imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

EVENTI

NEWS

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Taormina Gourmet 2021: tutto pronto per la 7° edizione della manifestazioneLezioni di teatro gratis al teatro Alfeo di Siracusa: Open Day Scuola di recitazioneMessina è capitale italiana dei cani guida per ciechi e ipovedentiDa ottobre al cinema il nuovo film di Leandro Picarella. Protagonista Atanus, il re dei maghi televisivi degli anni ’90Un discorso sull’ethos dell’ascolto: Contro la musica di Manlio SgalambroAutunno in Sicilia: i luoghi più belli dove andare ad ammirare il foliageGiornate del volontariato siciliano: la Regione accende per tre giorni i riflettori su eventi ed iniziativeA Lentini la conferenza "Il Viaggio di Luigi Einaudi in Sicilia: Lentini – La presenza delle istituzioni sul territorio"Giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico, Sicilia donna: “Da Avola parte il progetto pilota di uno sportello socio-oncologico”In-Canto Corale: al Teatro comunale di Siracusa il coro PoliEtnico di Torino e il coro Polifonico Europeo Giuseppe De Cicco

Fondazione INDA presenta una doppia stagione senza precedenti

2021-06-04 16:45

Francesca Brancato

News, Notizie, notabilis, teatro greco siracusa, eventi teatro, eventi siracusa, siracusa, rappresentazioni classiche siracusa, INDA Fondazione, stagione 2021, estate 2021, stagione 2022,

Fondazione INDA presenta una doppia stagione senza precedenti

La 56° e la 57° stagione delle rappresentazioni classiche sono pronte a debuttare, con grandi novità, nuove tecnologie e tante scommesse per il futuro

provebaccanti6fotocentaro-1622811945.jpg

Un evento più unico che raro, presentato questa mattina in conferenza stampa: una doppia stagione ideata ed organizzata da Fondazione INDA segnerà il ritorno tanto atteso delle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa, in presenza e di fronte ad un pubblico i carne ed ossa. 

d'altronde, come ha affermato il sovrintendente della fondazione, Antonio Calbi, «Il sipario non può essere digitale, quindi un ritorno sulla scena è necessario».  

La macchina dell'INDA non si è fermata nemmeno durante i lockdown, portando a termine tre produzioni e coinvolgendo centinaia tra artisti, maestranze, esperti ed appassionati, che nei mesi scorsi si sono riuniti settimanalmente sul web per raccontare il teatro antico e conoscere in maniera approfondita gli autori e i testi che oggi, finalmente, torniamo a rivedere sul palco del Teatro Greco di Siracusa. 

Questa mattina in conferenza stampa, tenutasi in modalità digitale, sono state presentate, infatti, la stagione 2021 e quella 2022, con registi e interpreti. Sono inoltre stati rivelati nuovi progetti, come la rinnovata collaborazione con RAI Cultura e MIBAC, che non solo porteranno le rappresentazioni classiche ancora una volta in televisione, ma anche sulle piattaforme digitali, con un documentario sul backstage e tante altre novità in cantiere. 

Tra le novità anche nuovi ed importanti psrtner commerciali: UNICREDIT Banca, Fondazione Sicilia e Camera di Commercio del Sud Est, che hanno contribuito alla realizzazione della stagione che sta per debuttare, ma che soprattutto renderanno la Fondazione sempre più una realtà imprenditoriale inserita nel territorio. 

In programma anche una mostra multimediale "Orestea atto II. La ripresa della rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa , dopo la Grande Guerra e l'epidemia di Spagnola" che sarà inaugurata giovedì 1 luglio presso Palazzo Greco a Siracusa e restaerà aperta al pubblico fino al 30 settembre 2022, abbracciando, in questo modo entrambe le stagioni in cantiere, per poi circuitare in altre città italiane ed estere. La mostra raccoglierà alcune delle fotografie storiche di Angelo Maltese, scattate in occasione della messa in scena delle "Coefore" di Eschilo, con musiche di Giuseppe Mulè, scnee e costumi di Duilio Cambellotti. Una mostra che ripercorre i passi di quei mecenati siracusani lungimiranti, che cento anni fa furono i protagonisti della rinascita del Teatro Greco. La celebrazione di un centenario che ha portato ad un cambiamento di programma nella scelta dei cartelloni delle prosisme due stagioni.

carlogileresponsabilescenotecnica-1622811963.jpg

Ma veniamo alle opere che andremo a vedere nella 56° stagione: dal 3 luglio al 21 agosto 2021 andranno in scena "Coefore Eumenidi" di Eschilo per la regia di Davide Livermore, regista che ritorna ed apre per la quarta volta la stagione, nella traduzione di Walter Lapini; a seguire "Baccanti" di Euripide, per la regia di Carlus Padrissa con la traduzione di Guido Paduano; infine, "Nuvole" di Aristofane per la regia di Antonio Calenda, anche lui grande conferma al Teatro Greco di Siracusa, nella traduzione del giovane Nicola Cadoni. Il prossimo anno, invece, per la 57° stagione andranno in scena: "Edipo Re" di Sofocle per la Regia di Robert Carsen, al suo debutto al Teatro Greco di Siracusa; l'"Orestea" di Eschilo sempre per la regia di Davide Livermore; "Ifigenia in Tauride" di Euripide, diretta da Jacopo Gassmann. 

Il manifesto della 56° stagione è ad opera sel grande artista internazionale Hermann Nitsch, viennese considerato tra i padri dell'Azionismo Viennese.  Per garantire la sicurezza di spettatori ed attori, la Fondazione INDA e tutto il personale del Teatro Greco di Siracusa adotteranno un preciso e ristretto protocollo sanitario, elaborato in collaborazione con Regione Siciliana, l'ASP di Siracusa e la Protezione Civile. Inoltre, grazie alla deroga firmata dalla Regione la capienza massima del Teatro Greco di Siracusa sarà di 3.000 persone per replica. Inoltre, a segnare ancora una volta la reale e profonda connesione delle rappresentazioni classiche con il territorio, anche quest'anno sono state ripristinate le cosiddette Giornate Siracusane, previste il 7 e 25 luglio per "Coefore Eumenidi", 8 e 18 luglio e 8 agosto per "Baccanti", 5 e 15 agosto per "Le Nuvole".  I biglietti per le giornate siracusane saranno acqusitabili a partire da lunedì 7 giugno, soltanto in presenza al botteghino. A questo si uniscono le agevolazioni per i ragazzi di età compresa tra gli 8 i 14 anni e, grande novità di quest'anno, per i maturandi di tutta la Sicilia, che potranno acqusitare il biglietto a soli 10 €. 

Per maggiori informazioni sui costi e le date degli spettacoli vi consigliamo di vistare il sito ufficiale della Fondazione INDA

 

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder