imageimage.jpegimage.jpeg
image-305
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NOTA CRITICA

NEWS

INFO & CONTATTI

MENU

EVENTI

EVENTI

NOTA CRITICA

MENU

NEWS

INFO & CONTATTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

image-766

INTERVISTE

Le nostre interviste inedite

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Lampedusa: oggi l’inaugurazione de “La via dei Dammusi”

2017-05-30 11:14

Redazione

News, mediterraneo, documentario, berlino, europa, lampedusa, sole, tramonto, oscar, miglio documentario, orso doro, fuocoammare, gianfranco rosi, migranti, claudio baglioni, domenico modugno, caretta caretta, ammusi lampedusani, isola delle pelagie, spazio museo, cielo aperto,

Lampedusa: oggi l’inaugurazione de “La via dei Dammusi”

NEWS Lampedusa: isola dai luoghi da perdere il fiato, in cui il sorgere del sole e il tramonto hanno

NEWS

lampedusa-1579713053.jpgimage-asset-1579713053.jpeg

Lampedusa: isola dai luoghi da perdere il fiato, in cui il sorgere del sole e il tramonto hanno un pizzico in più di magia, con mare cristallino e spiagge incontaminate (come quella dei Conigli, che è una riserva naturale, in cui le tartarughe marine “Caretta caretta” depongono le uova.); meta amata da vip del calibro di Domenico Mudogno (il quale aveva una casa proprio nell’isola dei Conigli, in cui era solito trascorrere le sue vacanze e dove morì nel 1994) e Claudio Baglioni (dal 2003 fino al 2012, nel mese di settembre si è tenuto sull'isola il concerto-evento “O' Scià”, organizzato proprio dal cantante e cantautore romano, con numerosi ospiti italiani e stranieriper una maggiore sensibilizzazione sul tema dell'immigrazione irregolare); set del film documentario “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, vincitore nel 2016 dell'Orso d'oro a Berlino e che ha ottenuto un nomination all'Oscar come Miglior Documentario. Ma non solo… Lampedusa, per la sua posizione tra le coste nordafricane e il sud d'Europa, negli ultimi venticinque anni è diventata anche meta delle rotte dei migranti africani nel Mediterraneo, mischiando le lacrime a quel mare, ma anche enorme generosità, amore, solidarietà e fratellanza degli abitanti e dei volontari verso chi nel loro viaggio cerca una realtà migliore; il 28 giugno 2008 nell’isola è stata inaugurata la “Porta di Lampedusa - Porta d'Europa”, opera d'arte di Mimmo Paladino dedicata agli emigranti morti e dispersi in mare e l'8 luglio 2013, Papa Francesco ha compiuto il suo primo viaggio apostolico, sul tema dell'accoglienza dei migranti, con una omelia forte, d’effetto: “Questa mattina vorrei proporre alcune parole, che soprattutto provochino la coscienza di tutti, spingano a riflettere e a cambiare concretamente certi atteggiamenti. «Adamo, dove sei?»: è la prima domanda che Dio rivolge all’uomo dopo il peccato. «Dove sei, Adamo?». E Adamo è un uomo disorientato che ha perso il suo posto nella creazione perché crede di diventare potente, di poter dominare tutto, di essere Dio. E l’armonia si rompe, l’uomo sbaglia e questo si ripete anche nella relazione con l’altro che non è più il fratello da amare, ma semplicemente l’altro che disturba la mia vita, il mio benessere. E Dio pone la seconda domanda: «Caino, dov’è tuo fratello?». Il sogno di essere potente, di essere grande come Dio, anzi di essere Dio, porta ad una catena di sbagli che è catena di morte, porta a versare il sangue del fratello. Queste due domande di Dio risuonano anche oggi, con tutta la loro forza…”. Due domande, che effettivamente, sono e rimarranno sempre attuali e che ci dovremmo porre ogni giorno, prendendo esempio dagli abitanti di Lampedusa e Linosa e dai numerosi volontari.

lampedusa-1579713053.jpgimage-asset-1579713053.jpeg

Torniamo ad oggi… Oggi è una giornata importante per l’isola appartenente all'arcipelago delle isole Pelagie: alle 11 è stata inaugurata, alla presenza del sindaco Giusy Nicolini e del Sovrintendente ai Beni culturali e ambientali di Agrigento Gabriella Costantino, la “Via dei Dammusi”, percorso culturale che mira a valorizzare i "dammusi lampedusani", tipiche costruzioni presenti anche nell'isola delle Pelagie. 

L'iniziativa della Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Agrigento, condivisa dal Comune di Lampedusa e Linosa, vuole realizzare un meccanismo di fruizione museale territoriale con la realizzazione di percorsi tematici su base scientifica, partendo dal presupposto che l'isola costituisce uno "Spazio Museo" a cielo aperto. Vari gli appuntamenti, che costituiscono non un punto di partenza ma in un certo senso sia un momento di arrivo che di partenza: di arrivo perché è un iter cominciato nel 2006, con il restauro dell'antica struttura di Casa Teresa ( in cui si era inaugurato lo spazio museale con una mostra dedicata al dammuso lampedusano e alle emergenze naturalistico-paesaggistiche dell'isola) e con la creazione dell'Antiquarium, seguito dal  diversi progetti, come “Antiche tecniche colturali e nuove generazioni" e dal “Museo della Fiducia e del Dialogo” (nell'antico edificio di piazza Castello, nel porto vecchio di Lampedusa); di partenza perché attraverso tale progetto ci si augura che aumenti ulteriormente il turismo e la valorizzazione di un paesaggio unico al mondo. Insomma…Una vera rinascita per l’isola e i suoi abitanti, che meritano davvero tanto.

Alessandra Leone

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram

IL CONTENUTO TESTUALE / INFORMATIVO E' STATO REALIZZATO DALLA GIORNALISTA ROSSELLA JANNELLO

Leggi le altre interviste

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website | Free and Easy Website Builder