Catania: laboratorio permanente "Gli arabeschi della memoria" a cura di Valeria Zagami
Oct
15
to Jun 10

Catania: laboratorio permanente "Gli arabeschi della memoria" a cura di Valeria Zagami

Gli “Arabeschi della Memoria” è un laboratorio permanente dedicato alla ricerca e alla sperimentazione della parola poetica.

Il tema affrontato durante gli incontri è la memoria, e le sue infinite sfaccettature, il suo immenso potere agente e la grande capacità che ha di interagire all’interno delle nostre coscienze, alterando la costruzione della realtà. In modo inconsapevole siamo prigionieri di una volontà passata, inscritta nel codice interno dei nostri ricordi, dei nostri vissuti emozionali, e delle nostre ferite emotive.

La parola poetica ha l’immenso dono di accostare il visibile all’invisibile, di fare emergere il passato attraverso il presente, e per questo di modificare in noi la percezione che abbiamo di noi stessi.

Il lavoro prodotto dagli incontri è finalizzato alla pubblicazione di una raccolta miscellanea, che darà spazio alla sensibilità di più voci narranti.

Valeria Zagami (Valerialidiavalentina Valerialidiavalentina) è attivista nel campo della ricerca e dell’azione fonosimbolica della parola poetica, fa parte di un collettivo di poeti milanesi che annualmente partecipa alla manifestazione culturale Bookcity per promuovere gli esiti delle ricerche intraprese.

E’ autrice di “ISOLA SONO DIVENTATA” per Nulladie editore, di un saggio sui linguaggi visuali per Loescher, di numerosi contributi per le riviste “Folio” di Pearson Italia, “La Ricerca” di Zanichelli Editore, e per “GIUNTIScuola”, edizioni Giunti. 
Ha collaborato con il “CINEMONITOR – OSSERVATORIO SUL CINEMA E L’AUDIOVISIVO IN ITALIA”; con la rivista romana “Fuori le Mura”, per la quale ha intervistato il regista Asghar Farhadi sulla deriva della tragedia contemporanea; ed ha avuto il piacere di intervistare lo scrittore campano Bruno Arpaia sulla natura del romanzo poliziesco.


Laureata in Teorie della Comunicazione e Ricerca Applicata ai Media presso l’Università “La Sapienza” di Roma, è esperta conoscitrice dei linguaggi visuali e performanti della comunicazione. Ha vissuto tra Roma, Torino, e Milano.

Per info e prenotazioni scrivere a stampa@libreriavicolostretto.it o telefonare a 095/2962587

View Event →
Catania: Gruppo di lettura "I Libri delle Donne"
Apr
24
to Sep 26

Catania: Gruppo di lettura "I Libri delle Donne"

i libri delle donne-libreria pesce banana

Un gruppo di Lettura dedicato alle nostre donne della Letteratura.
A cura di Vera Navarria.

I LIBRI DELLE DONNE

L'unica italiana ad aver vinto il Nobel per la Letteratura. La prima siciliana ad aver scritto di mafia. La poetessa innamorata della montagna e della fotografia. L'autrice di un romanzo irriverente, censurato dal fascismo. La scrittrice che ha saputo raccontare Napoli.
Cosa hanno in comune queste donne?
Avrebbero dovuto essere nei vostri libri di scuola, ma probabilmente non ci sono. E' arrivato il momento di conoscerle.
Venite a scoprirle. ci spingeremo ben oltre le etichette!

Vera Navarria: Ho un diploma al classico e una laurea in Lettere, raggiunti senza incontrare nessuna autrice a parte Saffo ed Elsa Morante. Di quest'assenza mi sono sempre interessata, e dopo essermi specializzata in Editoria a Milano, ho iniziato a riempirla scrivendo I LIBRI DELLE DONNE. CASE EDITRICI FEMMINISTE DEGLI ANNI SETTANTA. (Villaggio Maori Edizioni).

Il gruppo di lettura è il prossimo, naturale passo.
Vi aspetto!

Programma (INCONTRO ORE 18:00):

GRAZIA DELEDDA - 24 APRILE.
LIVIA DE STEFANI - 23 MAGGIO
ANTONIA POZZI - 27 GIUGNO
PAOLA MASINO - 25 LUGLIO
ANNA MARIA ORTESE - 26 SETTEMBRE

View Event →
Siracusa: Gruppo di Lettura in Biblioteca
May
10
to Jul 25

Siracusa: Gruppo di Lettura in Biblioteca

  • Biblioteca Grottasanta (map)
  • Google Calendar ICS
gruppo di lettura in biblioteca.jpg

Crediamo fermamente che leggere sia prima di tutto un’esperienza personale, un legame indissolubile che si crea con un libro, che, come con le persone, può piacere o meno. A volte è questione di feeling. Non ha senso “vantarsi” della quantità industriale di libri letti in poco tempo proprio perché non serve a niente se di quanto si è letto non ci resta niente. Ed è proprio quello che riesce a regalare un libro che ci spinge a condividerlo con gli altri: si ha l’esigenza di discuterne, di donare agli altri le proprie impressioni.
Per questo abbiamo pensato di creare un Gruppo di Lettura (GdL) formato da persone che leggono in privato un libro scelto in comune.La lettura verrà poi condivisa: si parlerà del libro, se ne approfondiranno i temi, si condivideranno le emozioni provate.
Il GdL valorizzerà la lettura e la discussione come strumento di apertura agli altri e di dialogo tra diverse visioni e scritture del mondo.
La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

ALCUNE REGOLE:
1. Si parla uno alla volta
2. Nei tuoi interventi sii sintetico e attieniti al libro in discussione
3. Ascolta fino alla fine gli interventi dei partecipanti ed evita discussioni incrociate
4. Sii rispettoso delle opinioni altrui.
Per le vostre adesioni tel. 0931.1933378 - cell. 3208577043 ore ufficio.

View Event →
Siracusa: Nostos - Festival del Viaggio 4° edizione | Custodi della bellezza
May
23
to May 26

Siracusa: Nostos - Festival del Viaggio 4° edizione | Custodi della bellezza

nostos_custodi della bellezza.jpg

Giovedi 23 Maggio, ‬

‪•ore 17 Villa Reimann ‬
‪“Nostos a Siracusa: la Città dei Viaggiatori”‬

‪Dott.Francesco Italia, Sindaco della Città di Siracusa ‬
‪On. Fabio Granata, assessore alla Cultura della Città di Siracusa‬
‪Prof.ssa Fulvia Toscano, dir.art.Nostos ‬

‪•Ore 17.30‬
‪"L' altra meta' del viaggio. Storie di viaggiatrici in Sicilia"- ‬
‪Interverranno ‬
‪Damiano Calabrese‬
‪Marinella Fiume‬
‪Marinella Muscara’‬

‪•Ore 19‬
‪Libri in viaggio.‬
‪“Mazzarrona” di Veronica Tomassini. ‬
‪Con Dario Voltolini e Daniela Sessa.‬
‪Letture di Bibi Bruschi‬

‪Venerdi 24 maggio‬

‪ore 11.00‬
‪Galleria Regionale di Palazzo Bellomo ‬
‪“CESARE Brandi tra Viaggi e Paesaggi”‬
‪Costanza Messina‬
‪Rosaria Vitale ‬
‪Lorenzo Guzzardi ‬


‪•ore 19 Visita guidata “Ciclopica:da Giacometti a Rodin”‬


‪•Chiesa Convento del Ritiro, ore 21 ‬
‪" Il viaggio di Elena"‬
‪Mostra di Andrea Chisesi e Stefania Pennacchio‬
‪a cura di Marcella Damigella ‬

‪Sabato 25 Maggio, ore 10.30‬


‪•Salone delle Conferenze dell' INDA‬
‪Premio "Custodi della Bellezza"‬

‪Conferito a Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale degli Italiani.‬
‪Saluti Francesco Italia Presidente Fondazione Inda e Sindaco di Siracusa ‬
‪Fulvia Toscano Direttore Artistico Nostos‬

‪Conversazione tra Pietrangelo Buttafuoco e Giordano Bruno Guerri ‬
‪Coordina Aldo Mantineo ‬

‪•Ore 12.00- Ricordo di ‬
‪Sebastiano Tusa con Maria Rita Sgarlata, Moncef Ben Moussa e Fabio Granata ‬
‪Testimonianza di Michele Benfari ‬

‪•Villa Reimann, ore 17‬
‪" Il demone dell' erranza: Melville, Kerouac, Chatwin”‬
‪con Davide Brullo e Fulvia Toscano‬

‪Domenica 26 maggio‬

‪•ore 10.00 M/nave Linea d’Ombra‬
‪" Solo per vedere il mare".‬
‪" Magellano" ‬
‪Con Gianluca Barbera. ‬
‪Interverranno Patrizia Maiorca e Elena Flavia Castagnino ‬

‪•Ore 11 e 30‬
‪Conclusioni e saluti ‬
‪ Fabio Granata e Fulvia Toscano

View Event →
Siracusa: Paola Lotta presenta "Piano concerto Schumann"
May
24
10:00 AM10:00

Siracusa: Paola Lotta presenta "Piano concerto Schumann"

  • Biblioteca Elio Vittorini di Siracusa (map)
  • Google Calendar ICS

Venerdì 24 maggio alle 10, nella biblioteca “Elio Vittorini” di via Roma 31, è in programma la presentazione del libro “Piano concerto Schumann”, scritto da Paola Maria Liotta, docente di lettere all’istituto Majorana di Avola.

9788833611198.jpg

Dopo i saluti di Antonella Fucile, capo del quinto settore, e di Maurizio Gatto, responsabile della biblioteca, la presentazione del libro da parte di Caterina Sarcià, capo del servizio Politiche socio sanitarie e pari opportunità.

Previsti gli interventi di Adriana Prazio, presidente dell’associazione “La Nereide”, e di Claudia Calore, rappresentante del coro delle donne della provincia di Siracusa.

Nel corso dell’evento, momenti musicali curati da Giuseppe Castrogiovanni.

View Event →
Catania: presentazione "Omonimia" di Jacopo Ramonda
May
24
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "Omonimia" di Jacopo Ramonda

omonimia jacopo ramonda.jpg

Venerdì 24 Maggio, alle ore 18:00, Jacopo Ramonda presenterà il suo OMONIMIA (Interlinea Edizioni), accompagnato dai poeti e amici Fabrizio Cavallaro e Antonio Lanza.

Jacopo Ramonda (Savigliano, 1983) scrive testi collocabili in un'area di confine tra poesia e racconto.
Ha pubblicato:
- Una lunghissima rincorsa (Bel-Ami Edizioni, 2014).
- Una selezione di poesie nella raccolta Tredicesimo quaderno italiano (Marcos y Marcos, 2017) e in Ho tutto in testa e non riesco a dirlo (Bel-Ami Edizioni, 2012)

Le sue prose brevi sono apparse su varie riviste d'interesse culturale come "Nazione Indiana", "Nuovi Argomenti", "L'Ulisse", "I poeti sono vivi" e tantissime altre...

View Event →
Siracusa: presentazione "Prima di aprire bocca"
May
24
7:00 PM19:00

Siracusa: presentazione "Prima di aprire bocca"

prima di aprire bocca.jpg

Abbiamo il piacere di curare, nei pregiati spazi della Libreria Diana di Siracusa, la presentazione dell'ultimo volume scritto dal dott. Leonardo Mendolicchio, medico psichiatra e psicoanalista, direttore sanitario della comunità di recupero per i disturbi del comportamento alimentare "Villa Miralago" e direttore scientifico dei centri nazionali Ananke dedicati al sostegno terapeutico ambulatoriale per le medesime questioni.
"Prima di aprire bocca" verrà introdotto dal suo autore nella giornata di venerdì 24 maggio, alle ore 19, proprio per accendere i riflettori sulla questione delicatissima dei disturbi alimentari, partendo dalla ricaduta che questi hanno sul corpo e sulla sua immagine in una società sempre più preoccupata dell'apparenza, dell'estetica ed incentrata sulla banalizzazione delle questioni essenziali. Come il corpo si assuma, proprio in patologie meglio note come anoressia, bulimia od obesità, la funzione di "manifesto" di una società agonizzante e silenziosa si evince dal modo che il corpo stesso adopera per proporsi in questa immagine. Sempre più deprivato, smaterializzato, oppresso e offeso, è il corpo che perde la sua sostanza e si lascia trattenere appena da tutta una serie di messaggi inascoltati che sul cibo e sul nutrimento fanno precipaitare il fantasma di una società disattenta, anaffettiva, controllata e violenta che ha bisogno di proteggersi dagli sguardi, dalle presenze e dall'incontro possibile con l'Altro.
Ad accompagnare la serata, insieme all'autore del libro, vi saranno la dott.ssa Letizia Lampo, psicologa e psicoterapeuta, responsabile del Centro Ananke di Siracusa ed il dott. Giuseppe Matano, coordinatore del medesimo centro nella sua sede di Palermo.
A loro il compito di presentare la rete Ananke della Sicilia insieme alla riflessione di come i disagi del comportamento alimentare stiano divenendo emblema di una società che mostra fatica a trattare affettività ed incontri. Tanti aspetti dei disturbi alimentari, infatti, spesso mostrano "segni" riflessi in comportamenti o atteggiamenti che abbisognano di essere guardati, riconosciuti e, a volte, sfrangiati dal un margine di "normalità" che finisce per tollerare situazioni che invece dovrebbero accendere riflessioni o adeguate valutazioni. Il mondo dei Disturbi del comportamento alimentare è spesso molto più subdolo di quanto appare. E parlarne non è mai troppo azzardato.

View Event →
Catania: Premio Sicilia 2019 a Javier Cercas - anteprima TOABUK 2019
May
25
6:00 PM18:00

Catania: Premio Sicilia 2019 a Javier Cercas - anteprima TOABUK 2019

premio sicilia 2019.jpg

Anteprima #TaoBuk19 - Premio Sicilia 2019 allo scrittore spagnolo Javier Cercas, 25-5 ore 18, Palazzo Platamone, Catania.
Concerto di Mario Incudine

Va allo scrittore spagnolo Javier Cercas il #PremioSicilia 2019, giunto quest’anno alla sua terza edizione e conferito nelle precedenti a Isabel Allende e Luis Sepulveda. Un premio nato per omaggiare le massime voci del nostro tempo, per riconoscerne l’eccellente impegno personale, civile ed artistico.

L’evento è promosso da Taobuk con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Catania, Assessorato alla Cultura.

In dialogo con l’autore, il giornalista del Corriere della Sera Andrea Nicastro, mentre all’interno della serata è previsto il concerto di Mario Incudine accompagnato dal suo Quartetto.


Il bookshop è a cura di Librerie Cavallotto a Catania.


Chi è Javier Cercas
Javier Cercas è nato nel 1962 a Ibahernando, Cáceres. È docente di letteratura spagnola all’Università di Gerona e collabora abitualmente con El País. Presso Guanda sono usciti: Soldati di Salamina (Premio Grinzane Cavour 2003), Il movente, La velocità della luce, La donna del ritratto, Anatomia di un istante (Premio Nacional de Narrativa 2010, Premio Salone Internazionale del Libro di Torino 2011, Premio Letterario Internazionale Mondello 2011), Il nuovo inquilino, La verità di Agamennone, Le leggi della frontiera, L’avventura di scrivere romanzi(con Bruno Arpaia), L’impostore,Il punto cieco e Il sovrano delle ombre.

L’evento anticipa la nona edizione di Taobuk – Taormina International Book Festival, il festival ideato e diretto da Antonella Ferrara in programma a Taormina dal 21 al 25 giugno 2019, che quest’anno approfondirà le mille sfaccettature de #ildesiderio.

View Event →
Catania: presentazione "Manifesti femministi"
May
25
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Manifesti femministi"

manifesti femministi.jpg

"C'è un momento in cui bisogna tirare fuori i coltelli"
(Christiane Rochefort, "Definizione dell'oppresso", 1971)

Dopo il debutto di marzo al Centro Antiviolenza Thamaia, "Manifesti femministi. Il femminismo radicale attraverso i suoi scritti programmatici (1964-1977)" torna a Catania SABATO 25 MAGGIO, ore 19.30, presso la
Liberia Vicolo Stretto, via S. Filomena.
Nicoleugenia Prezzavento dialoga con la curatrice, Deborah Ardilli.

View Event →
Palermo: presentazione "Hamburg" Marco Lupo
May
26
11:00 AM11:00

Palermo: presentazione "Hamburg" Marco Lupo

hamburg marco lupo.jpg

Facciamo colazione con Marco Lupo, autore di Hamburg (Il Saggiatore), tra i migliori libri del 2018. Una scrittura matura e potente, sorprendente per un esordio quale è quello di Lupo.

Dalle 9,30 colazione offerta da Vivi Valenti Luxury Travel.

Alle 11 presentazione di Hamburg.
Con l'autore dialogano Dario Oliveri e Renato Pantaleo.
L'appuntamento vale anche per il Modusclub, il nostro circolo di lettura. Leggete il libro prima dell'evento per interagire direttamente con l'autore.

Crepitano gli incendi autunnali sulle colline. Il primo freddo insegue come un cane uomini e donne che si riparano in una libreria. Accade ogni giorno, a ogni ora. Entrano e cercano qualcosa o nulla, il libraio li osserva avvolto in un’aura di tabacco. Poco lontano, ogni lunedì, alla stessa ora, un gruppo di sconosciuti si incontra per leggere frammenti di libri che stanno scrivendo; bevono e fumano abbottonati nel loro anonimato, si preparano ad ascoltare o a essere ascoltati. Una volta usciti dal locale, nessuno conosce più nessuno. Come una setta il loro rito è intimo, silenzioso, impronunciabile.

Un giorno uno degli uomini porta con sé alcuni romanzi di uno scrittore di cui si sono perse le tracce. Li ha scovati in una libreria, racconta, con le pagine stralciate, i dorsi scorticati che prudono tra le mani come sabbia e gridando senza sillabe chiedono di essere ascoltati. Appena iniziano a leggere, l’autore li inghiotte nell’universo delle macerie di Amburgo 1943, nella tempesta di fuoco precipitata dal ventre dei bombardieri; nell’universo di un bambino ingrigito dalla polvere in un bunker sotterraneo e destinato a diventare presto un orfano, che pochi anni dopo deciderà di raccogliere tutte le schegge esiliate di questa drammatica storia. Nelle sue parole riprendono vita pani di sego ammuffiti, libagioni nelle segrete stanze del potere e i fantasmi di Franklin D. Roosevelt, Winston Churchill e Adolf Hitler.

Nel suo romanzo d’esordio, tra Bolaño e Sebald, Marco Lupo dà vita a un’opera al nero che sfuma continuamente i contorni della narrazione. Geografia dell’oblio, studio anatomico della dimenticanza e regesto letterario di un massacro, Hamburg sfugge alla linearità del racconto per mutarsi, tra finzione e realtà, incubo e ricordo, in un coro di vite e memorie al centro del quale pulsano voci rotte dalla fame, braccia rose dalla rabbia e spettri inceneriti. Una storia in cui la memoria non è mai una cronaca fedele, ma il frutto polposo e amaro dell’immaginazione.

Marco Lupo è nato a Heidelberg e vive a Torino. Fa parte del collettivo di scrittori TerraNullius.

Sponsor tecnici:
Vini Tasca d'Almerita
The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Principe di Villafranca
Vivi Valenti Luxury Travel.

View Event →
Siracusa: presentazione "La città vivente" di Paola Pluchino
May
26
5:30 PM17:30

Siracusa: presentazione "La città vivente" di Paola Pluchino

la città vivente.jpg

MALCOR D' EDIZIONE
presenta
• LA CITTÀ VIVENTE di Paola Pluchino •
il primo volume della nuova collana ComplexCity

Insieme all’autrice presenterà il libro Emma Schembari (Consorzio Comieco)


IL LIBRO
Oggi nelle città vive il 54% della popolazione mondiale, pari a quasi 4 miliardi di persone. Nei prossimi 30 anni tale percentuale salirà al 66%, portando altri 2,4 miliardi di persone ad aggiungersi alla popolazione urbana globale.
Nel testo vengono presentate le attuali problematiche relative alla sostenibilità urbana e vengono proposte soluzioni basate sulla visione della città come “organismo vivente”: il metabolismo urbano è un modello olistico che consente di tracciare i flussi (di acqua, energia, cibo, persone, materiali) in entrata e in uscita dalla città e che può essere usato per analizzare il funzionamento delle aree urbane in relazione all’uso delle risorse e delle infrastrutture, fornendo dati e strumenti per pianificare e gestire l’ambiente urbano in modo più sostenibile.
La testimonianza di alcuni tra i più autorevoli protagonisti di questo cambiamento di paradigma, già in atto, insieme con l’analisi degli strumenti di governance già disponibili e la presentazione di alcune significative buone pratiche, dimostra che è possibile rendere i sistemi urbani a misura di sostenibilità per il pianeta ed i cittadini.

L'AUTRICE
Paola Pluchino è biologa ambientale, esperta di sostenibilità, project manager e coach.
Dal 2003 ha lavorato ad analisi e valutazioni di impatto ambientale principalmente nei settori delle energie rinnovabili, del turismo e dell’agroalimentare. Attualmente si occupa di green economy ed innovazione sostenibile in Aziende ed Enti Pubblici, fornendo supporto per creare, pianificare e realizzare progetti di sostenibilità attraverso l’attività di coaching, formazione, consulenza tecnica e project management.

View Event →
Catania: C(l)UB di Lettura - appuntamento di maggio
May
27
8:00 PM20:00

Catania: C(l)UB di Lettura - appuntamento di maggio

club di lettura appuntamento di maggio.jpg

Nonostante la chiusura del bookshop il C(L)UB di Lettura di maggio si svolgerà regolarmente.

Questa volta l'appuntamento è alle 20:00 al Monastore, il bookshop del Monastero dei Benedettini.

Il libro scelto è "La custodia dei cieli" (66thand2nd Editore) di Raffaele Riba.

Il romanzo racconta la lotta di Gabriele, il Custode, contro la dispersione. Ragazzino chiuso, cresciuto in campagna, nella vita di Gabriele quello che ha contato di più è stato il rapporto con il fratello, Emanuele, con cui ha condiviso ogni cosa (soprattutto la lettura dell’amata Enciclopedia dell’universo), finché questo non si è allontanato per studiare. Ma Emanuele non è l'unico ad essere andato via dalla vita di Gabriele.

Per partecipare basta leggere il libro e non mancare all'appuntamento.

A fini organizzativi è necessario comunicare la vostra partecipazione alle Matte da Leggere inviando una mail all'indirizzo mattedaleggere@gmail.com. Scrivendo a questo indirizzo, inoltre, riceverete tutte le informazioni necessarie e potrete essere aggiornati in caso di cambiamenti e/o comunicazioni che riguardano i partecipanti al gruppo.

View Event →
Siracusa: gruppo di lettura  - "L'estate che sciolse ogni cosa"
May
28
5:30 PM17:30

Siracusa: gruppo di lettura - "L'estate che sciolse ogni cosa"

gruppo di lettura libreria diana.jpg

La scelta della linea di lettura è ricaduta su scrittori esordienti, con l'intenzione di spaziare tra diversi generi.
Il libro selezionato per il prossimo incontro è "L'estate che sciolse ogni cosa" di Tiffany McDaniel, edito da Atlantide.

Se non hai potuto partecipare al primo incontro ma vorresti ancora unirti al Gruppo di Lettura, basta venire in libreria, acquistare il libro selezionato con uno sconto riservato e leggerlo entro il 28 maggio.

View Event →
Siracusa: Incontro con l'autore Angelo Orlando
May
31
6:00 PM18:00

Siracusa: Incontro con l'autore Angelo Orlando

incontro con l'autore angelo orlando meloni.jpg

La Casa del Libro è lieta di festeggiare la prima presentazione del nuovo lavoro di Angelo Orlando Meloni, la raccolta di racconti
"Santi, poeti e commissari tecnici", pubblicata da Miraggi edizioni.

Partecipano Stefano Amato, Alessandra Privitera e Emiliano Colomasi.

Santi, poeti e commissari tecnici è un antidoto letterario contro il “campionato più bello del mondo”, una bufala identitaria a cui abbiamo voluto credere per anni, una vera e propria religione di Stato la cui dissacrazione ci renderà un po’ più leggeri e meno
tronfi, un po’ più umani, sopportabili e meno sfegatati.
Santi, poeti e commissari tecnici è uno spaghetti-fantasy calcistico dai toni agrodolci che parla dritto al nostro cuore, al cuore di una nazione che sul calcio ha strepitato troppo e troppo a lungo perché, versata una lacrima, non fosse giunto il momento di
riderci su.
Il primo racconto, che dà titolo al libro, parla del miracolo della sta-
tua votiva della beata Serafina, che all’improvviso suggerisce al parroco del paese la strategia per vincere il campionato. Nell’ultimo, la Serie A rischia la catastrofe a causa dell’ex
moglie di un dirigente invischiato con il calcio minore, che pretende gli alimenti arretrati dal marito.
In mezzo, un centravanti alcolizzato e un’intera comunità si illudono di meritare “il calcio che conta”; il giovane calciatore più forte del mondo (o del suo quartiere) scopre quanto
sia spiacevole scontentare i genitori VIP degli altri ragazzi; un arbitro incorruttibile durante l’ultima partita della sua vita deve fare i conti con il suo passato e con i desideri di un ragazzo perduto; una stella della Se rie A ordisce la sua vendetta contro
il destino. Storie di calcio e storie d’amore, di
amori mancati e sogni infranti. I fragili sogni dei tifosi, insomma.

Angelo Orlando Meloni è nato a Catania e vive a Siracusa, dove lavora nella libreria storica della città. Ha scritto i romanzi Io non ci volevo venire qui, Cosa vuoi da grande (Del
Vecchio) e La fiera verrà distrutta all’alba (Intermezzi).

View Event →

Catania: presentazione "Dolcissima abitudine"
May
22
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Dolcissima abitudine"

dolcissima abitudine.jpg

Torino, 2006. Piera, sessantaquattro anni, sta partecipando al funerale del suo ultimo cliente. Per gran parte della sua vita Piera Cavallero è stata Rosa, una prostituta. Ha avuto molto. Ha avuto niente. Ha avuto soldi, tanti, un piccolo impero economico insieme a una sua emancipazione personale. E ha avuto un figlio, che però non la conosce. Ma Rosa negli anni non ha mai perso di vista questo figlio. Gli è stata accanto passo dopo passo senza farglielo sapere. Ora, giunta a fine carriera, sente che è arrivato il momento di chiudere i conti con il passato.
Un passato che ripercorriamo dai primi anni Cinquanta, quando nella Torino in espansione del dopoguerra Rosa inizia il mestiere in casa con la madre, che le ha trasmesso la professione appena adolescente. Seguiamo le sue vicende e la sua caparbia evoluzione. Gli uomini incontrati, le cadute, la solitudine rotta dai pochi amici e dai clienti che l’hanno accompagnata.
La storia di Rosa, minuscola eppure incredibile, ispirata a figure e ambienti reali, si mischia con la storia del Novecento fino ad arrivare ai giorni nostri, insieme alla necessità spietata di trovare una difficile pace.
Guanda Editore

Alberto Schiavone è nato a Torino nel 1980, vive e lavora a Milano. Ha pubblicato i romanzi La libreria dell’armadillo, Nessuna carezza e, presso Guanda, Ogni spazio felice (vincitore del Premio Fiesole Narrativa Under 40 e finalista al Premio Stresa).

Accompagna l'autore Valentina Chiaramonte, chef di Fud Off.

View Event →
Siracusa: incontro con l'autrice Stefania Auci
May
19
11:00 AM11:00

Siracusa: incontro con l'autrice Stefania Auci

incontro con l'autrice stefania auci.jpg

Intrecciando il percorso dell’ascesa commerciale e sociale dei Florio con le loro tumultuose vicende private, sullo sfondo degli anni più inquieti della Storia italiana – dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia –, Stefania Auci dipana una saga familiare d’incredibile forza, così viva e pulsante da sembrare contemporanea.

View Event →
Palermo: Colazione con Giacomo Cacciatore
May
19
11:00 AM11:00

Palermo: Colazione con Giacomo Cacciatore

colazione con giacomo cacciatore e picocola italia.jpg

Facciamo colazione con Giacomo Cacciatore, autore di "Piccola italiana" edito da Fernandel.

Dalle 9,30 caffè, cornetti e quotidiani a disposizione

Alle 11 presentazione di "Piccola italiana". Coordina Daniela Seidita. Letture di Federica Palmeri.

Sotto il regime fascista, Agata Amodio viene abbandonata sulla soglia di un istituto gestito da suore. La piccola crescerà lì, dimostrandosi presto “diversa”: bizzarra, riottosa e autonoma in un contesto in cui l’autonomia non è affatto prevista. I suoi rapporti con le religiose e con le insegnanti non saranno facili. Né quelli con le compagne di scuola. Per il suo temperamento, Agata diventerà un “caso” da sottoporre all’inquietante psichiatra dottor Marcus e alla sorveglianza della vigilatrice Itala Calcaterra, da sempre invaghita di Mussolini e persa in vaneggiamenti su una possibile storia d’amore con lui.
Agata riuscirà a disinnescare ogni tentativo di farsi ridurre all’obbedienza e alle regole. Refrattaria al sentimento, la bambina si legherà soltanto a Virginia Levi, una coetanea ebrea. Sempre più isolate in un contesto sociale dominato da una propaganda di regime che avvelena ogni rapporto, le due finiranno per stringere uno strano “patto d’amicizia” del tutto simile a quello che Italia e Germania firmeranno di lì a poco...

Giacomo Cacciatore è nato in Calabria nel 1967, ma vive da sempre a Palermo. Ha collaborato per una decina d’anni come narratore e corsivista con «la Repubblica». Ha pubblicato sei romanzi: L’uomo di spalle (Dario Flaccovio, 2005), Figlio di Vetro (Einaudi, 2007), Salina, la sabbia che resta (Dario Flaccovio, 2010, scritto con due coautori), La differenza (Meridiano Zero, 2014), Se tornasse Natale (Baldini&Castoldi, 2015), Uno sbirro non lo salva nessuno (Dario Flaccovio, 2017). Alcuni suoi libri sono stati tradotti in Francia, Germania e Spagna. Con il saggio Il terrorista dei generi - Tutto il cinema di Lucio Fulci, scritto con Paolo Albiero (Un mondo a parte, 2005; edizione ampliata Leima, 2015), ha vinto il Premio Efebo d’Oro speciale 2005 per il miglior libro di cinema.

Sponsor tecnici:
Vini Tasca d'Almerita
The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Principe di Villafranca

View Event →
Catania: Letture a più voci
May
18
6:00 PM18:00

Catania: Letture a più voci

letture a più voci.jpg

In occasione del maggio dei libri abbiamo il piacere di incontrarvi in libreria per chiedervi quale pagina del vostro libro preferito ha suscitato in voi particolare emozione. Quale non è entrata nel cassetto della dimenticanza, resistendo alle inevitabili divagazioni. Parlarne insieme, condividerla con gli altri, richiamarne l’atmosfera, scambiare riflessioni, può essere una esperienza di particolare coinvolgimento emotivo e di conoscenza.
Vi aspettiamo per elaborare insieme le nostre letture alle 18 del 18 Maggio..

Con Lilia Di Rosa, psicoterapeuta
Sebastiano Mangiameli, analista del linguaggio

View Event →
Siracusa: Incontro con la scrittrice Maria Soresina
May
17
6:30 PM18:30

Siracusa: Incontro con la scrittrice Maria Soresina

PRESENTAZIONE del Libro
Come per i pesci il mare
Lettera sul Novecento: orrori, speranze, utopie, disincanti

Moretti & Vitali 2019
Presenza della scrittrice Maria Soresina

La mia patria, dice Dante, è il mondo, come per i pesci il mare. Il sogno anarchico di un mondo senza frontiere, senza Stati, senza guerre è il filo principale che attraversa questo libro e ne costituisce il messaggio essenziale: l’esortazione a non tradire l’anelito alla libertà e alla pace, a non lasciarsi ingannare dalle tante sirene, né fermare
dalle porte chiuse, dalla paura.
Altri fili concorrono a formare una tela complessa: la vita della madre viennese dell’autrice, raccontata al giovane nipote con il linguaggio semplice di una lettera, e il filo nero della storia del Novecento, i suoi orrori, i veleni seminati e tutt’altro che smaltiti, gli aspetti assurdi e grotteschi delle politiche di allora e di sempre.
È un libro profondo, coinvolgente, che fa riflettere ponendo il lettore di fronte a temi drammatici come l’antisemitismo, spinosi come il rapporto Israele/Palestina, attua- li come le migrazioni dall’Africa, dolorosi come le vicende familiari.
Maria Soresina, con la consueta libertà di pensiero che ha caratterizzato i precedenti libri su Dante, in queste pagine leva con fer­ vore la sua voce «contro»: contro le guerre, i razzismi, la violenza, i nazionalismi, le Chiese, i partiti e la nostra pseudo-democrazia. Anche contro il marxismo, che l’autrice vede in opposizione all’anima migliore della sinistra: l’anarchia non­violenta di Tolstoj e Landauer, che tante analogie ha con il mondo perduto dei catari e il bello viver di cittadini cantato da Dante.
BIOGRAFIA :
https://it.wikipedia.org/wiki/Maria_Soresina


http://www.segretecose.it/biografia.html

View Event →
Siracusa: incontro con l'autore Roberto Alajmo
May
17
6:00 PM18:00

Siracusa: incontro con l'autore Roberto Alajmo

incontro con l'autore roberto alajmo.jpg

Ogni libro dovrebbe avere almeno l'aspirazione di essere eterno. Almeno, l'aspirazione: sapendo che non potrà mai arrivarci.
E questo libro quella strada l'aveva imboccata. Ma il tempo passa, e la Città cambia e sì, in moltissime cose la Città è cambiata in meglio. Certo, c'è sempre da fare i conti con l'eterna propensione all'annacamento. Ogni due passi avanti corrisponde sempre un passo indietro, uno a destra e uno a sinistra, ma la storia siciliana non è mai stata una superstrada a senso unico, semmai una trazzera tortuosa. La Città è di sua natura irrequieta e irrisolta. Nell'orditura delle sue trame ci sarà sempre un errore, nell'intonazione più calda si potrà riscontrare sempre almeno una sporcatura.
Insieme a Roberto Alajmo ascolteremo Arturo Alajmo e Mario Fillioley.

View Event →
Ragusa: presentazione "Le ammagatrici" di Marinella Fiume
May
16
6:00 PM18:00

Ragusa: presentazione "Le ammagatrici" di Marinella Fiume

le ammagatrici .jpg

Gentili amici ,
siamo lieti di invitarvi alla presentazione del libro di Marinella Fiume
Le ammagatrici -A& B editore
Dialoga con l'autrice Giovannella Galliano
Legge alcuni brani Luana Pluchino
Giovedì, 16 Maggio alle ore 18.00
L'evento è realizzato in collaborazione con Soroptimist Ragusa, Consulta femminile Ragusa, La casa delle donne sezione di Ragusa ,Cif Ragusa, Ammi Ragusa
Ingresso libero

Dall'Autrice di "Sicilia esoterica" e "La bolgia delle eretiche" undici racconti, altrettanti incontri surreali e folgoranti con sirene e dee greche, sibille e grandi madri, medichesse ebree, trovatrici di tesori e streghe erboriste, schiave di corsari e castellane, assaggiatrici di raffinate pietanze, dive hollywoodiane e viaggiatrici straniere, accomunate da un rapporto esclusivo e magico con la Luna e tutte, reali e fantastiche o letterarie, trasfigurate da una penna ammaliatrice in ritratti indimenticabili. Il libro vi condurrà in un tour visionario, guidato da arcane incantatrici di Sicilia: dal Museo di Morgantina ad Aidone, alla casa di Lucio Dalla alle falde dell'Etna, a Catania, Scicli, Noto, Acireale, Taormina.

View Event →
Catania: presentazione "Tumultus" di Domenico Galof
May
16
5:30 PM17:30

Catania: presentazione "Tumultus" di Domenico Galof

  • Monastero dei Benedettini di San Nicolò L'Arena (map)
  • Google Calendar ICS
tumultus di domenico galof.jpg

Giovedì 16 maggio 2019 alle ore 17:30 nella libreria del Monastero dei Benedettini si terrà la presentazione di “Tumultus. il lato oscuro dell’erasmus” di Domenico Galof, che apre il calendario degli incontri dedicati a #IlMaggiodeiLibri a cui l’associazione Officine Culturali aderisce già da diversi anni.

Domenico Galof porta in quella che fu la sede dei suoi studi universitari, il suo libro che è la somma della sua esperienza da studente, ma soprattutto da studente viaggiatore, in Erasmus. Negli anni di formazione accademica, infatti, l’autore si spinge verso un’esperienza che ne ha determinato l’uscita della comfort zone, necessario passaggio verso una seconda genesi. L’intento di Galof è quello di raccontare le storie degli uomini e delle donne che ha incontrato nel suo viaggio di formazione, come un novello viaggiatore del Gran Tour, nella contemporanea Ungheria. Nell’Europa dell’est riaffiora nuovamente l’amore per l’arte, per la scoperta di luoghi estremi e senza tempo. Come la creta il personaggio, che coincide con lo stesso autore, viene plasmato nei valori e nelle abitudini dell’est della Sicilia per poi esplodere in un tumulto di desideri, sogni ed avventure a Budapest e nell’est Europa. In Galof coincidono l’essenze dell’uomo e del personaggio: non vi è necessariamente un confine tra ciò che si legge nel libro e ciò che che è accaduto o potrebbe accadere ad un giovane studente in Erasmus. Non è necessario scindere ciò che è costruito a beneficio di un libro da leggere con entusiasmo e ciò che potrebbe essere davvero accaduto nel periodo dell’Erasmus. Eccolo qui allora un racconto sincero, senza freni inibitori, su cosa è possibile provare quando si giunge in città diverse, quando si entra in contatto con l’altro, quando si tocca con le proprie mani una delle esperienze più esaltanti della vita universitaria: l’Erasmus con i suoi chiaroscuri.

Per Officine Culturali è un piacere presentare il libro di Domenico Galof poiché nella sua esperienza da studente c’è anche quella da tirocinante presso l’associazione, quando ancora Officine muoveva i suoi primi passi, per cui è un po’ come un incontro tra vecchi amici che fanno il punto sulla strada percorsa fino a questo momento.

All’appuntamento oltre all’autore, Domenico Galof, ci saranno Anna Zappalà, co-protagonista del libro e professoressa di lettere, e Francesco Mannino, presidente di Officine Culturali. L’appuntamento è fissato per le 17:30 presso la libreria del Monastero in cui verranno proiettati anche alcuni corti e video auto-prodotti per il progetto tumultus.it

View Event →
Siracusa: Incontro con l'autore Francisco Cantù
May
15
6:30 PM18:30

Siracusa: Incontro con l'autore Francisco Cantù

Pronipote di immigrati, messicano di origine ma americano di nazionalità, Francisco Cantú si potrebbe considerare un esempio di perfetta integrazione. Laureato in diritto internazionale, borsista Futbright, traduttore, sembrava avviato a una brillante carriera come giornalista e studioso. Finché un giorno, sfidando le paure e le perplessità della sua famiglia, ha deciso di iscriversi all'Accademia di polizia per diventare una guardia di frontiera: convinto che, per capire fino in fondo il fenomeno dei flussi migratori e le storie di ordinaria e straordinaria umanità che lo sottendono, non bastassero i libri, i manuali o le statistiche, ma fosse necessario vedere le cose in prima persona. Sono proprio gli incontri con i nuovi «dannati della terra» che Cantú racconta in "Solo un fiume a separarci": i suoi «dispacci dalla frontiera», pubblicati per la prima volta nel febbraio 2018, mentre l'amministrazione Trump rilanciava con insistenza il progetto di un muro tra Stati Uniti e Messico, hanno suscitato clamore e un dibattito appassionato, che ha portato il libro alle prime posizioni nella classifica dei bestsellers.
Dialoga con l'autore Donatella Crucitti
Traduce Valentina Dell'Aquia.

View Event →
Catania: presentazione "Essere o no scrittore" Consolo - Sciascia
May
15
4:30 PM16:30

Catania: presentazione "Essere o no scrittore" Consolo - Sciascia

  • Palazzo della Cultura Auditorium "Concetto Marchesi" (map)
  • Google Calendar ICS
carteggio consolo sciascia.jpg

Presentazione del carteggio Consolo-Sciascia, “Essere o no scrittore. Lettere 1963-1988” curato da Rosalba Galvagno (docente di Letterature Comparate e Teoria della Letteratura presso il DISUM dell’Università di Catania) nell'ambito del "Maggio dei libri". Nel "Salotto di Dora Coco" interverranno, insieme alla curatrice, Antonio Di Grado, Rosa Maria Monastra, Agata Motta, Dario Stazzone.

View Event →
Catania: Gruppo di Lettura #TraIGeneri
May
14
8:00 PM20:00

Catania: Gruppo di Lettura #TraIGeneri

gruppo di lettura tra i generi.jpg

Il nostro gruppo di lettura #TraIGeneri per i mesi Maggio/Giugno ha sorteggiato il "Romanzo comico".
Per il primo appuntamento parleremo di "Una cosa divertente che non farò mai più" di David Foster Wallace (Minimum fax).
Durante l'incontro decideremo la data del prossimo appuntamento dove parleremo di "Guida galattica per autostoppisti" di Douglas Adams (Oscar mondadori).
Partecipare è molto semplice:
- recati alla Libreria Vicolo Stretto a ritirare il libro;
- leggilo a casa
- vieni all'incontro per parlarne con noi.
Tutti i partecipanti usufruiranno del 15% di sconto sui titoli scelti dal gruppo.

View Event →
Catania: Guido Celli - "Era solo un ragazzo"
May
11
10:30 PM22:30

Catania: Guido Celli - "Era solo un ragazzo"

guido celli era solo un ragazzo.jpg

ERA SOLO UN RAGAZZO - Giro di Primavera 2019
Guido Celli prosegue il suo giro per l'Italia al Rocket a Catania, portando con sé il suo poema "Era solo un ragazzo" appena pubblicato da Sensibili alle foglie.
Ingresso gratuito.

***Cos'è ERA SOLO UN RAGAZZO?

Un poema sulla pedagogia dei padri.

"Trentasei canti compongono il poema che Guido Celli scrive per ri-significare a distanza di anni l’esperienza della propria vita familiare e in particolare la relazione con suo padre. Una relazione nella quale a ben vedere, qualunque sia la sua dinamica, chi diventa padre lo è per sempre e chi è figlio lo è giocoforza. Per come l’autore la racconta, questa relazione obbligata si sviluppa come un tragico corpo a corpo, fra un figlio bambino e un padre ragazzo, e sfugge a ogni riduzione definitoria. Il lettore sarà obbligato a destreggiarsi con i paradossi. L’autore si fa poeta per prendersi cura di un’esperienza riguardandola e raccontandola, per “provare a imparare il Mondo come in un racconto”, e la trasforma in conoscenza per tutti noi. "
(dall'introduzione di Nicola Valentino)

"Guido Celli è un pugile-poeta, un poeta-pugile: rapidità, sudore e violenza escono fuori con le parole. L’arena è quella della Roma più dura, più bella. La Roma che ha provato l’assalto al cielo in terra, la Roma rude razza pagana a cui la controrivoluzione degli anni ottanta ha inciso le sue più crudeli vendette. La Roma inondata di eroina.
Quello di Guido è un poema-metamorfosi, un poema a mille teste, una poema-pietra su un ricordo, sulla memoria di un tempo che non è più e che non si può replicare. Questo rifiuto della ripetizione senza differenza, questo passo in conflitto con la catena-storia antica, ce lo dice la ritmica feroce, la musica del verso almeno quanto il contenuto esterno delle parole.
Era solo un ragazzo va letto ad alta voce, perché riguarda tutti."
(dalla postfazione di Mattia Pellegrini)

***Un assaggio di ERA SOLO UN RAGAZZO?

"Quando mio padre volle insegnarmi il coraggio
era solo un ragazzo
un ragazzo che credeva che le cose
scivolino sul cuore come uno shampoo
che la vita ti resti incollata in mano
anche quando la lanci via lontano
perché era solo un ragazzo
e la sua idea di coraggio era l'idea di coraggio di un ragazzo
di un ragazzo acceso come una stella d'estate
di un ragazzo incendiato come una petroliera nel mare."

"[..] e io, già da piccolo, vedevo mio padre
un gigante capace di imprese enormi
come quelle che si addicono agli uomini
che sono uomini nel lupo, per intero
e come lui volevo essere un gigante uomo in un gigante lupo
pieno di una vita di luci ed ombre
non di mezze luci e penombre
come mio padre non volevo fare l’impiegato
vestito uno schifo, con l’alito uno schifo
con le tasche tirchie e il coprifuoco nella testa
e per diventarlo sapevo cosa non dovevo diventare
né vigliacco, né leccaculo, né frocio
e come mio padre restarmi in giungla
per diventare uomo come un lupo e lupo nell’uomo."

"Quando smisi la parola a mio padre
io avevo come ho ancora sette anni
e lo tenevo, tenendoci muti, ancora come solo un ragazzo:
non gli smettevo la parola per vendicarmi dell’orrore
con cui mio padre ragazzo mi aveva ammazzato
ma gli smettevo la parola per tenerlo ancora come era stato
per averlo ancora com’era quando per lui avevo soltanto amore."

***Chi è Guido Celli?

Guido Celli è un poeta e nasce a Roma nel 1979, da padre romano e madre americana.
Nella vita precedente a quella di ora è stato: pugile, buttafuori, pulitore, facchino, manovale e magazziniere. Ora, per campare, prova a fare l'artista.
Lascia alle sue spalle tre oramai antichi ricoveri psichiatrici e molti momenti difficili. Ma ce l'ha fatta, è sopravvissuto ed è qui.
Ha avuto l'onore e il privilegio di collaborare artisticamente in varie forme e ruoli con Flavio Giurato, Joe Lally (Fugazi), Arash Irandoust, Emanuele Poki, Sara D'Uva, Pi Greco, Fumisterie, Isola Gay Posse, Emanuele Caputo Curandero, Daniele Aristarco, Giulia Tripoti, Luca Guidi, Saint Huck, Cian Donnelly, Alessandro Stefanelli, Umberto Petrocelli, Lapingra, Elisa Abela, Alessandro Grasso, Vincenzo Drago, Marco Bartolomucci, Caterpillar.
La rivista di Milano "L'almanacco de La Terra Trema" lo ha preso a ben volere e in ogni suo numero ospita le sue poesie più recenti.
Ha prodotto artisticamente gli ultimi due dischi di Flavio Giurato.
E' la voce e la poesia del gruppo electro-noise spokenword Cor:unedo.
E' regista di videoclip.

Bibliografia
2019: il poemetto "Desiderio.Excerpta" (Sartoria Editoriale, Catania)
2019: il poema "Era solo un ragazzo" (Sensibili alle foglie, Roma)
2009: la prosa poetica "pragerleben" con Daniele Aristarco (EditoriViktor, Anguillara)
2008: il poema “Tutte le cose con frutta” (Edizioni Nuova Cultura, Roma)
2004: il racconto “Un raggranellarsi al sole non più d’un quarto d’ora, superata la mezza” nel libro antologico “Il tuffatore” (No Reply, Milano)

Videografia
(Videoclip)
2019: "The Deepest Sea" di Saint Huck
2018: "Somewhere" dei Silent Carnival
2018: "Soundcheck" di Flavio Giurato
2018: "Reef" di Saint Huck
2018: "Hidden words" di Saint Huck
2018: "Italia Italia" di Flavio Giurato
2017: "L'ipocrisia" di Flavio Giurato

Discografia
+++come Guido Celli
2018: "Il volo che il cielo compie in cielo" (Entry Edizioni Musicali)
+++come Cor:unedo
2018: "Panormus Ex Machina" (Entry Edizioni Musicali)
2018: "FALSASCIENZA" (Entry Edizioni Musicali)
2018: "Amore Tritolo Vita!" (Entry Edizioni Musicali)
2018: “AGOSTODANESE/AGOSTOFRANCESE” (Entry Edizioni Musicali)
2014: “La vita familiare, il bestiame, le arti domestiche” (Galleria Non Illuminata Records)
+++come Pi Greco
1999: “Tonal request live” (LUDD)
+++con Flavio Giurato
2017: produttore artistico del disco “Le promesse del mondo” (Entry Edizioni Musicali)
2015: preproduttore artistico del disco “La scomparsa di Majorana” (Entry Edizioni Musicali).

View Event →
Messina: presentazione "Parole prigioniere"
May
10
5:00 PM17:00

Messina: presentazione "Parole prigioniere"

parole prigioniere.jpg

Presentazione del libro "Parole prigioniere. I graffiti delle carceri del Santo Uffizio di Palermo”.

Saluti istituzionali di dott. Cateno De Luca, sindaco metropolitano; dott.ssa Anna Maria Tripodo, dirigente della V direzione; dott.ssa direttrice della Galeria d'Arte "Lucio Barbera".
Ne discute Prof. Andrea Romano, Università di Messina.
Intervengono prof.ssa Giovanna Fiume, curatrice e coautrice, e prof.ssa Valeria La Motta, coautrice.
Coordina prof.ssa Fulvia Toscano, Dir. Art. Naxoslegge.

Descrizione: Il libro “Parole prigioniere. I graffiti delle carceri del Santo Uffizio di Palermo”, è a cura di Giovanna Fiume, docente dell’Università degli studi di Palermo, e Mercedes García-Arenal, componente del gruppo di ricerca di Storia culturale del Mediterraneo del Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica (CSIC) di Madrid.

Il volume presenta, con l’ausilio di un dettagliato dossier fotografico, gli studi condotti sui graffiti, i disegni e le iscrizioni delle carceri segrete del Santo Uffizio spagnolo in Sicilia, collocati all’interno dello Steri.

Riscoperti e studiati nei primi anni del Novecento da Giuseppe Pitrè, essi rappresentano un unicum nel loro genere e una fonte straordinaria e imprevista. Le immagini sacre, le preghiere e le citazioni di salmi e testi biblici costituiscono un vero e proprio inventario delle devozioni di Età moderna del XVII secolo. Sulle pareti del carcere sono presenti scritte in siciliano, latino, italiano, inglese ed ebraico, preghiere, citazioni di testi biblici e di salmi, notazioni sulla vita in carcere, composizioni poetiche in siciliano o italiano. Sulle mura si leggono, inoltre, nomi e cognomi, per esteso o con le sole iniziali, accompagnati spesso da una data; attraverso tali informazioni gli studiosi sono risaliti alle storie giudiziarie degli autori, conservate negli archivi madrileni, grazie alle quali è stato possibile contestualizzare e decodificare le testimonianza dei reclusi.

View Event →
Palermo: presentazione "I Leoni di Sicilia" di Stefania Auci
May
8
6:30 PM18:30

Palermo: presentazione "I Leoni di Sicilia" di Stefania Auci

i leoni di sicilia.jpg

C'è stata una famiglia che ha sfidato il mondo. Una famiglia che ha conquistato tutto. Una famiglia che è diventata leggenda. Questa è la sua storia.

L’esordio italiano che sta conquistando gli editori di tutto il mondo: diritti di traduzione venduti in Francia, Germania, Spagna, Olanda e Stati uniti

Prima presentazione per "I leoni di Sicilia" di Stefania Auci (Nord edizioni). Con l'autrice dialoga Sara Scarafia. Letture a cura di Nicola Franco.

Dal momento in cui sbarcano a Palermo da Bagnara Calabra, nel 1799, i Florio guardano avanti, irrequieti e ambiziosi, decisi ad arrivare più in alto di tutti. A essere i più ricchi, i più potenti. E ci riescono: in breve tempo, i fratelli Paolo e Ignazio rendono la loro bottega di spezie la migliore della città, poi avviano il commercio di zolfo, acquistano case e terreni dagli spiantati nobili palermitani, creano una loro compagnia di navigazione… E quando Vincenzo, figlio di Paolo, prende in mano Casa Florio, lo slancio continua, inarrestabile: nelle cantine Florio, un vino da poveri – il marsala – viene trasformato in un nettare degno della tavola di un re; a Favignana, un metodo rivoluzionario per conservare il tonno – sott’olio e in lattina – ne rilancia il consumo in tutta Europa… In tutto ciò, Palermo osserva con stupore l’espansione dei Florio, ma l’orgoglio si stempera nell’invidia e nel disprezzo: quegli uomini di successo rimangono comunque «stranieri», «facchini» il cui «sangue puzza di sudore». Non sa, Palermo, che proprio un bruciante desiderio di riscatto sociale sta alla base dell’ambizione dei Florio e segna nel bene e nel male la loro vita; che gli uomini della famiglia sono individui eccezionali ma anche fragili e – sebbene non lo possano ammettere – hanno bisogno di avere accanto donne altrettanto eccezionali: come Giuseppina, la moglie di Paolo, che sacrifica tutto – compreso l’amore – per la stabilità della famiglia, oppure Giulia, la giovane milanese che entra come un vortice nella vita di Vincenzo e ne diventa il porto sicuro, la roccia inattaccabile.

Intrecciando il percorso dell’ascesa commerciale e sociale dei Florio con le loro tumultuose vicende private, sullo sfondo degli anni più inquieti della Storia italiana – dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia – Stefania Auci dipana una saga familiare d’incredibile forza, così viva e pulsante da sembrare contemporanea.

«Da tempo non leggevo un romanzo così: grande storia e grande letteratura.
Le vicende e i sentimenti umani sono sorretti da una scrittura solida, matura, piena di passione e di grazia.
Stefania Auci ha scritto un romanzo meraviglioso, indimenticabile.»
Nadia Terranova

Trapanese di nascita e palermitana d’adozione, Stefania Auci con Palermo ha un rapporto d’amore intenso e possessivo, che si rispecchia nelle appassionate ricerche da lei condotte per scrivere la storia dei Florio. Con determinazione e slancio, ha setacciato le biblioteche, ma anche le cronache giornalistiche dell’epoca, ha esplorato tutti i possedimenti dei Florio e ha raccolto con puntiglio i fili della Storia che si dipanano tra abiti, canzoni, lettere, bottiglie, gioielli, barche, statue… Il risultato è un racconto che disperde la nebbia del tempo e ridà – finalmente – ai Florio tutta la loro straordinaria, contraddittoria, trascinante vitalità.

Vini offerti da Tasca d'Almerita, sponsor di cultura
Sponsor tecnico: The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Principe di Villafranca

View Event →
Catania: presentazione "Corpo a Corpo" di Fabrizio Ferreri
May
8
6:00 PM18:00

Catania: presentazione "Corpo a Corpo" di Fabrizio Ferreri

corpo a corpo.jpg

Nello splendido scenario della Società Storica Catanese, visitabile per l'occasione, il critico letterario del Corriere della Sera Roberto Galaverni e la giornalista de La Sicilia nonché fondatrice e direttrice del periodico online L'Estroverso Grazia Calanna, presenteranno il libro di poesia "Corpo a Corpo" Ladolfi Editore di Fabrizio Ferreri. Letture dal testo a cura del'attrice e regista teatrale catanese Laura Giordani. Sarà presente l'autore.

View Event →
Palermo: Punteggiare rapido e accorto. Un laboratorio gratuito e gaudente
May
7
6:30 PM18:30

Palermo: Punteggiare rapido e accorto. Un laboratorio gratuito e gaudente

punteggiare rapido e accorto - laboratorio.jpg

Punteggiare rapido e accorto: un laboratorio gratuito e gaudente

Leonardo G. Luccone autore di "Questione di virgole" (Laterza) accompagna i lettori a ragionare sulla punteggiatura.
Si tratta di un laboratorio gratuito interattivo e divertente che vi aiuterà a chiarire molti dei vostri dubbi:
- si può mettere una virgola prima della e?;
- le virgole servono a individuare quando respirare?;
- ogni massimo quante parole si deve mettere una virgola?;
- come si usa il punto e virgola;
- nel linguaggio delle chat si deve usare la punteggiatura?:
e molte altre.

Un evento organizzato da Oblique Studio e Modusvivendi Libreria

qui la rassegna stampa del libro:
www.oblique.it/nostri_questione-virgole.html

Vini offerti da Tasca d'Almerita, sponsor di cultura
Sponsor tecnico: The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Principe di Villafranca

View Event →
Palermo: colazione con l'autore L. Basile - "Il successo, il denaro o la felicità?"
May
5
11:00 AM11:00

Palermo: colazione con l'autore L. Basile - "Il successo, il denaro o la felicità?"

colazione con basile - il successo, il denaro o la felicità?.jpg

Facciamo colazione con Luciano Basile, autore del romanzo "Il successo, il denaro o la felicità?" edito da Electa Mondadori.

Dalle 9,30 caffè e cornetti

Alle 11 presentazione del libro di Luciano Basile. Con l'autore dialoga Roberto Puglisi.

“Fece un lungo bagno in mare e poi cercò una zona d’ombra dove mettersi a meditare, aspettava che qualcuno gli mandasse un segno, ma quel qualcuno era dentro di sé, doveva solo ascoltarlo.”

Roma Termini. In un caldo pomeriggio estivo, un ragazzo di trent’anni prende all’ultimo minuto un Frecciarossa che lo porterà nella afosa e frenetica Milano, la città dove vive e lavora ormai da qualche anno. È Marco, avvocato siciliano che esercita la sua professione in un importante studio legale del capoluogo lombardo, dove è riuscito a farsi strada nonostante i molti neolaureati bocconiani e i pregiudizi del Settentrione. Animato da forte dedizione professionale e coscienziosità, il protagonista si trova davanti a un’opportunità unica. Sullo sfondo, una Sicilia luminosa e incantevole, dove Marco torna quando si sente perduto e necessita di ritrovare la strada. Ma Marco dovrà prendere la decisione più importante: scegliere quale, tra i tanti possibili, sarà il suo futuro.

Luciano Basile (Palermo, 1971), dopo aver frequentato la scuola ignaziana Istituto Gonzaga, inizia gli studi di Giurisprudenza all'Università di Palermo e, contemporaneamente, lavora nelle aziende di famiglia che operano nel settore della sicurezza privata in tutta Italia. Si laurea nel 1996 e nel contempo è nominato Amministratore Delegato del Gruppo Sicurtransport, gruppo leader che opera nel settore del trasporto valori e della vigilanza privata. Viene successivamente nominato Amministratore Delegato e Presidente del Consiglio di Amministrazione di società operanti nella grande distribuzione, di brokeraggio amministrativo, di diversi istituti di vigilanza e di network che operano su tutto il territorio nazionale. Nel 2014, con le aziende di famiglia, acquista e gestisce il Gruppo IVRI. Il Gruppo Basile arriva così ad avere circa 7500 collaboratori. Amministra con successo il patrimonio immobiliare e alberghiero di famiglia. Per il suo impegno in Confindustria ottiene diversi incarichi sia fra i giovani industriali sia fra i senior e viene nominato Vicepresidente Vicario di Confindustria Palermo.

Sponsor tecnici:
Vini Tasca d'Almerita
The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Principe di Villafranca.

View Event →
Catania: Un libro per l'uomo e per la natura
May
4
to May 5

Catania: Un libro per l'uomo e per la natura

  • Villa Patti - Caltagirone (map)
  • Google Calendar ICS
un libro per l'uomo e per la natura.jpg

“Un libro per l’uomo e per la Natura” è l’iniziativa che si svolgerà a Caltagirone in occasione del Maggio dei Libri 2019, una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale degli stessi quale elemento fondamentale della crescita personale, culturale e civile.
“Libro”, “Natura” e “ Infanzia “sono le parole chiave di questa iniziativa che intende affrontare insieme alle tematiche della lettura e dei suoi benefici anche quelle ambientali: biodiversità, eco sostenibilità, alimentazione, conoscenza, tutela, scoperta e valorizzazione del territorio , integrazione ed inclusione sociale.
“Consapevoli, oggi più che mai, che l’uso responsabile delle risorse ambientali rappresenta un elemento fondamentale per il futuro del nostro pianeta, e quindi per il futuro delle nostre generazioni”.
L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Caltagirone, dalle due Biblioteche Comunali: E. Taranto e A. Narbone e realizzata in collaborazione con AIB – Associazione Italiana Biblioteche, Associazione regionale Nati per Leggere, ASP Catania – Distretto di Caltagirone, con il supporto di diversi partner e operatori del settore, si svolgerà per tutto il mese di Maggio con una serie di appuntamenti che mira a coinvolgere e sensibilizzare non solo i bambini, ma anche le famiglie e tutta la comunità.
Il 4 e 5 Maggio dalle 10:00 alle 19:00 a Villa Patti, luogo dal grande valore storico-artistico e paesaggistico, ospiterà la manifestazione di apertura che prevede la presenza di librai e case editrici, momenti di confronto sul tema, visite guidate, laboratori per bambini, reading, musica ma anche momenti di convivialità grazie alle degustazioni offerte da alcune delle aziende del nostro territorio.

View Event →
Messina: Festa futurista per Naxos Legge
May
3
8:30 PM20:30

Messina: Festa futurista per Naxos Legge

festa futurista per naxos legge.jpg

Naxoslegge è un festival indipendente autofinanziato che non ha ne’ chiede fondi pubblici, è il festival di chi crede che la cultura debba essere libera e aperta a tutti, se ci credi sostienilo anche con una piccolissima offerta perché Naxoslegge sia un po’ anche tuo

Se ci credi....

Ti aspettiamo, passa parola

Per l' occasione, grazie alla gentile concessione del Comune di Ficarra, sara' esposta la mostra Gerbino e Depero "La poesia pubblicitaria". Manifesti pubblicitari futuristi.
Interverrà Mauro Cappotto e Mauro Curcuruto leggerà brani tratti da "Democrazia Futurista" di F. Tommaso Marinetti

Per info contattare +393936025554 o +393402939860

View Event →
Catania: presentazione "Una folgore tra le tenebre"
May
3
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Una folgore tra le tenebre"

una folgore tra le tenebre

Il libro è un romanzo storico ambientato nella Sicilia del XII secolo. L’autore, muovendo da riscontri storici fondati su ricerche documentali presso l’Archivio di Stato di Palermo, riporta fedelmente gli avvenimenti storici ed espone i concetti fondamentali su cui Ruggero II d’Altavilla intese fondare il Regno di Sicilia, dando così vita al primo Stato europeo moderno che, superato il modello feudale piramidale, ha esaltato la supremazia della legge, sottoponendo la stessa autorità regia ai deliberati del Parlamento.
L’amore, gli affetti e i sentimenti, insieme con l’onore, la fedeltà e il coraggio, sono inseriti, magari con occhi sognanti, nel vissuto quotidiano dei protagonisti.
(Le Fate)

Mimmo Arezzo Pagano, avvocato, è stato sindaco di Ragusa e vicepresidente della Provincia Regionale.

Accompagna l'autore Isabella Papiro, giornalista.

View Event →
Messina: presentazione del volume "Le Mummie dei Cappuccini. Guida storico-scientifica"
May
3
6:00 PM18:00

Messina: presentazione del volume "Le Mummie dei Cappuccini. Guida storico-scientifica"

le mummie dei cappuccini.jpg

Venerdì 3 maggio alle ore 18.00 presso La Feltrinelli Point Messina, si terrà un incontro con Dario Piombino-Mascali, autore de “Le catacombe dei Cappuccini. Guida storico-scientifica”.

L’incontro sarà moderato da Anna Mallamo, Giornalista
Interverranno:
- FulviaToscano, Direttore artistico di Naxos Legge - Festival delle narrazioni, della lettura e del libro
- Sergio Todesco, Etnoantropologo, Regione Siciliana
- Lucia Risicato, Criminologa UniMe

Scheda del volume: http://bit.ly/catacombecappuccini

In questa guida, l'autore accompagna il lettore in un percorso affascinante, in cui nessun aspetto è trascurato. Con la precisione di un testo scientifico e la felicità di una scrittura ariosa e mai statica, l’autore ci conduce per i corridoi di una dimora eterna che ancora oggi ospita famiglie illustri (tra queste Del Bosco, Filangeri, Gravina, Moncada e Ventimiglia) ma anche artisti, patrioti, borghesi, nel senso più ampio del termine. Per la prima volta da quel lontano 1599, anno della loro fondazione, le catacombe si svelano sotto moltissimi aspetti: dalla storia del luogo alla sua formazione, dai provvedimenti igienici alle credenze e alle pratiche funerarie, fino ad arrivare alle testimonianze di donne e uomini di arte e di lettere che non seppero resistere al fascino della città sotterranea. Un percorso che catturerà anche il lettore, in cui il maggiore paleopatologo siciliano suggella il legame, apparentemente inconciliabile, tra scienza e letteratura.

View Event →