imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

MENU

INFO & CONTATTI

MENU

INFO & CONTATTI

NEWS

NEWS

NOTA CRITICA

NOTA CRITICA

EVENTI

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

A OTTOBRE AVRÀ INIZIO LA NUOVA PROGRAMMAZIONE DELLA FONDAZIONE TEATRO GARIBALDI DI MODICANaxosLegge, consegnato a Laura Anello il premio Tela di Penelope per “Le Vie dei Tesori”“RADICI”: IL DIALETTO SICILIANO, TRA IPER LINGUA E AFFETTOPRESSO L'AREA ARCHEOLOGICA DI SANTA VENERA AL POZZO, ECCO “LA CURA” DEL CORO LIRICO SICILIANOCINEMA: Marzamemi perde il Cinema di FrontieraPremio Elio vittorni e Premio Lombardi tutti al femminile in questa edizione 2023LIBRI: AL PREMIO VITTORINI TRE FINALISTI E UNA MENZIONE SPECIALEGala dei numeri primi, Scialacori - Notte bianca e RadiciLa Sicilia come "regione gastronomica d'Europa"? A deciderlo una commissione in visita a RagusaModica: Palazzo De Leva diventerà un sito culturale aperto al pubblico

Siracusa: tornano gli appuntamenti culturali alla Pasticceria Neri

2023-07-24 16:21

Redazione

News, Notizie, siracusa, eventi libri, andrea camilleri, estate 2023,

Siracusa: tornano gli appuntamenti culturali alla Pasticceria Neri

Un omaggio ad Andrea Camilleri nell'anniversario della sua scomparsa

giallongo-pacca-costa.jpeg

Sarà il tema scelto – quanto meno politicamente scorretto -; sarà la forza dei protagonisti che si alternano di volta in volta in una sorta di navigazione a vista che risente molto delle sollecitazioni che la cronaca e l’attualità offrono (in buona sostanza: non c’è un programma definito in dettagli); sarà il fatto che nemmeno l’alleanza “infernale” di Carone & Cerbero riesce a scoraggiare l’abbandonare casa, fatto sta che anche il terzo appuntamento del ciclo “Intelligenza artificiale & deficienza naturale” nel dehors della Pasticceria Neri non ha mancato di fare registrare un successo di partecipazione (che va al di là del dato della semplice presenza).

Protagonista è stato l’ormai collaudato – e per nulla rituale – omaggio alla memoria del maestro Andrea Camilleri in occasione del quarto anniversario della sua scomparsa. Quello rivolto al ricordo dello scrittore di Porto Empedocle è una sorta di costante – l’unica, a ben vedere – del programma di conversazioni, presentazioni e divagazioni che estate dopo estate viene messa su da Alfio Neri per la cultura con G60 – Generazione Sessanta. 

L’ascolto delle letture generate dall’intelligenza artificiale sui temi cari a Camilleri, ai suoi personaggi, magistralmente interpretate dagli Amici di Casa Costa -  Francesca Pacca, Simone Giallongo e Giuseppe Gingolph Costa -, ha suscitato numerosi interventi dal pubblico, anche molto qualificati, che hanno protratto la durata dell’incontro oltre il doppio del tempo atteso. Sono apparsi evidenti alcuni limiti della versione beta utilizzata, nonché i rischi potenziali e le misure che potrebbero contenerli. Pessimisti e ottimisti si sono avvicendati ai microfoni in una sorta di improvvisato dibattito aperto dal saluto del padrone di casa Franco Neri e che ha visto Aldo Mantineo, ideatore e coordinatore degli appuntamenti, dialogare con Giuseppe Costa.

Come d’abitudine, vista la vicinanza con l’anniversario della strage di via D’Amelio, l’incontro è stato chiuso ricordando Paolo Borsellino (e assieme a lui tutte le vittime innocenti di tutte le mafie), con la lettura di un articolo di Roberto Natoli del 2019 che ipotizzava un riferimento a Borsellino, quale modello ispiratore del Commissario Montalbano.

 

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis