agenzie ed utenti di pubblicità.

È stata docente dal 1996 al 2018 di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Politecnico di Milano, Facoltà di Disegno industriale. E'giornalista, scrive di storia ed economia della pubblicità su periodici e quotidiani. Ha curato rubriche fisse su Cinema d’oggi, Pubblicità Italia, Il Sole 24 ore. Attualmente cura una rubrica di Economia dei media sul dorso Economia del Corriere della sera. Svolge attività di docenza in Master sui linguaggi dei mezzi di comunicazione di massa.
Ha fatto parte del direttivo della Società italiana delle letterate. È stata membro del Consiglio consultivo degli utenti e consulente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.
Ha scritto saggi su Stampa Quotidiana, storia della pubblicità televisiva e della televisione commerciale; ha svolto ricerche su autopromozione delle reti televisive, rapporto cinema-televisione, bambini e pubblicità, stereotipi di genere e pubblicità. Ha coordinato osservatori sulla comunicazione politica in televisione.
Ha aderito nei primi anni 70 al Movimento femminista e ha fatto parte della Libreria delle donne di Milano. Ha a cuore la responsabilità e la libertà individuale e in particolare la libertà femminile e la giustizia sociale.

Saggi recenti:
– Visioni da lontano, biografia essenziale della televisione italiana, AdvExpress Editore, 2004;
– Prendere la mira, in DWF, n.1-2, Utopia ed., Roma, 2004;

– La rappresentazione di genere nei programmi di approfondimento e d’attualità, in Una, nessuna, a quando centomila? – L’immagine femminile nei programmi d’informazione Rai (Roma, ERI, 2001);
– L’ambigua seduzione della rete, in Duemilauna, donne che cambiano l’Italia, Pratiche Editrice-Il Saggiatore, Milano, 2000);
– Liscia, gasata o Ferrarelle? Stereotipi femminili nella pubblicità italiana, in Cartografie dell’immaginario (Sossella, 2000);
– Una comunicazione popolare, in Cipputi Communication, Immagini forme voci per i lavoratori ( Mazzotta, Milano, 1997).

View Event →
Siracusa: Incontro con l'autore Angelo Orlando
May
31
6:00 PM18:00

Siracusa: Incontro con l'autore Angelo Orlando

incontro con l'autore angelo orlando meloni.jpg

La Casa del Libro è lieta di festeggiare la prima presentazione del nuovo lavoro di Angelo Orlando Meloni, la raccolta di racconti
"Santi, poeti e commissari tecnici", pubblicata da Miraggi edizioni.

Partecipano Stefano Amato, Alessandra Privitera e Emiliano Colomasi.

Santi, poeti e commissari tecnici è un antidoto letterario contro il “campionato più bello del mondo”, una bufala identitaria a cui abbiamo voluto credere per anni, una vera e propria religione di Stato la cui dissacrazione ci renderà un po’ più leggeri e meno
tronfi, un po’ più umani, sopportabili e meno sfegatati.
Santi, poeti e commissari tecnici è uno spaghetti-fantasy calcistico dai toni agrodolci che parla dritto al nostro cuore, al cuore di una nazione che sul calcio ha strepitato troppo e troppo a lungo perché, versata una lacrima, non fosse giunto il momento di
riderci su.
Il primo racconto, che dà titolo al libro, parla del miracolo della sta-
tua votiva della beata Serafina, che all’improvviso suggerisce al parroco del paese la strategia per vincere il campionato. Nell’ultimo, la Serie A rischia la catastrofe a causa dell’ex
moglie di un dirigente invischiato con il calcio minore, che pretende gli alimenti arretrati dal marito.
In mezzo, un centravanti alcolizzato e un’intera comunità si illudono di meritare “il calcio che conta”; il giovane calciatore più forte del mondo (o del suo quartiere) scopre quanto
sia spiacevole scontentare i genitori VIP degli altri ragazzi; un arbitro incorruttibile durante l’ultima partita della sua vita deve fare i conti con il suo passato e con i desideri di un ragazzo perduto; una stella della Se rie A ordisce la sua vendetta contro
il destino. Storie di calcio e storie d’amore, di
amori mancati e sogni infranti. I fragili sogni dei tifosi, insomma.

Angelo Orlando Meloni è nato a Catania e vive a Siracusa, dove lavora nella libreria storica della città. Ha scritto i romanzi Io non ci volevo venire qui, Cosa vuoi da grande (Del
Vecchio) e La fiera verrà distrutta all’alba (Intermezzi).

View Event →
Siracusa: presentazione "Una donna a bordo porta male"
May
30
6:00 PM18:00

Siracusa: presentazione "Una donna a bordo porta male"

una donna a bordo porta male.jpg

Nell'ambito di "Siracusa che legge" si inserisce la siracusana Stefania Magnano con un avvincente romanzo storico che induce a riflettere anche sui nostri giorni. Parliamo di donne che si travestono da pirati... Perché?

Una donna a bordo porta male ha vinto quest'anno il Premio Adventure di BookTribu e sarà presentato alla Biblioteca Comunale di Siracusa giovedì 30.
Dialogherà con l'autrice Salvatore Pizzo, responsabile dell'emeroteca della biblioteca e operatore culturale.

View Event →