Catania: Gruppo di lettura "I Libri delle Donne"
Apr
24
to Sep 26

Catania: Gruppo di lettura "I Libri delle Donne"

i libri delle donne-libreria pesce banana

Un gruppo di Lettura dedicato alle nostre donne della Letteratura.
A cura di Vera Navarria.

I LIBRI DELLE DONNE

L'unica italiana ad aver vinto il Nobel per la Letteratura. La prima siciliana ad aver scritto di mafia. La poetessa innamorata della montagna e della fotografia. L'autrice di un romanzo irriverente, censurato dal fascismo. La scrittrice che ha saputo raccontare Napoli.
Cosa hanno in comune queste donne?
Avrebbero dovuto essere nei vostri libri di scuola, ma probabilmente non ci sono. E' arrivato il momento di conoscerle.
Venite a scoprirle. ci spingeremo ben oltre le etichette!

Vera Navarria: Ho un diploma al classico e una laurea in Lettere, raggiunti senza incontrare nessuna autrice a parte Saffo ed Elsa Morante. Di quest'assenza mi sono sempre interessata, e dopo essermi specializzata in Editoria a Milano, ho iniziato a riempirla scrivendo I LIBRI DELLE DONNE. CASE EDITRICI FEMMINISTE DEGLI ANNI SETTANTA. (Villaggio Maori Edizioni).

Il gruppo di lettura è il prossimo, naturale passo.
Vi aspetto!

Programma (INCONTRO ORE 18:00):

GRAZIA DELEDDA - 24 APRILE.
LIVIA DE STEFANI - 23 MAGGIO
ANTONIA POZZI - 27 GIUGNO
PAOLA MASINO - 25 LUGLIO
ANNA MARIA ORTESE - 26 SETTEMBRE

View Event →
Siracusa: Gruppo di Lettura in Biblioteca
May
10
to Jul 25

Siracusa: Gruppo di Lettura in Biblioteca

  • Biblioteca Grottasanta (map)
  • Google Calendar ICS
gruppo di lettura in biblioteca.jpg

Crediamo fermamente che leggere sia prima di tutto un’esperienza personale, un legame indissolubile che si crea con un libro, che, come con le persone, può piacere o meno. A volte è questione di feeling. Non ha senso “vantarsi” della quantità industriale di libri letti in poco tempo proprio perché non serve a niente se di quanto si è letto non ci resta niente. Ed è proprio quello che riesce a regalare un libro che ci spinge a condividerlo con gli altri: si ha l’esigenza di discuterne, di donare agli altri le proprie impressioni.
Per questo abbiamo pensato di creare un Gruppo di Lettura (GdL) formato da persone che leggono in privato un libro scelto in comune.La lettura verrà poi condivisa: si parlerà del libro, se ne approfondiranno i temi, si condivideranno le emozioni provate.
Il GdL valorizzerà la lettura e la discussione come strumento di apertura agli altri e di dialogo tra diverse visioni e scritture del mondo.
La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

ALCUNE REGOLE:
1. Si parla uno alla volta
2. Nei tuoi interventi sii sintetico e attieniti al libro in discussione
3. Ascolta fino alla fine gli interventi dei partecipanti ed evita discussioni incrociate
4. Sii rispettoso delle opinioni altrui.
Per le vostre adesioni tel. 0931.1933378 - cell. 3208577043 ore ufficio.

View Event →
Catania: BOSCO NARRATIVO - Stage di scrittura immersivo nel bosco a cura di Elvira Seminara
Jul
18
to Jul 25

Catania: BOSCO NARRATIVO - Stage di scrittura immersivo nel bosco a cura di Elvira Seminara

bosco narrativo.jpg

Questo corso di scrittura a cura di Elvira Seminara si svolgerà nel bosco di Caldera sul cratere di Monte Difeso a Pedara. Nei giorni 11 e 18 Luglio i corsisti si ritireranno nella natura pura per scrivere immersi nel bosco. Dalle ore 10 alle 20 lavoreranno sul tema del "Bosco narrativo" approfittando di un'ora pausa per il pranzo e di 40 minuti di passeggiata nel bosco.

----BOSCO NARRATIVO----
Il "bosco narrativo" secondo Umberto Eco è la letteratura, coi suoi sentieri aperti e i viottoli nascosti, il suo viluppo, le ombre e i versi misteriosi. Attraversare un bosco non è solo un'esperienza magica, ma conoscitiva, perché il bosco è anche metafora viva della costruzione di una storia, dall'intreccio alle sorprese.

Da questo concetto nasce l'idea di un corso di scrittura immersivo nel cuore del bosco di Tarderia per vivere con la guida di Elvira Seminara l'esperienza della scrittura in un modo nuovo, benefico e rigenerante.

PROGRAMMA:
➡️ Primo incontro: Giovedì 11 Luglio
L'intera giornata, dalle ore 10 alle ore 20, prevede una lezione di composizione narrativa centrata sui seguenti temi: sentiero, rami, terra, fossati, radici, fiori, acqua, foglie, sassi, intesi come strumenti di creazione di un testo. Dopo alcune letture e scambi di vedute, procederemo insieme all'analisi di alcuni elementi del bosco (foglie, sassi, radici) per "leggerli" e descriverli nel dettaglio secondo la scuola di sguardo di John Berger. Dopo la pausa pranzo (di un'ora) e la passeggiata al cratere di Monte Difeso, proseguiremo con la scrittura liberatoria individuale di un brano, che sarà poi letto e rivisto in gruppo, alla luce dell'esperienza condivisa.

➡️ Secondo incontro: Giovedì 18 Luglio
La giornata, sempre dalle ore 10 alle ore 20, sarà dedicata ai temi simbolici del bosco e alla loro funzione nascosta nelle nostre trame, biografiche e non: il nascondiglio, il nido, la trappola, gli spiriti, la tana, le impronte, i versi degli animali, le luci e e l'orizzonte.
Alla lezione seguiranno riflessioni e osservazione degli elementi, scrittura e lettura degli elaborati, e infine un saluto rituale all'anima del bosco. I corsisti avranno un'ora di pausa dedicata al pranzo (biologico) e 40 minuti per la passeggiata alla grotta.

ELVIRA SEMINARA:
Giornalista, scrittrice. Cura corsi di storytelling in varie realtà italiane e scrive di cultura per il settimanale L’Espresso.
I suoi ultimi romanzi sono: L’indecenza – Mondadori 2008, Scusate la polvere – Nottetempo 2011 (entrambi messi in scena al teatro Stabile di Catania), La penultima fine del mondo – Nottetempo 2013, Atlante degli abiti smessi – Einaudi 2015.
Suoi racconti sono apparsi in antologie Mondadori ed è tradotta in diversi paesi.
Per la libreria Mondadori Piazza Roma di Catania cura un'Officina letteraria di Storytelling attraverso i corsi di Autofiction, Verba Volant e Scripta Manent. Quest'ultimo è finalizzato alla pubblicazione di un testo collettivo. Il primo libro è stato pubblicato quest'anno.

LOCATION:
Il Monte Difeso è un antico cratere spento del Parco Naturale dell'Etna a circa 950m sul livello del mare. Saremo contornati da una splendida vegetazione e vista sulla cima del vulcano e sull'intera costa.

PRANZO:
Pranziamo in grandi tavoli di legno tutti insieme, come una grande famiglia. Mangiamo vegetariano (tutti sapori intensi e pregiati che spazieranno attraverso i prodotti di stagione) al buffet con prodotti naturali a km"0".

Menu:
Parmigiana di melanzane
Caponata
Frittate di verdure e formaggi
Crostini vari di pomodori e verdure
Stuzzichini guarniti con marmellata di peperoncino e humus di ceci
Lasagna di crepes con besciamella e zucchine
Pasta cco maccu - Pasta al pomodoro (per i più piccoli)
Gnocchi ai formaggi e spinaci
Patate al forno
Zuppa di carote e patate
Dolce
Vino di casa, acqua e caffè

LE PASSEGGIATE CON GUIDA:

Giovedì 18 Luglio - Per la prima andremo in cima al cratere di Monte Difeso (960 metri). Ci dirigeremo sulla cima costeggiando il fianco del cratere ammirando alla nostra destra il mare e la città. Poi scenderemo verso il centro del cratere antico circa 8000 anni. Da lì ci sposteremo verso il bordo del cratere per ammirare dei favolosi coni vulcanici e la vista su Aci Reale e tutto il golfo di Catania.

Giovedì 25 Luglio - Faremo una passeggiata in pianura alle spalle del cratere di monte Difeso. Vedremo una antica casa in pietra lavica ormai abbandonata. Poi saliremo un po' per andare a scovare una piccola e nascosta grotta lavica lunga solo 6 metri. Si entrerà a due a due in grotta muniti di torcia. Sarà una occasione per ammirare il mondo vulcanico dall'interno e meditare un po'.

Lo stage immersivo di scrittura nel verde a cura di Elvira Seminara vede la luce grazie alla collaborazione della Libreria Mondadori Piazza Roma di Catania e Caldera Home Restaurant.

Nel costo complessivo del corso (200 euro) sono incluse le due passeggiate con guida e il pranzo. E' necessaria la prenotazione entro Lunedì 8 Luglio.

Per info e prenotazioni contattare la libreria Mondadori di Piazza Roma al numero 095 7169610 o scrivere a: mondadoripiazzaroma@gmail.com

Per info sulle passeggiate e/o il pranzo chiamare Flavio al numero 3388686436.

View Event →
Siracusa: in vacanza con Jane Austen
Jul
19
7:00 PM19:00

Siracusa: in vacanza con Jane Austen

Quale location migliore del salotto della Sala Continental di Casa VerbaVolant per chiacchierare con Maria Lucia Riccioli di viaggi in epoca Regency, sorseggiando tè freddo?
E poi, guidati da Alfredo Polizzano, scriveremo delle cartoline da Siracusa con penna e calamaio!

Vi aspettiamo!
Evento su invito

View Event →

Catania: presentazione "Venne alla spiaggia un assassino" di e con Elena Stancanelli
Jul
15
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Venne alla spiaggia un assassino" di e con Elena Stancanelli

venne alla spiaggia un assassino.jpg

Il mare Mediterraneo si sta riempiendo di morti.
Barche inadeguate e stipate all’inverosimile navigano a vista, provando a raggiungere le nostre coste. Alcune ci riescono, altre vengono riacciuffate e riportate indietro, in Libia. Altre ancora, moltissime, affondano.
Ho deciso di andare a vedere. Angosciata dall’irrazionalità e dalla ferocia che spinge ministri e politici
a considerare i morti un buon esempio, un deterrente per gli altri migranti pronti a partire, mi sono imbarcata con chi invece vuole salvarli. Venne alla spiaggia un assassino è il racconto del tempo trascorso sulle barche delle famigerate ONG, trasformate in pochi mesi da alleate della guardia costiera italiana in colpevoli di ogni nefandezza. Donne e uomini che dedicano la propria vita al soccorso in mare e meriterebbero il Nobel per la pace e invece vengono insultati.
Ma è anche una specie di romanzo d’avventura, la cui protagonista è convinta di fare la cosa sbagliata per lei, ma decisa a farla fino in fondo. Ci sono libri che si raccontano al ritorno, dopo essersi allontanati molto da se stessi, facendo i conti con un po’ di nostalgia, i ricordi e molta incredulità: abbiamo ceduto la nostra misericordia, la pietà, in cambio di niente. Stiamo facendo una terribile confusione tra colpevoli e innocenti. A volte è difficile capire da che parte stare, altre è facilissimo.
(Elena Stancanelli) La Nave di Teseo

Elena Stancanelli (Firenze, 1965) ha scritto romanzi e racconti, tra questi Benzina (1998; Premio Giuseppe Berto), Firenze da piccola (2006), A immaginare una vita ce ne vuole un’altra (2007), Mamma o non Mamma con Carola Susani (2009) e Un uomo giusto (2011). Collabora con “la Repubblica”.

Dialoga con l'autrice Giuseppe Lorenti

Evento organizzato in collaborazione con Lido Dei Ciclopi.

View Event →
Siracusa: presentazione "Diario di bordo" di e con Capitano Angelo Magnano
Jul
12
6:30 PM18:30

Siracusa: presentazione "Diario di bordo" di e con Capitano Angelo Magnano

diario di bordo.jpg

La vita del Capitano, il giovane protagonista di questa fiaba di mare, è fatta di poche, semplici cose: la sveglia all'alba, il profumo del caffè al mattino, il sorriso dolce di Nonna Lucia, la pesca al porto di Siracusa per ricavare il necessario per tirare avanti, le pedalate nelle vie affollate di Ortigia, gli odori e i sapori della sua amata città. Una vita che si trascina sempre uguale, un giorno dopo l'altro, senza grandi emozioni. E dire che c'era stato un tempo, solo pochi anni prima, in cui il Capitano solcava le onde con il suo Poseidone, un tempo in cui spingersi sempre più al largo con la sua barca lo rendeva felice, lo faceva sentire vivo. Dal giorno terribile in cui il suo primo amore, il mare, gli si è rivoltato contro, però, tutto è cambiato. Lui è cambiato. E per lenire il dolore, non ha trovato altro modo che voltare le spalle alla sua passione più grande, finendo inevitabilmente per perdere se stesso. Ma se nelle vene ti scorre acqua salata al posto del sangue, non puoi sfuggire per sempre al mare. Poco importa la meta del viaggio, o la sua durata, quel che conta è prendere il largo. Perché il mare, quando lo navighi, ti costringe a guardare dentro te stesso e a capire di cosa hai davvero bisogno. E solo navigandolo, con fiducia e coraggio, puoi scoprire nuove cose di te e del mondo. E magari incontrare anche l'amore, quello vero, che ti rivoluziona l'esistenza e ti fa bene al cuore.

View Event →
Catania: Storie pezzetti di noi
Jul
12
6:00 PM18:00

Catania: Storie pezzetti di noi

  • Libò Libreria dei Ragazzi e degli Errori (map)
  • Google Calendar ICS
storie pezzetti di noi.jpg

"...II fatto che esista una storia presuppone l’esistenza di un racconto, qualcosa che richiede una costruzione di senso, un principio e uno sviluppo, un dipanarsi del tempo. Quello che l’altro racconta di sé diventa improvvisamente tanto necessario alla mia esistenza che, di colpo, le sue narrazioni non solo mi riguardano ma diventano parte di me..."(M.Baliani) Le storie sono parte profonda del nostro essere, fanno parte di noi e del nostro essere "insieme all'altro". Dedichiamoci del tempo per ritrovare pezzetti di anima, per ritrovare l'altro e per ascoltare; dedichiamoci del tempo ricco di storie e pezzetti di immaginario. Raimondo Vecchio ci coccolerà con storie, incontro per adulti.

View Event →
Catania: seminario "Parole liquide in bottiglie solide"
Jul
11
to Jul 12

Catania: seminario "Parole liquide in bottiglie solide"

parole liquide in bottiglie solide.jpg

«Cosa avevano da dirsi, da raccontarsi, una bottiglia di rum e una bottiglia di succo di pera accanto a un bicchiere in attesa d’essere riempito?»

Da oggetti poggiati sul piano di un tavolo a ciò che l’osservare suscita in noi, proveremo insieme a scrivere un dialogo facendo parlare una bottiglia e un bicchiere. Seguiremo la storia di Tea, una sedicenne dal talento straordinario per la pittura e percorrendo le inquietudini degli adolescenti del nostro millennio.
Un seminario unico e intenso con l’autrice Lina Maria Ugolini tra scrittura, arte e sentimenti.
L'appuntamento è giovedì 11 Luglio, alle ore 22:00, nella splendida cornice della Libreria Pescebanana, in via Duca degli Abruzzi 32A, a Catania.
Al seminario si accosterà l'accompagnamento musicale di Anna Caruso.

Costo del seminario euro 16.00, in omaggio l'ultimo romanzo di Lina Maria Ugolini, "Rum e pera" (Siké Edizioni).
Numero chiuso. Necessaria prenotazione.
Info: 095434159

View Event →
Ragusa: presentazione "Francesco d’Assisi, al-Malik al-Kāmil, Federico II di Svevia - Eredità e dialoghi del XIII secolo"
Jul
11
6:30 PM18:30

Ragusa: presentazione "Francesco d’Assisi, al-Malik al-Kāmil, Federico II di Svevia - Eredità e dialoghi del XIII secolo"

11luglio-modica.jpg

Modica, 1 luglio 2019 –  Francesco d’Assisi, al-Malik al-Kāmil, Federico II di Svevia - Eredità e dialoghi del XIII secolo: è il titolo del nuovo libro di Pino Blasone, Franco Cardini e Carlo Ruta (Edizioni di storia e studi sociali).

La prima presentazione sarà a Modica Alta, nel Chiostro Santa Maria del Gesù, giovedì 11 luglio 2019 alle ore 18:30.

I saluti di Francesco Lucifora (direttore artistico MAS) precedono un dibattito coordinato dal saggista Salvo Micciché. Relatori sono Fra’ Antonello Abbate (Priore dei Francescani del Carmine di Modica), Fra’ Emanuele Cosentini (Francescani del Carmine), Giovanni Distefano (archeologo, direttore del Polo Regionale di Ragusa per i siti culturali, docente Università della Calabria, Roma 2 Tor Vergata) e uno dei coautori del libro, lo storico e saggista Carlo Ruta.

La conferenza è patrocinata dal Comune di Modica, in collaborazione con “Santa Maria del Gesù” e LAP (Laboratorio Autonomo Potenziale).

 

***

«Nel 1219, circa 800 anni fa, durante la Quinta Crociata, Francesco d’Assisi incontrava il sultano di Egitto e Siria al-Malik al-Kāmil presso Damietta, città portuale situata sul delta del Nilo. I documenti dʼepoca che attestano l’evento sono numerosi; non esistono perciò motivi per dubitare della sua storicità. Tuttavia, particolari leggendari possono averne alterato il ricordo tramandato mentre alcuni dettagli, a dispetto della varietà delle fonti, restano in ombra. Insiste perciò la discussione storiografica per cercare di chiarire ciò che realmente accadde. E in questo contesto critico e interpretativo si colloca il presente lavoro a tre voci, che, rivisitando fonti europee coeve, e in una certa misura anche arabe, introduce un terzo protagonista: l’imperatore Federico II di Svevia che dieci anni più tardi, in Terra Santa, concluse con al-Kāmil un importante trattato di pace, purtroppo rimasto in vigore finché i suoi firmatari furono in vita. 

Cosa rese possibili questi fatti, negli scenari dell’epoca? In che misura lʼincontro tra il sultano e Francesco può aver contribuito a influenzare gli sviluppi politici della Sesta Crociata, conclusa appunto in maniera incruenta? Possono episodi del genere suggerire qualcosa di utile al mondo contemporaneo? 

A queste e altre domande gli autori hanno cercato di rispondere».

View Event →
Siracusa: Itinerari Vittoriniani - Elio Vittorini e la sua città
Jul
11
5:45 PM17:45

Siracusa: Itinerari Vittoriniani - Elio Vittorini e la sua città

itinerari vittoriniani.jpg

Giovedi 11 luglio, dalle ore 17.45 alle ore 20.00, presso la sala Borsellino, Palazzo Vermexio - Piazza Duomo 4, Siracusa, si svolgerà l'incontro pubblico, con taglio didattico divulgativo, dal titolo "Itinerari Vittoriniani - Elio Vittorini e la sua città", organizzato dall'Istituto "Luigi Einaudi" Siracusa con il patrocinio del Comune di Siracusa.

Durante l'incontro sarà presentato il progetto, con protagonisti gli studenti del liceo scientifico "Einaudi", che ha visto la realizzazione di una mappatura e di un itinerario di tutte le biblioteche pubbliche e private presenti nel comune di Siracusa e la realizzazione di un percorso dei luoghi e degli spazi che ricordano lo scrittore siracusano.

All'incontro relazioneranno due esperti della vita e degli scritti di Elio Vittorini: Anselmo Madeddu, presidente Ordine dei Medici di Siracusa e Maurizio Gatto, direttore biblioteca E. Vittorini di Siracusa. Dopo i saluti del sindaco Francesco Italia e del vicesindaco e assessore all'Istruzione Pierpaolo Coppa, la dirigente scolastica dell'Einaudi Teresella Celesti introdurrà i lavori con la prima presentazione dell'assessore al Turismo e ai Beni Culturali Fabio Granata. Sono previsti, inoltre, gli interventi dell'assessore alle politiche del Lavoro Alessandra Furnari, del presidente dell'associazione Guide Turisitiche Carlo Castello e dei docenti che hanno coordinato il progetto Assunta Tirri e Salvo La Delfa. Saranno presenti anche gli studenti.
Progetto PON 10.2.2A FSEPON SI-2017-444

Per informazioni, segreteria organizzativa: Salvo La Delfa (cell. 3407712833), Assunta Tirri.

View Event →
Siracusa: Incanti e Letture di e con Barbara Zanoni
Jul
5
7:30 PM19:30

Siracusa: Incanti e Letture di e con Barbara Zanoni

incanti e letture di e con barbara zanoni.jpg

La saggezza della Natura, secondo la visione sciamanica dei Nativi americani é alla base delle Carte Medicina di Jamie Sams e David Carson. Ogni carta corrisponde ad una creatura del mondo animale, la quale viene interpretata simbolicamente, come schema energetico, come punto di vista da cui guardare sé stessi e il mondo e che può eventualmente essere attivato e sperimentato per aprire la nostra visione abituale della vita.

Le Carte Madrepace di Vicki Noble e Karen Vogel offrono un approccio sciamanico femminile che si richiama direttamente alla simbologia del femminino sacro, dalla Grande Dea Madre ancestrale alla contemporaneità, raccogliendone rappresentazioni e singoli elementi culturali dai 5 continenti. Tutte le carte sono ri-disegnate e molte sono ri-nominate, pur conservando la struttura tipica dei tarocchi con i 22 arcani Maggiori ed i 56 arcani minori. Donne e uomini, di tutte le età sono rappresentati con elementi naturali del regno minerale, vegetale e animale.

Barbara Zanoni, danzatrice-coreografa e cantante si occupa di sciamanesimo, sacro femminino e yoga nell'ambito della propria ricerca artistica e spirituale.
Sarà a Siracusa anche il 6 Luglio, in occasione del suo concerto INCANTI, presso Le piante selvatiche, dedicato ai canti di tradizione mediterranea, che conservano tracce evidenti del nostro sciamanesimo ed il 7 luglio dedicherà la serata alle LETTURE con le Carte-Medicina e Madrepace.

Info: 338.1537399

View Event →
Siracusa: presentazione "Suor Chiara Di Mauro"
Jul
5
7:00 PM19:00

Siracusa: presentazione "Suor Chiara Di Mauro"

65519837_318215055796025_8964683987658211328_n.png

Vi invitiamo alla presentazione del libro di Marilena MANGIAFICO "Suor Chiara Di Mauro. Una mistica tra il chiostro e il secolo " (Lombardi Editore, Siracusa 2019) che si terrà venerdì 5 luglio p.v. alle ore 19:00 presso la Parrocchia di Grottasanta (Via dei Servi di Maria, .

Il giorno dell'incontro coincide con il 129° anniversario della nascita di Suor Chiara; durante la serata si parlerà, in particolare, del suo legame spirituale con la Grotta Santa, luogo stesso in cui si terrà la presentazione del libro.

Introdurrà P. Felice Pumilia OSM (Parroco di Grottasanta) e interverrà l'Autrice, Marilena Mangiafico.

View Event →
Palermo: Presentimenti - 20 autori si raccontano
Jul
5
7:00 PM19:00

Palermo: Presentimenti - 20 autori si raccontano

presentimenti.jpg

Sotto il ficus centenario parliamo di un argomento intrigante come "I presentimenti". Venti autori vi raccontano i loro: seri, divertenti, ironici, scettici e preoccupanti. Carla Garofalo, presidente dell'Associazione Flavio Beninati che cura la collana Quadrifogli di cui questo è il settimo "figlio" e Beatrice Agnello, editor e curatrice della scuola di scrittura creativa di cui sono il frutto questi racconti, ci guideranno alla scoperta di questo libro.
Alcuni brani saranno letti da Stefania BLANDEBURGO.
A seguire un piccolo aperitivo.

View Event →
Siracusa: gruppo di lettura alla Libreria Diana "Le sette morti di Evelyn Hardcastle"
Jul
4
5:30 PM17:30

Siracusa: gruppo di lettura alla Libreria Diana "Le sette morti di Evelyn Hardcastle"

gruppo di lettura diana.jpg

Il libro selezionato per il prossimo incontro è "Le sette morti di Evelyn Hardcastle" di Stuart Turton, edito da Neri Pozza.

"Blackheath House è una maestosa residenza di campagna cinta da migliaia di acri di foresta, una tenuta enorme che, nelle sue sale dagli stucchi sbrecciati dal tempo, è pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. Gli ospiti sono membri dell'alta società ai quali è ben nota la tenuta degli Hardcastle, perché diciannove anni prima erano tutti presenti al ricevimento in cui un tragico evento - la morte del giovane Thomas Hardcastle - ha segnato la storia della famiglia e della loro residenza. Ora sono stati nuovamente invitati in occasione di un ballo in onore di Evelyn, la giovane e bella figlia di Lord Peter e Lady Helena. Alle undici della sera, tuttavia, la morte torna a gettare i suoi dadi a Blackheath House. Nell'attimo in cui esplodono nell'aria i preannunciati fuochi d'artificio, Evelyn scivola lentamente nell'acqua del laghetto che orna il giardino antistante la casa. Morta, per un colpo di pistola al ventre. Un tragico decesso che non pone fine alle crudeli sorprese della festa. L'invito al ballo si rivela un gioco spietato, una trappola inaspettata per i convenuti a Blackheath House e per uno di loro in particolare: Aiden Bishop. Evelyn Hardcastle non morirà, infatti, una volta sola. Finché Aiden non risolverà il mistero della sua morte, la scena della caduta nell'acqua si ripeterà, incessantemente, giorno dopo giorno. E ogni volta si concluderà con il fatidico colpo di pistola. La sola via per porre fine a questo tragico gioco è identificare l'assassino. Ma, al sorgere di ogni nuovo giorno, Aiden si sveglia nel corpo di un ospite differente. E qualcuno è determinato a impedirgli di fuggire da Blackheath House..."

Se non hai potuto partecipare al precedente incontro ma vorresti ancora unirti al Gruppo di Lettura, basta venire in libreria, acquistare il libro selezionato con uno sconto riservato e leggerlo entro il 4 luglio.

View Event →
Palermo: presentazione "Piccola italiana"
Jul
3
6:00 PM18:00

Palermo: presentazione "Piccola italiana"

piccola italiana.jpg

Mercoledì 3 Luglio, daremo spazio a Giacomo Cacciatore, autore di PICCOLA ITALIANA, romanzo storico ambientato durante il ventennio. Presenta e legge qualche brano Aneeta Sansone.

Sotto il regime fascista, Agata Amodio viene abbandonata
sulla soglia di un istituto gestito da suore. La piccola crescerà
lì, dimostrandosi presto “diversa”: bizzarra, riottosa
e autonoma in un contesto in cui l’autonomia non è affatto
prevista. I suoi rapporti con le religiose e con le insegnanti
non saranno facili. Né quelli con le compagne di scuola. Per
il suo temperamento, Agata diventerà un “caso” da sottoporre
all’inquietante psichiatra dottor Marcus e alla sorveglianza
della vigilatrice Itala Calcaterra, da sempre invaghita
di Mussolini e persa in vaneggiamenti su una possibile storia
d’amore con lui.
Agata riuscirà a disinnescare ogni tentativo di farsi ridurre
all’obbedienza e alle regole. Refrattaria al sentimento, la
bambina si legherà soltanto a Virginia Levi, una coetanea
ebrea. Sempre più isolate in un contesto sociale dominato
da una propaganda di regime che avvelena ogni rapporto,
le due finiranno per stringere uno strano “patto d’amicizia”
del tutto simile a quello che Italia e Germania firmeranno di
lì a poco...

«Cacciatore centra il bersaglio con la perizia del fuoriclasse
» (Salvatore Ferlita, la Repubblica)
«Giacomo Cacciatore, con la forza della letteratura,
ci riporta alla realtà» (Antonio Calabrò, Il Giorno)

Giacomo Cacciatore è nato in Calabria nel
1967, ma vive da sempre a Palermo. Ha collaborato
per una decina d’anni come narratore
e corsivista con «la Repubblica». Ha pubblicato
sei romanzi: L’uomo di spalle (Dario
Flaccovio, 2005), Figlio di Vetro (Einaudi,
2007), Salina, la sabbia che resta (Dario Flaccovio,
2010), La differenza (Meridiano Zero,
2014), Se tornasse Natale (Baldini&Castoldi,
2015), Uno sbirro non lo salva nessuno (Dario
Flaccovio, 2017). Alcuni suoi libri sono stati
tradotti in Francia, Germania e Spagna. Con
il saggio Il terrorista dei generi. Tutto il cinema
di Lucio Fulci, scritto con Paolo Albiero
(Un mondo a parte, 2005; edizione ampliata
Leima, 2015), ha vinto il Premio Efebo d’Oro
speciale 2005 per il miglior libro di cinema.

View Event →
Palermo: presentazione del volume "Itinerario Arabo-Normanno"
Jul
3
4:00 PM16:00

Palermo: presentazione del volume "Itinerario Arabo-Normanno"

palermo arabo normanna.jpg

📣 SAVE THE DATE: Mercoledì prossimo, 3 LUGLIO, alle ORE 16, presso la splendida cornice di #VILLANISCEMI, a Palermo, il grande evento per festeggiare il QUARTO ANNIVERSARIO d’iscrizione del sito seriale “Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale” all’#UNESCO.
Per l’occasione, sarà presentata la #Guida“ITINERARIO ARABO-NORMANNO” e il ricco calendario degli eventi di “SETTEMBRE UNESCO”.
Alle 18.30 assisteremo tutti insieme al concerto della #Cantoria del #TeatroMassimo.
Vi aspettiamo! 😍

View Event →
Catania: reading poetico - Fernando Pessoa
Jul
3
10:00 AM10:00

Catania: reading poetico - Fernando Pessoa

reading poetico pessoa.jpg

"Fernando Pessoa non riuscì mai ad essere davvero sicuro di chi fosse, ma grazie al suo dubbio possiamo sapere un po' di più di chi siamo noi". (José Saramago) Una delle più complesse personalità della letteratura del XX secolo. Pessoa "inventa" identità. Lo scrittore degli Eteronimi e di una vastissima opera letteraria cui si dedica dall'infanzia fino al letto di morte. Una missione per divulgare la lingua portoghese. Proveremo a rovistare in quel suo "baule pieno di gente" (Tabucchi) alla ricerca di una serenità che, in ogni caso, mai sarebbe possibile trovare in alcun luogo fuori da noi stessi. Selezione delle poesie e lettura a cura di Luca Lisi, composizioni musicali ed accompagnamento Marco Vismara





Imagen: Ale777 Blogville » Fernando Pessoa
Se encontró en Google desde ale777.altervista.org
images.google.com

View Event →
Catania: presentazione "Elogio della rabbia"
Jun
28
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Elogio della rabbia"

elogio della rabbia.jpg

Elogio della rabbia è un manifesto audace: un invito a scrollarci di dosso la catasta di preoccupazioni, ossessioni e isterie che bruciano le nostre vite; ad abbandonare quel bisogno di controllo che esercitiamo verso tutto e tutti – i nostri figli, la nostra poltrona, il telefono della persona che amiamo –; e, infine, a trasformare quell’energia repressa in un’arma per difendere e riconquistare il futuro. All’insegna della giustizia, però, e non del sopruso. In un coro umano che non si faccia confondere da un esercito improvvisato di solitudini avvelenate.
il Saggiatore

Salvatore La Porta ha pubblicato per Villaggio Maori il romanzo "In morte di Turi" (2008), il racconto "Un posto asciutto" (2011), la raccolta I racconti di "Azina: bicicletta e partigiana" (2012) e il saggio "Il giradischi trascendente" (2015).
Per il Saggiatore "Less is more" e "Elogio della rabbia"
Insegna all’Accademia delle Editorie ed è uno dei due editori di Villaggio Maori

Accompagna l'autore Erica Donzella, editor e scrittrice.

View Event →
Palermo: presentazione "Con lo sguardo in su"
Jun
28
6:00 PM18:00

Palermo: presentazione "Con lo sguardo in su"

  • La Feltrinelli Libri e Musica Palermo (map)
  • Google Calendar ICS
con lo sguardo in su.jpg

Josetta, figlia di antiquari, si è trasferita a Palermo dalla Germania. Sisidda, invece, non si è mai spostata da qui se non per andare a servizio proprio in casa di quella famiglia. Nascerà un’amicizia, tra le due, che svelerà tante altre vite di loro coetanei. Alessia Franco presenta il suo nuovo libro Con lo sguardo in su (Edizioni Kalós), insieme a Salvino Leone, Laura Anello, Luana Lupo, e Dario Piombino-Mascali.

View Event →
Agrigento: Maratona di letture alla Casa Museo Luigi Pirandello
Jun
28
to Jun 29

Agrigento: Maratona di letture alla Casa Museo Luigi Pirandello

  • Casa Natale di Luigi Pirandello (map)
  • Google Calendar ICS
maratona di letture alla casa museo luigi pirandello.jpg

Una vera e propria maratona di lettura in occasione delle commemorazioni per l’anniversario della nascita di Luigi Pirandello.

I lettori si avvicenderanno al leggìo sfogliando sia opere del premio Nobel agrigentino che brani selezionati tratti da testi di tanti altri autori siciliani: unico filo conduttore di tutte le letture sarà la tematica del viaggio, sotto molteplici punti di vista.

Le letture saranno intervallate da esibizioni e intramezzi musicali a cura della Modern Music Orchestra di Agrigento.

Il momento commemorativo finale si svolgerà innanzi al monumento funebre dell’autore, luogo reso accessibile grazie ad un inusuale sentiero di luci che indicherà agevolmente la strada all’uditorio: giunti come pellegrini in religioso silenzio innanzi alla scultura che custodisce le ceneri di Luigi Pirandello al cospetto dei tronchi ricavati dal suo amato pino verrà letto il breve brano autobiografico in cui l’autore parla della sua nascita.

Per una notte la Casa Museo diverrà, più che mai, un luogo identitario di valorizzazione del paesaggio e del patrimonio culturale siciliano nel mondo.

Partecipazione gratuita
Prenotazione consigliata telefonica al numero
+39 0922 183 9996
online http://bit.ly/MaratonaPirandello

View Event →
Siracusa: incontro con Pippo Ruiz
Jun
28
6:00 PM18:00

Siracusa: incontro con Pippo Ruiz

incontro con pippo ruiz.jpg

La Casa del Libro è lieta di invitarvi alla presentazione della raccolta di Haiku di Pippo Ruiz
Le metamorfosi dell'Haiku
edito Vanda

Giusi Norcia e Nadia Spicuglia Franceschi
parteciperanno all'evento

IL LIBRO
L'haiku ha uno schema semplice, 5-7-5, che serve a esprimere l'esattezza dell'evento. [] L'haiku ti concede di giocare il gioco dell'ironia, della parodia, e persino della ricreazione in altra forma della struttura metrica elementare. []» «Puoi giocarci, con l'haiku, ma lo devi rispettare: come in un esercizio di geometria, vanno misurate le distanze, i rapporti calcolati al millesimo, il disegno compiuto. Ecco allora che l'haiku regala il più entusiasmante dei piaceri: quello della metamorfosi. Puoi affrontare la severità dell'haiku [] solo se ritrovi l'incoscienza del bambino, se assumi la posa laterale del matador, per offrire solo il fianco al toro, oppure usando la strategia di Perseo per uccidere Medusa: attraverso uno specchio che, come quello di Alice, ti trasporta in altri mondi"

L'AUTORE
Pippo Ruiz ha insegnato per tutta la vita, più di 40 anni, dedicandosi
soprattutto agli “ultimi”, e ricevendone grandi lezioni di vita. Ha poi
continuato, come volontario, occupandosi di vari laboratori autobiografici
per i detenuti della Casa Circondariale di Siracusa e del Carcere di Augusta.
Oggi cura un circolo di lettura presso la libreria Mascali di Siracusa.

View Event →
Catania: presentazione "Il meglio è passato" di e con Giovanni Iozzia
Jun
28
5:30 PM17:30

Catania: presentazione "Il meglio è passato" di e con Giovanni Iozzia

  • Refettorio piccolo delle Biblioteche Riunite (map)
  • Google Calendar ICS

Trent’anni di politica catanese raccontati grazie a testimonianze, documenti, articoli, libri, verbali, delibere, oltre alla conoscenza diretta di fatti e personaggi. Una ricostruzione meticolosa e obiettiva, necessaria in una città condannata alla damnatio memoria, per conoscere, attraverso una rigorosa sequenza cronologica, quel che è realmente accaduto e cercare di capire perché Catania, nonostante i tentativi, al di là delle apparenze, sia rimasta fortemente e caparbiamente ferma alla Prima Repubblica.

Giovanni Iozzia è nato e vive a Catania. Laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Catania. Giornalista professionista. Ha iniziato con il quotidiano “La Sicilia”, proseguendo anche con “Espresso Sera” e “Giornale di Sicilia”. Ha diretto per anni il telegiornale dell’emittente televisiva TRA-Prima TV. Numerose le collaborazioni con altri giornali locali e nazionali, televisioni e radio private. E’ stato addetto stampa e portavoce di diversi e importanti uomini politici. Ha già pubblicato una storia sulla recente politica catanese “L’Estate di Catania” (2011), un racconto lungo “Il Mistero dell’Alcorano” (2016) e un saggio “Secondary World. Tolkien nella narrativa fantastica” (2016).

View Event →
Catania: incontro con Arturo Belluardo
Jun
27
7:30 PM19:30

Catania: incontro con Arturo Belluardo

arturo bellardo.jpg

Calafiore è un archivista bancario quarantanovenne. Obeso dai tempi dell’università e insoddisfatto del suo lavoro, trascorre l’esi­stenza accettando passivamente gli eventi finché un giorno, da vittima predestinata, perde tutto: la sua compagna, la figlia, la casa, il lavoro. Quello che dava un senso alla sua vita. E così si abbandona ossessivamente a ciò che gli rimane, un’incontenibile fame. La sua, poi, non è neanche fame: è un atroce desiderio di sapore, manifestazione primaria della sua totale incapacità di saziare altri vuoti, ben diversi da quelli gastrici.
‘Mangia per non essere mangiato’ dunque, un mantra condiviso anche da Marta e Federico, fidanzati poco più che ventenni, diventati cannibali quasi per caso e, da quel momento, socialmente impegnati a scalare la piramide alimentare per rovesciarne il sistema di potere. L’ambizioso progetto però è destinato a vacillare quando Calafiore, rapito dai due ragazzi, decide coraggiosamente di raccontare la sua storia appena prima che questi comincino a banchettare con il suo adipe.
In una sequela di episodi esilaranti e di patetici tentativi di dimagrire, il tragico si fonde con il comico, il pulp fa la sua parte, e tutto l’insieme invita a riflettere sul nostro difficile rapporto con il cibo in una parodia più che verosimile del gigantesco ingranaggio finanziario che trasforma, a loro volta, i consumatori in un enorme pasto.
Nutrimenti Edizioni

Arturo Belluardo è nato a Siracusa. Vive e lavora a Roma.
I suoi racconti sono apparsi in antologie edite da Nottetempo e dal Goethe‑Institut e sulle riviste Lo Straniero, Mag O, Succedeoggi e Nazione Indiana.
Con la sua opera prima, "Minchia di mare" (Elliot, 2017) è stato finalista al POP 2017, al Premio John Fante e al Premio San Salvo.

Accompagna l'autore la #libraiapiccola Angelica Sciacca.

View Event →
Catania: presentazione "Il sonno della ragione"
Jun
27
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Il sonno della ragione"

il sonno della ragione.jpg

Il centro Koros è lieto di ospitare la presentazione dell'ultimo libro di Mavie Parisi.
Insieme all'autrice saranno presenti Laura Bongiorno, psicologa e psicoterapeuta e Rosa Maria Di Natale, giornalista.
L'incontro è gratuito e aperto a tutti. Sarà un'occasione per conoscere un buon libro e per confrontarsi sul delicato argomento della relazione terapeutica...

Nel sonno della ragione l'autrice si occupa del rapporto tra il terapeuta e il paziente, di quanto sia importante e fragile la relazione di reciproca fiducia, un filo attraverso cui scorrono emozioni in entrambi i sensi di percorrenza.
Riflette su come sia comunque un collegamento tra due esseri umani che necessariamente risulta sbilanciato con tutto quello che questa consapevolezza comporta.
Esiste poi un muro che a volte diventa insormontabile e che paradossalmente è costruito dallo stesso paziente e consiste nella reale voglia di “guarire”.
Ansia, paura, incapacità di vivere con serenità sono spesso dei comodi rifugi che ci dispiace abbandonare, delle giustificazioni funzionali che ci permettono di non progredire perché abbiamo paura di scoprirci diversi da quello che abbiamo sempre pensato di essere, paura di spezzare catene che sono strette e fastidiose ma a loro modo confortevoli».

View Event →
Siracusa: presentazione "È da lì che viene la luce" di e con E. E. Abbadessa
Jun
27
6:00 PM18:00

Siracusa: presentazione "È da lì che viene la luce" di e con E. E. Abbadessa

e dalì che viene la luce.jpg

Candidato al Premio Strega 2019
Un romanzo liberamente ispirato alla storia del fotografo tedesco Wilhelm von Glöden, sulla libertà, di pensiero e costume, che solo nell'arte non conosce odio per il diverso, e sulla paura di svelare la violenta ignoranza che si annida nei meandri più bui dell'animo umano.

Un giorno qualcuno avrebbe favoleggiato di pianeti sconosciuti in cui società militari avrebbero eliminato gli imperfetti per creare generazioni invincibili. Ma quella sarebbe stata soltanto finzione letteraria, perché nella realtà era proprio il difetto a creare la bellezza.

Taormina, 1932. «Fermo», quell'unica parola, pronunciata con decisione, attrae l'attenzione di Sebastiano Caruso, un ragazzo di diciassette anni, orfano di padre, la cui vita quel giorno cambia per sempre. L'uomo che ha parlato, il barone Ludwig von Trier, alto e sottile, pallido e vestito in modo impeccabile, è così diverso da chiunque viva a Taormina, che la curiosità di Sebastiano si accende, soprattutto per via della scatola misteriosa che lo sconosciuto tiene tra le mani. Quando il barone, fotografo e artista, lo scopre nell'atto di seguirlo, lo fa entrare in un mondo di cui Sebastiano non sospettava neppure l'esistenza. Grazie al ragazzo, che gli fa da aiutante e da modello, e a Elena Amato, governante premurosa, donna dotata di un'antica saggezza e di un passato misterioso, amica e sodale, Trier impara qualcosa sull'amore che nessuno gli aveva mai insegnato nella fredda casa in cui era stato cresciuto e da cui se ne era andato. Ma «dove c'è luce, c'è anche ombra» dice spesso Trier e, insieme alla luce che fa risplendere la bellezza, il barone sperimenterà anche l'ombra più cupa, la violenza e il serpeggiare delle discriminazioni. E rischierà di esserne inghiottito.

View Event →
Siracusa: incontro con Giuliano Turone
Jun
26
6:00 PM18:00

Siracusa: incontro con Giuliano Turone

incontro con giuliano turone.jpg

Mercoledì 26 Giugno alle 18:30 incontremo il professor Giuliano Turone che ci parlerà del suo libro "Italia Occulta. Dal delitto Moro alla strage di Bologna. Il triennio maledetto che sconvolse la Repubblica (1978-1980)" ChiareLettere edizioni.
Presenta la prof. Angela Zagarella , modera Gaetano Scariolo (giornalista).
Moro, Pecorelli, Sindona, Ambrosoli, Mattarella, Amato, la strage di Bologna, la P2, Andreotti. Una sequenza impressionante di stragi, assassinii, complotti, tentativi di colpi di Stato nella ricostruzione inedita del magistrato che ha scoperto la P2, arrestato Liggio e rinviato a giudizio Michele Sindona. Un cumulo di fatti maturati in un arco di tempo ristretto (1978-1980) e rimasti il più delle volte senza giustizia. Qui recuperati e ricostruiti in un disegno complessivo ricco di frammenti e risvolti dimenticati o trascurati durante i processi. Con Turone, testimone e protagonista come magistrato di quella terribile stagione, ci addentriamo tra gli anfratti di storie torbide e sconvolgenti che hanno come protagonisti criminali, terroristi e mafiosi ma pure uomini delle istituzioni. Come dimostra Turone, solo grazie al sacrificio di eroi valorosi tra magistrati, carabinieri, finanzieri e poliziotti, e all'impegno di alcuni politici tenaci e coraggiosi, l'Italia è riuscita a rimanere un paese libero. È quindi essenziale riuscire oggi a tenere in mano il filo che lega i fatti di quegli anni terribili, spesso resi volutamente indecifrabili per coprire responsabilità e bugie. Lo dobbiamo alle nuove generazioni, cui Turone soprattutto si rivolge. Prefazione di Corrado Stajano.

View Event →
Catania: presentazione "Fiori senza destino"
Jun
23
7:00 PM19:00

Catania: presentazione "Fiori senza destino"

fiori senza destino.jpg

Sul limite estremo della città di Palermo, nella più difficile delle periferie di oggi, dieci ragazzi raccontano in prima persona la loro vita, i loro sogni, il loro poco destino. Il quartiere è il Cep, Centro Edilizia Popolare, dove promiscuità e malavita regnano sovrane, e dove l’unica legge sembra essere il possesso delle cose e delle persone. In queste spianate di cemento i bambini possono allontanarsi e non fare più ritorno, le ragazzine diventano donne troppo in fretta e i maschi crescono con l’idea che per ottenere ciò che desideri ogni mezzo è lecito. Lontanissima c’è Palermo, con i suoi splendidi monumenti e le chiese antiche che i ragazzi del Cep non hanno mai visto, come il mare. In un avvicendarsi di speranza e rassegnazione ognuno dei personaggi si racconta, con lucidità, senza filtri. Scopriamo così che la crudeltà non è una prerogativa degli adulti, ma un peccato originale che si trasmette di padre in figlio in un contiguo gioco dei ruoli, alternando vittime a carnefici. Francesca Maccani, alla sua opera prima, compone un romanzo corale, struggente e verissimo, indimenticabile.
SEM Società Editrice Milanese

Francesca Maccani insegnante, vive a Palermo. Ha pubblicato il saggio "La cattiva scuola" (Tlon, 2017, premio Donna del Mediterraneo).
Sul blog “Giudittalegge” si occupa di recensioni online.

View Event →
Catania: presentazione "Il Generale" di e con Lorenzo Tondo
Jun
22
7:30 PM19:30

Catania: presentazione "Il Generale" di e con Lorenzo Tondo

il genrale.jpg

Il giovane Medhanie Berhe viene arrestato mentre beve un caffè con degli amici in un bar di Khartoum, in Sudan, nel maggio del 2016. Rischia vent’anni di carcere.
Secondo i magistrati, dietro il suo sguardo spaventato si nasconde uno dei più sanguinari trafficanti di esseri umani della storia: Medhanie Yehdego Mered, soprannominato “il Generale”.
La procura di Palermo indaga su di lui in seguito alla tragedia dell’ottobre 2013, che è costata la vita a 368 eritrei al largo di Lampedusa. Ma il colpevole è davvero il ragazzo fermato?
Un’indagine, capitanata dal “Guardian”, solleva dubbi su questo arresto, concluso forse troppo frettolosamente. Lorenzo Tondo, protagonista e narratore di quell’inchiesta, produce una sfilza di prove che rischiano di restare ignorate: foto del trafficante in libertà, intercettazioni, chat private, documenti top secret e testimonianze di ex criminali. Persino due test del DNA. Soprattutto, Berhe non assomiglia affatto al Generale.
Nella trama avvincente di una storia in cui tutto è reale – tra servizi segreti, trafficanti e polizie di mezzo mondo – si insinua così un dubbio sconvolgente. E se Mered fosse ancora a piede libero e quel ragazzo con i capelli arruffati, scaraventato dall’Africa nella cella di un carcere siciliano, fosse vittima di un clamoroso scambio di persona?.
La Nave di Teseo

Lorenzo Tondo (Sciacca, 1982) è giornalista e corrispondente The Guardian per il quale si occupa di Sud Europa e di temi legati alla crisi migratoria. In passato ha collaborato con “The New York Times” e “Time”. Dal 2010 al 2015 ha lavorato nella redazione di “la Repubblica” a Palermo, dove ha ottenuto numerosi riconoscimenti per le sue inchieste. Nel 2015 si è aggiudicato il premio nazionale di giornalismo Giuseppe Fava Giovani e nel 2016 il premio internazionale Maria Grazia Cutuli come giornalista siciliano emergente. Il Generale è il suo primo libro.
Dialogheranno con l'autore il Dott. Aldo Virgilio etno psichiatra dell'ASP di Catania e la giornalista Marta Bellingreri.

View Event →