imageimage.jpegimage.jpeg
image-764
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NOTA CRITICA

NEWS

NEWS

EVENTI

MENU

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

image-766

INTERVISTE

Le nostre interviste inedite

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram

Rivede la luce il Cacciatorpediniere Artigliere, la nave affondata 77 anni fa

2017-07-13 11:59

Redazione

News, cacciatorpediniere artigliere, nave affondata, capo passero, malta, ritrovamenti,

Rivede la luce il Cacciatorpediniere Artigliere, la nave affondata 77 anni fa

NEWS Una leggenda della marineria, una storia di tenacia ed eroismo che ha tutte le carte in regola

NEWS

image-asset-1579712895.jpegimage-asset-1579712895.jpeg

Una leggenda della marineria, una storia di tenacia ed eroismo che ha tutte le carte in regola per sembrare un film, ma che è un fatto realmente accaduto: il 12 ottobre 1940 il Cacciatorpediniere Artigliere, di ben 106 metri di lunghezza e 2500 tonnellate di peso, provvisto di sei lanciasiluri, quattro cannoni e otto mitragliere, è caduto in guerra, affondando tra Capo Passero e Malta nello scontro contro l’incrociatore britannico Ajax. In realtà l’unità inglese era molto più grande, potente e tecnologica, essendo tra l’altro la prima a imbarcare un radar nel Mediterraneo: in tal modo riuscì, con precisione e relativa facilità, a colpire nel buio le unità italiane, le quali, nonostante le grandi difficoltà, resistettero, distinguendosi per il loro coraggio e senso della patria. Non ci fu, quindi, niente da fare quando all’alba arrivò l’intera Mediterranean Fleet, con incursioni dal cielo, e la nave fu attaccata con bordate e siluri dall’incrociatore York. Risultato: 132 caduti.

image-asset-1579712895.jpegimage-asset-1579712895.jpeg

Lo scorso giugno il Cacciatorpediniere Artigliere è stato ritrovato. dopo 77 anni, a 3600 metri di profondità e tornato alla luce grazie alteam oceanico di Paul Allen, il co-fondatore di Microsoft, che è anche amante di esplorazioni sottomarine. Sembra irreale e incredibile che il mare abbia protetto per tutto questo tempo dalla corrosione l’Artigliere, che risulta ancora oggi intatto anche nei colori della scritta di riconoscimento e in cui sono ben evidenti gli ingenti danni dovuti agli attacchi.  Come se la natura avesse avuto rispetto per quei valorosi e coraggiosi eroi. Ci sono volte in cui la realtà supera davvero la fantasia. 

Alessandra Leone

Leggi le altre interviste

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder