imageimage.jpegimage.jpeg
image-764
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

INFO & CONTATTI

NOTA CRITICA

MENU

NEWS

MENU

NEWS

EVENTI

INFO & CONTATTI

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

image-766

INTERVISTE

Le nostre interviste inedite

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram

Il cortometraggio "Qualcosa da dirti" vincitore al Salone del Libro di Torino 2017

2017-06-12 10:52

Redazione

News, persone, fatti, eventi, degnidinota, sicilia, siracusa, insicilia, notabilismag, webmag, magazine, quotidiano, rivista, online, sicily, news, eventidegnidinota, biblioteca, corto, cortometraggio, vincitore, premiazione, salto30, salone del libro di torino, cannicattini bagni, qualcosa da dirti, antonella agnoli, paola capp, a corto di libri 2017, ideatori, realizzatori, notabils,

Il cortometraggio "Qualcosa da dirti" vincitore al Salone del Libro di Torino 2017

NEWS «Oggi la Biblioteca, almeno nel suo vecchio concetto di deposito e immagazzinamento di testi,

NEWS

image-asset-1579712998.jpeg

«Oggi la Biblioteca, almeno nel suo vecchio concetto di deposito e immagazzinamento di testi, è superata con l’avvento della rete e di Internet. La Biblioteca deve, pertanto, diventare, come ha più volte sottolineato Antonella Agnoli, storica ricercatrice delle Biblioteche in Italia, un luogo sociale aperto a spazi di “welfare culturale”. Da qui le nostre iniziative con i ricami, la fettuccina, il gaming, il disegno, la gastronomia, ma anche le letture, la promozione di libri e adesso il cinema. Insomma, la Biblioteca acquista una nuova vita che i cittadini, viste le presenze e le iscrizioni ai nostri appuntamenti, dimostrano di apprezzare».

Queste le parole di Paola Cappè, Dirigente della Biblioteca comunale “G. Agnello” di Canicattini Bagni e del Sesto Settore, in seguito alla vittoria del cortometraggio “Qualcosa da dirti”, che quest’anno ha ottenuto al Salone del Libro di Torinoilprimo postoper la sezione fiction nella IX edizione del concorso “A corto di libri 2017 – I cortometraggi raccontano le biblioteche”. 

Il cortometraggio, visibile sul sito del Comune www.comunedicanicattinibagni.it, racconta la nascita di una storia d’amore tra Fabio (A. Fabrizio Cacialli) e Alice (Giusy Giangravè), i quali frequentano la Biblioteca comunale di Canicattini Bagni e che, dopo un intenso gioco di sguardi e grazie alla complicità della bibliotecaria (Livia Uccello), iniziano a comunicare tra loro attraverso uno scambio di testi.    

Di certo si tratta di un importante riconoscimento per la Biblioteca, sita nei locali di Palazzo Messina – Carpinteri, e per i due giovani autori canicattinesi del cortometraggio, il regista Francesco Stealth Cultrera e la sceneggiatrice Désirée Bordonaro, così come per i protagonisti della storia, i quali hannoricevuto il riconoscimento da parte dell’ l’on. Marika Cirone Di Marco, Presidente della Commissione per la Biblioteca e l’Archivio Storico dell’Assemblea Regionale Sicilia.

image-asset-1579712999.jpeg

La parlamentare siracusana, con il Sindaco Paolo Amenta e l’Amministrazione comunale, ha voluto assistere alla proiezione del cortometraggio e incontrarePaola Cappè, Francesco Stealth Cultrera, Désirée Bordonaro, gli attori della storia e i giovani impegnati nei progetti del Servizio Civile Nazionale, insieme ai dipendenti comunali della Biblioteca Marinella Buonocore, Carmela Gulino e Sebastiano Mangiafico, che hanno collaborato alla realizzazione del video.

«Abbiamo portato come Biblioteca e Archivio storico dell’Ars – ha detto Marika Cirone Di Marco– un riconoscimento a questa pregevole iniziativa della Biblioteca di Canicattini, valorizzando e promuovendo le Biblioteche, soprattutto nel loro ruolo sociale.  Un’opera meritoria che mette insieme il valore dei libri, della lettura e del cinema. Due aspetti dell’arte in cui gli autori hanno saputo ben coniugare insieme ai rapporti e ai sentimenti umani».

 

Alessandra Leone

Leggi le altre interviste

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder